Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare le foto con Luminar AI

di

Sei un fotografo professionista e vai alla ricerca di un programma in grado di perfezionare i tuoi scatti con effetti all’avanguardia? Sei un appassionato di fotografia e stai cercando una soluzione per ritoccare le tue foto senza dover perdere troppo tempo o dover “armeggiare” con strumenti difficili da usare? Allora credo che faresti bene a dare un’occhiata a Luminar AI e alle sue tante funzioni di editing fotografico basate sull’intelligenza artificiale.

Luminar AI è un programma di ritocco foto facile da usare che adopera l’intelligenza artificiale per dar vita a foto di qualità professionale; il tutto in maniera facile e in pochi secondi. Adatto a fotografi professionisti quanto ad appassionati e dilettanti — poiché dotato di un’interfaccia utente estremamente facile da usare e tradotta completamente in italiano —, è in grado di identificare automaticamente il contenuto di uno scatto (capendo se si tratta di un paesaggio, di un ritratto, di una macro o di altro) e di proporre i migliori filtri e modifiche da applicare a quest’ultima. Permette, per esempio, di cambiare il cielo nei paesaggi, di aggiungere arcobaleni, montagne, foschie ed effetti di luce negli scenari cittadini o naturali e di ridefinire, in una manciata di clic, caratteristiche fisiche quali occhi, labbra o corporatura nelle foto che ritraggono persone.

Comprende inoltre tantissimi filtri e strumenti di denoise, perfetti per rendere le foto più nitide, e tantissimi tool di regolazione per colori, luminosità, contrasto, luci, ombre ecc. È compatibile sia con Windows che con macOS e può essere utilizzato anche come plugin per Photoshop, Lightroom Classic e Photoshop Elements. A dimostrazione della sua efficacia, sappi che si tratta di una soluzione usata da migliaia di influencer in tutto il mondo. D’altronde supporta senza problemi le foto scattate con qualsiasi smartphone o tablet e i formati RAW dei principali tipi di macchina fotografica. Vuoi saperne di più? Allora continua a leggere: sto per spiegarti come scaricarlo, installarlo e usarlo per dare nuova vita alle tue foto!Acquista Luminar AI! 10€ di sconto con il codice “Aranzulla”!

Indice

Requisiti minimi e prezzi

Luminar AI

Prima di entrare nel vivo della guida e spiegarti come modificare le foto con Luminar AI, mi sembra doveroso illustrarti i prezzi e i requisiti minimi necessari al funzionamento del programma.

Ebbene, Luminar AI costa 63 euro per un computer e 79 euro per due computer; la licenza è a vita, senza costi aggiuntivi e con 30 giorni di rimborso se non sei soddisfatto. Include anche i plugin per Photoshop, Lightroom Classic e Photoshop Elements. È poi possibile acquistare dei modelli aggiuntivi dal marketplace interno, ma è un qualcosa di opzionale.

Passando ai requisiti hardware e software, per Windows sono richiesti: un processore Intel Core i5 o superiore, oppure AMD Ryzen 5 o superiore; una scheda grafica compatibile con Open GL 3.3 o successivi; 8GB di RAM (16GB o più consigliati); Windows 10 a 64-bit (Windows 7 e Windows 8.1 non sono supportati); 10GB di spazio disco (consigliato un SSD per le massime performance) e un display con risoluzione di almeno 1280 x 768 pixel.

In ambito Mac, invece, i requisiti sono questi: MacBook, MacBook Air, MacBook Pro, iMac, iMac Pro, Mac Pro o Mac mini di inizio 2010 o più recenti; processore Intel Core i5 o superiore (funziona anche su Apple Silicon); 8GB di RAM (16GB o più consigliati); sistema operativo macOS 10.13.6 o successivo (macOS 10.12 e precedenti non sono supportati); 10GB di spazio su disco (consigliato un SSD per le massime performance) e un display con risoluzione di almeno 1280 x 768 pixel.

Come scaricare e installare Luminar AI

Luminar AI

Per scaricare Luminar AI, devi collegarti al sito ufficiale del programma e creare un account: per riuscirci, clicca sull’opzione Accedi collocata in alto a destra e poi sulle voci Sign up e Registrati con email presenti in fondo al riquadro che compare su schermo.

Ora, compila il modulo che ti viene proposto con indirizzo email e password che vuoi usare. Dopodiché scegli se ricevere o meno informazioni su aggiornamenti dei prodotti (tramite l’apposita casella posta in basso) e clicca sul pulsante Iscriviti, per confermare.

