Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disattivare Vo LTE

di

Ultimamente, hai notato che il tuo smartphone consuma più batteria durante le telefonate e che, in caso di scarsa copertura 4G/LTE, non riesci a portare avanti una chiamata senza che la linea cada più volte? Sei alla disperata ricerca di una soluzione a questo problema, ma proprio non riesci a venirne a capo e la tua pazienza sta per esaurirsi? Prima di recarti infuriato nel tuo negozio di telefonia di fiducia, è bene che tu venga a conoscenza di ciò che potrebbe essere la causa dei tuoi problemi: il VoLTE.

Il VoLTE (acronimo di Voice over LTE), per dirla in parole semplici, è una tecnologia che permette di effettuare chiamate “normali” utilizzando la rete 4G – o LTE – in luogo delle reti 2G/3G solitamente usate per le telefonate comuni: questo porta con sé alcuni vantaggi in termini di qualità, ma può portare anche ad alcuni problemi di comunicazione, specie se la copertura 4G non è sufficiente oppure se il telefono effettua continuamente il passaggio da una tecnologia di comunicazione all’altra.

Come dici? Credi proprio che questa tecnologia sia la causa dei problemi in chiamata che continui a riscontrare sul tuo telefono e, di conseguenza, vorresti capire come disattivare Vo LTE su quest’ultimo? Sono felice di comunicarti che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto: di seguito, infatti, ti illustrerò tutti i passaggi necessari per portare a termine questa operazione sia su Android che su iOS. Non preoccuparti, non hai bisogno di essere un genio dell’informatica per riuscire nell’impresa, poiché le procedure da seguire sono davvero semplici e alla portata di tutti: vedrai che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di metterle in pratica e di tornare, finalmente, a fare le tue telefonate senza problemi!

Indice

A cosa serve VoLTE

Come disattivare Vo LTE

VoLTE è l’abbreviazione della frase Voice Over LTE, cioè “Voce tramite LTE”: come è semplice capire, si tratta di una tecnologia che permette di effettuare telefonate normali sfruttando la rete 4G/LTE, in modo del tutto automatico, andando così in teoria a migliorarne la qualità. Il supporto alla tecnologia VoLTE è presente sulla maggior parte degli smartphone muniti di connettività 4G; essa può essere impiegata soltanto se il proprio operatore di telefonia cellulare la supporta a sua volta.

L’obiettivo della tecnologia VoLTE è quello di effettuare chiamate ad alta qualità, sfruttando il traffico dati disponibile sulle reti 4G/LTE e abolendo i limiti tecnici imposti dall’uso delle “classiche” reti voce 2G, 3G e 3.5G; grazie alla velocità di LTE, la qualità delle chiamate risulta generalmente migliore e, qualora durante una chiamata la copertura LTE dovesse venire a mancare, lo smartphone provvede a passare automaticamente alla rete 3G, senza nessuna apparente interruzione di linea e segnale, usando un sistema denominato SRVCC. Inoltre, VoLTE consente di risparmiare un discreto quantitativo di batteria (poiché non si passa alle reti 3G/2G in fase di chiamata), di poter usare la rete dati del cellulare anche nel corso di una telefonata e, non da meno, di effettuare videochiamate anche senza usare specifiche app.

Tuttavia, l’uso della tecnologia VoLTE ha anche qualche svantaggio: per esempio, se la connessione di rete LTE non è soddisfacente nella propria zona d’interesse e il sistema SRVCC dovesse riscontrare qualche problema nel passaggio da LTE a 3G/2G, si andrebbe incontro a chiamate di scarsissima qualità o, peggio ancora, a continue interruzioni di linea.

Ora che hai compreso appieno l’utilità di VoLTE, sei perfettamente in grado di decidere se questa tecnologia faccia o meno al caso tuo: qualora non volessi avvalertene, magari per risparmiare una discreta quantità di batteria durante le telefonate o poiché il segnale LTE nelle tue zone non è molto stabile, puoi disattivarla e riattivarla in qualsiasi momento. Adesso ti spiego come fare su Android e iOS.

Come disattivare Vo LTE su Android

Come disattivare Vo LTE su Android

Per quanto riguarda Android, la procedura di disattivazione del VoLTE è davvero semplice e può essere messa in pratica in un paio di tap: in linea generale, ciò che devi fare è recarti nelle Impostazioni del sistema operativo, individuare la sezione dedicata alla Rete mobile/Rete cellulare e, dopo aver selezionato la scheda SIM in uso (nel caso dei dispositivi dual-SIM), disattivare la levetta relativa all’uso di VoLTE.

Tieni ben presente che questi passi possono differire a seconda della versione di Android (e delle personalizzazioni del produttore) in uso sul tuo smartphone: per esempio, se impieghi un dispositivo dotato di una versione di Android priva di personalizzazioni, richiama innanzitutto l’area di notifica del sistema operativo ed effettua un tap prolungato sull’icona dei dati mobili (quella con le due frecce di verso opposto), in modo da accedere alla sezione dedicata delle impostazioni di rete cellulare della SIM in uso.

