Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere gli ascolti su Spotify

di

Hai appena sentito una canzone che ti ha lasciato positivamente colpito su Spotify e vuoi vedere quante persone hanno ascoltato lo stesso brano? Sei curioso di conoscere quali canzoni hai ascoltato di più su Spotify ma non sai come riuscirci? Allora sarai ben felice di sapere che sei nel posto giusto al momento giusto. Tra poco, infatti, ti spiegherò come vedere gli ascolti su Spotify attraverso varie procedure di semplicissima applicazione.

Come risultato finale, riuscirai a vedere quanti ascolti hanno generato su Spotify i tuoi brani e artisti preferiti e quali sono state le tue scelte musicali da quando ti sei iscritto al servizio. Come dici? Sai già quali canzoni hai ascoltato? Credimi: spesso si rimane sorpresi dal risultato delle proprie statistiche e ti assicuro che non rimarrai deluso di aver seguito questo mio tutorial!

Coraggio: che stai aspettando? Prenditi cinque minuti di tempo libero e segui le brevi istruzioni che trovi di seguito. Puoi operare da computer, smartphone o tablet. Scegli la procedura che meglio si addice alle tue esigenze e, in men che non si dica, riuscirai a scoprire tutte le statistiche di Spotify. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come vedere quanti ascolti ha una canzone su Spotify

Spotify consente agli utenti di dare uno sguardo agli ascolti totali mensili del proprio artista preferito e a quelli generati da una singola canzone. Questa funzionalità è molto interessante per i brand, ma anche per i comuni utenti. Tutti, infatti, sono curiosi di vedere gli ascolti su Spotify, e la procedura da seguire è semplicissima: qui sotto trovi spiegato come procedere sia da computer che da smartphone e tablet.

Computer

Spotify consente di visualizzare il numero di ascolti di qualsiasi canzone presente nel suo sconfinato catalogo. Non serve nemmeno essere utenti Premium, basta semplicemente utilizzare un computer o un dispositivo portatile e aver effettuato l’accesso al proprio account.

Per procedere da PC, ti basta cercare una canzone attraverso la barra di ricerca che trovi in alto nel client di Spotify e premere sull’icona dell’album in cui essa è contenuta. Da qui puoi già farti un’idea di quante persone hanno riprodotto quel brano attraverso le barre presenti sotto all’icona “Mi piace”.

Per avere un dato preciso, non devi far altro che posizionare il mouse sopra alla barra della canzone che hai cercato. Ora puoi finalmente discutere con i tuoi amici sugli ascolti fatti registrare dal tuo brano preferito e magari stabilire se è stato un successo o meno!

In alternativa, aprendo la pagina dedicata a un artista, puoi vedere una lista dei suoi maggiori successi su Spotify con, di fianco, il contatore con gli ascolti totali fatti registrare da ciascun brano.

Smartphone e tablet

Spotify dispone anche di un’applicazione per smartphone e tablet (Android e iOS) che, però, permette di vedere solo gli ascolti delle 10 canzoni più popolari di un determinato artista e il totale di persone che ascoltano quest’ultimo mensilmente.

Per ottenere queste informazioni, devi solamente utilizzare la barra di ricerca presente in alto nell’app e scrivere il nome dell’artista di tuo interesse. Dopodiché seleziona il risultato più pertinente dalla schermata successiva e scorri la pagina che compare.

Perfetto: ora puoi vedere la classifica aggiornata dei 10 brani più popolari del momento realizzati dall’artista selezionato. Obiettivo centrato! Visto che non era difficile?

Come vedere la cronologia degli ascolti su Spotify

Sei curioso di scoprire quali sono gli ultimi ascolti che hai effettuato su Spotify? Ti piacerebbe avere delle statistiche sui tuoi ascolti nel corso degli ultimi mesi o dell’ultimo anno? Allora segui le istruzioni riportate di seguito: sto per spiegarti come accedere alla cronologia di Spotify e come usare il servizio ufficiale Spotify.me, che permette di visualizzare statistiche avanzate sui propri ascolti.

