Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare ed usare Spotify Italia

di

I servizi di musica streaming stanno conquistando un numero sempre maggiore di utenti, anche in Italia. Spotify è uno dei più usati e non ci vogliono degli esperti per capire il motivo di questo successo. Abbonandosi a una piattaforma come Spotify, infatti, è possibile avere un catalogo praticamente infinito di brani, sia italiani che internazionali, di qualsiasi epoca e genere, da ascoltare non solo sul computer, ma anche sui dispositivi mobili e nel salotto di casa.

Come dici? Vorresti saperne di più su questo servizio di musica in streaming? Sì? Beh, allora sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, avrò modo di illustrarti nel dettaglio come scaricare e usare Spotify Italia su tutti i tuoi device.

Se sei pronto per iniziare, direi di mettere subito da parte le chiacchiere e di passare subito all’azione. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Prezzi e versioni

Logo Spotify

Prima di addentrarci nel cuore di questa guida e vedere nel dettaglio come scaricare e usare Spotify, mi sembra doveroso fare una rapida panoramica sui prezzi e sulle versioni del servizio attualmente disponibili.

Tanto per cominciare, sappi che è possibile avvalersi della versione gratuita di Spotify che, come puoi facilmente intuire, presenta alcune limitazioni rispetto a quella a pagamento. Quali? Beh, innanzitutto su smartphone è possibile riprodurre i brani musicali soltanto in modalità casuale (limitazione non presente sugli altri device). Inoltre, la loro riproduzione viene interrotta dalla pubblicità, non è possibile scaricarli per l’ascolto offline e non è possibile usufruire dello streaming ad alta qualità.

Per rimuovere questi limiti e riprodurre la musica alla massima qualità disponibile, ovvero, 320kbps, bisogna sottoscrivere l’abbonamento a Spotify Premium, che parte da 9,99 euro/mese. È possibile anche sottoscrivere l’abbonamento Premium for Family da 14,99 euro/mese, pensato per utenti che fanno parte della stessa famiglia, e l’abbonamento Premium for Student da 4,99 euro/mese, che parte da 4,99 euro/mese, pensato per gli studenti.

I nuovi utenti possono attivare una prova gratuita di Spotify Premium della durata di 1 mese o più, in base alle promo in corso, selezionando l’apposita voce presente nell’applicazione o sul sito di Spotify e fornendo un metodo di pagamento valido. Maggiori info qui.

Come scaricare e usare Spotify su smartphone e tablet

A questo punto, è giunto il momento di vedere da vicino come scaricare e usare Spotify su smartphone e tablet. Nelle prossime righe, dunque, ti indicherò come scaricare l’app ufficiale del servizio e come utilizzarla al meglio.

Download di Spotify

Spotify su App Store

Per effettuare il download di Spotify su smartphone e tablet, devi semplicemente recarti nella pagina di download dell’app presente nel Play Store o nell’App Store e provvedere alla sua installazione pigiando sull’apposito pulsante.

Se possiedi un terminale Android, avvia il Play Store, facendo tap sull’icona del triangolino colorato presente nella schermata Home, premi sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra, cerca "spotify" e poi seleziona la prima occorrenza che viene trovata. Se stai leggendo quest’articolo direttamente dal dispositivo Android, puoi recarti nella pagina di download dell’app premendo su questo link.

Per concludere, fai tap prima sul pulsante Installa e poi su Accetto e, a installazione ultimata, avvia l’applicazione, pigiando sul pulsante Apri comparso a schermo (o selezionando la sua icona nel drawer).

Se possiedi un iPhone o un iPad, invece, recati nella schermata Home del tuo device, avvia l’App Store (premendo sull’icona azzurra sulla quale è rappresentata la "A" stilizzata) e fai tap sulla scheda Cerca, posta in basso a destra. Digita, dunque, "spotify" nel campo di testo collocato in alto, fai tap sul bottone azzurro cerca e seleziona la prima occorrenza che viene trovata.

Se stai leggendo questa guida dal dispositivo sul quale vuoi installare e utilizzare Spotify, puoi recarti nella sua pagina di download premendo direttamente su questo collegamento. In seguito, fai tap sul pulsante Ottieni, conferma il download mediante il Face ID, il Touch ID o la password del tuo account Apple e, al termine dell’installazione, premi sul pulsante Apri comparso a schermo (o sulla sua icona in home screen) per avviare l’app.

Uso di Spotify

Spotify per smartphone

Una volta installata e avviata l’app di Spotify, fai tap sul pulsante Iscriviti gratis e registrati mediante il tuo indirizzo email, fornendo i dati che ti vengono richiesti (e-mail, password, data di nascita, etc.). In alternativa, puoi registrarti mediante il tuo account Facebook, premendo sul pulsante Usa Facebook e seguendo le indicazioni che compaiono a schermo per ultimare la procedura.