In alternativa, apri le Impostazioni del dispositivo, facendo tap sul simbolo a forma d’ingranaggio residente nella schermata Home oppure nel drawer delle app e recati nelle sezioni Rete e Internet > Rete mobile, in modo da accedere allo stesso menu visto poc’anzi. Fatto ciò, individua la voce VoLTE nel pannello successivo e sposta da ON a OFF la levetta ad essa corrispondente, in modo da disattivare la funzionalità in questione; puoi tornare indietro in qualsiasi momento, abilitando nuovamente il medesimo interruttore.

Come già detto, le voci di menu che vedi sul tuo dispositivo potrebbero differire rispetto a quelle che ti ho mostrato poco fa: a tal proposito, lascia che ti fornisca istruzioni un po’ più dettagliate relative ai modelli di smartphone più utilizzati.

Come disattivare VoLTE su HUAWEI

Come disattivare VoLTE su HUAWEI

Se il tuo è uno smartphone HUAWEI, devi seguire una procedura abbastanza simile a quella vista poco fa: per iniziare, apri le Impostazioni del dispositivo, facendo tap sull’icona dell’ingranaggio residente nella schermata Home di Android e, successivamente, fai tap sulle voci Rete mobili e Dati mobili.

Adesso, individua l’area dedicata alle impostazioni della SIM che sei solito usare per le chiamate (ad es. SIM 1 oppure SIM [nome operatore]) e sposta da ON a OFF l’interruttore denominato Chiamate VoLTE; puoi abilitare nuovamente la funzionalità in questione in un secondo momento, effettuando l’operazione inversa.

Come disattivare VoLTE su Samsung

Come disattivare VoLTE su Samsung

Se utilizzi uno smartphone Samsung (o un tablet Samsung) non recentissimo, puoi disattivare l’uso del VoLTE durante le chiamate nel seguente modo: apri l’app Telefono, fai tap sul pulsante Altro situato in alto a destra e scegli la voce Impostazioni che compare nel menu proposto. Successivamente, tocca la voce Impostazioni chiamata vocale in uscita e apponi il segno di spunta sulla voce Non usare VoLTE.

Sfortunatamente, la possibilità di attivare o meno l’uso del VoLTE è stata eliminata nelle più recenti edizioni di Android presenti sui device Samsung, per precisa scelta del produttore: se disponibile, tale tecnologia viene attivata di default e non può essere disabilitata tramite il sistema operativo. Per far fronte alla cosa, potrebbe tornarti utile l’app Samsung Band Selection, disponibile sul Play Store: essa, in breve, consente di accedere ai menu nascosti di Android, così da poter intervenire su parametri di rete altrimenti non visibili. Per ottenerla, apri lo store delle app di Google, cerca il nome dell’app usando l’apposita funzione e, quando l’hai trovata, premi sui pulsanti Installa e Apri, per avviarla.

A questo punto, fai tap sul pulsante More network settings, seleziona il nome della scheda SIM in uso per le chiamate e rimuovi il segno di spunta dalla voce relativa all’uso del VoLTE. Tieni presente che quest’ultima opzione potrebbe non essere visibile sul tuo dispositivo, a causa delle ulteriori limitazioni imposte da Android.

Come disattivare VoLTE su Xiaomi

Come disattivare VoLTE su Xiaomi

Se possiedi uno Xiaomi, richiama l’area di notifica oppure il Centro di controllo del sistema operativo ed effettua un tap prolungato sull’icona dei Dati, per accedere al menu dedicato; in alternativa, fai tap sul simbolo delle Impostazioni residente nella schermata Home oppure nel drawer e sfiora la voce Schede SIM e reti mobili, che compare in seguito.

A questo punto, fai tap sul riquadro indicante la SIM che sei solito usare per effettuare le telefonate, individua la voce Utilizza VoLTE e sposta da ON a OFF la levetta posta in sua corrispondenza; se non vedi tale opzione, vuol dire che VoLTE non è ancora disponibile per il tuo operatore e che, di conseguenza, risulta già disattivato.

Come disattivare VoLTE su iPhone

Come disattivare VoLTE su iPhone

Tutti i più recenti modelli di iPhone implementano il supporto alla tecnologia VoLTE direttamente tramite le versioni ufficiali di iOS. In termini semplici, ciò significa che puoi attivare o disattivare questa tecnologia ogni volta che lo desideri, senza doverti districare tra modifiche particolari, nel giro di qualche secondo.

Per procedere, fai tap sull’icona Impostazioni collocata nella schermata principale oppure nella Libreria app del dispositivo, sfiora le voci Cellulare e Opzioni dati cellulare, dopodiché accedi alla sezione Voce e dati e sposta da ON a OFF la levetta corrispondente alla voce VoLTE, per disattivare l’uso della tecnologia in questione.

Anche in questo caso, la presenza delle summenzionate voci è subordinata al supporto della tecnologia VoLTE da parte del tuo operatore di telefonia mobile: qualora il tuo operatore non supportasse questo tipo di tecnologia, le opzioni viste poco fa non saranno disponibili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.