Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come non farsi chiamare dai call center

di

A casa, in ufficio, perfino sul cellulare: ovunque tu sia vieni subissato dalle telefonate dei call center che cercano di venderti ogni tipo di prodotto o servizio. Davvero una bella seccatura, vero? E allora perché non corri ai ripari e cerchi un modo per non farsi chiamare dai call center? Fortunatamente ce ne sono diverse alle quali puoi rivolgerti.

Per bloccare le chiamate dei call center sulla linea di casa puoi usare il Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio che permette ai cittadini di auto-escludersi dalle liste utilizzate dagli operatori di telemarketing per le loro comunicazioni. È molto facile da utilizzare, ma purtroppo ha un grosso limite: non può impedire le chiamate da parte dei call center quando si è dato espresso consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali (cosa che accade spesso quando ci si iscrive a un sito Internet, si partecipa un concorso online o ci si abbona a servizi di vario genere).

Se vuoi bloccare le chiamate pubblicitarie sul cellulare, invece, puoi installare delle applicazioni che respingono automaticamente tutte le comunicazioni provenienti da call center, operatori di telemarketing, truffatori e altri seccatori noti (che cioè sono stati inclusi in delle liste pubbliche di disturbatori). Per maggiori dettagli continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Come bloccare i call center sulla linea di casa

Se vuoi scoprire come non farsi chiamare dai call center sul telefono fisso di casa, la cosa migliore che puoi fare è rivolgerti al Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio gratuito patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico che permette di rendere pubblica la propria volontà di non essere contattati a scopi promozionali dai call center. Dopo esserti iscritto ad esso, a meno che tu non abbia dato esplicitamente il consenso a ricevere telefonate pubblicitarie in qualche contratto di abbonamento a TV, servizi Web, ecc., gli operatori di telemarketing non potranno più chiamarti.

Il servizio vale per tutti i numeri inclusi negli elenchi pubblici, quindi la maggior parte dei numeri di rete fissa e anche i cellulari iscritti al DBU (database unico). Se vuoi iscriverti al Registro Pubblico delle Opposizioni collegati dunque alla pagina iniziale del servizio e clicca prima sul pulsante Area abbonato e poi sull’icona Web e sulla voce Gentile Abbonato, per iscrivere tramite web la tua numerazione nel Registro Pubblico delle Opposizioni, dovrai compilare e inviare il modulo elettronico presente al seguente link.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto digitando tutti i tuoi dati personali (numero di telefono, nome, cognome ecc.), copia il codice di verifica nel campo Digitare il testo mostrato e clicca sul pulsante Invia per completare la tua iscrizione.

Come non farsi chiamare dai call center

Non dimenticare di stampare la pagina di riepilogo che viene visualizzata al termine dell’iscrizione. La tua richiesta di inserimento nel Registro Pubblico delle Opposizioni sarà accettata entro 15 giorni.

Se dopo esserti iscritto al Registro Pubblico delle Opposizioni continui a ricevere chiamate da parte di aziende alle quali non hai dato il consenso per ricevere comunicazioni promozionali, scarica questo modulo, compilalo e spediscilo al Garante per la protezione dei dati personali usando l’indirizzo presente nell’intestazione del documento.

Come bloccare i call center sul cellulare

Vieni tempestato da telefonate promozionali sul tuo telefonino e cerchi un modo per non farsi chiamare dai call center anche sui cellulari? Nessun problema. Come accennato in precedenza, esistono delle applicazioni che permettono di segnalare le chiamate provenienti dai “seccatori” e di bloccarle in automatico. Eccone un paio che dovrebbero fare al caso tuo.

Dovrei Rispondere? (Android)

Se hai uno smartphone Android ti consiglio vivamente di provare Dovrei Rispondere?. Si tratta di un’applicazione gratuita che permette di bloccare le chiamate provenienti da call center, operatori di telemarketing, truffatori e altri “seccatori” in base a una lista che viene aggiornata continuamente e viene arricchita ogni giorno grazie ai contributi degli utenti.

Come non farsi chiamare dai call center

Per scaricare Dovrei Rispondere? sul tuo telefono, cercala l’applicazione sul Google Play Store e pigia sui pulsanti InstallaAccetto. Dopodiché avvia la app, scegli se inviare statistiche anonime sulle chiamate in arrivo lasciando o rimuovendo la spunta dall’apposita opzione e pigia sul pulsante Continua per accedere al menu con le impostazioni dei filtri per le chiamate.

Selezionando la scheda Avvisi dal menu che si trova in alto puoi scegliere per quali chiamate in arrivo essere avvertito. Io ti consiglio di lasciare su ON tutte le impostazioni (NegativaNeutralePositivoSconosciuto), in questo modo ad ogni chiamata ricevuta Dovrei Rispondere? ti dirà se il mittente è affidabile o meno.

