Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere cronologia Chrome

di

Nei giorni scorsi, hai visitato alcuni siti Web che hai reputato davvero interessanti. Purtroppo, però, hai dimenticato di salvarli nei preferiti di Google Chrome e, pertanto, stai cercando di ricordare il loro indirizzo per poterli nuovamente visitare. Dato che sei a conoscenza del fatto che il browser memorizza la cronologia di navigazione, ti stai chiedendo come accedere al relativo pannello.

Le cose stanno effettivamente così, dico bene? Allora non devi preoccuparti, perché ho proprio le soluzioni che fanno al caso tuo. In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come vedere cronologia Chrome sui computer con sistema operativo Windows e macOS. Inoltre, ti spiegherò anche come effettuare quest’operazione tramite l’app di Google Chrome per smartphone e tablet Android e iOS. In aggiunta dal caso in cui volessi visualizzare la cronologia che hai erroneamente cancellato, ti darò alcuni suggerimenti per raggiungere quest’obiettivo.

Non vedi l’ora di cominciare, vero? Allora che cosa stai aspettando? Siediti bello comodo e dedicami soltanto alcuni minuti del tuo tempo libero, affinché tu possa leggere e mettere in pratica tutte le procedure che ti illustrerò nei capitoli successivi. A questo punto, non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come vedere la cronologia di Chrome su Windows

Cronologia Google Chrome su Windows

Se utilizzi Google Chrome sul tuo computer con sistema operativo Windows, puoi vedere la cronologia di navigazione tramite la procedura che ti indicherò nelle prossime righe.

Come prima cosa, avvia Chrome tramite la sua icona che trovi sul desktop o nell’elenco dei programmi del menu Start. Fatto ciò, premi sull’icona , che trovi in alto a destra, e seleziona le voci Cronologia > Cronologia dal riquadro che ti viene mostrato.

In alternativa, puoi aprire il pannello relativo alla cronologia di Google Chrome utilizzando la combinazione di tasti Ctrl+H sulla tastiera. Arrivato a questo punto, ti verrà mostrata una nuova scheda nella quale è presente tutta la cronologia di navigazione del browser.

Tutte le pagine Web che hai visitato sono elencate in ordine cronologico e di visita. Nel caso in cui stessi cercando uno specifico sito Web che hai visitato in passato, puoi utilizzare la barra di ricerca in alto, Cerca nella cronologia, per filtrare i risultati.

Nel caso in cui volessi cancellare la traccia di una pagina Web visitata, fai clic sull’icona situata al suo fianco e seleziona la voce Rimuovi da cronologia dal riquadro che visualizzi. Puoi anche utilizzare le caselle di testo a fianco per selezionare più siti Web da eliminare, confermando poi la procedura tramite il pulsante Elimina situato in alto.

Per cancellare, invece, tutta la cronologia di navigazione, fai clic sulla dicitura Cancella dati di navigazione, che trovi nel pannello laterale sulla sinistra, e premi il tasto Cancella dati, nella nuova schermata che ti viene mostrata.

Se volessi approfondire maggiormente l’argomento su come cancellare la cronologia di Google Chrome, ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata proprio all’argomento.

Come vedere la cronologia di Chrome su Mac

Cronologia Google Chrome su Mac

Google Chrome è un browser disponibile anche sui Mac. Nel caso in cui avessi la necessità di visualizzare la cronologia di navigazione su macOS, presta dunque attenzione a quanto ti indicherò nei prossimi paragrafi.

Il primo passo da effettuare è quello di avviare il browser Google Chrome tramite la sua icona situata nel Launchpad. A questo punto, nella sua schermata principale, premi sull’icona , che è situata in alto a destra, e scegli le voci Cronologia > Cronologia dal riquadro che visualizzi.

Se hai eseguito alla lettera la procedura che ti ho indicato, si aprirà il pannello relativo alla cronologia di Google Chrome in una nuova scheda. Tale pannello è raggiungibile anche attraverso una scorciatoia rapida della tastiera, utilizzando la combinazione di tasti cmd+y.

Così come ti ho già indicato nel capitolo precedente relativo a Windows, la sezione Cronologia di Google Chrome è composta da un elenco di link visitati, ordinati cronologicamente: per individuare un sito Web visitato, utilizza la casella di testo Cerca nella cronologia, posizionata in alto, per effettuare una ricerca mirata.

Per cancellare, invece, dalla cronologia alcuni siti Web visitati, utilizza le caselle di controllo poste sulla sinistra, per selezionarli, dopodiché premi il tasto Elimina che si trova in alto, per confermare l’operazione.

