Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come condividere file con Google Drive

di

Avendo la necessità di caricare alcuni file online per consentirne la visualizzazione ad alcune persone di tua conoscenza, ti è stato consigliato di usare Google Drive, il celebre servizio di cloud storage di Google. Senza fartelo ripetere due volte, hai effettuato l’accesso al tuo account, hai caricato i file di tuo interesse ma non sei potuto andare oltre, poiché non hai trovato l’opzione giusta per attivarne la condivisione.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che oggi è il tuo giorno fortunato. Con questa guida, infatti, ti spiegherò come condividere file con Google Drive fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alla procedura dettagliata per caricare e condividere file su Drive da computer, troverai anche le istruzioni per farlo da smartphone e tablet tramite l’app del celebre servizio di Google.

Se sei d’accordo e non vedi l’ora di saperne di più, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Ti assicuro che, seguendo le mie indicazioni e provando a metterle in pratica dal dispositivo di tuo interesse, condividere file su Google Drive sarà davvero un gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Google Drive su smartphone

Prima di entrare nel dettaglio di questo tutorial e spiegarti come condividere file con Google Drive, potrebbe esserti utile sapere che per usare il servizio in questione, compresa la possibilità di caricare e condividere file con altre persone, è necessario avere un account Google.

Se, dunque, la tua intenzione era quella di condividere file su Google Drive senza account, mi dispiace dirti che non è possibile farlo e dovrai necessariamente crearne uno. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come creare un account Google.

Devi sapere, però, che Google Drive consente di condividere file anche con persone che non dispongono di un account Google. In tal caso, è necessario caricare il file in questione sul proprio Drive, creare un link di condivisione e comunicarlo alle persone di proprio interesse. Tutto chiaro fin qui? Bene, allora passiamo all’azione.

Come condividere dei file su Google Drive

Condividere dei file su Google Drive è una procedura semplice e veloce che consente di caricare online dei file dal proprio computer e consentirne la visualizzazione alle persone di proprio interesse, con anche la possibilità di permettere eventuali modifiche ai file in questione. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Da computer

Condividere file su Google Drive da computer

La prima soluzione che puoi prendere in considerazione, se vuoi condividere file con Google Drive da computer, è collegarti al sito ufficiale del servizio.

Avvia, dunque, il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome, Microsoft Edge, Safari ecc.), collegati alla pagina principale di Google Drive e clicca sul pulsante Vai a Drive. Adesso, se visualizzi la schermata Scegli un account, seleziona il tuo account Google, inseriscine la password nel campo apposito e clicca sul pulsante Avanti, per effettuare il login. Altrimenti premi sulla voce Utilizza un altro account e accedi a Drive con un account diverso da quelli elencati.

Adesso, se non hai ancora caricato i file che intendi condividere su Drive, clicca sul pulsante Nuovo, in alto a sinistra, scegli l’opzione Caricamento di file dal menu che si apre, seleziona i file da caricare e premi sul pulsante Apri, per avviarne l’upload.

A questo punto sei pronto per condividere i file di tuo interesse. Per procedere, accedi alla sezione Il mio Drive, fai clic destro sul file che intendi condividere, scegli l’opzione Condividi dal menu che si apre e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione di condivisione che ritieni più adatta alle tue esigenze.

  • Condividi con persone e gruppi: consente di condividere file e cartelle con altre persone che dispongono di un account Google, con anche la possibilità di scegliere il ruolo (Visualizzatore, Editor e Commentatore) da attribuire a ciascun utente. Questi ultimi riceveranno l’invito di condivisione tramite email all’indirizzo di posta elettronica associato al proprio account Google.
  • Copia link: è la soluzione ideale per chi vuole condividere un file con altre persone tramite il suo link. In questo caso, è possibile inviare manualmente il link del file da condividere alle persone di proprio interesse, anche quelle che non dispongono di un account Google.

Nel primo caso, inserisci l’indirizzo email o il nome delle persone con le quali intendi condividere il file precedentemente selezionato nel campo Aggiungi persone e, se desideri inviare l’invito di condivisione tramite email, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Invia notifiche e aggiungi un eventuale messaggio nel campo apposito.

