Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disattivare il microfono

di

Per questioni di privacy, hai intenzione di disattivare il microfono del computer? Non vuoi far ascoltare quello che sta accadendo intorno a te alla persona che ti sta parlando al telefono e per questo desideri disabilitare il microfono in chiamata? Durante una videoconferenza, vorresti disattivare il microfono per evitare di disturbare gli altri? Se hai risposto in modo affermativo ad almeno una di queste domande, questo è il tutorial giusto per te!

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti in modo dettagliato come disattivare il microfono sia per quanto riguarda il computer che per quanto concerne il telefono, con un focus su quelle che sono le principali applicazioni per videoconferenze. Le procedure da seguire sono tutte semplicissime: devi soltanto seguire passo-passo quanto riportato di seguito e il gioco sarà fatto.

Dato che ti vedo alquanto preso dall’argomento, sai che ti dico? Mettiamo sùbito da parte le chiacchiere e iniziamo! Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre e, metti in pratica le mie “dritte”. Vedrai che riuscire a disattivare il microfono sui tuoi dispositivi sarà di una semplicità disarmante. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come disattivare il microfono del PC

Microfono computer

Se sei giunto su questo articolo per capire come disattivare il microfono del PC, questa è la parte che ti interessa, visto che ti spiegherò come procedere sia su Windows 10 che su macOS.

Se usi Windows 10, fai clic sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e fai clic sul simbolo dell’ingranaggio presente nel menu che ti viene proposto, così da aprire l’applicazione Impostazioni.

Nella finestra apertasi, seleziona la voce Sistema, clicca sulla dicitura Audio posta sulla sinistra e fai clic sulla dicitura Gestisci dispositivi audio, presente nella sezione Input. Dopodiché, clicca sul nome del microfono di tuo interesse (si trova nella sezione Dispositivi di input presente nella schermata apertasi) e clicca sul bottone Disabilita.

Disattivare il microfono su Windows 10

In caso di ripensamenti, per riattivare il microfono, ti basterà recarti nelle impostazioni di Windows 10 (come ti ho appena mostrato) e fare clic sul bottone Abilita relativo al microfono che hai disattivato poc’anzi.

Per procedere su macOS, invece, recati nel menu Preferenze di Sistema (cliccando sull’icona grigia con gli ingranaggi) che si trova sulla barra Dock e, nella finestra che si apre, fai clic sulla voce Suono (l’icona del megafono). Nella schermata che si apre, seleziona la scheda Ingresso, fai clic sul nome del microfono in uso (Scegli un dispositivo per l’ingresso audio e trascina verso sinistra il cursore posto sulla barra di regolazione situata in corrispondenza della dicitura Volume di ingresso.

Disattivare il microfono su Mac

In caso di ripensamenti, per riattivare il microfono, recati di nuovo nella sezione delle Preferenze di Sistema che ti ho appena indicato e sposti verso destra il cursore della barra di regolazione annessa alla dicitura Volume di ingresso.

Per maggiori informazioni su come disattivare il microfono del PC, sai già cosa fare: dare un’occhiata al tutorial che ho dedicato interamente all’argomento.

Come disattivare il microfono del telefono

Disattivare microfono telefono in chiamata

Per quanto riguarda disattivare il microfono del telefono quando si effettua una chiamata, sappi che, per riuscirci, è sufficiente premere il pulsante dedicato presente nel dialer (la schermata che compare durante la chiamata).

  • Su Android — dopo aver effettuato o risposto a una chiamata, nella schermata relativa alla stessa premi il bottone Disattiva (il simbolo del microfono sbarrato), così da disattivare il microfono. Per riattivarlo, premi nuovamente sull’icona del microfono sbarrato (che a questo punto verrà deselezionata).
  • Su iPhone — dopo aver risposto o aver effettuato una chiamata, nella schermata riguardante quest’ultima, fai tap sul pulsante muto (l’icona del microfono sbarrato visibile a schermo). Per riattivare il microfono premi nuovamente il bottone muto.

Nel caso in cui tu voglia togliere l’audio da un video, invece, sappi che la cosa è fattibile utilizzando alcune app utili a questo scopo, come quelle di cui ti ho parlato approfonditamente nei tutorial su come togliere audio ai video e come togliere audio da un video su smartphone.

Come disattivare il microfono nelle applicazioni

Desideri sapere come disattivare il microfono nelle applicazioni e più in particolare nelle principali app di videoconferenza? Eccoti accontentato!

Come disattivare il microfono su Meet

Google Meet

Disattivare il microfono su Meet è di una semplicità disarmante: per riuscirci, infatti, basta avvalersi dell’apposita funzione che consente di mettersi in muto, utilizzabile sia su desktop che su mobile.

