Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare chiamate Android

di

Sei stufo di ricevere decine di chiamate al giorno da parte degli operatori di telemarketing? C'è un numero anonimo che ti chiama di tanto in tanto e vorresti trovare un modo per bloccarlo? Nessun problema, se utilizzi uno smartphone Android puoi dire facilmente addio a tutte le telefonate moleste. Basta utilizzare alcune applicazioni gratuite adatte allo scopo e persino sfruttare alcune funzioni di sistema, forse un po' nascoste. Sarà facile come bere un bicchiere d'acqua, sempre se seguirai le istruzioni che ti indicherò in questo mio tutorial.

Se vuoi bloccare solo i numeri di alcune persone che ti disturbano spesso, infatti, puoi semplicemente entrare nella rubrica del tuo smartphone e bloccarli da lì. Se, invece, vuoi prevenire le chiamate da parte degli operatori di telemarketing, dei truffatori e di altri “seccatori noti”, puoi installare una tra le numerose applicazioni per bloccare le chiamate su Android che fanno tutto in automatico e di cui ti spiegherò il funzionamento.

Grazie a dei database online aggiornati quotidianamente (spesso con il contributo degli stessi utenti), queste app consentono di bloccare in anticipo tutte le chiamate provenienti dai numeri ritenuti poco affidabili o, in alternativa, di indicare l'ID del chiamante come seccatore. In questo modo potrai evitare di rispondere per scoprire che dall'altra parte del telefono vi è l'ennesimo operatore di telemarketing. Se queste premesse ti hanno incuriosito e vuoi sapere come bloccare chiamate Android, continua a leggere per saperne di più.

Indice

Come bloccare chiamate anonime Android

Come bloccare chiamate anonime Android

Di recente capita spesso di essere importunato da chiamate anonime, che arrivano a qualsiasi ora del giorno e della notte. Sei davvero stanco di tutto questo, per cui vorresti capire come bloccare chiamate anonime Android, non è vero?

Non ti preoccupare, devi sapere che nella maggior parte dei dispositivi Android è presente una funzione per poter bloccare in maniera preventiva la ricezione di chiamate anonime, ovvero quelle con il numero nascosto.

Ad esempio, se possiedi uno smartphone HUAWEI apri l'app Telefono, riconoscibile dall'icona di una cornetta, tocca sul pulsante con i quattro puntini posto in alto e destra e dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Filtro Molestie.

Una volta entrato in questa schermata, tocca sulla voce Regole blocco chiamate e imposta su ON la levetta delle voci Blocca numeri sconosciuti e Blocca numeri sconosciuti/coperti: in questo modo andrai a bloccare la ricezione delle telefonate che non hai nella tua rubrica contatti o provenienti da numeri sconosciuti.

Se, invece, possiedi uno smartphone Samsung, apri l'app Telefono, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e successivamente tocca sulla voce Impostazioni dal menu che appare a schermo. Giunto in questa schermata, tocca sulla voce Blocca numeri e imposta su ON la levetta relativa alla voce Blocca numeri sconosciuti/privati.

Come bloccare chiamate in entrata Android

Come bloccare chiamate in entrata Android

Negli ultimi tempi c'è un contatto della rubrica o un numero di telefono che non conosci che ti disturba di continuo, con chiamate a ogni ora del giorno e della notte. Questa situazione è diventata insostenibile, per cui vorresti capire come bloccare chiamate in entrata Android da un determinato contatto, ho indovinato?

Se hai la necessità di bloccare le chiamate in entrata da un contatto non devi far altro che aprire l'app Telefono di Google, che solitamente trovi di default nella maggior parte degli smartphone Android. Una volta aperta l'app, tocca sulla scheda Recenti posta in basso in modo tale da accedere all'elenco delle chiamate fatte e ricevute. Adesso non ti rimane che individuare il contatto o il numero che ti importuna, tenere premuto su di esso e dal menu che appare a schermo toccare sulla voce Blocca/Segnala come spam: conferma l'operazione toccando sul pulsante Blocca dal pop-up che appare a schermo.

