Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come clonare un sito

di

Dopo un’estenuante ricerca, sei riuscito a trovare un sito Internet che parla approfonditamente di un avvenimento, un luogo o un tema che altrove è trattato in maniera generica e vorresti “clonarlo” sul tuo PC per scongiurare il rischio che venga rimosso dalla Rete rendendo inaccessibili le informazioni (o le foto) che contiene? Allora devi correre a scaricare HTTrack.

HTTrack è un’applicazione gratuita ed open source che consente di prelevare l’intero contenuto di un sito Internet (pagine, immagini, archivi, ecc.) e di salvarlo sul PC in una cartella scelta dall’utente. È completamente in italiano e molto facile da utilizzare anche per gli utenti meno esperti. Vediamo come clonare un sito sfruttando le sue funzioni.

Se vuoi imparare come clonare un sito salvandone l’intero contenuto sul PC, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di HTTrack e cliccare prima sul pulsante Download (collocato in alto) e poi sul link collocato accanto alla dicitura Windows 2000/XP/Vista/Seven installer version WinHTTrack (also included: command line version) (es. httrack–3.47.2.exe) per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. httrack–3.47.2.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima sul pulsante Esegui e poi su e Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, e clicca prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish per completare il processo d’installazione ed avviare HTTrack. Nella finestra che si apre, seleziona l’Italiano dal menu di selezione della lingua e clicca su OK per tradurre il programma, per applicare le modifiche è necessario chiudere HTTrack ed avviarlo nuovamente.

Per clonare un sito utilizzando HTTrack, avvia il programma, clicca sul pulsante Avanti e digita nel campo Il nome del progetto il nome della cartella in cui salvare i file del sito (es. sito da scaricare), dopodiché clicca sul pulsante […] collocato accanto alla voce Il percorso base e seleziona il percorso in cui salvare il sito.

A questo punto, clicca sul pulsante Avanti, seleziona la voce Scarica il sito(i) Web dal menu a tendina Azione, digita nel campo Indirizzi Web (URL) l’indirizzo del sito Internet da “clonare” e clicca prima su Avanti e poi su Fine per avviare la procedura di scaricamento. La durata del processo dipende dalla quantità e dal peso dei file che compongono il sito Internet, quindi non tentare di scaricare Wikipedia o altri siti Web “sconfinati”, perché sarebbe praticamente impossibile.

Puoi anche personalizzare i parametri di download del sito, escludendo determinate tipologie di file o impostando dei limiti per lo scaricamento, cliccando sul pulsante Definisci le opzioni che si trova nella seconda schermata della procedura guidata.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Filtri per selezionare le tipologie di file da escludere o includere nel download (se non già inclusi di default), la scheda Limiti per impostare le dimensioni massime dei file da scaricare, il numero massimo di link da elaborare, connessioni al secondo, ecc. mentre nella scheda Identità del browser puoi selezionare l’user agent con cui HTTrack deve “visitare” i siti Internet.

È tutto completamente in italiano, quindi molto facile da configurare, ma se non hai esigenze particolari o non sai bene dove mettere le mani puoi lasciare tranquillamente attive le impostazioni predefinite senza addentrarti nelle configurazioni avanzate del software. E con questo… buon download!