Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Alexa al PC

di

Una delle prime cose che ti hanno colpito del tuo Amazon Echo è stata sicuramente l’ottima qualità del suono che questo riesce a restituire: da quando hai acquistato lo speaker intelligente di Amazon, infatti, non c’è giorno che tu non l’abbia utilizzato per ascoltare la tua musica preferita. Ora però vorresti compiere un passo in più: usare l’Amazon Echo anche come cassa del PC, in modo da sentire tutti i suoni che vengono riprodotti dal computer tramite quest’ultimo.

Se le cose stanno effettivamente così, sappi che sei capitato proprio nel posto giusto! Di seguito, infatti, intendo spiegarti come collegare Alexa al PC in modo da usare qualsiasi speaker della famiglia Echo come cassa del computer, sia in modalità wireless che via cavo.

Inoltre, qualora la cosa ti interessasse, ti spiegherò come richiamare Alexa direttamente dal PC e interagire con il celebre assistente vocale di Amazon direttamente da Windows. Ti assicuro che si tratta in ogni caso di un gioco da ragazzi, quindi al bando le ciance e diamoci sùbito da fare: trovi tutte le istruzioni di cui hai bisogno proprio qui sotto!

Indice

Come collegare Alexa al PC come cassa

Se vuoi collegare Alexa al PC e utilizzare il tuo Amazon Echo a mo’ di speaker Bluetooth o speaker cablato, ecco come devi procedere e di quali requisiti hai bisogno per raggiungere il tuo obiettivo.

Come collegare Alexa al PC con Bluetooth

Echo

Il modo più semplice per collegare Alexa al PC come cassa è sfruttare la tecnologia Bluetooth (senza fili), che è supportata da tutti gli speaker intelligenti di Amazon ed è ormai integrata nella maggior parte dei computer portatili. Se per caso il tuo computer non dovesse disporre del supporto Bluetooth integrato, puoi rimediare alla cosa acquistando un adattatore Bluetooth USB per pochi euro.

TP-Link UB400 Adattatore Bluetooth USB 2.0 Dongle Bluetooth 4.0 Wirele...
Vedi offerta su Amazon
Maxesla Adattatore Bluetooth USB Bluetooth 4.0 Adattatore Plug And Pla...
Vedi offerta su Amazon

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, è arrivato il momento di passare all’azione. Le primissime cose che devi fare, qualora non avessi già provveduto, sono configurare il tuo Echo nell’app Amazon Alexa per Android o iOS/iPadOS (se ti serve una mano in tal senso, consulta la mia guida su Amazon Echo) e verificare l’attivazione del Bluetooth sul computer.

Se utilizzi un PC con Windows 10, puoi verificare l’attivazione del Bluetooth andando nel pannello Impostazioni di Windows (l’icona dell’ingranaggio che si trova lateralmente nel menu Start) e spostandoti su Dispositivi > Bluetooth e altri dispositivi: se necessario, attiva la levetta del Bluetooth e il gioco è fatto. Se utilizzi un Mac, invece, apri Preferenze di sistema (l’icona dell’ingranaggio che si trova sulla barra Dock), vai su Bluetooth e, se necessario, clicca sul pulsante per attivare il Bluetooth.

Adesso sei davvero pronto per collegare Alexa al PC via Bluetooth. Clicca, quindi, sul pulsante Start di Windows 10 (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), vai in Impostazioni di Windows cliccando sull’icona dell’ingranaggio presente di lato nel menu che si è aperto e, tramite la finestra che ti viene proposta, spostati su Dispositivi > Bluetooth e altri dispositivi (quest’ultima voce si trova nella barra laterale di sinistra).

Adesso pronuncia la frase "Alexa, attiva Bluetooth" (o qualcosa di simile), in modo da attivare la modalità di abbinamento sul tuo Amazon Echo, dopodiché premi sul pulsante Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo sul PC, seleziona l’opzione Bluetooth dalla schermata successiva e premi sul nome del tuo Echo, per stabilire il collegamento tra computer e speaker.

