Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come presalvare su Spotify

di

Tra qualche giorno uscirà il nuovo singolo del tuo cantante preferito e, seguendo i suoi aggiornamenti su Instagram e Facebook, sei venuto a sapere della possibilità di pre-salvare su Spotify il brano in questione, in modo da essere immediatamente avvisato alla sua uscita. La cosa ti intriga parecchio ma, non essendo molto esperto nell’utilizzo di questo famosissimo servizio di streaming musicale, non sai come procedere.

Non ti preoccupare: se le cose stanno effettivamente così, sarò felice di aiutarti a raggiungere il tuo scopo. Pre-salvare un brano o un album su Spotify, devi sapere, è davvero semplice e, nel corso di questa guida ti spiegherò dettagliatamente come si fa. Ti spiegherò, inoltre, quali sono i passaggi preliminari indispensabili da eseguire per raggiungere il tuo intento, come per esempio il download di Spotify e la creazione di un account gratuito su quest’ultimo.

Sei impaziente di saperne di più? Posso immaginarlo! D’accordo, allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione. Mettiti seduto comodo davanti al computer o prendi in mano il device che intenti utilizzare per l’ascolto della musica su Spotify (la procedura di pre-salvataggio dei brani può essere effettuata allo stesso modo sia da computer che da smartphone e tablet) e segui le mie indicazioni. A me non resta altro che augurarti buona lettura e buon ascolto!

Indice

Scaricare e installare Spotify

Prima di spiegarti nel dettaglio come pre-salvare su Spotify, devo parlarti di come effettuare il download e l’installazione del client ufficiale del servizio, che è disponibile gratuitamente su Windows e macOS, oltre a essere disponibile sotto forma di applicazione per Android e iOS e di servizio Web accessibile via browser.

La procedura di download e installazione è molto semplice su tutti i sistemi operativi citati: per installare Spotify su Windows, ad esempio, devi collegarti all’apposita pagina di download e attendere lo scaricamento automatico del file SpotifySetup.exe. Al termine di questa procedura, avvia l’eseguibile appena scaricato, facendo doppio clic su di esso e poi aspetta che vengano estratti e scaricati tutti i componenti necessari al funzionamento del client. Il programma si avvierà successivamente in automatico.

In alternativa, puoi anche scaricare Spotify su Windows 10 tramite il Microsoft Store; per farlo, fai clic su questo link che rimanda direttamente al negozio virtuale del tuo computer e poi, non appena si avvierà il Microsoft Store, pigia sul pulsante Installa. Al termine del download e dell’installazione automatica, premi sul pulsante Avvia per avviare Spotify.

Per installare Spotify su macOS, invece, collegati a questa pagina Internet per eseguire il download del file Install Spotify.app. Al termine del download, avvia questo file facendo doppio clic su di esso; dopodiché attendi qualche minuto, affinché vengano scaricati automaticamente tutti i pacchetti necessari al funzionamento del software, e questo si avvierà successivamente in automatico.

Infine, per installare l’applicazione di Spotify su Android o su iPhone/iPad, devi fare riferimento al negozio virtuale predefinito del tuo device, quindi al Play Store se utilizzi Android e all’App Store se utilizzi un terminale iOS.

Su Android, dopo aver individuato l’applicazione di Spotify nel motore di ricerca del Play Store, pigia sul pulsante Installa e poi su Accetto, per eseguire il download e l’installazione automatica.

Su iOS, invece, individuata l’applicazione di Spotify, pigia sul pulsante Ottieni e poi su Installa, dopodiché, se richiesto, autorizza il download, appoggiando il dito sul Touch ID del device o utilizzando il Face ID come strumento di autorizzazione. In alternativa, digita la password del tuo account iCloud, sempre ai fini di conferma.

Nel caso di problemi o dubbi sull’esecuzione di queste procedure di download, fai riferimento alla mia guida dedicata all’argomento.

Creare un account gratuito su Spotify

Per utilizzare Spotify sul tuo dispositivo, devi prima creare un account gratuito. Per effettuare questa procedura puoi agire tramite l’applicazione che hai appena installato sul tuo device oppure tramite il sito Internet ufficiale del servizio.

In entrambi i casi, la procedura da eseguire è praticamente la stessa. Pigia dunque sul pulsante Iscriviti gratis, Crea account o Iscriviti  (la dicitura può variare leggermente a seconda se, rispettivamente, stai utilizzando l’app per dispositivi mobili, l’app per Windows o macOS o se stai effettuando la registrazione dal sito Internet ufficiale).

Dopodiché scegli se eseguire una procedura veloce tramite Facebook, pigiando sul pulsante Iscriviti con Facebook, oppure se digitare manualmente tutti i dati richiesti e cioè indirizzo email e password, username, data di nascita e sesso.

Apponi, poi,  il segno di spunta sulle voci che fanno riferimento all’accettazione dei termini e delle condizioni d’uso di Spotify, oltre che a quelli legati all’informativa sulla privacy e, per terminare la creazione dell’account, premi sul pulsante Iscriviti.

Pre-salvare un brano su Spotify

Al termine della creazione di un account, puoi cominciare a utilizzare Spotify gratuitamente e avere così la possibilità di effettuare il pre-salvataggio di un brano (o di un album) in uscita. Si tratta di un’operazione, totalmente gratuita, che serve per essere avvisati dell’arrivo di un contenuto all’interno dell’applicazione.

