Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare chiamate in entrata

di

Ricevi spesso chiamate da numeri indesiderati e, stufo di ciò, hai ben pensato di bloccare le chiamate in entrata sul tuo smartphone. Tuttavia, se ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare evidente il fatto che tu non abbia assolutamente le idee chiare su come riuscirci.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora capire se posso darti una mano io? Ma certo che sì, non temere! Se mi dedichi un po’ della tua attenzione, posso spiegarti come procedere, e non solo sul tuo telefonino, ma anche sul telefono fisso.

Nelle righe successive, infatti, sarà mia premura indicarti come impostare il blocco delle chiamate in entrata, sia usando le funzionalità “di serie” del tuo dispositivo che, nel caso specifico degli smartphone, ricorrendo all’uso di app adibite proprio a tal scopo. Ad ogni modo, non hai di che preoccuparti: i passaggi da compiere sono semplicissimi e alla portata di chiunque… basta solo capire dove mentre le mani! Mettiti dunque bello comodo, prendi il tuo telefono e segui le istruzioni che trovi qui sotto. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come bloccare chiamate in entrata su cellulare

Ti interessa capire come bloccare chiamate in entrata sul tuo cellulare? Allora attieniti alle seguenti indicazioni, relative ad Android e iPhone. Come anticipato in apertura, puoi riuscirci usando le funzionalità predefinite del dispositivo oppure ricorrendo all’uso di alcune app pensate proprio a tal scopo.

Come bloccare chiamate in entrata: Android

Blocco chiamate Android

Se possiedi uno smartphone Android e ti interessa capire come bloccare le chiamate in entrata, il primo passo che devi compiere è quello di avviare l’app Contatti o Rubrica del dispositivo, selezionando la relativa icona (in genere è quella con la rubrica telefonica) che trovi nella home screen e/o nel drawer.

Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, individua il contatto da bloccare e fai tap sul suo nome, dopodiché sfiora il pulsante Menu (solitamente è quello con i tre puntini in verticale) collocato in alto, seleziona la voce Blocca contatto/Blocca dal menu che si apre e, se il numero non appartiene a uno spammer, deseleziona l’opzione Segnala come spam eventualmente presente. Per concludere, fai tap sul pulsante Blocca. D’ora in avanti, non riceverai più chiamate (e SMS) da parte dell’utente in questione

Se poi desideri bloccare le chiamate provenienti da un numero non in rubrica, puoi riuscirci avviando l’app Telefono, sfiorando la relativa icona (solitamente è quella con la cornetta telefonica) che trovi nella home screen e/o nel drawer, accedendo al registro delle chiamate, sfiorando la numerazione di tuo interesse, premendo sul pulsante Menu e procedendo in maniera analoga a come ti ho spiegato poc’anzi per quanto riguarda i contatti in rubrica.

Nel caso in cui dovessi ripensarci, potrai tornare sui tuoi passi raggiungendo nuovamente la schermata di Android visibile dopo aver selezionato un contatto e scegliendo, questa volta, l’opzione Sblocca contatto/Sblocca dal pannello relativo alle operazioni sul contatto.

Tieni presente che le indicazioni che ti ho fornito potrebbero non coincidere esattamente con quanto da te visualizzato sul display del cellulare. Tutto dipende della versione di Android in uso, oltre che della marca e dal modello di smartphone.

Come bloccare chiamate in entrata: iPhone

Blocco chiamate iPhone

Se possiedi un iPhone e vuoi bloccare le chiamate in entrata provenienti da determinate numerazioni, ciò che devi fare è accedere alle Impostazioni (l’icona a forma di ruota d’ingranaggio presente in home screen e/o nella Libreria app) e selezionare la voce Telefono nella schermata visualizzata.

Successivamente, sfiora la dicitura Contatti bloccati, quindi quella Aggiungi e scegli il contatto da bloccare. A partire da questo momento, tutte le chiamate (oltre che le conversazioni di FaceTime e gli SMS) provenienti dalla numerazione “incriminata” saranno bloccate e tu non sarai più disturbato.

Vuoi evitare di ricevere telefonate da un numero che non è presente nella rubrica dell’iPhone, ma da cui hai già ricevuto qualche telefonata? Allora fa’ così: apri l’app Telefono selezionando la relativa icona (quella con lo sfondo verde e la cornetta telefonica bianca) che si trova in home screen e/o nella Libreria app, recati nella sezione Recenti della nuova schermata visualizzata, fai tap sulla (i) che trovi accanto al numero che vuoi bloccare nell’elenco proposto e sfiora la dicitura Blocca contatto per due volte.

