Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare canzoni da Spotify

di

Ultimamente ho ricevuto diverse email riguardanti Spotify e la possibilità di scaricare musica da quest’ultimo. C’è chi mi chiede se è possibile scaricare canzoni da Spotify senza sottoscrivere un account Premium, chi cerca un modo per estrapolare brani da Spotify e ascoltarli in altre applicazioni e chi, invece, ammettendo di non essere molto esperto nell’uso dei dispositivi tecnologici, chiede delucidazioni sulla gestione dei contenuti offline da parte dell’applicazione.

Per fugare ogni tuo dubbio a riguardo sin da subito, ci tengo a sottolineare che si, scaricare canzoni da Spotify è una cosa fattibile e, ti dirò di più, si tratta anche di un’operazione che può essere effettuata in modalità differenti, tutte abbastanza semplici ma (c’è sempre un “ma”!) con qualche limitazione.

A questo punto, mi sembra doveroso pubblicare un post dedicato all’argomento e rispondere ai dubbi in questione nella maniera più semplice e chiara possibile. Cominciamo subito!

  • Bisogna sottoscrivere per forza un piano Premium per scaricare canzoni da Spotify? Sì, ma i nuovi iscritti al servizio possono usufruire di 1 mese di prova gratis. Inoltre esistono delle promozioni telefoniche che includono un abbonamento a Spotify Premium per 6 o 12 mesi.
  • È possibile estrapolare le canzoni scaricate da Spotify Premium? In teoria sì, in pratica sarebbe un’operazione abbastanza tediosa e quasi sicuramente infruttuosa. La musica scaricata da Spotify è in un formato cifrato, non utilizzabile in altri player, quindi per riprodurla bisognerebbe prima decifrarla con appositi software: operazione che va palesemente contro le condizioni d’uso del servizio e può tradursi facilmente in pirateria musicale.
  • Ho letto/sentito di un’applicazione che permette di scaricare musica gratis da Spotify, è possibile? Sì, ma molto probabilmente c’è un “trucco”. Leggi la parte finale di questo post per capire meglio a cosa mi riferisco.
  • Ho scaricato un album da Spotify usando il mio telefonino ma non riesco a fare la stessa cosa da PC, come mai? Su computer Spotify gestisce in maniera leggermente diversa i download. Necessita della creazione di una playlist, non permette di salvare direttamente gli album. Continua a leggere per saperne di più.

Come scaricare canzoni da Spotify

Scaricare canzoni da Spotify

Come ti dicevo, per scaricare canzoni da Spotify è necessario sottoscrivere un abbonamento Premium. Per definizione, un abbonamento Premium presenta un costo da sostenere che, in questo caso specifico, ammonta a 9,99 euro/mese . I nuovi iscritti a Spotify possono usufruire di un mese di prova totalmente gratuita del servizio.

Come ti ho già accennato, sul mercato sono inoltre disponibili svariate promozioni telefoniche che includono un abbonamento alla versione Premium di Spotify per un arco di tempo di 1, 6 oppure 12 mesi. Per scoprire le offerte che includono Spotify Premium ti invito a cliccare qui per visitare il sito Internet SOS Tariffe che permette di confrontare le tariffe di tutti gli operatori italiani. Per utilizzarlo, collegati alla pagina che ti ho appena linkato, delinea il tuo profilo di consumi ideale usando le apposite barre di regolazione e clicca sul pulsante Confronta le tariffe >>.

Spotify in versione Premium è inoltre sottoscrivibile sotto forma di “pacchetto famiglia”. Sto parlando di Premium for Family, il piano Premium di Spotify che, al prezzo di 14,99 euro/mese, consente di “accorpare” sino ad un massimo di sei account e di usufruire di tutte le funzionalità della versione a pagamento del servizio. Per ulteriori dettagli, da’ uno sguardo all’apposita pagina Web del FAQ a cui puoi accedere facendo clic qui.

Una volta sottoscritto l’abbonamento Premium, è poi possibile scaricare illimitatamente e a costo zero tutte le canzoni preferite ed ascoltarle da computer e da mobile proprio così come hai sempre fatto i brani musicali archiviati direttamente sui tuoi device.