Se devi cancellare soltanto un sito Web, puoi anche premere sull’icona collocata a fianco e selezionare la voce Rimuovi da cronologia dal riquadro che ti viene mostrato.

Se vuoi rimuovere tutta la cronologia di navigazione, puoi fare riferimento a quanto indicato nel capitolo precedente oppure consultare la mia guida su come cancellare la cronologia di Chrome.

Come vedere la cronologia di Chrome su Android

Cronologia Google Chrome su Android

Sulla maggior parte degli smartphone e dei tablet equipaggiati con il sistema operativo Android, l’applicazione Google Chrome è integrata di default, altrimenti si può scaricare a costo zero dal Play Store. Se anche tu utilizzi questo browser sul tuo dispositivo Android e se hai la necessità di visualizzare la cronologia di navigazione, nelle prossime righe ti spiegherò come effettuare quest’operazione.

Per prima cosa, avvia l’app Google Chrome tramite la sua icona situata in home screen o nel drawer. Fatto ciò, nella schermata principale del browser, pigia sull’icona , che si trova in alto a destra e scegli l’opzione Cronologia dal riquadro che ti viene mostrato.

Fatto ciò, accederai alla sezione Cronologia di Chrome, con l’elenco di tutti i siti Web visitati in ordine cronologico. Premendo sull’icona con la lente di ingrandimento, ti verrà mostrata una casella di testo, tramite la quale potrai filtrare i risultati di ricerca.

Se vuoi cancellare un sito Web visitato, pigia sull’icona X che trovi sulla sua destra. Per cancellare, invece, più siti Web, mantieni la pressione del dito su uno di essi, per entrare nella modalità di selezione multipla. Non ti resta, poi, che fare tap su tutte le pagine da cancellare e premere sull’icona del cestino, in alto a destra, per confermare l’operazione.

Per cancellare l’intera cronologia di navigazione, invece, premi sulla dicitura Cancella dati di navigazione, che trovi in alto, e conferma poi la procedura, tramite il tasto Cancella dati. Se vuoi approfondire maggiormente quest’argomento, ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata all’argomento.

Come vedere la cronologia di Chrome su iPhone

Cronologia Google Chrome su iOS

Se possiedi un iPhone o un iPad, puoi visualizzare la cronologia di navigazione di Google Chrome in modo semplice e veloce: per prima cosa, avvia l’app del browser, tramite la sua icona situata in home screen. Fatto ciò, nella sua schermata iniziale, premi il tasto Cronologia, che trovi in basso a destra, in modo da aprire il pannello relativo alla cronologia di navigazione.

Se non dovessi trovare questa schermata, pigia sull’icona (…), situata in basso a destra, e scegli la voce Cronologia dal riquadro che ti viene mostrato. Nella sezione Cronologia, potrai dunque visualizzare tutti i siti Web visitati, ordinati in modo cronologico. Utilizzando la barra di ricerca in alto, poi, potrai filtrare i risultati, in modo da individuare uno specifico sito Web visitato.

Se hai intenzione di cancellare uno o più siti Web visitati, premi sulla dicitura Modifica, situata in basso a destra, e seleziona i siti da cancellare dall’elenco. Fatto ciò, premi sul tasto Elimina, che trovi in basso a sinistra, per confermare l’operazione.

Se volessi cancellare l’intera cronologia di navigazione di Google Chrome, premi, invece, la dicitura Cancella dati di navigazione e pigia poi sul tasto Cancella dati di navigazione, per confermare. Per saperne di più su quest’argomento, ti consiglio di leggere la mia guida su come cancellare la cronologia di Google Chrome.

Come vedere la cronologia di Chrome cancellata

Se, per errore, hai cancellato la cronologia dei siti Web visitati con Google Chrome, puoi recuperarla tramite alcune procedure da effettuare sul sistema operativo che utilizzi.

Sui PC Windows e i Mac, puoi provare a ripristinare le versioni precedenti dei file tramite le funzionalità native di questi sistemi operativi, Punto di Ripristino di Windows o Time Machine di macOS. Dato che la cronologia viene memorizzata anche all’interno del profilo locale, puoi tentare il ripristino con questi strumenti.

È anche possibile effettuare quest’operazione su smartphone e tablet e, in generale, anche sui computer, utilizzando la funzionalità TakeOut di Google, che permette di scaricare un archivio con tutti i dati legati al proprio account. Come facilmente intuibile, TakeOut è un’opzione percorribile solo nel caso in cui la cronologia di navigazione sia sincronizzata con il cloud.

Nel caso in cui volessi avere maggiori informazioni su queste e altre procedure per recuperare la cronologia di Chrome, ti consiglio di leggere la mia guida su come recuperare la cronologia cancellata di Google Chrome.