Premendo, invece, sull’icona della rotella d’ingranaggio puoi scegliere le impostazioni di condivisione attivando o disattivando le opzioni di tuo interesse: Gli editor possono modificare le autorizzazioni e condividere consente agli utenti che hanno il ruolo di Editor di condividere i file con altre persone e di modificare le impostazioni di condivisione; Visualizzatori e commentatori possono vedere l’opzione per scaricare, stampare e copiare, invece, consente agli utenti con ruolo Visualizzatore e Commentatore di scaricare, stampare e copiare i file condivisi.

In seguito, per impostare il ruolo da attribuire a tutte le persone con le quali stai condividendo il file, seleziona una delle opzioni disponibili nell’apposito menu a tendina, a scelta tra Editor (gli utenti possono modificare i file condivisi e aggiungere nuove persone per la condivisione), Commentatore (le persone possono aggiungere commenti e suggerimenti al file, ma non possono modificarlo o condividerlo con altre persone) e Visualizzatore (gli utenti possono solo visualizzare il file). Infine, clicca sul pulsante Invia e il gioco è fatto.

Condividere file su Google Drive

Ti segnalo che durante la condivisione dello stesso file con più persone non è possibile assegnare uno specifico ruolo per utenti diversi: se vuoi ottenere un risultato di questo genere devi ripetere la condivisione del file con i singoli utenti ai quali intendi assegnare uno specifico ruolo.

Se, invece, hai scelto di condividere un file tramite il suo link, clicca sull’opzione Copia link, poi sul pulsante Copia link, per copiare l’indirizzo del file condiviso, e, tramite l’apposito menu a tendina, seleziona la visibilità del link tra Chiunque abbia il link, che permette a tutte le persone che conoscono l’URL del file condiviso (anche coloro che non dispongono di un account Google) di visualizzarlo, e Con limitazione, che permette invece di indicare quali persone possono accedere alla visualizzazione del file.

Se hai optato per Chiunque abbia il link, seleziona il ruolo (e di conseguenza i permessi) che devono avere le persone che aprono il link, scegliendo l’opzione di tuo interesse tra Editor, Visualizzatore e Commentatore. Premi, poi, sul pulsante Fine e comunica il link copiato poc’anzi a tutte le persone con le quali desideri condividere il file.

Se, invece, hai impostato l’opzione Con limitazione, devi sapere che si tratta di una soluzione pressoché identica alla “normale” condivisione di un file. Anche in questo caso, infatti, dovrai accedere alla sezione Condividi con gruppi e persone, specificare il nome o l’indirizzo email delle persone di tuo interesse nel campo Aggiungi persone e gruppi e selezionare il ruolo da assegnare agli utenti in questione, così come ti ho indicato in precedenza. In questo caso, però, puoi evitare di inviare una notifica della condivisione tramite email e fornire direttamente il link che hai copiato in precedenza alle persone che hai appena aggiunto.

Condividere file su Drive tramite link

Infine, ti segnalo che è possibile condividere file su Google Drive anche utilizzando Backup e Sincronizzazione, il software gratuito per PC Windows e macOS che permette di sincronizzare i file tra il computer e Google Drive. Se non hai ancora scaricato e installato il programma in questione, potrebbe esserti utile la mia guida su come scaricare Google Drive.

Detto ciò, se hai un PC Windows, apri Esplora File facendo clic sull’icona della cartella gialla visibile nella barra delle applicazioni, dopodiché premi sulla voce Google Drive presente nella barra laterale a sinistra. A questo punto, fai clic destro sul file da condividere e seleziona le voi Google Drive > Condividi dal menu che si apre.

Hai un Mac? In tal caso, fai clic sull’icona del Finder (il volto sorridente) visibile nella barra Dock e premi sulla voce Google Drive collocata nella barra laterale a sinistra. A questo punto, fai clic destro sul file che intendi condividere e seleziona l’opzione Condividi con Google Drive dal menu che si apre.

