Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare HFS

di

HFS è il file system sviluppato da Apple per i suoi computer. Alla fine degli anni 90 ne è stata realizzata una versione più evoluta denominata HFS+ (o Mac OS Extended) che viene usata tutt’ora nei Mac e permette di gestire in maniera efficiente anche i file di grosse dimensioni.

Se hai un Mac o lavori spesso con i computer della mela morsicata potresti dunque aver bisogno di formattare hard disk o chiavette usando questa tecnologia, ma l’operazione non è sempre fra le più semplici. Se su OS X, infatti, basta aprire l’utility di gestione dei dischi e selezionare il drive da formattare, su Windows la situazione si complica di molto.

I sistemi operativi di Microsoft non supportano nativamente i file system Apple, pertanto per formattare HFS o persino leggere unità di questo tipo occorre installare dei software di terze parti. Quale? Continua a leggere per scoprirlo.

Se hai un Mac a casa e vuoi sapere come formattare HFS dal PC dell’ufficio (o viceversa) ti consiglio di provare MacDrive, un software che abilita il pieno supporto alle unità formattate con il file system di casa Apple su Windows. È a pagamento (costa circa 40 euro) ma puoi scaricarlo in una versione di prova gratuita che consente di sfruttarne tutte le potenzialità per 5 giorni.

Per scaricare la trial di MacDrive devi collegarti al suo sito Internet e richiedere che ti venga spedito il link per il download via email. Clicca quindi sul pulsante Free trial collocato accanto alla dicitura Standard, compila il modulo che ti viene proposto con i tuoi dati e premi il bottone Submit.

Successivamente, apri la tua casella di posta elettronica e usa il link che ti è stato spedito per scaricare il pacchetto d’installazione di MacDrive sul tuo PC. Ad operazione completata, lancia il file MacDrive Standard 9.x.x en Setup.exe) e premi il bottone .

Apponi dunque il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of this license agreement per accettare le condizioni di utilizzo del software e clicca prima sul pulsante Next e poi su Install e Finish per concludere il setup. Quando ti viene chiesto di riavviare il PC, accetta. In questo modo al nuovo accesso a Windows potrai iniziare a sfruttare sin da subito il file system HFS+ sul tuo computer.

Come formattare HFS

Per formattare un disco in HFS+ o HFS, avvia il programma MacDrive Quick Start dal menu Start di Windows e clicca prima sull’icona Create or format Mac disks e poi sul bottone Open MacDrive Disk Manager.

Nella finestra che si apre, seleziona l’unità da formattare, fai click sulla voce Format volume e seleziona il file system HFS o HFS+ dal menu che compare. Infine clicca sul pulsante Format e attendi che il processo giunga a termine.

Come formattare HFS

Hai un Mac e non sai come formattare HFS? Nessun problema, ti dico subito come si fa. Il primo passo che devi compiere è aprire l’applicazione Utility Disco cercandola in Spotlight o andandola a selezionare nella cartella Altro del Launchpad.

Nella finestra che si apre, seleziona il drive da formattare dalla barra laterale di sinistra e recati nella scheda Inizializza, dopodiché scegli l’opzione Mac OS esteso dal menu a tendina Formato, digita il nome da assegnare all’unità nell’apposito campo di testo e premi il bottone Inizializza per avviare la formattazione. Semplicissimo, visto?