Riceverai un link di convalida via email: cliccaci sopra, per verificare il tuo account, e accedi a Luminar AI usando i dati che hai scelto. In alternativa, se lo preferisci, puoi registrarti anche tramite account Google, Facebook, Apple o Microsoft, cliccando sui relativi loghi presenti in basso.

Luminar AI

Effettuata la registrazione, accedi al sito di Luminar AI (cliccando sulla voce apposita presente in alto a destra) e procedi all’acquisto della versione del programma che preferisci. Puoi pagare con PayPal, carta o Amazon Pay. Usa il codice “Aranzulla” in fase di ordine per ottenere 10€ di sconto!

Completato l’acquisto, porta il cursore del mouse sulla voce Il mio account (in alto a destra) e seleziona l’opzione Il mio software dal menu che compare. Nella pagina successiva, individua il riquadro relativo a Luminar AI e clicca sul corrispondente pulsante Scarica. Otterrai così il file di installazione di Luminar AI più adatto al sistema operativo in uso.

Luminar AI

A download completato, avvia il file di installazione di Luminar AI che hai appena scaricato e, indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi (i passaggi da compiere sono gli stessi su Windows e macOS), fai clic sui pulsanti Apri, Accetta e Installer (spunte le caselle relative a Photoshop e/o Lightroom Classic, se vuoi installare il plugin di Luminar AI per questi programmi).

Attendi poi la fine del setup e premi sul pulsante Esegui, per completare la procedura. Se non vuoi inviare dati a fini statistici, rimuovi la spunta dall’apposita opzione presente nell’ultima schermata dell’installer.

Luminar AI

Al termine dell’installazione, avvia Luminar AI e accedi con i dati del tuo account. Eseguito l’accesso, si attiverà automaticamente una versione di prova gratuita di 7 giorni di Luminar AI: per attivare la tua copia completa del programma, clicca sulla voce attivare Luminar e immetti il tuo codice di licenza nella finestra che si apre.Acquista Luminar AI! 10€ di sconto con il codice “Aranzulla”!

Come modificare le foto con Luminar AI

Luminar AI

Ora puoi iniziare a modificare le tue foto con Luminar AI. Per prima cosa, dunque, clicca sul pulsante + collocato in alto a sinistra e scegli se importare nel programma una cartella o delle immagini singole, cliccando su una delle due opzioni che ti vengono proposte.

A importazione effettuata, vai nella scheda Catalogo, scegli eventualmente i criteri in base ai quali visualizzare i tuoi scatti (tramite i due menu a tendina collocati in alto, oppure selezionando un filtro o un album dalla barra laterale di destra) e fai doppio clic sulla miniatura della foto che intendi ritoccare: avrai così accesso al potente editor di Luminar AI.

L’editor di Luminar AI è potente ma estremamente intuitivo, e si suddivide in due sezioni principali: Modelli e Modifica. La prima contiene una serie di modelli predefiniti tramite i quali perfezionare e/o rendere i propri scatti artistici con la pressione di un singolo tasto. Nella sezione Modifica, invece, sono disponibili tutti gli strumenti di regolazione dell’immagine, compresi i fantastici tool basati sull’intelligenza artificiale di Luminar AI, che consentono, tra le altre cose, di modificare i tratti del volto e del corpo nelle persone e di aggiungere cieli nei paesaggi. Per tutti i dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto nei prossimi capitoli.

Modelli

Luminar AI

La scheda Modelli di Luminar AI include una serie di modelli predefiniti che permettono di modificare le foto con un semplice clic. Luminar AI, inoltre, analizza le foto selezionate e, grazie al suo algoritmo di intelligenza artificiale, propone in automatico alcuni filtri adatti a queste ultime, proponendoli in corrispondenza della voce Per questa foto.

Scorrendo invece verso il basso, c’è la lista completa dei modelli disponibili, suddivisi in categorie: Essenziali (con modelli adatti sia ai paesaggi che ai ritratti), Paesaggio (con modelli dedicati alle luci delle metropoli, i tramonti, i paesaggi nuvolosi e i paesaggi semplici), Madre natura (con modelli dedicati a savana, paesaggi acquatici e animali), Ritratto (con modelli dedicati ai ritratti sperimentali, ai ritratti semplici, all’essenza di ogni ritratto e a quelli monocromatici), Macro (con modelli dedicati sia agli oggetti che alla natura), Filmato (con modelli in stile hollywoodiano), Stile di vita (con modelli lifestyle dedicati a influencer, film vecchio stile e stile urbano), Aerea (con modelli per vedute aeree artistiche e cieli naturali) e così via.