Se ci ripensi, puoi sbloccare in qualsiasi momento uno o più contatti recandoti nella sezione Impostazioni > Telefono > Contatti bloccati di iOS, facendo tap sulla voce Modifica collocata in alto a destra, premendo sul pulsante circolare rosso che trovi accanto al contatto da cui vuoi riprendere a ricevere le telefonate e facendo tap sul bottone Sblocca che compare a destra. A modifiche ultimate, sfiora la dicitura Fine, che si trova sempre in cima allo schermo, per salvare le modifiche.

App per bloccare chiamate in entrata

Hiya

Come ti ho già accennato, oltre che ricorrendo all’uso delle funzioni integrate sul tuo smartphone, puoi bloccare le chiamate in entrata usando alcune app pensate proprio per lo scopo in questione, in particolare per evitare la ricezione di telefonate da parte di call center, indagini commerciali e seccatori vari.

Di applicazioni di questo genere ce ne sono a bizzeffe. Personalmente ti invito a provare quelle che trovi nel seguente elenco e che reputo essere tra le migliori. Buon download!

  • Hiya (Android/iOS) — applicazione che consente di identificare le chiamate e bloccare numeri e messaggi dei seccatori, usando un database che viene aggiornato dai feedback degli utenti. Non richiede la condivisione del numero per funzionare. È gratis, ma vengono proposti acquisti in-app e su iPhone è richiesta la sottoscrizione di un abbonamento (al costo di 1,99 euro/mese) per procedere all’attivazione del blocco chiamate.
  • Should I Answer (Android/iOS) — si tratta di una soluzione molto efficiente che consente di identificare e bloccare le chiamate provenienti dai seccatori e che non richiede la condivisione del proprio numero in un elenco pubblico. Il database di numerazioni a cui si appoggia viene arricchito dai feedback rilasciati dagli utenti stessi. È gratis, ma vengono proposti acquisti in-app e su iPhone è richiesta la sottoscrizione di un abbonamento (al costo di 1,99 euro/mese) per procedere all’attivazione del blocco chiamate.
  • Truecaller (Android/iOS) — rinomata app che “zittisce” le chiamate provenienti dai numeri indesiderati e blocca automaticamente le telefonate fatte dai seccatori e dai numeri anonimi, grazie a dei database contenenti le numerazioni di call center, truffatori e seccatori noti. Da notare che può essere usata soltanto dopo aver accettato la condivisione del proprio numero di cellulare all’interno del suo database. Così facendo, il numero dell’utente viene reso pubblico e può essere facilmente rintracciabile nel database di Truecaller. È gratis, ma abbonandosi alla versione Pro del servizio (con costi a partire da 3,99 euro al mese) si può anche eseguire la ricerca partendo dal nome di una persona per risalire poi al suo numero e su iPhone è possibile avere una versione più estesa della lista dei seccatori e attivare l’aggiornamento automatico della stessa.
  • Calls Blacklist (Android) — come facilmente intuibile dal nome stesso, si tratta di un’app la cui funzione principale è quella di creare una lista nera con i numeri da bloccare, impedendo la ricezione di chiamate (e SMS) da parte di questi ultimi. Permette anche di salvare e importare su un altro dispositivo i numeri che vengono aggiunti alla lista nera.

Come bloccare chiamate in entrata da numero sconosciuto

L’idea che possa chiamarti un numero non presente in rubrica, quindi un numero sconosciuto, non ti aggrada e, dunque, vorresti capire se esiste un modo per evitare questo tipo di telefonate? In tal caso, sono felice di comunicarti che puoi far fronte alla cosa usando un’apposita funzionalità offerta sia da Android che da iPhone. Per saperne di più, continua a leggere.

Come bloccare chiamate in entrata da numero sconosciuto Android

Blocco chiamate sconosciute Android

Se desideri bloccare le chiamate in entrata provenienti da numeri sconosciuti sul tuo smartphone Android, provvedi innanzitutto ad avviare l’app Telefono, selezionando la relativa icona (in genere è quella con la cornetta telefonica) presente nella home screen e/o nel drawer.

Nella nuova schermata che adesso visualizzi, fai tap sul pulsante Menu (solitamente è quello con i tre puntini in verticale) posto in alto, seleziona l’opzione Impostazioni dal menu che si apre, sfiora la voce Blocca numeri e porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla dicitura Blocca chiamanti sconosciuti.

