Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come comprare The Sandbox, la crypto del metaverso

di

Sicuramente in quest'ultimo periodo avrai sentito parlare di metaverso o di criptovalute, con questi termini probabilmente inseriti in un'unica frase. Questo perché è un ecosistema che sta acquisendo ogni giorno sempre più popolarità, grazie anche all'ecosistema di Facebook che è stato rinominato in Meta (da metaverso appunto).

Sebbene questo sia l'esempio più comune e, forse, conosciuto, non significa sia anche l'unico o quello più avanzato a livello di sviluppo o di possibilità economiche offerte. Esistono infatti realtà come The Sandbox che sono già attive e giocabili oltre che in grado di regalare possibilità di business non indifferenti.

In quest'articolo voglio mostrarti come comprare The Sandbox, la crypto del metaverso, oltre che spiegarti cosa effettivamente siano questi universi virtuali e quali opportunità abbiano da offrire per l'utente. Prima di cominciare però, ci tengo a dirti che io ho l'ambizione d'istruirti a livello tecnologico ma, quelli che seguiranno, non devono essere presi come consigli finanziari o incitamenti all'investimento.

Indice

Cos'è e come funziona The Sandbox

the sandbox

Per chi ha una certa affinità con i videogiochi, The Sandbox potrebbe assomigliare in un certo qual senso a Minecraft, un gioco in cui è possibile fare praticamente qualunque cosa. Ma, se non sei un videogiocatore navigato, allora lascia ch'io cerchi di renderlo il più semplice e intuitivo possibile.

The Sandbox è un universo virtuale in cui il giocatore crea il proprio avatar (una digitalizzazione di se stesso) e lo utilizza per muoversi all'interno di questa landa vastissima compiendo azioni di vario tipo e interagendo con ciò che gli sta intorno. Potenzialmente infatti, passeggiare per le vie di questo metaverso, è un po' come farlo in una città reale fatta di quartieri a tema, negozi, attività e molto altro.

Potenzialmente, poiché attualmente The Sandbox è ancora in una versione Alpha (pre lancio) dove vi sono sbloccate solo piccole porzioni di territorio, ma ci si può già fare un'idea di come potrà essere la versione finale. Ma che differenza c'è allora tra un metaverso e un videogioco classico? Da questa prima descrizione appaiono molto simili.

I punti di contatto tra questi due mondi ci sono, sono tanti ma si limitano alla superficie perché, quando si va un po' più a fondo, ci si rende conto delle grandissime differenze. Se un videogioco è un ambiente plasmato dalla A alla Z dagli sviluppatori, qui invece è tutto in mano agli utenti.

Come? Per prima cosa il terreno calpestabile di The Sandbox viene venduto come se si trattasse di normalissimi appezzamenti di terra nel mondo reale, con persone (o aziende) che detengono vaste aree mentre altre che hanno solo minuscoli quadratini. Questi terreni sono le LAND, il vero fulcro intorno al quale si sviluppa il metaverso di The Sandbox, le quali sono in mano ad alcuni nomi molto famosi del mondo videoludico e non.

the sandbox map

Guardando la mappa è infatti possibile scorgere un numerosi appezzamenti con il logo di Atari e Ubisoft, ma anche quello di Binance o persino il volto di Snoop Dogg. Insomma, ogni centimetro quadrato di questo mondo verrà plasmato con obiettivi e idee completamente diverse l'una dall'altra, cosa che non potrà che giovare alla sua varietà e alla capacità d'incuriosire l'utente.

Si ma cosa si può costruire su questo spazio? Fondamentalmente qualsiasi cosa, poiché non vi sono delle leggi o dei criteri da seguire, sta tutto a discrezione di chi le possiede. Per esempio potrebbe succedere che Ubisoft decida di utilizzare questo spazio per presentare i suoi giochi futuri agli utenti del metaverso, sfruttandolo per dare vita a una vera e propria convention di videogiochi.

Uno degli utilizzi più classici però, è quello di creare giochi ed esperienze virtuali che siano in qualche modo monetizzabili da chi le costruisce, magari facendo pagare un prezzo per poter partecipare. Questo perché, proprio come nel mondo reale, si devono comprare oggetti e pagare eventuali biglietti d'ingresso per poter partecipare ad alcune attività.

Per il gioco "classico" di The Sandbox potrebbero essere necessarie delle armi più potenti o dei vestiti che offrano un certo grado di protezione, mente per il gioco sviluppato da un terzi potrebbe essere richiesta una quota all'ingresso. In ogni caso è possibile poter sfruttare questo metaverso in forma gratuita, almeno per una buona parte di esso.