Per visualizzare tutti i modelli appartenenti a una determinata categoria, clicca sulla corrispondente voce Vedi tutto. Premendo, invece, sul pulsante Ottieni altri modelli potrai accedere a un marketplace da cui acquistare altri modelli progettati da professionisti della fotografia digitale.

Come già sottolineato, per applicare un modello al tuo scatto, ti basta selezionare sulla corrispondente miniatura presente nella barra laterale di destra. Fatto questo, usando la barra di regolazione posta in basso a destra, potrai scegliere il grado di intensità del modello applicato.

Luminar AI

Ti segnalo, inoltre, la possibilità di aggiungere un modello ai preferiti (cliccando sulla corrispondente icona del cuore). In caso di ripensamenti, invece, puoi rimuovere il modello selezionato dalla tua foto semplicemente facendo clic sul pulsante (collocato in basso a destra) e selezionando l’apposita voce dal menu che si apre.

A tal proposito, è bene sottolineare che Luminar AI crea delle copie di backup delle foto ed è possibile rimuovere le modifiche effettuate a queste ultime in qualsiasi momento, anche dopo aver eventualmente chiuso e riaperto il programma. Puoi anche navigare agevolmente nella cronologia delle modifiche effettuate e ripristinare una foto a una condizione precedente: tibasta andare nella scheda Modifica e cliccare sull’icona dell’orologio presente nella barra laterale di destra. Comodo, vero?

Modifiche basate su IA

Luminar AI

Le modifiche basate sulla IA sono sicuramente il fiore all’occhiello di Luminar AI, che permette di modificare in maniera strabiliante — quasi magica — sia i paesaggi che i ritratti in pochissimi clic. Qualche esempio? Con Luminar AI puoi cambiare il cielo presente nei paesaggi e migliorare automaticamente i ritratti in due clic, ottenendo risultati estremamente realistici e accurati. L’ideale, per esempio per fare foto belle per Instagram, ma anche per realizzare foto professionali da stampare o inserire in un portfolio online.

Per accedere alla lista di tutte le funzioni disponibili, seleziona la foto da ritoccare e poi recati nella scheda Modifica del programma. Si aprirà automaticamente un menu, posto sulla destra, con la lista di tutti i tool presenti: quelli animati dall’intelligenza artificiale sono quelli contraddistinti dalla sigla AI.

I tool sono suddivisi in quattro categorie. Nella categoria Essenziali, ad esempio, trovi gli strumenti di modifica essenziali delle foto, come Migliora con (per migliorare accento e cielo); Composizione (per migliorare proporzioni, prospettiva e applicare una trasformazione 3D all’immagine) e Struttura (per migliorare il livello di dettaglio dello scatto). Ci sono poi gli strumenti che non fanno uso dell’IA ma sono comunque molto precisi e comodi da usare, ad esempio quelli per cancellare elementi indesiderati dalle foto; regolare parametri come temperatura/tinta/esposizione/contrasto/luci/ombre; regolare il colore; applicare l’effetto bianco e nero; regolare il livello di dettagli; eliminare la grana; modificare i paesaggi correggendo la foschia, aggiungendo l’effetto golden hour e migliorando la resa del foliage; e infine quello per regolare la vignettatura.

Nella categoria Creativo, invece, ci sono gli strumenti più creativi, in primis quelli per cambiare il ‌cielo presente in una foto (Cielo e Cielo evoluto, che permette di aggiungere elementi come arcobaleni, nuvole o montagne al paesaggio della foto originale) i quali, assieme a quello per modificare l’atmosfera di uno scatto (ad es. aggiungendo nebbia o foschia), fanno uso dell’IA per rendere unici gli scatti trattati. Ci sono poi altri tool che non fanno uso dell’intelligenza artificiale ma che sono comunque sorprendenti nella loro resa finale: quello per aggiungere raggi solari, quelli per applicare un effetto drammatico, di umore o mistico alla foto; quello per regolare il toning e quelli per aggiungere bagliori ed effetto grana della pellicola.

Luminar AI

Nella sezione Ritratto si fanno sicuramente notare (e apprezzare) i tool basati sull’IA per viso, pelle e corpo: il primo permette di regolare la luminosità e lo spessore del volto, insieme a varie caratteristiche di occhi (grandezza, occhi rossi e occhiaie, livello di bianco, bagliore dell’iride, sopracciglia e altro) e bocca (es. colorito labbra e sbiancamento dei danti). Il secondo permette di regolare luminosità della pelle e rimuovere eventuali “difetti” (es. macchie della pelle), infine il tool dedicato al corpo permette di agire sulle dimensioni della figura.

