Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come memorizzare password su Google Chrome

di

Da qualche giorno il tuo Google Chrome non sembra più ricordare le password che usi per accedere ai siti Internet? Probabilmente hai disattivato la funzione di memorizzazione dei dati di login inclusa nel browser senza volerlo, ma non ti preoccupare, è un gioco da ragazzi riattivarla. Tutto quello che devi fare è avviare il navigatore e seguire le indicazioni che trovi in questo mio tutorial.

Te lo assicuro: massimo cinque minuti e imparerai non solo come memorizzare password su Google Chrome, ma anche come gestirle e sincronizzarle con altri computer, smartphone o tablet. Scommetto che rimarrai stupito dalla semplicità con cui riuscirai a fare tutto a dall'efficacia della sincronizzazione dei dati offerta da Google con il suo browser.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di passare finalmente all'azione? Sì? Grandioso! Posizionati ben comodo, prenditi un po' di tempo libero solo per te e attua le istruzioni che trovi riportate qui di seguito. Ti faccio un grande in bocca al lupo per ogni cosa!

Indice

Come memorizzare password su Google Chrome

Se vuoi scoprire come memorizzare password su Google Chrome, le istruzioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi qui sotto. La cosa è fattibile sia da computer che da smartphone e tablet.

Computer

Password Chrome

Se stai usando il browser di “big G” da computer, il primo passo che devi compiere è avviare Chrome, fare clic sul pulsante con i tre puntini in verticale che si trova in alto a destra e selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata che si apre, fai clic sulla scheda laterale Compilazione automatica e premi sulla voce Gestione password sita a destra. A questo punto, sposta su ON la levetta che trovi a fianco della dicitura Chiedi di salvare le password.

Con questo metodo, tutte le password verranno salvate localmente sul tuo PC nel database cifrato di Chrome. Se vuoi che le password, oltre a essere memorizzate in locale nel browser, vengano custodite in maniera sicura sul tuo account Google (così da averle anche su altri dispositivi su cui è installato Chrome o muniti di Android), procedi con l'attivazione della sincronizzazione di Chrome.

Per eseguire quest'operazione, nelle impostazioni di Chrome, seleziona la scheda Tu e Google situata lateralmente e premi sul tasto Attiva la sincronizzazione. Successivamente, si aprirà una nuova scheda tramite la quale dovrai eseguire l'accesso con il tuo account Google. Digita quindi negli appositi campi sullo schermo l'indirizzo email e la password ad esso associata. Nel riquadro che ti viene mostrato, premi poi sul tasto Sì accetto, per confermare la sincronizzazione del tuo account Google con Chrome.

Adesso, spostati nuovamente nelle impostazioni di Chrome, seleziona ancora la scheda Tu e Google e premi sulla voce Sincronizzazione e servizi Google, dunque su quella Gestisci i dati della sincronizzazione.

Nella schermata successiva, assicurati che la levetta che trovi accanto alla voce Sincronizza tutto sia spostata su ON (altrimenti provvedi tu) oppure, se vuoi decidere cosa debba essere sincronizzato tra il tuo account e il browser, scegli la voce Personalizza sincronizzazione e sposta su ON la levetta in corrispondenza della dicitura Password.

Missione compiuta! Adesso Chrome dovrebbe essere in grado di memorizzare le credenziali di accesso di siti Internet, social network e servizi online senza alcun problema. Per fare una prova e vedere se riesci effettivamente a memorizzare le password in Chrome, visita un sito Internet che prevede l'accesso con un account personale (es. Facebook) ed effettua il login a quest'ultimo.

Se tutto è filato per il verso giusto, nella parte alta della finestra di Chrome comparirà un avviso che richiederà il tuo consenso al salvataggio delle tue credenziali. Rispondi affermativamente per confermare l'operazione di salvataggio dei tuoi dati di accesso oppure premi sul tasto di rifiuto.

