Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come impedire la condivisione di post su Facebook

di

Sei iscritto a Facebook ormai da diverso tempo e usi la piattaforma fondata da Mark Zuckerberg per condividere con i tuoi amici alcuni scorci della tua vita privata. Non sei il solo… ma proprio per questo dovresti stare più attento alla tua privacy. Dal momento che i contenuti personali che pubblichi sul celeberrimo social network del gruppo Meta possono essere potenzialmente visualizzati e condivisi da chiunque, perché non modifichi alcune impostazioni e cerchi di tutelare maggiormente le informazioni che posti? Farlo è molto importante, specialmente se vuoi impedire ad altri utenti di condividere i tuoi post sui rispettivi diari.

Come dici? L’argomento ti sta particolarmente a cuore e vorresti approfondirlo? In tal caso, sappi che nei prossimi paragrafi avrò modo di illustrarti proprio come impedire la condivisione di post su Facebook. Ti anticipo che, per rendere un post di Facebook non condivisibile, bisogna utilizzare impostazioni della privacy che consentano di fare ciò, come quella “Solo io” (che impedisce a chiunque di visualizzare e condividere i post) o “Amici” (che permette soltanto a coloro che sono nella propria lista di amici di condividere il post sul proprio diario). Lasciando come opzione della privacy “Tutti”, infatti, i post possono essere visualizzati e condivisi da qualsiasi utente iscritto al social network.

Nel modificare le impostazioni della privacy dei post che hai pubblicato su Facebook, tieni conto che condividendo sul tuo diario un post pubblico, come quello pubblicato da una pagina, non servirà a nulla modificare le impostazioni della privacy relative a quest’ultimo: trattandosi di un contenuto pubblico, infatti, questo continuerà a essere visibile e condivisibile da chiunque. Intesi? Ciò detto, procediamo!

Indice

Come impedire la condivisione dei miei post su Facebook

Addentriamoci sùbito nel cuore della guida andando a vedere come impedire la condivisione dei propri post su Facebook. Di seguito ti spiego come agire sia da mobile che da computer.

Da smartphone e tablet

Come impedire la condivisione di post su Facebook

Se vuoi procedere da smartphone e tablet per impedire la condivisione dei post pubblicati su Facebook, sappi che riuscirci è semplicissimo: basta accedere al tuo account Facebook dalla sua app ufficiale, individuare il post che vuoi rendere non condivisibile e modificarne le impostazioni della privacy.

Avvia, quindi, l’app di Facebook sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS, esegui l’accesso al tuo account (se necessario), fai tap sul pulsante (≡) e premi sulla voce [Tuo nome] Vedi il tuo profilo nella schermata che si apre, così da recarti sul tuo profilo.

Dopodiché individua il post di tuo interesse, fai tap sul pulsante (…) collocato nell’angolo in alto a destra dello stesso e, nel menu che si apre, fai tap sulla voce Modifica privacy. Dopodiché seleziona una delle opzioni della privacy che impediscono di condividere il contenuto (es. Amici, Amici tranne…, Alcuni amici in particolare… o Solo io). Le modifiche verranno applicate all’istante.

Qualora tu voglia modificare le impostazioni della privacy riguardanti i post che pubblicherai in futuro, invece, fai tap sul campo di testo A cosa stai pensando?, premi sul pulsante (▾) situato nel primo menu a tendina collocato sotto il tuo nome, seleziona l’impostazione della privacy che preferisci impostare (es. Amici, Solo io, etc.) e pubblica il contenuto. I post che pubblicherai da questo momento in poi avranno come impostazione della privacy predefinita quella che hai appena deciso di utilizzare.

Per limitare la visibilità dei post pubblicati in passato, invece, fai tap sul pulsante (≡), scorri fino in fondo la schermata visualizzata, pigia sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Post, fai tap sull’opzione Limita chi può vedere i vecchi post, fai tap sulla voce Limita i post passati e conferma le tue intenzioni pigiando sul pulsante Limita i post passati che compare in basso. Così facendo, tutti i post pubblicati in passato avranno come opzione per la privacy Amici.

Da computer

Come impedire la condivisione di post su Facebook

Se preferisci agire da computer, magari perché al momento non hai il tuo smartphone o tablet a portata di mano, sappi che è possibile impedire la condivisione di post su Facebook in maniera analoga a quanto visto nelle righe precedenti, ovvero agendo dalle impostazioni delle privacy dei post di tuo interesse.

Per procedere, quindi, esegui l’accesso al tuo account Facebook dalla sua pagina d’accesso (o dalla sua applicazione per Windows 10/11) e fai clic sul tuo nome collocato nella parte superiore della pagina, nella barra principale di Facebook. Dopodiché individua il post che vuoi fare in modo che non venga condiviso da altri utenti, clicca sull’icona del mappamondo posto accanto alla data di pubblicazione dello stesso e seleziona l’opzione della privacy che desideri utilizzare (es. Amici, Amici tranne…, Solo io, etc.).