Se hai già provveduto a creare un account su Spotify e non hai ancora sottoscritto un abbonamento Premium, puoi effettuare l’upgrade del tuo account cliccando sull’icona del programma presente sul tuo computer e facendo poi clic sul pulsante Upgrade collocato in alto a destra, accanto al tuo nome.

Come scaricare canzoni da Spotify

Se invece non hai ancora creato il tuo account su Spotify ed intendi usufruire per un periodo di prova della versione Premium del servizio, clicca qui per collegarti subito al sito ufficiale del servizio, clicca poi sulla voce Scarica collocata in alto a destra e scegli se iscriverti usando il tuo indirizzo email o il tuo profilo di Facebook. Se scegli di iscriverti mediante indirizzo email, devi compilare con i tuoi dati il modulo al centro della pagina e fare clic sul pulsante verde Iscriviti collocato in basso.

Come scaricare canzoni da Spotify

Se invece scegli di creare il tuo account su Spotify tramite Facebook, devi pigiare sul pulsante Iscriviti con Facebook e fornire poi i dati facenti riferimento al tuo account sul famoso social network.

In entrambi i casi, ricordati di spuntare la casella con accanto scritto Accetto Termini e condizioni e informazioni sulla privacy Spotify.

In seguito, verrà avviato in automatico il download del client di Spotify sul tuo computer. Per installare il programma, fai clic sul file SpotifySetup.exe, se usi un PC Windows, o su Install Spotify, se usi un Mac, e aspetta qualche secondo. L’installer provvederà a scaricare da Internet tutti i file necessari al funzionamento del client e li installerà sul computer. Avverrà tutto in maniera completamente automatica.

Come scaricare canzoni da Spotify

Una volta visualizzata la finestra di Spotify, effettua l’accesso al servizio usando la tua combinazione di nome utente e password precedentemente scelta o il tuo account Facebook dopodiché pigia sul pulsante Upgrade collocato in alto a destra

Si aprirà dunque una pagina Web all’interno del browser mediante la quale avrai la possibilità di attivare la tua trial di Spotify Premium per 30 giorni. Scegli dunque se pagare con carta di credito (anche prepagata) o PayPal, inserisci tutti i dati relativi al metodo di pagamento selezionato e clicca sul pulsante Inizia il periodo di prova e paga dopo 30 giorni. Una volta fatto ciò, potrai usufruire del servizio Premium e dunque scaricare canzoni da Spotify su tutti i dispositivi in tuo possesso.

Qualora te lo stessi chiedendo, no, non ti verrà addebitato alcun costo sino allo scadere della prova gratuita della versione Premium del servizio. Tuttavia se quest’ultima non ti interessa e se vuoi evitare di incorrere in costi extra dovrai provvedere a disattivare il rinnovo automatico.

Per fare ciò, avvia il programma, clicca sulla freccia collocata in alto a destra e selezionare la voce Account dal menu che compare. Nella pagina Web che si apre, seleziona la voce Abbonamento dalla barra laterale di sinistra, fai clic sulla voce Vuoi annullare il tuo abbonamento? e segui le indicazioni su schermo.

Ora che hai a tua disposizione un account Premium puoi finalmente scaricare canzoni da Spotify. È semplicissimo, non temere.

Se utilizzi Spotify sul computer puoi salvare in locale solo le playlist, questo significa che se vuoi salvare un album devi prima convertirlo in playlist. Per compiere quest’operazione, trova l’album di tuo interesse, fai clic sulla sua copertina, pigia sul pulsante (…) collocato accanto al pulsante play e seleziona la voce Aggiungi alla playlist e poi scegli l’opzione Nuova playlist dal menu che si apre.

Successivamente, seleziona il nome della playlist che hai appena creato dalla barra laterale del programma, sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline e il gioco è fatto. Per nascondere la playlist agli altri utenti di Spotify e renderla privata, fai click destro sul suo titolo nella barra laterale dell’applicazione e seleziona la voce Rendi segreta dal menu che si apre.