Nel caso in cui non dovessi vedere il nome del tuo Echo tra i dispositivi associabili al computer, prendi il tuo smartphone/tablet, avvia l’app Amazon Alexa, recati nella sezione Dispositivi > Echo & Alexa > [nome del tuo Amazon Echo] > Dispositivi Bluetooth e premi sul nome del tuo computer. Un messaggio dello stesso Echo dovrebbe avvisarti dell’avvenuta associazione con il PC.

In seguito potrai regolare il volume e connettere/disconnettere l’Amazon Echo dal computer tramite i menu di Windows (l’icona dell’altoparlante presente nell’area di notifica, accanto all’orologio di Windows) oppure pronunciando i comandi "Alexa, connetti Bluetooth" e "Alexa, disconnetti Bluetooth" verso lo speaker (non potrai usare Alexa tramite PC, a meno di non mettere in atto la procedura illustrata nel capitolo successivo di questo tutorial).

Windows 10

Se utilizzi un Mac, puoi eseguire l’abbinamento con uno speaker Amazon Echo in maniera altrettanto semplice: apri Preferenze di sistema, vai su Bluetooth, attiva la modalità di abbinamento sul tuo Amazon Echo, pronunciando il comando "Alexa, attiva Bluetooth" (o qualcosa di simile), e clicca sul pulsante Connetti che compare sul computer in corrispondenza del nome dello speaker di Amazon (dovrebbe stare in fondo alla lista dei dispositivi disponibili).

Se non vedi il nome del tuo Amazon Echo nella lista dei dispositivi Bluetooth disponibili, procedi dall’app Amazon Alexa come ti ho spiegato qualche riga più su.

Mac

Ad associazione avvenuta, potrai controllare il volume dello speaker dall’icona dell’altoparlante presente nella barra dei menu (se non la vedi, attivala in Preferenze di sistema > Suono, spuntando la casella Mostra volume nella barra dei menu).

Potrai inoltre connettere/disconnettere il dispositivo usando l’icona del Bluetooth presente nella barra dei menu (se non la vedi, attivala da Preferenze di sistema > Bluetooth) o usando i comandi vocali "Alexa, connetti Bluetooth" e "Alexa, disconnetti Bluetooth" direttamente con lo speaker.

Come collegare Alexa al PC con cavo AUX

Echo Plus

Preferisci il collegamento AUX, quindi il collegamento via cavo, a quello Bluetooth? Anche in questo caso puoi riuscire abbastanza facilmente nell’intento di collegare Alexa al PC come cassa, ma dipende tutto dal modello di Amazon Echo in tuo possesso.

Infatti, sebbene tutti gli speaker Amazon Echo siano dotati della classica presa jack da 3,5mm, nella maggior parte dei casi si tratta solo di un’uscita audio AUX (utile quindi a riprodurre l’audio degli Echo su casse esterne, non viceversa) e non di un’entrata audio (che invece servirebbe per usare l’Echo come cassa).

Gli unici modelli di Amazon Echo dotati di entrata audio sono Amazon Echo dalla 3ª generazione in poi e Amazon Echo Plus: se tu hai uno di questi speaker, puoi connetterlo al computer e a qualsiasi altro dispositivo compatibile tramite un comune cavo da 3.5mm.

AmazonBasics - Cavo audio stereo maschio su maschio 3,5 mm, 1,2 m
Vedi offerta su Amazon

Come usare Alexa sul PC

Alexa per Windows 10

Collegando un Amazon Echo al PC come cassa otterrai la possibilità di comandare giusto la riproduzione multimediale del computer con la voce: potrai quindi dire "play", "pausa", "prossima traccia" ecc. ma non potrai comandare il computer con Alexa né avvalerti dell’assistente vocale di Amazon direttamente dal tuo PC.

Per raggiungere quest’ultimo scopo, però, puoi installare l’applicazione Amazon Alexa per Windows 10, che permette di richiamare l’assistente vocale di Amazon direttamente dal computer e richiedere a quest’ultimo tutte le informazioni che si possono richiedere anche gli speaker della famiglia Echo: notizie, informazioni meteo, impostazione di timer e promemoria, riproduzione di musica dai servizi di streaming e così via. Tutto gratis ovviamente.