Per impostare il blocco automatico delle chiamate spostati invece nella scheda Bloccando di Dovrei Rispondere? e attiva le opzioni numeri locali valutati negativamentenumeri valutati negativamente dalla community. In questo modo verranno bloccate automaticamente tutte le chiamate provenienti da call center, truffatori e altri “seccatori” inclusi nella lista dell’applicazione. Se vuoi, puoi anche attivare le opzioni numeri nascostinumeri stranieri e bloccare automaticamente tutte le chiamate provenienti dall’estero e da chi chiama con l’anonimo.

Se vuoi, puoi anche aggiungere dei numeri personalizzati alla blacklist della app. Per farlo, seleziona la scheda Valutazione, pigia sul pulsante (+) e compila il modulo che ti viene proposto digitando il numero da bloccare e assegnando a quest’ultimo una valutazione negativa. Se non vuoi condividere il blocco con gli altri utenti di Dovrei Rispondere? (quindi vuoi bloccare il numero privatamente ma non vuoi segnarlo come da evitare per tutti) sposta su ON la levetta relativa all’opzione Valutazione o numero privati.

Nota: il blocco delle chiamate dovrebbe funzionare sulla maggior parte degli smartphone Android, ma ci sono anche dei modelli di telefono non supportati. Se sul tuo smartphone non riesci a far funzionare Dovrei Rispondere? prova con la app di cui sto per parlarti ora.

TrueCaller (iPhone/Android)

TrueCaller è un’applicazione gratuita simile a Dovrei Rispondere?. Ha il pregio di funzionare anche su iPhone (anche se in maniera più limitata rispetto ad Android) ma ha un grosso difetto: costringe l’utente a rendere pubblico il proprio numero di cellulare.

Proprio così! Per usare TrueCaller bisogna creare un account gratuito sul servizio e accettare la condivisione pubblica del proprio numero di cellulare. Questo significa che il numero, insieme al proprio nominativo, diventa rintracciabile pubblicamente sul sito Internet di TrueCaller. Se tu accetti questo compromesso sotto il punto di vista della privacy e sei pronto a installare l’applicazione, segui le indicazioni che sto per darti e scopri come bloccare le chiamate dei call center con TrueCaller.

Come non farsi chiamare dai call center

Come appena accennato, il primo passo che bisogna compiere per usare TrueCaller è creare un account all’interno dell’applicazione. Provvedi dunque a scaricare TrueCaller sul tuo iPhone o sul tuo smartphone Android, accetta la ricezione di notifiche da parte della app (se usi iPhone), digita il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo e pigia sul pulsante .

A questo punto, digita il codice di verifica che hai ricevuto tramite SMS e crea il tuo account sul network di TrueCaller compilando il modulo che ti viene proposto (in cui inserire nome e cognome, l’indirizzo email è opzionale) o pigiando sul pulsante per l’autenticazione tramite Facebook. Dopodiché pigia sul pulsante Continua per completare l’operazione e accedere alla schermata principale della app. Prima di confermare la creazione del tuo account assicurati che l’opzione Chi può avere i miei contatti sia impostata su Solo richieste, altrimenti i tuoi contatti saranno visibili a tutti.

A registrazione ultimata, se utilizzi un iPhone, recati nel menu Impostazioni > Telefono > Blocco chiamate e identificazione di iOS e sposta su ON la levetta relativa a TrueCaller in modo da consentire il riconoscimento dei numeri che ti chiamano (opzione disponibile solo su iOS 10 e successivi). Dopodiché recati nella scheda ID indesiderati di TrueCaller e abilita la funzione di riconoscimento dei numeri da parte dell’applicazione pigiando prima sul pulsante Abilita e poi su OK per due volte consecutive. Provvedi inoltre ad aggiornare il database con i numeri dei seccatori noti pigiando sull’apposito pulsante. In questo modo la app sarà in grado di “intercettare” le chiamate in entrata e segnalarti quelle che provengono da mittenti poco affidabili, anche se non potrà bloccarle in automatico.

Come non farsi chiamare dai call center

Per bloccare le chiamate sul tuo “melafonino” puoi recarti nelle impostazioni di iOS e aggiungere il contatto con tutti i numeri dei “seccatori” creato da TrueCaller alla lista nera di iPhone. Per compiere quest’operazione, recati nel menu Impostazioni > Telefono > Blocco chiamate e identificazione, pigia sul pulsante Blocca contatto e seleziona il contatto SECCATORE che contiene tutti i numeri bloccati da TrueCaller. Se non trovi questo contatto, recati nel menu Altro > Impostazioni > Maggiori seccatori di TrueCaller e attiva la levetta relativa all’opzione Salva come contatto per crearlo (consenti alla app di accedere alla rubrica di iOS).

Come non farsi chiamare dai call center

Se utilizzi un terminale Android, recati invece nella scheda Indesiderati di TrueCaller e assicurati che il blocco automatico delle chiamate (che sul sistema del robottino verde è possibile) sia attivo. Non dovrebbe esserci bisogno di ulteriori configurazioni.

Nota: se decidi di disinstallare TrueCaller, ricordati di disattivare il tuo account e di richiedere la rimozione del numero dall’elenco pubblico del servizio. Per maggiori info consulta il sito ufficiale della app.