Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come scaricare musica da Spotify gratis

di

Dopo averne sentito tanto parlare dai tuoi amici e dopo aver letto la mia guida su come funziona Spotify finalmente hai deciso: comincerai ad utilizzare anche tu l’ormai famosissimo servizi di streaming musicale. Tuttavia se in questo momento ti ritrovi qui, a leggere questa guida, evidentemente è perché prima di fare ciò ti interessa capire se è possibile scaricare musica da Spotify gratis ed eventualmente come fare per ottenere a costo zero i brani e le compilation di tuo interesse. Se le cose stanno effettivamente in questo modo sono ben felice di comunicarti che anche questa volta puoi contare sul mio aiuto.

Per fugare ogni tuo dubbio a riguardo sin da subito ci tengo a sottolineare che si, scaricare musica da Spotify gratis è una cosa fattibile e, ti dirò di più, si tratta di un’operazione che può essere effettuata in modalità differenti: sottoscrivendo un abbonamento Premium al servizio oppure ricorrendo all’impiego di appositi programmi. In entrambi i casi c’è però un però (scusa per il gioco di parole!), ma a questo non temere, ci arriveremo con man mano.

Chiarito ciò, se sei quindi effettivamente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per riuscire a scaricare musica da Spotify gratis ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono sicuro che alla fine avrai le idee molto più chiare sulla questione e che qualora necessario sarai anche pronto a dare spiegazioni a tutti i tuoi amici bisognosi di una dritta analoga. Pronto? Si? Grandioso, allora procediamo!

Scaricare musica da Spotify gratis sottoscrivendo un abbonamento Premium

Come ti dicevo, per scaricare musica da Spotify gratis è necessario sottoscrivere un abbonamento Premium. Per definizione, un abbonamento Premium presenta un costo mensile da sostenere che, in questo caso specifico, ammonta a 9,99 euro. I nuovi iscritti a Spotify possono usufruire di un mese di prova totalmente gratuita del servizio. Inoltre, sul mercato sono disponibili svariate promozioni telefoniche che includono un abbonamento alla versione Premium di Spotify per un arco di tempo di 1, 6 oppure 12 mesi. Per scoprire le offerte che includono Spotify Premium ti invito a cliccare qui per visitare il sito Internet SOS Tariffe che permette di confrontare le tariffe di tutti gli operatori italiani. Per utilizzarlo, collegati alla pagina che ti ho appena linkato, delinea il tuo profilo di consumi ideale usando le apposite barre di regolazione e clicca sul pulsante Confronta le tariffe.

Una volta sottoscritto l’abbonamento Premium è poi possibile scaricare illimitatamente e a costo zero tutti i brani desiderati ed ascoltarli da computer e da mobile proprio così come hai sempre fatto con le canzoni archiviate direttamente sui tuoi dispositivi.

Se hai già provveduto a creare un account su Spotify puoi effettuare l’upgrade del tuo account alla versione Premium del servizio pigiando sull’icona del programma presente sul tuo computer e facendo poi clic sul pulsante Upgrade collocato in alto a destra, accanto al tuo nome. Da smartphone devi invece fare tap sull’icona dell’app Spotify, fare tap sull’icona con le tre linee collocata in basso a sinistra, pigiare sull’icona a forma di ruota di ingranaggio, scegliere la voce Account, selezionare Acquista Spotify Premium e fare tap sul bottone verde Acquista Premium annesso alla nuova schermata che ti viene mostrata.

Screenshot di Spotify

Se invece non hai ancora creato il tuo account su Spotify ed intendi usufruire per un periodo di prova della versione Premium del servizio clicca qui per collegarti subito al sito ufficiale del servizio, clicca sulla voce Scarica collocata in alto a destra e scegli se iscriverti usando il tuo indirizzo email o il tuo profilo di Facebook. Se scegli di iscriverti mediante indirizzo email devi compilare con i tuoi dati il modulo al centro della pagina e fare clic sul pulsante verde Iscriviti collocato in basso, nel secondo caso devi pigiare sul pulsante Iscriviti con Facebook e fornire poi i dati facenti riferimento al tuo account sul famoso social network. In entrambi i casi ricordati di spuntare la casella con accanto scritto Accetto Termini e condizioni e informazioni sulla privacy Spotify.

Screenshot di Spotify

Successivamente verrà avviato in automatico il download del client di Spotify. Per installare il programma sul tuo computer fai clic sul file SpotifySetup.exe, se usi Windows, o su Install Spotify, se usi un Mac, e aspetta qualche secondo. L’installer provvederà a scaricare da Internet tutti i file necessari al funzionamento del client e li installerà sul computer. Avverrà tutto in maniera completamente automatica.

Screenshot di Spotify

Una volta visualizzata la finestra di Spotify effettua l’accesso al servizio usando la tua combinazione di nome utente e password precedentemente scelta o il tuo account Facebook dopodiché pigia sul pulsante Upgrade collocato in alto a destra.

Screenshot di Spotify

A questo punto si aprirà una pagina Web all’interno del browser Web impostato come predefinito mediante la quale avrai la possibilità di attivare la tua trial di Spotify Premium per 30 giorni. Scegli dunque se pagare con carta di credito (anche prepagata) o PayPal, inserisci tutti i dati relativi al metodo di pagamento selezionato e clicca sul pulsante Inizia il periodo di prova e paga dopo 30 giorni. Una volta fatto ciò potrai usufruire del servizio Premium e dunque scaricare musica da Spotify gratis su tutti i dispositivi in tuo possesso.