Hai cambiato idea e hai deciso di sbloccare il numero che avevi bloccato in precedenza. Purtroppo, però, non sai proprio come fare, non è vero? Tranquillo, apri l'app Telefono, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e poi sulla voce Impostazioni dal menu che appare a schermo. Una volta giunto all'interno delle Impostazioni, tocca sulla voce Numeri bloccati, che ti mostrerà l'elenco di tutti i numeri bloccati. Per sbloccare un numero non devi far altro che toccare sul pulsante con la X posto di fianco al numero che desideri sbloccare e fare tap sul pulsante Sblocca per confermare l'operazione.

Come dici? Il tuo smartphone non è dotato dell'app Telefono di Google e non sai come fare? Non ti preoccupare, di seguito troverai le indicazioni per agire sugli smartphone Samsung e HUAWEI, che utilizzando un dialer telefonico proprietario.

Come bloccare chiamate Android Samsung

Come bloccare chiamate Android Samsung

Possiedi uno smartphone Samsung e di recente ricevi chiamate indesiderate da parte di un contatto o un numero di telefono che non conosci. Vuoi porre fine a tutto questo, per cui vorresti capire come bloccare chiamate Android Samsung non è vero?

La prima cosa che devi fare è aprire l'app Telefono, riconoscibile dall'icona di una cornetta, e toccare sulla scheda Registro che trovi nella barra posta in basso. Da questa schermata potrai avere accesso all'elenco completo di tutte le chiamate fatte e ricevute, per cui non devi far altro che individuare il numero o il contatto che ti stai importunando.

Adesso non ti rimane che fare tap sul numero o il contatto che desideri bloccare e poi sul pulsante con l'icona di una “i” che appare a schermo. Nella schermata che appare, tocca il pulsante Altro posto nella barra in basso e successivamente sulla voce Blocca contatto: conferma l'operazione toccando sul pulsante Blocca dal pop-up che compare a schermo.

Come bloccare chiamate Android HUAWEI

Come bloccare chiamate Android HUAWEI

Da qualche tempo sei in possesso di uno smartphone HUAWEI e vorresti capire come bloccare chiamate Android HUAWEI provenienti da un contatto o un numero di telefono, non è vero?

Non ti preoccupare, sono qui proprio per aiutarti. La procedura che sto per illustrarti vale per tutti gli smartphone HUAWEI, anche per quelli dotati dei servizi HMS.

Per procedere devi aprire l'app Telefono e individuare il numero o il contatto che desideri bloccare presente nell'elenco delle chiamate fatte o ricevute. Una volta individuato il contatto che vuoi bloccare, tieni premuto su di esso e dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Blocca contatto. Una volta fatto questo non riceverai più alcuna chiamata da quel determinato numero.

Come dici? Hai cambiato idea e vuoi sbloccare il numero che hai bloccato in precedenza? Nessun problema, apri l'app Telefono, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Filtro molestie. Successivamente, tocca sul pulsante con l'icona di un ingranaggio posto in alto a destra e poi fai tap sulla voce Lista bloccati. Adesso tieni premuto sul numero che hai bloccato e tocca sul pulsante Rimuovi posto nella barra posta in basso: conferma l'operazione toccando sul pulsante Rimuovi dal pop-up che appare a schermo.

Come bloccare chiamate spam Android

Come bloccare chiamate spam Android

Negli ultimi tempi stai ricevendo tantissime chiamate di spam provenienti da call center o altri “seccatori” e non ne puoi davvero più di questa situazione. Ricevi continuamente chiamate di questo tipo, per cui vuoi capire come bloccare chiamate spam Android.

No problem. Prima di illustrarti alcune app che svolgono egregiamente questo compito, voglio però mostrarti come utilizzare la funzione anti-spam presente nell'app Telefono di Google.

Per procedere, apri l'app in questione, tocca su pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e dal menu che appare a schermo tocca sulla voce Impostazioni. Adesso tocca sulla voce ID chiamante e spam e imposta su ON la levetta delle voci Visualizza ID chiamante e spam e Filtro antispam per le chiamate: attivando quest'ultima opzione verrà attivato un blocco chiamate Android senza primo squillo, per cui non riceverai alcuna notifica quando ti chiamano questi numeri “spam”.

