Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare file da Google Drive

di

Hai l’esigenza di scaricare un documento che hai precedentemente caricato su Google Drive ma non hai trovato l’opzione giusta per farlo? Vorresti effettuare il download di un file condiviso pubblicamente con Google Drive ma, non avendo un account sul servizio in questione, non sai come procedere? Se la risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, non preoccuparti: sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come scaricare file da Google Drive fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alla procedura dettagliata per effettuare il download di un file o una cartella dal proprio Drive, troverai anche le istruzioni per scaricare un file condiviso pubblicamente da altri utenti, anche senza avere un account su Google Drive.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica dal dispositivo che preferisci, ti assicuro che riuscirai a scaricare i file di tuo interesse da Google Drive senza riscontrare alcun tipo di problema. Buona lettura!

Indice

Come scaricare file da Google Drive su PC e Mac

Google Drive

Per scaricare file da Google Drive sul tuo computer, puoi agire in due modi diversi: direttamente dalla versione Web del servizio o utilizzando il client di Google Drive per PC Windows e macOS.

Nel primo caso, collegati alla pagina principale di Google Drive e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Google. Nella schermata Il mio Drive, individua il file che intendi scaricare (o accedi alla cartella nella quale è contenuto il file di tuo interesse), fai clic con il tasto destro del mouse su di esso e seleziona l’opzione Scarica dal menu apertosi, per avviarne sùbito il download.

In alternativa, seleziona il file da scaricare, fai clic sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e premi sulla voce Scarica. Selezionando, invece, l’opzione Disponibile offline, puoi scaricare il file in questione per la visualizzazione e la modifica in modalità offline senza scaricarlo “fisicamente” sul tuo computer.

Come dici? Vorresti scaricare tutti i file contenuti in una singola cartella? In tal caso, fai clic con il tasto destro del mouse sulla cartella di tuo interesse e scegli l’opzione Scarica, in modo da scaricare l’intera cartella.

Se, invece, ti stai chiedendo se è possibile scaricare tutti i file da Google Drive contemporaneamente, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa. Tutto quello che devi fare è accedere alla schermata Il mio Drive, selezionare tutti i file e le cartelle disponibili (puoi farlo velocemente tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e spostandoti verso il basso o verso l’alto), cliccare sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e scegliere l’opzione Scarica dal menu apertosi.

Google Drive

Se hai scaricato il client di Google Drive sul tuo computer, puoi attivare l’opzione Esegui il mirroring dei file che consente di scaricare automaticamente i file di Google Drive sul tuo computer.

Per attivare questa funzionalità su PC Windows, fai clic con il tasto destro sull’icona di Google Drive visibile in prossimità dell’orologio e seleziona l’opzione Preferenze dal menu apertosi. Nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Google Drive e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Esegui il mirroring dei file, per rendere i tuoi file disponibili sia sul cloud che sul tuo PC.

A sincronizzazione terminata, potrai accedere al tuo intero spazio Google Drive aprendo l’Esplora File di Windows (la cartella gialla situata sulla barra di sistema) e cliccando sull’icona di Google Drive collocata nella barra di accesso rapido.

Google Drive Windows

Su Mac, invece, premi sull’icona di Google Drive visibile bella barra dei menu, fai clic sull’icona della rotella d’ingranaggio e scegli l’opzione Preferenze dal menu apertosi. Adesso, seleziona la scheda Google Drive e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Esegui il mirroring dei file, in modo da avviare la sincronizzazione dei file e renderli disponibili anche sul tuo computer.

A sincronizzazione ultimata, puoi accedere ai file di Google Drive in modo semplicissimo: apri il Finder di Mac (l’icona del volto sorridente collocata nella barra Dock) e clicca sulla voce Google Drive situata nella barra di sinistra, all’interno della sezione Preferiti.

Ti segnalo che puoi usare il client di Google Drive anche per caricare nuovi file senza necessariamente collegarti alla versione Web del servizio. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come caricare file su Google Drive.

Come scaricare file da Google Drive su Android

Google Drive Android

Per scaricare file da Google Drive su Android, avvia l’app del servizio e, se necessario, accedi con il tuo account Google.

