Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere Spotify Premium gratis

di

Dopo averci pensato a lungo, hai deciso di abbonarti a Spotify Premium, la versione a pagamento del celebre servizio di streaming musicale che permette di ascoltare musica senza interruzioni pubblicitarie e senza alcuna limitazione, offrendo anche interessanti funzionalità aggiuntive. Prima di mettere mano al portafoglio e attivare uno dei piani in abbonamento disponibili, però, ti piacerebbe provare il servizio gratuitamente.

Se le cose stanno effettivamente così e, dunque, ti stai domandando come avere Spotify Premium gratis, lascia che sia io a mostrarti la procedura dettagliata per attivare la prova gratuita del servizio. Infatti, Spotify consente di usufruire di tutte le funzionalità dell'abbonamento Premium a costo zero, seppur per un periodo di tempo limitato che varia a seconda del piano scelto e delle varie promozioni attive. Inoltre, troverai anche alcune soluzioni alternative per avere Spotify senza spendere un centesimo o per ridurne il costo di abbonamento.

Senza indugiare oltre, direi dunque di entrare nel vivo di questo tutorial e vedere insieme come procedere. Mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, riuscirai ad attivare Spotify Premium gratis attivando la prova gratuita del servizio. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come avere Spotify Premium gratis per un mese

È possibile avere Spotify Premium attivando la prova gratuita del servizio che, seppur per un periodo di tempo limitato che varia a seconda del piano di abbonamento scelto (da 1 a 3 mesi), consente di usufruire di tutte le funzionalità disponibili senza alcun vincolo di rinnovo. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come avere Spotify Premium gratis su PC e Mac

Spotify

Se la tua intenzione è avere Spotify Premium gratis su PC e Mac, tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale del celebre servizio di streaming musicale, scegliere il piano in abbonamento che preferisci e selezionare l'opzione per attivarne la prova gratuita.

Per procedere, avvia dunque il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome, Edge, Firefox e Safari), collegati al sito ufficiale di Spotify e clicca sul pulsante Visualizza piani, in modo da visualizzare tutti i piani di Spotify.

  • Individual: è il piano individuale di Spotify che consente di ascoltare tutti i brani senza interruzioni pubblicitarie, di scaricare canzoni, album e playlist per la riproduzione in modalità offline, cioè senza connessione Internet, e di attivare lo streaming in alta qualità a 320kbps. Inoltre, consente di usufruire di una speciale funzione per riprodurre musica attraverso altoparlanti, TV, laptop o altri dispositivi, utilizzando l'app Spotify dal telefono o dal tablet come un vero e proprio telecomando. Ha un costo di 9,99 euro/mese e prevede una prova gratuita di 1 o 3 mesi.
  • Duo: offre tutti i vantaggi del piano individuale, con la possibilità di avere due account Premium separati. Infatti, consente di condividere l'abbonamento con un'altra persona dello stesso nucleo domestico senza dover usare lo stesso account e, di conseguenza, senza doverne condividere la password d'accesso. Costa 12,99 euro/mese e offre una prova gratuita di 1 mese.
  • Family: oltre a tutti i vantaggi del piano individuale, consente di condividere il proprio abbonamento con altre 5 persone dello stesso nucleo domestico. Anche in questo caso, ogni persona ha il proprio account. Dopo la prova gratuita di 1 mese si rinnova al costo di 15,99 euro/mese.
  • Student: è il piano dedicato agli studenti che consente di avere tutte le funzionalità di Spotify Premium a metà prezzo. Costa 4,99 euro/mese con un prova gratuita di 1 mese.

Dopo aver scelto il piano Spotify di tuo interesse, clicca sul relativo pulsante Inizia e, se hai già un account, inseriscine i dati nei campi Indirizzo e-mail o nome utente e Password e premi sul pulsante Accedi. In alternativa, seleziona una delle altre modalità di accesso disponibili tra Continua con Facebook, Continua con Google o Continua con Apple.

Se, invece, non ti sei ancora registrato su Spotify, premi sulla voce Iscriviti a Spotify, compila il modulo di registrazione inserendo i dati richiesti, apponi i segni di spunta accanto alle opzioni Accetto i termini e condizioni d'uso di Spotify e Non sono un robot, per accettare i termini d'uso del servizio e verificare la tua identità, e premi sul pulsante Iscriviti. Puoi registrarti anche usando il tuo profilo Facebook o un account Google, selezionando le opzioni Iscriviti con Facebook o Iscriviti con Google.

Account Spotify

Nella schermata Il tuo piano, scegli il metodo di pagamento che intendi associare al tuo account tra carta di credito/debito e PayPal: verrà usato esclusivamente se decidi di proseguire l'abbonamento scelto dopo la prova gratuita.