Al momento in cui scrivo, l’applicazione ufficiale di Alexa non è ancora disponibile sul Microsoft Store italiano, tuttavia è tradotta già al 100% in italiano e permette di usare comandi vocali in tale lingua. L’unica accortezza che bisogna avere è impostare momentaneamente la regione del PC su Stati Uniti prima di installarla: per farlo, recati nel menu Impostazioni di Windows (l’icona dell’ingranaggio che si trova di lato nel menu Start), spostati su Data/ora e lingua, seleziona la voce Area geografica dalla barra laterale di sinistra e seleziona Statu Uniti dal menu a tendina Paese o area geografica.

Fatto ciò, apri il Microsoft Store (l’icona del sacchetto della spesa con la bandierina di Windows), cerca Alexa nel campo di ricerca posto in alto a destra e seleziona l’icona dell’applicazione dai risultati restituiti (qui il link rapido per raggiungere direttamente la pagina del download). Clicca, quindi, sul pulsante Ottieni, accedi al tuo account Microsoft (se necessario) e attendi il termine del download e dell’installazione di Amazon Alexa per Windows 10.

Alexa per Windows 10

Ad installazione completata, puoi reimpostare la regione del PC su Italia, tornando nel menu di cui ti ho parlato prima, e avviare l’applicazione di Alexa, tramite l’apposita icona aggiunta al menu Start.

Ad applicazione avviata, clicca sul pulsante Imposta Amazon Alexa, accedi al tuo account Amazon, premi su Continua per accettare le condizioni del servizio, premi su Consenti per autorizzare l’uso del microfono del computer e scegli se attivare o meno la modalità a mani libere (per richiamare Alexa tramite comando vocale, oltre che pulsante su schermo e tastiera).

Per concludere, spunta o deseleziona le caselle Avvia l’App quando accedi a questo computer, Consenti la riproduzione dei suoni dell’App e Aggiungi l’App Alexa alla barra delle applicazioni, in base a quelle che sono le tue preferenze, e clicca sul pulsante Termina configurazione per accedere alla schermata principale di Alexa per Windows 10 e scegliere se attivare o meno la riproduzione automatica degli annunci (cioè dei messaggi che puoi registrare dal PC e far riprodurre su tutti i tuoi speaker Amazon Echo).

L’applicazione di Alexa per Windows 10 funziona in modo semplicissimo: nella schermata principale trovi i pulsanti per richiamare Alexa e silenziare il microfono. Se hai attivato l’accesso al microfono durante il setup iniziale, puoi richiamare l’assistente di Amazon anche pronunciando "Alexa" mentre l’applicazione è in esecuzione sul PC, non importa se in primo piano o in background, o premendo la combinazione Ctrl+Shift+A (personalizzabile nelle impostazioni).

Alexa per Windows 10

Premendo sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra puoi invece accedere al menu con tutte le sezioni dell’applicazione di Alexa: Home (la schermata principale), In riproduzione (con i contenuti multimediali in riproduzione), Casa Intelligente (per gestire i dispositivi Smart associati al tuo account Amazon), Annuncia (per inviare registrazioni audio ai tuoi Amazon Echo), Cose da provare (con la lista dei comandi vocali che puoi impartire ad Alexa), Informazioni (con le informazioni sull’applicazione) e Impostazioni (con le preferenze dell’applicazione).

Come detto, puoi usare Alexa sul computer per impartire gran parte dei comandi che sei solito usare tramite gli speaker Echo, quindi hai solo di che divertirti.

Alexa per Windows 10

Per completezza d’informazione, ti comunico poi che collegandoti via browser al sito alexa.amazon.it (ed eseguendo l’accesso con il tuo account Amazon) puoi regolare varie preferenze di Alexa e comandare i dispositivi Smart associati al tuo profilo senza passare per l’applicazione di Alexa, ma non puoi usare l’assistente vocale: funziona tutto tramite interfaccia grafica, da qualsiasi sistema operativo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.