Se però desideri usarne appieno le potenzialità, allora devi procurarti dei SAND, la moneta del gioco usata per tutte le transazioni monetarie, eccezion fatta per l'acquisto delle LAND per cui sono necessari degli Ethereum. Ora che abbiamo visto in cosa consiste The Sandbox, è tempo di passare al gioco vero e proprio.

Come entrare nel metaverso

the sandbox

Per entrare in questo metaverso, devi effettuare alcuni passaggi piuttosto semplici che ti porteranno via non più di una manciata di minuti. Per prima cosa, nel caso tu non ne possegga uno, devi procurarti un wallet per criptovalute come Metamask, disponibile come estensione del browser Chrome e per molti altri che si basano sulla medesima architettura.

Per scaricarlo vai nel menu delle estensioni di Google Chrome (icona del puzzle in alto a destra) poi clicca su Gestisci estensioni. Da qui fai clic sulle tre linee orizzontali presenti in alto a destra, poi clicca su Apri Chrome Web Store, digita Metamask nella barra di ricerca, dai Invio e poi pigia il pulsante Aggiungi.

metamask

A download completato apri Metamask e crea un profilo seguendo le indicazioni che ti vengono mostrate a schermo poi, una volta terminato, vai sulla pagina principale di The Sandbox per registrarti. Il sito è completamente in inglese ma resta comunque molto intuitivo infatti, per registrarti, basta fare clic sul pulsante Sign in.

Qui ti vengono offerte 3 opzioni ma, siccome un wallet per le criptovalute ti tornerà molto utile durante la tua esperienza, ti suggerisco di usare Metamask. Clicca quindi sulla voce Metamask, connetti il tuo wallet, inserisci una mail e un nikname che userai per giocare e sei quasi pronto.

the sandbox

L'ultimo passaggio che occorre completare è quello di scaricare The Sandbox sul tuo PC andando nella schermata Home e facendo clic sul pulsante Play now. Dalla mappa che si apre seleziona un'esperienza di gioco e poi pigia il tasto Play per scaricare il pacchetto. Una volta terminato il download installalo, attendi che l'operazione venga completata, apri il gioco, inserisci le credenziali e verrai catapultato nella mappa con il tuo avatar.

Come comprare terreni nel metaverso

the sandbox lands

Se avessi voglia d'investire nel mattone del metaverso, potresti trovare interessante il mercato dei terreni di The Sandbox, il quale genera un flusso di denaro davvero enorme. Se le prime LAND venivano vendute dai creatori del gioco per una manciata di euro, adesso è praticamente impossibile trovare qualcosa che stia sotto le migliaia, con appezzamenti i quali arrivano a costare diversi milioni.

Tutti i terreni in vendita si trovano su OpenSea, ma è possibile vederli direttamente dal sito di The Sandbox cliccando sull'icona Market e selezionando la voce Lands. Qui si trovano tutte in ordine di prezzo, il quale però no viene indicato in dollari o euro, bensì in Ethereum.

opensea

Questo perché, per comprare questi terreni, occorre pagare appunto in Eth, in quanto non viene accettata nessun'altra valuta, nemmeno i SAND. Una volta scelto il terreno desiderato non occorre altro che cliccarci sopra per essere reindirizzati alla pagina di OpenSea, dove potrai comprarlo facendo clic sul bottone Buy now oppure facendo un'offerta diversa tramite make an offer.

Ovviamente per fare questo dovrai avere degli Eth sul tuo wallet di Metamask, così com'è necessario avere i SAND per gli acquisti in-game, quindi andiamo a vedere insieme come procurarsi queste criptovalute nel modo più semplice e immediato possibile.

Comprare SAND su un exchange

young platform

La procedura che ti farò vedere qui è per comprare SAND ma, nel caso tu desiderassi degli Ethereum, i procedimenti saranno i medesimi. La prima cosa da fare è quella d'iscriversi a un exchange, il quale permette di comprare criptovalute in assoluta semplicità e sicurezza.

La piattaforma che ho deciso di utilizzare per questo tutorial è Young Platform, un exchange completamente italiano e con la sede in Piemonte il quale si appoggia a banche italiane (Banca Sella e Banca Azzoaglio) per i trasferimenti di denaro. Oltre al vantaggio di essere completamente regolamentato, va poi sottolineato che utilizza la tecnologia Modulus per garantire la sicurezza della piattaforma, la stessa di Morgan Chase, Nasdaq, Goldman Sachs e molti altri mentre, con la custodia delle crypto, verifica identità e analisi on-chain sono garantiti dai loro partner: Fireblocks, Onfido e Chainanalysis.