Volendo, puoi anche procedere in un altro modo. Dopo aver individuato il post di tuo interesse, clicca sul pulsante (…) situato in alto a destra del contenuto stesso, seleziona la voce Modifica pubblico nel menu che si apre e seleziona l’opzione della privacy che desideri utilizzare (es. Amici, Solo io, etc.). Ricordati, poi, di salvare i cambiamenti apportati, facendo clic sul pulsante Salva modifiche (se necessario).

Per modificare le impostazioni della privacy di tutti i post che pubblicherai in futuro, così da renderli non condivisibili fin dalla loro pubblicazione, invece, fai clic sul campo di testo A cosa stai pensando? (sul tuo profilo) o A cosa stai pensando [tuo nome]? (nella pagina principale del feed di Facebook) e, nel riquadro che si apre, fai clic sul pulsante (▾) situato immediatamente sotto il tuo nome. Dopodiché seleziona l’opzione della privacy che desideri utilizzare da questo momento in poi (es. Amici, Amici tranne…, Alcuni amici in particolare… o Solo io), pubblica il contenuto tramite l’apposito pulsante e il gioco è fatto. Da questo momento verrà usata l’impostazione della privacy che hai appena utilizzato.

Per limitare la visualizzazione dei post passati, così da applicare a essi l’opzione della privacy Amici, recati su questa pagina, fai clic sul pulsante Limita i post passati situato all’interno della sezione Le tue attività e conferma l’operazione pigiando sul pulsante Limita i post passati nel riquadro comparso a schermo. Semplice, vero?

Come impedire la condivisione di post altrui su Facebook

Come impedire la condivisione di post su Facebook

Sei giunto su questo articolo con l’obiettivo di impedire la condivisione di post altrui su Facebook? Beh, anche questo è potenzialmente fattibile, ma solo nel momento in cui un utente pubblichi contenuti che violano i termini d’uso della piattaforma.

Ciò che si può fare in questi casi, infatti, è segnalare a Facebook i contenuti che a tuo avviso sono inappropriati e attendere che il team del celebre social network si attivi per eliminarli. Ovviamente ciò accadrà soltanto se i post in questione sono effettivamente inappropriati: spetterà allo staff di Facebook stabilirlo, non a te.

Per segnalare un post, tutto ciò che devi fare è individuarlo, premere sul simbolo (…) annesso a quest’ultimo, selezionare la voce Segnala e specificare il motivo per cui desideri inviare la segnalazione a Facebook (es. Nudo, Violenza, Intimidazioni, etc.), andando a specificare ulteriormente la segnalazione se necessario (es. Allusioni sessuali esplicite, Contenuti di violenza esplicita, etc.)

Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni in merito a come segnalare post su Facebook, ti rimando alla lettura dell’approfondimento che ho interamente dedicato a questa tematica.

Come impedire la condivisione delle mie Storie su Facebook

Già che ci sono, concludo l’articolo spiegandoti come impedire la condivisione delle proprie Storie su Facebook. Devi sapere, infatti, che agendo in tal senso le Storie saranno visualizzabili da tutti o dai tuoi amici (in base alle opzioni della privacy che deciderai di utilizzare), ma quantomeno non saranno condivisibili. Non male, vero? Vediamo come riuscirci.

Da smartphone e tablet

Come impedire la condivisione di post su Facebook

Se vuoi procedere da smartphone e tablet, devi semplicemente recarti nelle impostazioni del tuo account Facebook e modificare l’opzione della privacy relativa alle Storie.

Provvedi, quindi, ad accedere a Facebook dalla sua app per Android o iOS/iPadOS, fai tap sul pulsante (≡), scorri fino in fondo la schermata apertasi, seleziona le voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Storie > Opzioni di condivisione.

Successivamente, fai tap sulla voce Vuoi consentire alle altre persone di condividere le tue storie pubbliche nella loro storia? e metti il segno di spunta sull’opzione Solo io/Non consentire. Dopodiché fai la stessa cosa anche per quanto concerne la voce Vuoi consentire alle persone di condividere le tue storie se le menzioni? e il gioco è fatto.

Da computer

Come impedire la condivisione di post su Facebook

Preferisci impedire la condivisione delle storie agendo da computer? Anche in questo caso è semplice: basta andare nelle impostazioni del tuo account, andando a personalizzare quelle relative alla condivisione di questo genere di contenuti, e il gioco è fatto.

Provvedi, quindi, a recarti su questa pagina del tuo account Facebook (se non l’hai ancora fatto, dovrai effettuare il login), fai clic sul link Modifica posto in corrispondenza della voce Vuoi consentire alle altre persone di condividere le tue storie pubbliche nella loro storia? e seleziona la voce Non consentire nel menu che si apre. Ripeti la medesima operazione anche per quanto riguarda l’opzione Vuoi consentire alle persone di condividere le tue storie se le menzioni?.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.