Dopo aver attivato il filtro in questione, quando sul tuo dispositivo arriverà una chiamata proveniente da un numero sconosciuto, questa verrà bloccata in modo automatico e riceverai una notifica relativa all’avvenuto blocco, senza che tu venga effettivamente disturbato dalla telefonata.

Se hai dei ripensamenti, puoi disabilitare in qualsiasi momento il blocco verso i numeri sconosciuti recandoti nuovamente nella schermata di Android di cui sopra e portando su OFF l’interruttore che trovi accanto alla voce Blocca chiamanti sconosciuti.

Anche in tal caso, ti faccio notare che le indicazioni che ti ho appena fornito potrebbero non coincidere esattamente con ciò che tu visualizzi sul display del tuo cellulare. Tutto dipende della versione di Android installata e della marca e dal modello di smartphone.

Come bloccare chiamate in entrata da numero sconosciuto iPhone

Blocco numero sconosciuto iPhone

Se possiedi un iPhone e desideri bloccare le chiamate provenienti dai numeri che non conosci, tutto quello che devi fare è accedere alle Impostazioni (l’icona a forma di ruota d’ingranaggio che trovi nella home screen e/o nella Libreria app).

Nella nuova schermata che ora visualizzi, seleziona la dicitura Telefono, quindi quella Silenzia numeri sconosciuti, dopodiché porta su ON l’interruttore che trovi nella schermata successiva e il gioco è fatto. A partire da questo momento, tutte le chiamate fatte da numeri sconosciuti verranno inoltrate automaticamente alla segreteria telefonica. La telefonata, comunque, risulterà visibile nell’elenco delle chiamate recenti.

Nel caso in cui dovessi avere dei ripensamenti, potrai disattivare la funzione semplicemente recandoti nella schermata di cui sopra e spostando su OFF l’interruttore apposito.

Come bloccare chiamate in entrata: WhatsApp

WhatsApp

Sei finito su questo mio tutorial perché interessato a scoprire come bloccare le chiamate in entrata ricevute su WhatsApp? Beh, sappi che la cosa è fattibile e che, per di più, è un vero e proprio gioco da ragazzi, sia che si tratti di “semplici” telefonate che di videochiamate, sia su Android che su iOS. Per approfondimenti, consulta le mie guide specifiche su come disattivare chiamate WhatsApp e come bloccare le videochiamate su WhatsApp.

Come bloccare le chiamate in entrata su fisso

Telefono fisso

Come scritto anche in apertura, bloccare le chiamate in entrata è cosa fattibile anche sul fisso, almeno sulla maggior parte dei telefoni dotati di di display e menu con le impostazioni. In genere, dunque, è possibile usufruire di tali funzionalità accedendo al menu delle impostazioni del dispositivo oppure a quello adibito alla gestione delle telefonate e digitando i numeri indesiderati in black list.

Per fare un esempio pratico, sui cordless appartenenti alla gamma Gigaset, per creare una black list con i numeri da cui evitare la ricezione delle telefonate occorre premere sul tasto Non disturbare (quello con la manina) presente sul tastierino, scegliere la voce Black List dal menu sul display e confermare la selezione effettuata premendo al centro del pulsante direzionale sul dialer (il tastierino numerico), scegliendo prima l’opzione Modifica, poi quella Numeri bloccati e la voce Nuovo. Successivamente, basterà digitare il numero di telefono da bloccare e selezionare OK per confermare il tutto.

Sui telefoni fissi che non sono equipaggiati con un menu con le impostazioni si può ottenere il medesimo risultato contattando il servizio clienti del proprio gestore di telefonia fissa e richiedendo, per l’appunto, l’attivazione “da remoto” del blocco delle chiamate provenienti da determinati numeri. A differenza di quanto è possibile fare andando ad agire dalle impostazioni del telefono, in questi casi potrebbe essere necessario sostenere dei costi per abilitare e usufruire dell’opzione e può essere previsto l’uso della segreteria telefonica.

Il tuo problema sono solo le telefonate pubblicitarie? In tal caso, puoi bloccare le chiamate in entrata rivolgendoti al Registro Pubblico delle Opposizioni. Non ne hai mai sentito parlare? Ti spiego subito di cosa si tratta: è un servizio patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico tramite cui si può rimuovere il proprio numero di telefono dalla disponibilità degli operatori dei call center lasciandolo comunque negli elenchi telefonici.

Trovi maggiori dettagli riguardo i sistemi che ti ho descritto poc’anzi nella mia guida specifica su come bloccare le telefonate indesiderate su telefono fisso e nel mio post su come evitare telefonate pubblicitarie.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.