Computer

Spotify dispone di una funzionalità, chiamata Brani in coda, che permette di visualizzare la coda di riproduzione e la cronologia delle canzoni ascoltate. Su computer, tutti possono dare un’occhiata a questi dati e aggiungere brani alla coda, anche senza disporre di alcun tipo di abbonamento (basta essere iscritti al servizio).

Per visualizzare la cronologia dei tuoi ascolti da computer, ti basta fare clic sull’icona delle tre righe orizzontali e il simbolo “Play” in basso a destra in Spotify e selezionare la scritta CRONOLOGIA nella schermata che si apre. Da qui puoi vedere tutti i dettagli dei brani che hai ascoltato recentemente.

Se vuoi visualizzare la coda di riproduzione, invece, devi fare clic sulla scritta CODA, mentre per aggiungere un brano alla coda devi solamente premere sopra di esso con il tasto destro del mouse e selezionare la voce Aggiungi alla coda.

Ottimo, ora hai imparato come accedere alla cronologia degli ascolti su Spotify da computer e sei anche in grado di gestire la coda di riproduzione delle canzoni.

Smartphone e tablet

Molti utenti utilizzano Spotify anche su smartphone e tablet e quindi potresti voler visualizzare la cronologia anche in mobilità. Tuttavia, da questi dispositivi è possibile solamente gestire la coda di riproduzione.

Non preoccuparti: la procedura da seguire è molto semplice e, in men che non si dica, scoprirai quali brani ci sono nella coda di riproduzione. Ti basta fare tap sulla barra di riproduzione della canzone che stai ascoltando e premere sull’icona delle tre righe orizzontali e il simbolo “Play” presente in alto a destra. Da qui puoi gestire la coda di riproduzione. Che ne dici? Sei soddisfatto?

Spotify.me

Spotify è utilizzato da molte tipologie di utenti e dispone di brani adatti essenzialmente a qualsiasi gusto musicale. Potresti quindi esserti perso nello sconfinato catalogo della piattaforma e aver ascoltato più volte del previsto un brano che non ti aspetteresti.

Non preoccuparti: Spotify.me è un servizio ufficiale creato proprio per vedere i propri ascolti su Spotify. Per usufruirne, ti basta collegarti al sito ufficiale del servizio da un qualsiasi browser e premere sul pulsante INIZIA ORA presente in basso. Potrebbero esserti richiesti username e password: inseriscili e premi su ACCEDI (oppure clicca sul pulsante di Facebook, se ti sei iscritto a Spotify tramite il tuo account social). Ora devi fare clic sul tasto verde ACCETTO presente in basso nella schermata che compare.

Perfetto, adesso puoi consultare le tue preferenze in ambito musicale direttamente dal sito Spotify.me. Ti basta scorrere la pagina per trovare le informazioni che cerchi (es. l’artista, il brano e il genere che hai ascoltato di più da quando ti sei iscritto al servizio).

Come vedere gli ascolti delle proprie canzoni su Spotify

Spotify non pensa solamente agli ascoltatori e ha ovviamente un occhio di riguardo per gli artisti che popolano la sua piattaforma. Per questi ultimi è infatti disponibile il servizio Spotify for Artists, che permette ad esempio di pubblicare i propri brani e di accedere alle relative statistiche. Se sei un artista, non puoi permetterti di non conoscere questo servizio.

Per usufruirne, devi necessariamente disporre di un profilo artista sulla piattaforma. Dovresti quindi provare a contattare una casa discografica oppure rivolgerti a un’azienda in grado di contrattare direttamente con Spotify. Tra le società approvate dalla piattaforma troviamo DistroKid, CD Baby ed Emubands. Successivamente, ti basterà collegarti al sito ufficiale di Spotify for Artists: nella pagina principale troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per vedere gli ascolti delle tue canzoni.