Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le password salvate su Chrome

di

Pur di non dover ricordare a menadito le password che utilizzi per accedere ai tuoi servizi Web preferiti, hai scelto di salvarle tutte su Google Chrome, il browser di cui generalmente ti servi per navigare online. Peccato solo che ogni volta che ti ritrovi a dover impiegare Facebook, Twitter ecc. da un dispositivo che non è il tuo e/o da un navigatore diverso sia sempre la stessa tragedia: non ti vengono mai in mente le varie parole d’accesso scelte perché, appunto, non le digiti praticamente mai.

E allora? Come risolvere? Beh, semplice: vai subito a vedere le password salvate su Chrome e memorizzale per bene. Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai la benché minima idea di come riuscirci? Bastava dirlo prima. Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo oltre che della tua attenzione posso infatti fornirti io tutte le spiegazioni di cui hai bisogno. Posizionati dunque ben comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questo mio tutorial tutto incentrato sull’argomento. Alla fine, ne sono certo, avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi.

Ah, quasi dimenticavo: per completezza d’informazione e per metterti in condizione di risolvere eventuali ulteriori problemi o dubbi, a fine articolo ho provveduto anche ad inserire un paragrafo dedicato a come mettersi in contatto con Google. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Buon “lavoro”!

Indice

Vedere le password salvate su Chrome da computer

Come vedere le password salvate su Chrome

Utilizzi il browser di casa Google da computer e ti interesserebbe dunque capire come vedere le password salvate su Chrome da Windows o Mac? Nessun problema, te lo indico subito.

A prescindere dal sistema operativo in uso, la prima mossa che devi compiere per riuscire nel tuo intento è quella di avviare il famoso navigatore richiamandolo dal menu Start o dal collegamento apposito presente sul desktop (su Windows) oppure dal Launchpad, tramite Spotlight, mediante Siri o dalla cartella Applicazioni (su Mac).

Una volta visualizzata la finestra di Chrome su schermo, clicca sul bottone […] posto nella parte in alto a destra della stessa e scegli la voce Impostazioni dal menu che appare.

Scorri poi verso il basso la pagina visualizzata e clicca sulla dicitura Avanzate in modo tale visualizzare le impostazioni avanzate di Chrome. Individua dunque la sezione denominata Password e moduli e clicca sulla voce Gestisci password per visualizzare la lista di tutte le password memorizzate nel browser.

A questo punto, puoi dunque prendere visione di tutte le chiavi d’accesso salvate nel browser e gestirle secondo esigenza. Per la precisione, tuti i dati di login ti saranno indicati in corrispondenza della sezione Password salvate. Il sito Web di riferimento lo troverai sotto la colonna Sito web, il nome utente sotto quella Nome utente e le password sotto quella Password.

Tieni comunque presente che le varie password risultano coperte dai “pallini”, per poterle visualizzare in chiaro devi premere sul pulsante con l’occhio che sa accanto a ciascuna di esse, sulla destra. Successivamente ti verrà chiesto di indicare il nome del tuo account utente sul computer e la password ad esso associata. Se non fornisci tali dati non potrai visualizzare le informazioni in questione.

Cliccando invece sul bottone […] che trovi accanto a ciascuna password puoi accedere ad un menu mediante il quale pigiando su Dettagli ti vengono mostrati ulteriori dettagli in merito alla password salvata, mentre selezionando Rimuovi puoi, appunto, rimuovere la password dall’elenco.

Se poi hai salvato molte password e non riesci a trovare subito quelle di tuo interesse, puoi aiutarti servendoti del campo di ricerca posto in alto a destra, digitandovi all’intero il nome del sito Internet di cui ti interessa visualizzare i dati d’accesso.

Nella parte in basso della pagina, in corrispondenza della sezione Mai salvate, trovi poi indicati i siti Internet per i quali hai richiesto che non vengano mai memorizzati i dati d’accesso. In caso di ripensamenti, ti basta pigiare sulla “x” posta accanto al nome di ciascun sito.

Ti segnalo altresì che, sempre dalla medesima pagina delle impostazioni di Chrome, puoi scegliere se permettere al browser di chiederti o meno di salvate le password e se abilitare oppure no l’accesso automatico, semplicemente lasciando su ON oppure portando su OFF gli interruttori che stanno in alto.

Vedere le password salvate su Chrome da smartphone e tablet

Come vedere le password salvate su Chrome

Se invece ti interessa vedere le password salvate su Chrome agendo dal tuo smartphone o tablet, Android o iOS che sia, la prima mossa che devi compiere è quella di afferrare il tuo dispositivo, sbloccarlo, accedere alla schermata in cui sono raggruppate le icone di tutte le app e pigiare su quella con il logo del browser.

Una volta visualizzata la schermata di Chrome, pigia sul pulsante […] collocato in alto alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Adesso, tappa sulla voce Salva Password (su Android) oppure su quella Password (su iOS) che trovi in corrispondenza della sezione Opzioni di base.

Nella schermata che in seguito vedrai apparire troverai l’elenco completo di tutti i dati d’accesso che hai provveduto a salvare sul browser Web, in corrispondenza della sezione Password (su Android) e Password salvate (su iOS).

Pigiando sul nome del servizio di tuo interesse si aprirà una nuova schermata indicante l’URL completo del portale di riferimento, il nome utente e la password coperta dai pallini. Per visualizzarla in chiaro, premi su Mostra e digita il codice di sblocco del tuo dispositivo (nel caso dei device che lo supportano, puoi usare anche l’impronta digitale oppure il riconoscimento facciale).

Se poi oltre che visualizzare la password vuoi copiarla nella clipboard del dispositivo, pigia sulla voce Copia ed è fatta. Per eliminarla, scegli Elimina che sta in basso e dai conferma della scelta fatta. Per chiudere la schermata correttamente ti basta invece pigiare su Fine.