Qualora te lo stesi chiedendo sappi che non ti verrà addebitato alcun costo fino allo scadere della trial gratuita. Se non vuoi far rinnovare automaticamente la tua sottoscrizione onde evitare di incorrere in costi extra ti basta accedere alle impostazioni dell’account Spotify e disattivare l’abbonamento Premium prima che la trial di 30 giorni giunga a termine.

Ora che hai attivo un account Premium puoi scaricare musica da Spotify gratis procedendo nel seguente modo:

  • Se utilizzi Spotify sul computer puoi salvare in locale le playlist, il che significa che se vuoi salvare un album devi prima convertirlo in playlist. Per effettuare quest’operazione individua innanzitutto l’album di tuo interesse dopodiché fai clic sul pulsante (…) collocato accanto al pulsante Play, seleziona la voce Aggiungi alla playlist e poi scegli l’opzione Nuova playlist dal menu che si apre. Successivamente, seleziona il nome della playlist che hai appena creato dalla barra laterale del programma e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline. Se lo preferisci puoi anche nascondere la playlist agli altri utenti di Spotify e renderla privata facendo clic destro del mouse sul suo titolo nella barra laterale dell’applicazione e selezionando la voce Rendi segreta dal menu che si apre.
  • Se utilizzi Spotify su smartphone puoi invece salvare offline sia le playlist sia i singoli album. Nel caso degli album cercali, pigia sul pulsante Salva presente sotto la loro immagine di copertina e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline. A download completato ritroverai i tuoi album accedendo alla sezione La tua musica dell’app e pigiando poi su Album. Per quanto riguarda invece le playlist trova innanzitutto un brano o un album da aggiungere alla tua playlist, pigia sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e seleziona la voce Aggiungi alla playlist dal menu che si apre. A questo punto potrai scegliere se aggiungere il contenuto a una playlist esistente o se crearne una nuova. Successivamente vai nella sezione La tua musica dell’app, pigia sulla voce Playlist, seleziona la playlist da salvare offline e poi sposta su ON l’interruttore relativa all’opzione Disponibile offline.

Screenshot di Spotify

In breve: Per scaricare musica da Spotify è indispensabile passare alla versione Premium del servizio. La versione Premium di Spotify è gratuita per un mese per i nuovi utenti ed è a pagamento (9,99 euro/mese) per tutti gli altri. Dopo aver sottoscritto un abbonamento Premium è possibile salvare per l’ascolto offline qualsiasi brano presente su Spotify senza andare incontro a costi extra.

Scaricare musica da Spotify gratis con appositi programmi

Oltre che accedendo alla versione Premium del servizio è possibile scaricare musica da Spotify gratis ricorrendo all’uso di appositi programmi ma, questo è bene che tu lo tenga presente, nella maggior parte si tratta di risorse poco attendibili. Molte applicazioni adibite al download della musica di Spotify nascondono infatti un trucchetto: anziché andare a scaricare musica dal celebre servizio di streaming musicale analizzano i link e le playlist dello stesso per poi effettuare il download delle canzoni da piattaforme di hosting, social network e siti di sharing musicale di terze parti.

Fatta eccezione per le soluzioni che rasentano il limite della legalità in tutto ciò non c’è assolutamente nulla di male ma a questo punto ricorrere all’uso di Spotify non ha più senso e, di conseguenza, conviene sfruttare uno dei tanti programmi appositi che ti ho segnalato nella mia guida scaricare musica gratis. A tal proposito ci tengo però a ricordati che scaricare abusivamente musica protetta da copyright è un reato e che le informazioni presenti in queste righe sono solo a puro scopo dimostrativo, io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che ne farai! Tieni poi presente che non accade così di rado di imbattersi in finte applicazioni adibite al download di brani musicali che in realtà nascondono virus d’ogni sorta, occhio!

MacBook

Un’altra soluzione per scaricare musica da Spotify gratis con programmi consiste poi nel ricorrere all’uso di software che consentono di effettuare registrazioni audio dal computer, come nel caso di Audacity o di uno dei tanti software che ti ho segnalato nella mia guida programma per registrare audio.

Utilizzando questo tipo di programmi è dunque sufficiente avviare la riproduzione di un brano musicale da Spotify, avviare la procedura di registrazione sul computer mediante il software scelto per l’esecuzione di tale operazione ed interromperla al termine della canzone. In seguito è poi sufficiente salvare il brano sul computer con un titolo appropriato e selezionare il formato desiderato per lo stesso. Il file audio ottenuto può poi essere riprodotto così com’è possibile fare di solito con qualsiasi altro brano musicale.

Screenshot del software Audacity su Windows

Chiaramente, pur trattandosi di una tecnica funzionante qualora la cosa ti interessasse è bene mettere in conto il fatto che scaricare musica da Spotify gratis così come ti ho appena indicato richiede una certa dose di impegno e di tempo libero e nella maggior parte dei casi la qualità finale del file audio non è propriamente esaltante… anzi, tutt’altro!

In breve: I tanti programmi disponibili in rete che promettono di scaricare musica da Spotify gratis offrono la possibilità di eseguire il download dei brani di interesse da servizi di terze parti, utilizzarli non ha quindi molto senso. Una buona alternativa potrebbe essere l’uso di un software che permette di registrare l’audio ma richiede un certo dispendio di tempo e di energie e il buon risultato non sempre è assicurato.