I trasferimenti di denaro sono poi effettuabili tramite il classico bonifico bancario o la carta di credito ma, a questi, vanno poi aggiunte le possibilità di servirsi di Apple Pay, Satispay oppure utilizzare i contanti rivolgendosi a uno dei tanti punti che offrono questa possibilità (es. Pam, Penny Market, Carrefour e Panorama).

young platform

Se ti stai affacciando solo ora al mondo delle criptovalute e vuoi avere un quadro più completo prima di acquistarle, allora la Young Platform Academy fa proprio al caso tuo. Qui infatti hai la possibilità d'accedere a un portale tutto italiano e completamente gratuito fatto di oltre 100 articoli a tema blockchain, criptovalute e metaverso oltre alla sezione Economia facile, dove apprendere l'investimento consapevole.

Se poi ami l'attività fisica o ti piacciono le sfide, allora grazie Young Platform Step (Android/iOS/iPadOS) potrai vincere criptovalute semplicemente completando alcune attività, rispondendo a dei quiz oppure facendo lunghe passeggiate. Per saperne di più ti lascio il link al sito ufficiale il quale risponderà a tutte le tue perplessità.

Ora però passiamo all'azione e, per acquistare SAND su Young Platform, devi prima di tutto scaricare l'app per Android o iOS/iPadOS oppure collegarti alla loro pagina Web. Per questo tutorial io userò l'app ma il procedimento è pressoché identico anche se usi il PC.

young platform

Per prima cosa apri l'app e poi clicca sul pulsante Registrati per cominciare la procedura, poi inserisci le credenziali richieste di volta in volta utilizzando il pulsante Continua per procedere nella compilazione. Una volta inserita la mail ti verrà inviato un messaggio di conferma nella casella di posta, aprilo e clicca su Conferma email per procedere.

Arrivato a questo punto è tempo di passare alla verifica d'identità, una procedura standard richiesta dalla legge per evitare flussi di denaro non registrato o pratiche illecite da parte degli utenti. Inserisci tutti i dati che ti vengono richiesti quali indirizzo e codice fiscale poi fai tap su Conferma.

Subito dopo dichiara lo scopo per quale stai aprendo un conto tra vendita/acquisto e pagamenti, investimento o entrambe, poi fornisci una foto fronte/retro di un documento d'identità a scelta tra patente, passaporto o carta d'identità. Essendo una pratica prevista a norma di legge, non devi temere per l'incolumità dei tuoi dati personali, i quali resteranno perfettamente al sicuro.

In ultimo ti viene chiesto di farti un selfie per confermare che sia effettivamente tu il titolare di tali documenti e, dopo questo passaggio, hai finito! Da qui dovrai solo aspettare che il tuo profilo venga attivato, notifica che sarà Young Platform stessa a inviarti.

the sandbox young

Quando il tuo conto sarà pronto, dovrai provvedere a trasferire i fondi sull'exchange in modo da poter acquistare poi le criptovalute. Per farlo clicca su Deposita ora e seleziona il metodo di trasferimento di denaro che ti risulta più congeniale. Il bonifico classico richiede dai 2 ai 5 giorni se effettuato da una banca qualunque, ma è istantaneo se il trasferimento avviene da un conto con Banca Sella.

Questa è la soluzione più vantaggiosa dal punto di vista economico poiché completamente gratuita mentre, per la carta di credito, è prevista una commissione del 2,2% più un costo aggiuntivo di 0,25 € a transazione. Nel caso tu scelga i contanti invece la tariffa scende al 2%, non troppo incisiva ma comunque meno conveniente del bonifico.

Per acquistare i SAND, una volta arrivati i soldi, non devi far altro che cercare la criptovaluta in questione pigiando sul simbolo con le tre linee verticali presente nel menù in basso, poi pigiare la scritta Vedi tutto presente di fianco alla voce Tutti gli asset e infine scorrere in basso fino a trovare The Sandbox. Una volta incontrata facci tap sopra e poi premi il pulsante Scambia per decidere l'ammontare dei tuoi averi che andrà convertito in SAND. Questa è la procedura per comprare questa criptovaluta ma, se fossi interessato a Ethereum, ti lascio il tutorial fatto apposta per lei. Se invece vuoi avere maggiori informazioni su Young Platform, in quest'articolo troverai la spiegazione in dettaglio di quest'exchange.

Articolo realizzato in collaborazione con Young Platform.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.