Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un nuovo utente su Windows 10

di

Condividi l’uso di un PC su cui è installato Windows 10 con altri membri della famiglia e stavi pensando di creare un account utente diverso per ciascuno di loro, in modo da evitare che dati personali, programmi e preferenze possano “mischiarsi”. Tuttavia, essendo poco pratico di tecnologia, non sai bene come procedere in tal senso.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora sapere se posso darti una mano a raggiungere il tuo scopo? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, posso infatti illustrarti come creare un nuovo utente su Windows 10 analizzando tutte le possibilità: quella che concerne la creazione di un account locale con permessi standard o da amministratore e quella che riguarda, invece, gli account Microsoft, anche in questo caso con permessi standard o da amministratore.

Ti anticipo già che, al contrario di quel che tu possa pensare, non dovrai fare nulla di particolarmente complesso o che sia fuori dalla tua portata. A discapito delle apparenze, infatti, è tutto molto semplice. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Account Windows 10

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come creare un nuovo utente su Windows 10, ci sono alcune informazioni preliminari, a questo proposito, che è mio dovere fornirti.

Innanzitutto, devi sapere che su Windows 10 (così come anche su Windows 8/8.x) è possibile usare il computer sfruttando due diverse tipologie di account: quello locale e quello Microsoft. Le differenze tra l’uno e l’altro sono sostanziali.

Il primo può essere impostato solo sul computer in uso, è costituito dal nome utente e da un’eventuale password e può essere impiegato soltanto per accedere a Windows e usare il sistema operativo installato sul PC in uso.

L’account Microsoft, invece, non è associato al singolo computer ma all’utente. Di conseguenza, può essere sfruttato anche su più computer e non ha il solo scopo di permettere l’accesso e l’utilizzo di Windows, ma anche di archiviare e sincronizzare file personali, documenti, foto e contatti sul cloud di Microsoft, quindi su qualsiasi altro dispositivo su cui viene effettuato il login con il medesimo profilo. Inoltre, permette anche di usufruire di tutti i servizi online di Microsoft, come Outlook.com, Office Online, OneDrive e così via.

Un’altra cosa da tenere ben presente è che sia gli account locali che quelli Microsoft (relativamente all’utilizzo su Windows) si suddividono a loro volta in due diverse tipologie: account amministratore e standard.

Un account amministratore può fare praticamente qualsiasi cosa, quindi installare programmi, accedere alle cartelle personali di altri utenti, aggiungere nuovi account ecc., a eccezione di quelle operazioni che solo il sistema operativo può eseguire su se stesso per ragioni di sicurezza, come eliminare i file in uso.

Un utente standard, invece, può usare il computer, le cartelle personali e tutte le altre zone dei dischi e i programmi (a patto che non siano state applicate restrizioni particolari dall’admin), ma non può modificare il comportamento del sistema, al fine di tutelarne la sicurezza.

Come creare un nuovo account utente in Windows 10

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire, dunque, come creare un nuovo account utente in Windows 10. Trovi spiegato proprio qui di seguito come procedere sia relativamente all’account locale che all’account Microsoft.

Account locale

Creazione account locale Windows 10

Ti interessa capire come creare un nuovo utente su Windows 10 andando a genere un account locale? In tal caso, provvedi in primo luogo a fare clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che si trova nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e a selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente nella parte sinistra del menu che si apre.

Nella finestra che a questo punto vedi comparire sullo schermo, fai clic sulla voce Account, dopodiché seleziona la dicitura Famiglia e altri utenti che trovi nella barra laterale di sinistra. Successivamente, clicca sulla dicitura Aggiungi un altro utente a questo PC che trovi a destra, in corrispondenza della sezione Altri utenti.

Nell’ulteriore finestra che compare, seleziona il collegamento Non ho le informazioni di accesso di questa persona, clicca sulla dicitura Aggiungi un utente senza account Microsoft e compila il modulo che ti viene proposto, digitando il nome utente che vuoi assegnare all’account locale che stai per creare nel campo sottostante la voce Chi userà questo PC? e la password che vuoi associarvi nei campi sottostanti la dicitura Utilizzare una password sicura (se non vuoi impostare nessuna password, lascia i campi vuoti), dopodiché porta a termine la procedura facendo clic sul pulsante Avanti.

Dopo averlo creato, sarà possibile accedere al nuovo account dalla schermata di logon di Windows, selezionandolo dall’elenco situato in basso a sinistra, oppure dal menu Start, facendo clic sull’avatar dell’utente attualmente attivo e selezionando l’altro account dal menu che compare.

Qualora poi dovessi avere dei ripensamenti, potrai rimuovere l’account utente appena creato, recandoti nuovamente nella sezione Account > Famiglia e altri utenti delle Impostazioni di Windows 10, selezionandolo dall’elenco visibile nella sezione Altri utenti a destra, premendo sul pulsante Rimuovi che vedi comparire e cliccando sul bottone Elimina account e dati in risposta all’avviso che ti viene mostrato.