Fatto ciò, se la tua intenzione è scaricare un file direttamente sul dispositivo in uso, accedi alla sezione File premendo sull’apposita voce collocata nel menu in basso, individua il file che intendi scaricare, premi sulla relativa icona dei tre puntini e, nella nuova schermata visualizzata, fai tap sulla voce Scarica.

Per scaricare più file contemporaneamente, invece, fai un tap prolungato sul primo elemento di tuo interesse e apponi il segno di spunta accanto a tutti gli altri file da scaricare. Premi, poi, sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, e seleziona l’opzione Scarica, per avviare il download di tutti i file selezionati.

Ti segnalo che anche usando l’app di Google Drive è disponibile l’opzione per scaricare una copia dei file di proprio interesse per la visualizzazione in modalità offline, cioè in assenza di connessione Internet. In tal caso, dopo aver premuto sull’icona dei tre puntini relativa al file o ai file da scaricare, premi sulla voce Rendi disponibile offline.

Se, invece, la tua intenzione è quella di scaricare un file per poi inviarlo tramite email o usando un’applicazione di messaggistica (es. WhatsApp, Telegram ecc.), devi sapere che non è necessario scaricare il file.

Infatti, premendo sull’icona dei tre puntini relativa al file di proprio interesse e selezionando l’opzione Invia una copia, il file in questione verrà inviato automaticamente senza necessariamente scaricarlo sul proprio dispositivo. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come funziona Google Drive su Android.

Come scaricare file da Google Drive su iPhone e iPad

App File

Se ti stai chiedendo se è possibile scaricare file da Google Drive su iPhone e iPad, devi sapere che non è possibile farlo direttamente come ti ho spiegato nelle righe dedicate ai dispositivi Android. Infatti, accedendo alla sezione File di Google Drive e premendo sull’icona dei tre puntini relativa al file di proprio interesse, non è disponibile alcuna opzione per scaricare il file selezionato.

Tuttavia, puoi riuscire nel tuo intento procedendo dall’app File di iOS/iPadOS, a patto di aver scaricato e configurato anche l’app di Google Drive sul tuo iPhone/iPad.

In tal caso, avvia File, accedi alla sezione Sfoglia, premi sulla voce Posizioni e fai tap sull’opzione relativa a Google Drive. Se non visualizzi la voce in questione, premi sull’icona dei tre puntini, in alto a destra, seleziona l’opzione Modifica dal menu apertosi e sposta la levetta relativa a Google Drive da OFF a ON.

Fatto ciò, nella schermata Google Drive, individua il file che intendi scaricare e aprilo facendo tap su di esso. Adesso, premi sull’icona della freccia dentro un quadrato, in basso a sinistra, seleziona l’opzione Salva su File, assicurati che sia selezionata la voce iPhone e scegli la cartella nella quale salvare il file in questione. Premi, poi, sul pulsante Salva e il gioco è fatto.

Se, invece, la tua intenzione è scaricare un file da Google Drive per visualizzarlo anche senza connessione Internet o inviarlo ad altre persone, puoi usare direttamente l’app di Google Drive.

Dopo aver avviato l’app in questione e aver selezionato l’opzione File nel menu in basso, individua il file di tuo interesse e premi sulla relativa icona dei tre puntini. Nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Rendi disponibile offline, per scaricarlo in locale e renderlo disponibile anche in modalità offline, o premi sulla voce Invia una copia, per inviarlo tramite email o un’app di messaggistica installata sul tuo dispositivo.

Come scaricare file da Google Drive senza account

Google Drive

Se la tua intenzione è scaricare file da Google Drive senza account, devi sapere che è possibile farlo solo per file condivisi pubblicamente e dei quali si conosce il relativo URL.

Se questo è il tuo caso, apri dunque il link del file che intendi scaricare e fai clic sull’icona della freccia rivolta verso il basso, in alto a destra, per avviarne il download.

Se, invece, il file che intendi scaricare è stato creato direttamente su Google Drive (es. con Documenti Google), fai clic sulla voce File, seleziona l’opzione Scarica dal menu apertosi e scegli il formato che preferisci tra quelli visibili a schermo, che variano a seconda della tipologia di documento che hai aperto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.