Se, però, l'app Telefono di Google non ti soddisfa o semplicemente non puoi utilizzarla, come ad esempio negli smartphone HUAWEI con HMS, di seguito ti parlerò di alcune app che ti aiuteranno a bloccare tutte le chiamate spam.

Truecaller

Truecaller

Truecaller è uno dei migliori servizi disponibili per bloccare le chiamate spam su Android o in generale se ti stai chiedendo come bloccare chiamate call center Android.

L'app è disponibile gratuitamente sul Play Store e store alternativi: per installarla, cercala nel market del tuo dispositivo, premi sulla sua icona (o collegati direttamente a uno dei link di download che ti ho fornito poc'anzi, per fare prima) e premi sul pulsante Installa.

L'app si basa su un database continuamente aggiornato grazie sopratutto al feedback degli utenti, che segnalano tutti i numeri che importunano di continuo (come ad esempio i “call center). Per poter utilizzare tale app (e di conseguenza il database), dovrai necessariamente dare il consenso all'utilizzo del tuo numero di telefono in questo database, che in poche parole diventerà ”pubblico".

Se questa richiesta non ti preoccupa minimamente, procedi con la configurazione dell'app: tocca sul pulsante Inizia, imposta Truecaller come app predefinita per la gestione telefonica e tocca sul pulsante Accetta e continua.

Successivamente l'app andrà a effettuare in automatico la verifica del tuo numero di telefono e, una volta terminato, dovrai creare il tuo profilo. Puoi toccare sulla voce Google o Facebook per utilizzare questi servizi come login, oppure tocca sulla voce Inserisci il nome manualmente per procedere alla creazione manuale del tuo account.

Una volta terminata la configurazione, ti ritroverai davanti alla schermata principale dell'app. Per poter applicare tutti i blocchi di cui necessiti, tocca sulla voce Blocco posta nella barra in basso e successivamente fai tap sul pulsante Aggiorna posto nella sezione Aggiorna i seccatori principali: in questo modo verrà aggiornato il database dell'app.

Adesso non ti rimane che impostare su ON la levetta relativa alle voci Blocca gli spammer arcinoti, Blocca numeri privati e Blocca i numeri di paesi esteri (qualora tu non voglia ricevere chiamate che provengono da fuori Italia).

Per finire, decidi come l'app deve agire con il blocco di tali chiamate. Per farlo tocca sulla voce Come bloccare le chiamate e decidi tra le opzioni Rifiuta automaticamente la chiamata o Silenzioso. In quest'ultimo caso, la chiamata verrà ricevuta ma il telefono non squillerà.

Per maggiori informazioni sul funzionamento dell'app, ti consiglio di dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Should I Answer

Should I Answer

Una valida alternativa all'app Truecaller di cui ti ho parlato in precedenza è Should I Answer, il cui funzionamento è pressoché simile. L'app in questione è disponibile gratuitamente sul Play Store e store alternativi e puoi installarla facendo tap sul pulsante Installa.

Esattamente come Truecaller, anche Should I Answer si basa su un database proprietario che viene ampliato grazie agli utenti, che di volta in volta segnalano i numeri considerati come spam e che non sono ancora presenti in tale database.

In fase di configurazione dell'app potrai già decidere come l'app dovrà proteggerti dalla chiamate spam. Attivando la Protezione attiva l'app andrà a bloccare direttamente tutte le chiamate spam, mentre toccando su Protezione passiva, l'app andrà a mostrarti solo degli avvisi contro lo spam di una determinata chiamata.

In ogni caso potrai modificare tale scelta direttamente dall'app, infatti ti basterà toccare sul pulsante menu posto in alto a destra, toccare sulla voce Impostazioni e poi su Impostazioni di protezione: qui potrai decidere se utilizzare la Protezione attiva o la Protezione passiva. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.