Come scaricare canzoni da Spotify

Se utilizzi Spotify su smartphone, puoi salvare offline sia le playlist che i singoli album. Nel caso degli album non devi far altro che cercarli, pigiare sulla loro immagine di copertina e spostare su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline. A download completato ritroverai i tuoi album accedendo alla sezione La tua musica dell’app e pigiando poi su Album.

Per le playlist puoi seguire una procedura altrettanto semplice: trova un brano o un album da aggiungere alla tua playlist, pigia sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e seleziona la voce Aggiungi alla playlist dal menu che si apre. Potrai scegliere se aggiungere il contenuto a una playlist esistente o se crearne una nuova. Successivamente vai nella sezione La tua musica dell’app, pigia sulla voce Playlist, seleziona la playlist da salvare offline e poi sposta su ON l’interruttore relativa all’opzione Disponibile offline.

Come scaricare canzoni da Spotify

Applicazioni ed estensioni per scaricare canzoni da Spotify

Sul Web non è difficile imbattersi in applicazioni o estensioni per il browser che promettono di scaricare canzoni da Spotify, ma sono affidabili? Conviene utilizzarle? Generalmente no, e ti spiego subito perché.

Come accennato in fase di apertura di questa guida, molte applicazioni per scaricare canzoni da Spotify nascondono un “trucco”, nel senso che non scaricano la musica direttamente da Spotify: analizzano i link e le playlist del servizio per poi scaricare le canzoni da piattaforme di hosting, social network e siti di sharing musicale esterni.

Che male c’è? Nessuno… ma a quel punto meglio utilizzare direttamente altre applicazioni o altri servizi online per il download della musica. Qualche esempio? Leggi il mio post su come scaricare musica gratis e ne troverai tantissimi. Inoltre ti ricordo che non è difficile imbattersi in finte applicazioni per il download di musica che nascondono malware e virus. Fai molta attenzione prima di scaricarne una!

Come scaricare canzoni da Spotify

Un’altra soluzione per scaricare musica da Spotify gratis ricorrendo all’uso di programmi consiste nell’utilizzare i software che consentono di effettuare registrazioni audio dal computer, come nel caso di Audacity o di uno dei tanti software che ti ho segnalato nella mia guida programma per registrare audio.

Utilizzando questo tipo di programmi è dunque sufficiente avviare la riproduzione di un brano musicale su Spotify, avviare la procedura di registrazione sul computer mediante il software scelto per l’esecuzione di tale operazione ed interromperla al termine della canzone.

Come scaricare canzoni da Spotify

Successivamente bisogna salvare il brano sul computer con un titolo appropriato e selezionare il formato desiderato per lo stesso. Il file audio ottenuto può poi essere riprodotto con qualsiasi player multimediale così come si fa di solito con qualunque altro brano musicale.

La tecnica è tutto sommato funzionante e di software per la cattura dell’audio ce ne sono tanti ma, come tu stesso puoi immaginare, richiede tantissimo tempo e dà risultati non sempre esaltanti (la qualità dell’audio registrato è inferiore a quella del file di partenza). Vale la pena allestire tutto questo ambaradan per risparmiare qualche euro al mese? Credo non ci sia neppure bisogno di rispondere.

Un discorso simile va fatto per le estensioni per scaricare musica da Spotify, le quali spesso sfruttano lo stesso “trucchetto” delle applicazioni menzionate poc’anzi ma presentano rischi maggiori. Se fai un giretto sul Chrome Web Store e controlli i permessi richiesti da alcune estensioni che promettono di scaricare musica da Spotify, ti accorgerai che molte di esse richiedono di leggere e modificare tutti i dati sui siti Web visitati.

Questo significa che, potenzialmente, una volta installate possono monitorare le nostre attività online su qualsiasi sito Web. Fossi in te, le eviterei!

Attenzione: Scaricare abusivamente musica protetta da copyright è un reato. Questo tutorial è stato scritto a puro scopo illustrativo e io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che farai delle informazioni contenute in esso.