In entrambi i casi, se non hai ancora caricato il file che intendi condividere su Drive, tutto quello che devi fare è trascinare quest’ultimo all’interno della cartella relativa a Google Drive. Per esempio, se la tua intenzione è condividere file Excel con Google Drive, posizionati con il puntatore del mouse sulla sua icona, fai un clic prolungato su di esso, trascina il file in questione e rilascialo all’interno della cartella Google Drive aperta poc’anzi.

Adesso, a prescindere dal sistema operativo installato sul tuo computer, digita il nome o l’indirizzo email della persona con la quale intendi condividere il tuo file (nel campo Aggiungi persone e gruppi), specifica se vuoi permettere solo la visualizzazione o anche la modifica del file, selezionando una delle opzioni disponibili tra Editor, Commentatore e Visualizzatore, e clicca sul pulsante Invia/Condividi, per avviare la condivisione.

Condividere file su Drive con Backup e Sincronizzazione

Se, invece, vuoi condividere il file tramite il suo link, individua la sezione Copia link, scegli la voce Cambia in Chiunque abbia il link e seleziona l’opzione di tuo interesse tra Editor, Commentatore e Visualizzatore, per consentire a chiunque abbia il link del file condiviso di visualizzarlo, di visualizzarlo e commentarlo o anche modificarlo. Infine, clicca sul pulsante Fine e il gioco è fatto.

Da smartphone e tablet

Condividere file su Drive da smartphone e tablet

Come ben saprai, Google Drive è disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android e iPhone/iPad, di conseguenza è possibile condividere file anche da smartphone e tablet.

Per farlo, avvia l’app in questione e, se è il tuo primo accesso, inserisci le credenziali dell’account Google che intendi utilizzare. Dopo aver effettuato il login, premi sul pulsante +, in basso a destra, per caricare un nuovo file, seleziona quello di tuo interesse e attendi che il caricamento sia completato.

Se, invece, il file che intendi condividere è già disponibile su Drive, premi sulla relativa icona dei tre puntini, scegli l’opzione Condividi dal menu che si apre e inserisci il nome o l’indirizzo email della persona con cui intendi condividere la cartella nel campo Aggiungi persone o gruppi.

Fatto ciò, specifica se vuoi permettere solo la visualizzazione o anche la modifica del file che stai condividendo (scegliendo l’opzione di tuo interesse tra Editor, Visualizzatore e Commentatore) e, se lo desideri, aggiungi un eventuale messaggio da allegare al tuo invito di condivisione nel campo Aggiungi un messaggio. Infine, premi sull’icona dell’aeroplano di carta, per iniziare la condivisione.

Così come ti ho indicato nelle righe dedicate alla condivisione di file su Drive da computer, anche in questo caso è possibile condividere un file tramite link. In tal caso, accedi alla schermata principale di Drive, fai tap sull’icona dei tre puntini relativa al file da condividere e seleziona l’opzione Condivisione tramite link disattivata, per attivare la funzione in questione e copiare l’URL del file che dovrai comunicare a tutte le persone con le quali intendi condividerlo.

Per gestire le limitazioni relative alla visibilità e alla modifica del file in questione, premi nuovamente sull’icona dei tre puntini, seleziona l’opzione Dettagli e attività dal menu che si apre e agisci nelle sezioni Chi ha accesso e Attività, per modificare le varie impostazioni. Semplice, vero?

Come condividere cartella Google Drive con password

Come condividere cartella Google Drive con password

Se ti stai chiedendo se è possibile condividere cartella Google Drive con password, mi dispiace dirti che la risposta è negativa. Seppur il servizio in questione consenta di condividere intere cartelle con altre persone, non è consentito aggiungere una password d’accesso.

Tuttavia, se la tua intenzione è limitare l’accesso a specifici utenti, puoi creare una cartella condivisa, scegliere le persone che possono accedere a quest’ultima e, per ciascuna di queste, assegnare uno specifico ruolo, proprio come ti ho indicato per la condivisione dei file. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come creare una cartella su Drive.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.