Ti faccio altresì notare che dalla schermata principale per la gestione delle password su Chrome puoi anche scegliere se abilitare il salvataggio delle password e/o l’accesso automatico (solo su Android) portando su ON o su OFF i relativi interruttori. Da li puoi inoltre esportare tutte le password salvate tappando sula voce apposita (solo su iOS) che trovi in basso.

Vedere le password sincronizzate

Come vedere le password salvate su Chrome

Come ti ho spiegato nel mio tutorial su come memorizzare password su Google Chrome, associando Chrome (oltre che Android) ad un determinato account Google, è possibile memorizzare le password online sul servizio denominato Google Smart Lock per password. Le password, in tal modo, vengono sincronizzate su tutti i dispositivi su cui viene eseguito l’accesso con il medesimo account Google, il tutto in maniera incredibilmente semplice e veloce.

Per visualizzare (e gestire) le password memorizzate online mediante Google Smart Lock, collegati a questa pagina Web, esegui l’accesso al tuo account Google compilando gli appositi campi su schermo e clicca sull’icona dell’occhio collocata accanto all’indirizzo del sito (o dell’app) di riferimento e del relativo nome utente per visualizzare la password associata in chiaro.

Se invece vuoi rimuovere una data password dall’elenco di quelle salvate, pigia sul pulsante con la pattumiera che sta a destra, in corrispondenza di ciascun elemento in elenco.

Se la funzionalità non ti interessa, puoi anche decidere di disabilitare l’uso del servizio Google Smart Lock per password per il tuo account. Per fare ciò, porta su OFF l’interruttore che trovi in corrispondenza della dicitura Smart Lock per password nella pagina di Google dedicata alla gestione delle password sincronizzate (quella che ti ho segnalato poc’anzi). Se invece non vuoi disattivare il servizio ma preferisci disabilitare l’acceso automatico, porta su OFF l’interruttore apposito che trovi accanto alla voce Accesso automatico, in corrispondenza della sezione Preferenze.

Soluzioni di terze parti

Come rubare password

Quelle che ti ho indicato nelle precedenti righe sono le operazioni previste da Google che vanno compiute per riuscire a vedere le password salvate su Chrome. Qualora però per una qualsiasi ragione la cosa non dovesse risultare fattibile, puoi comunque riuscire a far fronte a quelle che sono le tue necessità ricorrendo all’uso di appositi strumenti di terze parti, come nel caso di ChromePass, per sistemi operativi Windows.

Si tratta infatti di un programmino di natura portable che, come lascia intendere il nome stesso, permette di visualizzare le password ed i relativi account utente memorizzati in Google Chrome in maniera facilissima e velocissima.

Per servirtene, collegati innanzitutto alla pagina di download del programma, scorri verso il basso e clicca sul collegamento per il download che trovi sotto la sezione Feedback. Provvedi inoltre ad eseguire il download della traduzione in lingua italiana facendo clic sul collegamento Italian nella tabella sottostate. A scaricamento ultimato, estrai entrambi gli archivi compressi ottenuti in una qualsiasi posizione di Windows ed avvia il file .exe che era presente nel primo di essi.

Nella finestra che vedrai poi apparire sul desktop, potrai visualizzare l’elenco completo dei dati di login per ciascun sito salvato in Chrome, in corrispondenza, rispettivamente, delle colonne Nome utentePassword e URL Origine.

Volendo, puoi anche salvare i dati ottenuti facendo clic sul bottone con il floppy disk nella barra degli strumenti. Se invece vuoi intervenire singolarmente su un dato elemento, facci clic destro sopra e scegli l’opzione desiderata dal menu contestuale che si apre.

In caso di ulteriori problemi o dubbi

Come vedere le password salvate su Chrome

Pur avendo seguito pedissequamente le mie istruzioni su come vedere le password salvate su Chrome c’è qualcosa che non ti è ancora molto chiaro? In corso d’opera è sorto qualche intoppo al quale non riesci a porre rimedio? Mi spiace molto! Puoi tuttavia cercare di fronte alla cosa andando a visitare la sezione online dedicata all’assistenza ufficiale per Google Chrome che “big G” ha allestito sul suo sito Web. Lì troverai numerosi articoli con informazioni utili e dettagliate in merito al funzionamento del famoso browser.

Per servirtene, seleziona la categoria di riferimento dalla parte centrale della pagina e poi l’argomento di tuo interesse e consulta l’ulteriore pagina Web che si apre con tutte le indicazioni del caso. Puoi trovare ciò di cui hai bisogno anche usando della barra di ricerca posta in cima, digitandovi all’interno la parola chiave di riferimento e selezionando il suggerimento pertinente tra quelli che appaiono in automatico.

Puoi altresì dare un’occhiata al forum dei prodotti Google, mediante il quale è possibile ricevere supporto e assistenza da parte di Google e di altri utenti che, come te, usando i servizi dell’azienda. Per cercare le discussioni che potrebbero interessarti, serviti della barra in alto dopodiché clicca sul titolo di quella che desideri leggere dall’elenco che appare (eventualmente puoi anche prendervi parte).

Per concludere, nel malaugurato caso in cui né la pagina di assistenza allestita da Google e neppure il forum dovessero tornarti utili, ti consiglio di metterti in contatto diretto con big G tramite uno dei canali di supporto disponibili: mediante telefono (telefonando al numero 02 36618300) oppure mediante Twitter (indirizzando un messaggio all’account @GoogleItalia). Per maggiori info al riguardo e per scoprire gli altri eventuali sistemai di contatto, leggi il mio articolo su come contattare Google.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a errori@aranzulla.it