Smartphone e tablet

Chrome Android

Se stai usando Google Chrome da smartphone o tablet, per memorizzare le password nel browser provvedi innanzitutto ad avviare quest'ultimo, quindi premi sul pulsante con i tre puntini che trovi a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare, dunque seleziona la dicitura Password.

Successivamente, sposta su ON la levetta che trovi accanto alla voce Salva password (su Android) oppure Chiedi di salvare password (su iPhone/iPad), se vuoi sposta su ON anche la levetta che trovi accanto alla voce Accesso automatico (solo su Android) e il gioco è fatto.

Puoi anche decidere di associare un account Google a Chrome, così da poter sincronizzare i dati sul cloud anche con altri dispositivi. Per riuscirci, fai tap sull'icona con i tre puntini situata a destra nella schermata principale del navigatore e seleziona la voce Impostazioni per vedere l'account che è utilizzato dal browser per tale funzione.

Di default si quello impostato è l'account Google principale associato al dispositivo, ma nel caso in cui tu voglia cambiarlo, fai tap su di esso e poi seleziona su uno degli altri account già in lista. In alternativa, premi sul tasto Aggiungi un account al dispositivo (su Android) o Aggiungi account (su iOS/iPadOS) e segui le istruzioni sullo schermo per accedere al tuo account Google.

Oltre a ciò, nella impostazioni di Chrome, in corrispondenza della voce Sincronizzazione assicurati che sia impostato il valore ON. In caso contrario, fai tap sulla dicitura in questione e premi sul tasto per accettare le condizioni di utilizzo e attivare questa funzionalità.

Premendo nuovamente sulla voce Sincronizzazione, puoi decidere se sincronizzare ogni elemento sul cloud di Google oppure scegliere cosa sincronizzare, e in questo secondo caso assicurati che in corrispondenza della voce Password la relativa levetta sia spostata su ON (altrimenti provvedi tu).

A questo punto, Chrome dovrebbe essere in grado di memorizzare le credenziali di siti Web, social network e servizi online. Per testare subito che tutto sia configurato così come deve, visita un sito Internet che prevede l'accesso con un account personale ed esegui il login ad esso.

Se non sussistono problemi, nella parte alta della schermata di Chrome vedrai comparire un avviso mediante cui verrà chiesto il tuo consenso per il salvataggio delle tue credenziali. In base alle tue esigenze e preferenze, puoi decidere di confermare il salvataggio rispondendo in maniera affermativa oppure puoi premere sul tasto per rifiutare.

Come vedere password memorizzate su Google Chrome

A questo punto, ne sono certo, ti starai chiedendo come vedere password memorizzate su Google Chrome. Ho indovinato? Per conoscere la risposta continua a leggere. Trovi spiegato tutto qui sotto

Computer

Password Chrome

Dopo essere riuscito a memorizzare password salvate su Chrome da computer, ti piacerebbe vedere i dati di login che hai archiviato sul navigatore? Per riuscirci, avvia il programma, fai clic sul tasto con i tre puntini in verticale che si trova in alto a destra nella finestra dello stesso e premi sulla voce Impostazioni presente nel menu che compare.

Nella nuova schermata apertasi, seleziona la scheda laterale Compilazione automatica e premi sulla voce Gestione password presente a destra. Nella sezione Password salvate che successivamente ti verrà mostrata sempre a destra, troverai quindi tutte le password memorizzate nel browser.

Puoi poi decidere se scorrere l'elenco delle credenziali di login e selezionare quanto di tuo interesse oppure se eseguire una ricerca diretta mediante l'apposito campo situato in alto.

Ti faccio notare che premendo sull'icona dell'occhio (previo eventuale inserimento della password del dispositivo) puoi leggere la password associata a uno specifico account, mentre premendo sull'icona con i tre puntini in verticale a fianco puoi scegliere se copiare la password nella clipboard ì, se modificarla oppure se cancellare quelle specifiche credenziali di accesso.