Account Microsoft

Creazione account Microsoft Windows 10

Vuoi creare un nuovo utente su Windows 10 andando a genere un account Microsoft? Ti indico subito in che modo riuscirci. In primo luogo, clicca sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che si trova nella parte sinistra del menu che vedi comparire.

Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sul desktop, clicca sulla voce Account, seleziona la dicitura Famiglia e altri utenti nella barra laterale di sinistra, individua la sezione Altri utenti sita a destra e fai clic sulla dicitura Aggiungi un altro utente a questo PC.

Nella nuova schermata visualizzata, se l’account Microsoft che intendi aggiungere su Windows 10 esiste già, digita il relativo indirizzo email nel campo apposito annesso alla schermata che ora ti viene mostrata e fai clic sul pulsante Avanti, dopodiché immetti la password associata.

Se, invece, vuoi creare un nuovo account Microsoft, seleziona l’opzione Non ho le informazioni di accesso di questa persona presente nella schermata di cui sopra, digita l’indirizzo email che vuoi associare all’account Microsoft nel campo apposito (oppure crea un nuovo indirizzo di posta, cliccando sul collegamento Crea un nuovo indirizzo email e premendo sul pulsante Avanti).

Successivamente, digita la password che vuoi associare all’account, indica nome e cognome dell’utilizzatore dello stesso nei campi preposti e specifica Paese di tuo interesse e data di nascita, cliccando di volta in volta sempre sul bottone Avanti. Per concludere, digita nel campo preposto il codice di verifica che ti è stato fornito, premi ancora sul bottone Avanti ed è fatta. Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial su come creare un account Microsoft.

Una volta aggiunto su Windows 10, sarà possibile accedere al nuovo account Microsoft selezionandolo nella schermata di logon di Windows, previa selezione dall’elenco situato in basso a sinistra, oppure dal menu Start, cliccando sull’avatar dell’utente attualmente attivo e selezionando l’altro account dall’ulteriore menu che si apre.

In caso di ripensamenti, potrai rimuovere l’account Microsoft appena aggiunto su Windows 10, recandoti nuovamente nella sezione Account > Famiglia e altri utenti delle Impostazioni del sistema operativo, selezionandolo dall’elenco visibile nella sezione Altri utenti a destra, facendo clic sul bottone Rimuovi che vedi comparire e confermando quelle che sono le tue intenzioni, cliccando sul bottone Elimina account e dati.

Tieni presente che la rimozione da Windows 10 dell’account Microsoft non comporta automaticamente l’eliminazione di quest’ultimo. Per cancellarlo in maniera definitiva, bisogna intervenire da Web, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come eliminare account Microsoft.

Come creare un nuovo utente amministratore Windows 10

Account amministratore Windows 10

Per impostazione predefinita, tutti i nuovi account utente che vengono creati su Windows 10, sia che si tratti di un account locale che di un account Microsoft, sono di tipo standard. Qualora necessario, però, questi possono essere convertiti in account di tipo amministratore.

Per cui, per creare un nuovo utente amministratore Windows 10, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) posto nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e premi sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che si trova nella parte sinistra del menu che vedi comparire.

Nella finestra che ora visualizzi sullo schermo del computer, fai clic sulla voce Account, clicca sulla dicitura Famiglia e altri utenti nella barra laterale di sinistra, individua la sezione Altri utenti sita a destra e fai clic sull’account utente relativamente al quale ti interessa andare ad agire.

A questo punto, premi sul pulsante Cambia tipo di account, seleziona Amministratore dal menu a tendina Tipo di account presente nel riquadro che si apre e conferma quelle che sono le tue intenzioni, facendo clic sul bottone OK.

In caso di ripensamenti, potrai far tornare l’account amministratore un account base, recandoti nuovamente nella sezione Account > Famiglia e altri utenti delle Impostazioni di Windows 10, facendo clic sul nome dell’account, premendo sul pulsante Cambia tipo di account e scegliendo Utente standard dal menu a tendina Tipo di account. Premi poi il pulsante OK per confermare le modifiche apportate.

Se, invece, vuoi eliminare un account amministratore dal computer, tutto quello che devi fare è recarti nella schermata delle impostazioni di cui sopra, selezionare l’account di tuo interesse dall’elenco a destra, premere sul pulsante Rimuovi e poi su quello Elimina account e dati presente nell’ulteriore schermata che ti viene mostrata.

A questo proposito, ti comunico che eventualmente puoi anche decidere di sostituire il tuo account amministratore con uno creato successivamente, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida dedicata in maniera specifica a come cambiare account amministratore Windows 10.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.