Se hai selezionato l'opzione Carta di credito o di debito (sono supportate anche le carte prepagate, ad esempio HYPE, Revolut e Flowe), inserisci i dati della tua carta di pagamento nei campi appositi e clicca sul pulsante Attiva il mio Spotify Premium, in modo da attivare la prova gratuita del servizio. Se, invece, hai deciso di usare PayPal, premi sul pulsante Prosegui con l'acquisto, per accedere al tuo account PayPal e completare l'attivazione di Spotify Premium gratis.

Come dici? Vorresti attivare Spotify Premium usando il client ufficiale del servizio per PC Windows e macOS? In tal caso, devi sapere che accedendo al tuo account e selezionando l'opzione Effettua upgrade, verrai reindirizzato al sito ufficiale di Spotify e potrai attivare la prova gratuita del piano che preferisci seguendo le indicazioni che ti ho appena fornito.

Infine, ci tengo a informarti che al termine della prova gratuita di Spotify Premium, l'abbonamento scelto in fase di registrazione si rinnoverà automaticamente. Se non desideri mettere mano al portafoglio per usare Spotify, collegati nuovamente al sito ufficiale del servizio e, dopo aver effettuato l'accesso al tuo account, seleziona le opzioni Profilo (in alto a destra) e Account.

Nella schermata Panoramica dell'account, individua la sezione Il tuo piano e clicca sul pulsante per disattivare il rinnovo automatico di Spotify Premium. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come disattivare Spotify Premium.

Come avere Spotify Premium gratis su Android

Spotify

Se ti stai chiedendo se è possibile avere Spotify Premium gratis su Android, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa e che puoi procedere direttamente dall'app del servizio.

Per procedere, avvia dunque l'app di Spotify per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e fai tap sul pulsante Accedi, per accedere al tuo account. Se, invece, non ne hai ancora uno, seleziona l'opzione Iscriviti gratis, per avviare la procedura di registrazione.

Fatto ciò, premi sulla voce Premium collocata nel menu in basso e, nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul pulsante Approfitta di 1 mese gratis/Approfitta di 3 mesi gratis relativo al piano di tuo interesse.

Apponi, poi, il segno di spunta accanto al metodo di pagamento da associare al tuo account scegliendo tra Carta di credito o di debito e PayPal e segui le indicazioni mostrate a schermo per inserirne i relativi dati e completare l'attivazione della prova gratuita di Spotify Premium. Semplice, vero?

Come avere Spotify Premium gratis su iPhone

Spotify iPhone

Per avere Spotify Premium gratis su iPhone (e iPad) non è possibile agire direttamente dall'applicazione del servizio per iOS/iPadOS. Infatti, usando l'app in questione non è consentito attivare nessun piano in abbonamento e, di conseguenza, neanche la prova gratuita.

Tuttavia, avviando il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Safari), collegandoti alla pagina principale di Spotify e accedendo al tuo account, puoi attivare la prova gratuita del piano Spotify Premium che preferisci. La procedura è identica a quanto ti ho indicato in precedenza per avere Spotify Premium su PC e Mac.

Come avere Spotify Premium gratis per sempre

Carta regalo Spotify

Se sei alla ricerca di una soluzione per avere Spotify Premium gratis per sempre, mi dispiace dirti che, per ovvie ragioni, non è possibile avere i vantaggi di Spotify Premium a vita e senza spendere un centesimo.

Una soluzione che puoi prendere in considerazione, in occasione di qualche ricorrenza (es. il tuo compleanno, Natale ecc.), è quella di convincere amici e parenti a regalarti una carta regalo Spotify.

Se, invece, sei uno studente e hai diritto al Bonus Cultura, ti segnalo che puoi usarlo per abbonarti a Spotify. Per saperne di più, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come pagare Spotify con 18app.

In alternativa, puoi condividere Spotify con altre persone del tuo nucleo domestico, riducendo così i costi di abbonamento. Per esempio, con Spotify Premium Duo puoi dimezzare il canone mensile, pagando 6,50 euro/mese. Con il piano Spotify Premium Family, invece, puoi arrivare addirittura a pagare 2,67 euro/mese. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come funziona Spotify Family.

Se, invece, per usare Spotify non sei disposto a mettere mano al portafoglio, puoi sempre accontentarti della versione gratuita del servizio che, seppur con alcune limitazioni e interruzioni pubblicitarie, permette di ascoltare musica e di sfruttare alcune interessanti funzionalità, come la possibilità di creare una playlist su Spotify con i brani di proprio interesse.

Mi raccomando: se sul Web ti imbatti in app modificate di Spotify che ti promettono un accesso a costo zero alle funzioni Premium a tempo indeterminato, stanne alla larga. Si tratta di soluzioni illegali e che molto spesso nascondono anche malware e altri pericoli per la privacy.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.