Smartphone e tablet

Password Chrome

Se vuoi vedere le password di Chrome su smartphone e tablet, avvia l'app del browser, premi sul pulsante con i tre puntini situato a destra nella schermata del navigatore e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare, dunque quella Password.

Nella schermata successiva, individua la sezione Password (su Android) oppure quella Password salvate (su iOS/iPadOS) e in sua corrispondenza troverai una lista di tutti gli accessi salvati nel browser.

Scorri l'elenco che ti viene mostrato oppure utilizza l'icona della lente d'ingrandimento in alto per individuare le credenziali che stai cercando. Quando le hai trovate, fai tap su di esse, per accedere alla schermata dove è presente l'username e la password. Premi poi sull'icona dell'occhio per leggere la password (è richiesto l'inserimento del codice di sblocco del dispositivo oppure l'utilizzo del sistema di riconoscimento biometrico su di esso impostato).

Puoi pure liberamente interagire sui campi di testo relativi al nome utente e alla password per modificarli facendoci direttamente tap sopra (su Android) oppure sfiorando la voce Modifica in alto a destra (su iOS/iPadOS) e puoi altresì effettuarne la cancellazione selezionando l'icona del cestino che trovi in cima alla schermata (su Android) oppure sfiorando la dicitura Elimina collocata in basso dopo aver attivato la modifica delle credenziali (su iOS/iPadOS) e confermando le tue intenzioni facendo tap sul tasto Elimina password.

Come salvare le password di Google Chrome

Per completezza d'informazione, mi sembra doveroso illustrarti anche come salvare le password di Google Chrome, vale a dire come effettuarne l'esportazione in modo da potervi eventualmente accedere altrove. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Computer

Password Chrome

Se vuoi esportare le password che hai salvato su Chrome da computer, in modo da poterle consultare al di fuori del browser, clicca sul tasto con i tre puntini in verticale che trovi in alto a destra e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona la scheda Compilazione automatica situata a sinistra, quindi la voce Gestione password a destra, clicca sul pulsante con i tre puntini in verticale posizionato accanto alla dicitura Password salvate e scegli l'opzione Esporta password dal menu proposto.

Conferma poi le tue intenzioni premendo sul pulsante Esporta password presente nella nuova finestra mostrata e specifica la posizione in cui vuoi salvare il file di output e il nome che desideri assegnargli, dopodiché fai clic sul tasto Salva ed è fatta.

Tieni presente che una volta salvato il file con i tuoi dati di login, i dati contenuti in quest'ultimo risulteranno visibili in chiaro a chiunque possa accedervi.

Smartphone e tablet

Password Chrome

Per effettuare l'esportazione delle password che hai salvato su Chrome da smartphone e tablet, provvedi in primo luogo ad avviare l'app del browser, dunque seleziona il pulsante con i tre puntini situato a destra e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare, dopodiché sfiora la dicitura Password.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sul tasto con i tre puntini collocato in alto a destra (se stai usando Android) e sfiora la dicitura Esporta password, conferma la tua identità usando il codice di sblocco del dispositivo oppure il sistema di riconoscimento biometrico ad esso associato e conferma le tue intenzioni premendo sul tasto Esporta password.

In conclusione, specifica la posizione sul tuo dispositivo o l'app su di esso installata in cui intendi esportare il file con le credenziali e il gioco è fatto. Tieni però presente che una volta salvato il file con i tuoi dati di login i dati in esso presenti risulteranno visibili in chiaro a chiunque vi abbia accesso.

Nota bene: se oltre a Chrome usi altri browser, o comunque cerchi una soluzione più completa per la gestione delle password, ti consiglio di affidarti a un password manager, cioè un programma in grado di memorizzare e custodire in modo sicuro le password, accedervi da qualsiasi device e compilare automaticamente i moduli di login. Uno dei migliori è NordPass, che offre tutte le sue funzioni più importanti a costo zero e include tante opzioni interessanti a pagamento. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.