Da sottolineare anche la presenza dello strumento High Key che, sebbene non faccia uso dell’intelligenza artificiale, consente di perfezionare in modo molto professionale le foto regolando i livelli di high key e neri.

Luminar AI

Infine, ci sono i tool che appartengono alla categoria Professionale: Ottica (per modificare artificialmente il tipo di ottica usata nella foto e rimuovere la vignettatura), Supercontrasto (per regolare contrasto in evidenza, contrasto dei mezzitoni e delle ombre), Armonia dei colori (per regolare brillantezza, calore, contrasto e bilanciamento del colore), Dodge & Burn (per schiarire o “bruciare” parti di foto) e Clona (per clonare parti dello scatto, ad esempio per coprire scritte o elementi indesiderati).

Luminar AI

Per usare uno qualsiasi dei tool appena menzionati e creare facilmente foto stupefacenti con Luminar AI, basta selezionare la relativa voce e regolare i vari parametri che compaiono a schermo sotto forma di pulsanti e/o barre di regolazione. Come detto, si fa davvero tutto in una manciata di clic!

Copia e sincronizzazione degli aggiustamenti

Luminar AI

Ti piacerebbe poter modificare più foto contemporaneamente? Si può fare anche questo! Luminar AI, infatti, prevede sia la possibilità di copiare gli aggiustamenti fatti su uno scatto e incollarli su un altro, sia di sincronizzare le modifiche applicate a due o più foto.

Nel primo caso, se hai modificato una foto e vuoi applicare gli stessi ritocchi anche a un altro scatto presente nel Catalogo di Luminar AI, non devi far altro che accedere alla scheda Catalogo, selezionare tramite clic destro l’immagine già modificata e scegliere le voci Aggiustamenti > Copia aggiustamenti dal menu contestuale.

In seguito, fai clic destro sull’immagine alla quale desideri applicare le stesse modifiche e seleziona le voci Aggiustamenti > Incolla aggiustamenti dal menu contestuale.

Se, invece, vuoi sincronizzare le modifiche fatte a due o più foto, selezionale tutte nel Catalogo (usando la combinazione Ctrl+clic su PC o cmd+clic su Mac), fai clic destro su una qualsiasi di esse e scegli le voci Aggiustamenti > Sincronizza aggiustamenti dal menu contestuale. Più facile di così?!

Esportazione delle foto

Luminar AI

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, puoi esportare le foto che hai modificato con Luminar AI selezionando la scheda Esporta (in alto) e scegliendo una delle opzioni disponibili.

Per salvare l’immagine sul computer, ad esempio, ti basta cliccare sulla voce Salva su disco e poi sull’omonimo pulsante. Potrai poi scegliere messa a fuoco, dimensioni e formato di file per la foto di output. Sono supportati tutti i formati più comuni, come JPG, PNG, TIFF, JPEG-2000, Photoshop e PDF.

In alternativa, puoi inviare il file via posta o messaggio oppure puoi caricarlo su SmugMug e 500px: ti basta cliccare sulla relativa voce e seguire le indicazioni su schermo.

Plugin per Photoshop e Lightroom Classic

Luminar AI

Come già sottolineato in precedenza, Luminar AI offre anche dei comodi plugin per avvalersi delle potenzialità del software in Photoshop, Lightroom Classic e Photoshop Elements. Se non hai scelto di installare i plugin durante il setup iniziale di Luminar AI, puoi rimediare facilmente aprendo il programma e selezionando la voce Installa plugin dal suo menu.

Nella finestra che si apre, premi poi sul pulsante di installazione corrispondente a Photoshop e/o Lightroom Classic e il gioco è fatto. In seguito, troverai Luminar AI nel menu dei plugin dei celebri software Adobe. Ad esempio, in Photoshop lo troverai nel menu Filtro > Skylum Software.

Per saperne di più

Luminar AI

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su come modificare le foto con Luminar AI, ma qualora volessi saperne di più puoi consultare il manuale ufficiale del programma (attualmente non disponibile in lingua italiana, ma ugualmente molto semplice da seguire), nel quale sono illustrate in dettaglio tutte le principali caratteristiche e funzioni dello stesso.Acquista Luminar AI! 10€ di sconto con il codice “Aranzulla”!

Articolo realizzato in collaborazione con Skylum.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.