Non ti resta, dunque, che individuare il collegamento al pre-salvataggio di un brano o di un album, il quale sarà stato sicuramente condiviso dal cantante o dalla sua casa discografica: controlla la sua pagina Facebook o il suo profilo Instagram, perché solitamente l’annuncio viene dato sui social network oppure in articoli nel Web.

Effettuare poi il salvataggio anticipato di un brano su Spotify è una procedura molto semplice, che può essere effettuata allo stesso modo da computer e dai dispositivi mobili. Tutto ciò che devi fare è visitare, tramite un browser, il sito Internet che rimanda a questa possibilità.

Premi quindi sul link indicato dall’artista o dall’etichetta discografica e poi pigia sul pulsante Spotify Connect o Login with Spotify oppure su Pre-salva su Spotify (la dicitura può essere diversa ma fa comunque riferimento al login tramite account Spotify). In poche parole, ciò che ti viene richiesto di fare è di effettuare il collegamento con il tuo account Spotify al servizio di pre-salvataggio.

Utilizza poi il bottone Accedi a Spotify, digita i dati del tuo account (indirizzo email o username e password) e premi sul pulsante Accedi. Puoi anche effettuare il login più velocemente, pigiando sul pulsante Accedi con Facebook, nel caso in cui tu avessi effettuato la creazione di un account Spotify tramite il social network di Mark Zuckerberg.

Ad accesso effettuato, se richiesto, autorizza il servizio di pre-salvataggio in modo che possa accedere ai dati del tuo account Spotify. Questa procedura serve proprio per poter effettuare il salvataggio anticipato del brano nella tua libreria musicale. Per procedere, pigia sul pulsante OK che vedi a schermo.

Agendo in questo modo dovresti avere completato con successo la procedura di salvataggio anticipato di un brano. In alcuni casi, effettuare il pre-salvataggio permette di sbloccare anche alcuni contenuti aggiuntivi in anteprima. Ad esempio, pigiando sul collegamento che ho utilizzato per scrivere questa guida, pre-salvare il brano ho potuto vedere in anteprima il teaser per il videoclip musicale.

Inoltre, se richiesto, puoi indicare una playlist (tra quelle presenti nel tuo account Spotify) nel quale salvare il brano. Ad esempio, puoi aggiungerla alla playlist dei preferiti, pigiando sulla voce di menu Scegli una playlist (o Choose a playlist), oppure, se disponibile, utilizza il campo di testo in corrispondenza della dicitura Crea una nuova playlist, per creare un nuova playlist sul momento.

In entrambi i casi, per completare il salvataggio del brano, premi sul pulsante Aggiungi / Save to playlist, apponi eventualmente il segno di spunta sulla voce che fa riferimento alla possibilità di ricevere comunicazioni dalla casa discografica del cantante (solitamente è facoltativo e serve per restare sempre aggiornati sulle novità) e infine pigia sul bottone OK.

Come ascoltare un brano pre-salvato su smartphone e tablet

Pre-salvare un brano serve semplicemente per ricevere un avviso da parte di Spotify non appena la canzone sarà disponibile sulla piattaforma. All’uscita del brano, per ascoltarlo, avvia l’applicazione di Spotify sul tuo dispositivo ed effettua l’accesso alla stessa con i dati dell’account che hai utilizzato per effettuare il pre-salvataggio. Individua, quindi, la sezione La tua libreria e fai tap su di essa.

Adesso, dalla scheda Playlist, individua l’elenco della playlist che hai creato: il brano o l’album che hai pre-salvato sarà disponibile in una delle playlist preesistenti o in una playlist creata o sul momento, a seconda delle opzioni da te indicate in fase di pre-salvataggio.

Fai quindi tap sulla playlist in cui è situato il brano e poi pigia sulla voce Ascolto shuffle o Riproduzione casuale, se stai utilizzando Spotify gratuitamente. Se, invece, hai sottoscritto un abbonamento a Spotify Premium, fai direttamente tap sul brano che ti interessa riprodurre, in quanto non vi sono vincoli relativi alla riproduzione.

A questo proposito, se vuoi saperne di più sul funzionamento di Spotify, leggi il mio tutorial dedicato alle altre caratteristiche di questo servizio di musica in streaming o quello in cui ti spiego come sottoscrivere un abbonamento a Spotify Premium. Inoltre, in caso di ulteriori problemi o dubbi, consulta le altre guide che ho scritto relativamente a Spotify.

Come ascoltare un brano pre-salvato su Windows e macOS

Se hai pre-salvato un brano o un album, una volta che questo sarà disponibile puoi ascoltarlo anche tramite l’applicazione di Spotify per Windows o macOS. Per farlo, avvia il client del servizio e poi effettua l’accesso con i dati dell’account usato per il pre-salvataggio del brano.

Dopodiché fai riferimento alla barra laterale di sinistra La tua libreria per selezionare la playlist o l’album che contiene l’elemento multimediale pre-salvato, clicca sulla canzone o sull’album e pigia il pulsante Play. Il client di Spotify per Windows e macOS non è vincolato alla modalità di riproduzione casuale, per cui puoi ascoltare in qualsiasi momento tutti i contenuti presenti all’interno della piattaforma.

Utilizzando Spotify gratuitamente, però, l’ascolto potrebbe essere interrotto da banner pubblicitari, i quali sono rimovibili attraverso la sottoscrizione di un abbonamento a Spotify Premium. A questo proposito, ti rimando quindi alle informazioni contenute nella mia guida su come sottoscrivere un abbonamento a Spotify Premium.