Se utilizzi la versione Web di Meet (accessibile a questa pagina e funzionante su tutti i principali browser), dopo aver effettuato l’accesso alla conferenza di tuo interesse, clicca semplicemente sul pulsante Disattiva il microfono (l’icona del microfono grigio su sfondo bianco). Per riattivarlo, invece, clicca sul bottone Attiva il microfono (il simbolo del microfono bianco su sfondo rosso).

Se usi Google Meet da mobile, dopo aver effettuato l’accesso alla videoconferenza mediante l’app ufficiale del servizio per Android o iOS/iPadOS, premi il pulsante Disattiva il microfono (il simbolo del microfono in basso a destra) e il gioco è fatto. Pigiando sul pulsante Attiva il microfono (l’icona del microfono sbarrato, che si trova sempre in basso a destra), invece, puoi riattivare il microfono.

Per maggiori informazioni su come funziona Meet, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato all’applicazione.

Come disattivare il microfono su Zoom

Zoom

Disattivare il microfono su Zoom è altrettanto semplice. Anche in questo caso, infatti, è possibile mettersi in muto (ed eventualmente togliersi il muto) pigiando un semplice tasto.

Da computer, una volta effettuato l’accesso alla videoconferenza tramite il client ufficiale di Zoom (o la sua versione Web) e clicca sul pulsante Disattiva audio posto in basso a sinistra. Per riattivare il microfono, clicca sul bottone Riattiva audio (situato sempre in basso a sinistra) oppure premi la barra spaziatrice sulla tastiera (rilasciandola, ti metterai di nuovo in muto).

Da mobile, la procedura da seguire è pressoché la stessa. Dopo aver effettuato l’accesso alla videoconferenza dall’app di Zoom per Android o iOS/iPadOS, premi sul pulsante Disattiva l’audio (in basso a sinistra o in alto a destra, a seconda del device in uso), per disattivare il microfono, oppure pigia sul bottone Riattiva l’audio (sempre in basso a sinistra o in alto a destra, in base al device in uso) per riattivarlo.

Se vuoi approfondire il funzionamento generale di Zoom, la lettura della guida che ho dedicato interamente a questa piattaforma ti sarà di aiuto.

Come disattivare il microfono su Teams

Teams

Anche disattivare il microfono su Teams è un’operazione semplicissima da effettuare e, come nel caso delle applicazioni menzionate prima, basta cliccare sul bottone apposito presente quando si avvia la conferenza per riuscirci.

Da computer, dopo aver avviato la conferenza (o avervi preso parte), agendo dalla pagina d’accesso di Teams o dal suo client ufficiale, puoi disattivare il microfono cliccando sul bottone Disattiva microfono (l’icona del microfono posto in basso) e il gioco è fatto. Per riattivarlo, basterà fare clic sul pulsante Attiva microfono (l’icona del microfono sbarrato posta in basso).

Da mobile, bisogna seguire i medesimi passaggi appena indicati, con la differenza che in questo caso bisogna agire dall’app di Teams per Android o iOS/iPadOS. Dopo aver avviato una conferenza o aver preso parte a una organizzata da un’altra persona, è possibile disattivare e attivare il microfono pigiando sull’icona che rappresenta quest’ultimo e che è posta in basso a sinistra.

Per maggiori informazioni circa il funzionamento generale di Microsoft Teams, dai pure un’occhiata al tutorial che ho dedicato interamente alla piattaforma: spero possa tornarti utile.

Come disattivare il microfono Google

Disattivare Google

Sei giunto su questa guida con l’obiettivo di scoprire come disattivare il microfono Google, in quanto trovi scomoda la funzione “Hey Google” o “OK Google”, che permette di richiamare vocalmente l’assistente virtuale di “Big G”? Allora segui i passaggi indicati qui sotto e vedrai che ci riuscirai senza problemi.

  • Su Androidrichiama l’Assistente Google (ad esempio tenendo premuto il tasto centrale), premi sull’icona della bussola (in basso a destra) e fai tap sulla tua foto (in alto a destra). Ora, pigia sulle voci Impostazioni > Voice Match e sposta su OFF l’interruttore posto in corrispondenza della dicitura Ok Google. Per ripristinare la funzione, ti basta recarti nuovamente nella schermata in questione e spostare su ON l’interruttore in questione.
  • Su iOS/iPadOS — apri l’app Google, pigia sulla tua foto posta in alto a destra e seleziona la dicitura Impostazioni. Nella schermata che si apre, fai tap sulla dicitura Voce e sposta su OFF la levetta posta in corrispondenza della dicitura Hotword “Hey Google”. In caso di ripensamenti, mi pare anche superfluo dirlo, ti basterà recarti nuovamente nella schermata in questione e spostare su ON la levetta situata in corrispondenza della dicitura Hotword “Hey Google”.

Ulteriori informazioni e dettagli su come disattivare “OK Google” sono disponibili nella guida che ti ho appena linkato. Dagli un’occhiata!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.