Come puoi notare, l’app di Spotify è suddivisa in quattro sezioni principali: Home, nella quale vengono proposte alcune delle principali hit del momento; Cerca/Ricerca, che permette di individuare artisti, brani o podcast e La tua libreria, che permette di visualizzare e gestire la propria libreria musicale.

Dopo aver individuato un brano, un album o una playlist di tuo interesse, puoi aggiungerlo alla tua libreria, premendo sull’icona del cuore. Premendo sul pulsante (…) situato in corrispondenza di un titolo, invece, puoi aggiungere il contenuto a una playlist o condividerlo in altre app.

Per riprodurre un contenuto, invece, basta premere sul suo titolo o, nel caso di album e playlist, sul pulsante PLAY. Per scaricare un album o una playlist offline, devi selezionarla e azionare la relativa levetta (solo Spotify Premium).

Come scaricare e usare Spotify su computer

Preferisci scaricare e usare Spotify su computer? No problem: lascia che ti spieghi come adoperare al meglio il servizio anche sul tuo PC Windows o sul tuo Mac.

Download di Spotify

Download Spotify su computer

Per effettuare il download di Spotify sul PC, bisogna collegarsi al sito Internet del servizio, scaricare la relativa applicazione e installarla.

Per procedere, dunque, collegati sito Internet di Spotify e clicca sul link Scarica che si trova in alto a destra.

A scaricamento completato, se usi Windows apri il file SpotifySetup.exe e clicca su , per avviare prima lo scaricamento di alcuni componenti e poi l’installazione di Spotify. Avviene tutto in maniera automatica, tu non devi muovere un dito.

Se utilizzi Windows 10, puoi scaricare Spotify direttamente dal Microsoft Store, tramite questo link.

Su macOS, invece, dopo aver scaricato l’applicazione dal sito ufficiale, devi avviare l’eseguibile Install Spotify, cliccare sul pulsante Apri e attendere che l’installazione dell’applicazione venga portata a termine (tutto avverrà in automatico).

Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni su come scaricare Spotify su computer, consulta pure l’approfondimento che ho dedicato all’argomento.

Uso di Spotify

Spotify desktop

Dopo aver installato e avviato Spotify sul tuo PC, provvedi a registrarti al servizio creando un account gratuito. Clicca, dunque, sul pulsante Iscriviti gratis presente al centro della finestra principale di Spotify e registrati mediante il tuo indirizzo email o, se preferisci, il tuo account Facebook.

Nel primo caso, inserisci i tuoi dati nei campi E-mail, Crea una password e Come dovremmo chiamarti?, apponi il segno di spunta accanto a una delle opzioni tra Uomo e Donna, per indicare il tuo genere d’appartenenza, apponi i segni di spunta richiesti accanto alle voci Accetto Termini e le condizioni d’uso di Spotify e fai clic sul pulsante Continua. Completa, poi, la registrazione indicando tutti gli altri tuoi dati (es. data di nascita, sesso, etc.) e conferma l’operazione, cliccando sul pulsante Iscriviti a Spotify.

A registrazione ultimata, puoi iniziare a usare Spotify. Come si fa? Nulla di più facile. Cerca il titolo di una canzone, un album o il nome di un artista nella barra di ricerca che si trova in alto a sinistra. Clicca sul risultato della ricerca che più ti interessa e avvia la riproduzione dei brani come faresti in iTunes o Windows Media Player.

Per quanto riguarda le funzionalità social, puoi visualizzare la lista delle canzoni ascoltate e/o aggiunte ai preferiti dai tuoi amici di Facebook nella barra laterale di destra (insieme a dei consigli sugli utenti da seguire). Se vuoi, puoi anche "nascondere" temporaneamente le tue attività su Spotify e impedire agli amici di sapere quali brani stai ascoltando: basta fare clic sul proprio nome in alto a destra e selezionare la voce Sessione privata dal menu che compare.

E adesso passiamo alla barra laterale di sinistra, dove puoi trovare vari strumenti interessanti che ti permetteranno di scoprire tantissima nuova musica in base ai tuoi gusti (o quelli degli altri): Naviga, include varie playlist tematiche, le ultime novità discografiche, etc.; Radio, che dà accesso a delle radio personalizzate che si possono creare partendo da qualsiasi artista o brano e Realizzata per te, dove puoi trovare alcune playlist create sulla base dei tuoi gusti musicali e i brani ascoltati precedentemente.

Vuoi condividere su Facebook una canzone ascoltata su Spotify o inviarla a un amico iscritto al servizio? Fai clic destro su di essa, seleziona la voce Condividi dal menu che compare e scegli il servizio tramite la quale condividerla. Stesso discorso vale anche per le playlist.

Se vuoi creare una playlist con i tuoi brani preferiti (le playlist vengono visualizzate nella barra laterale di sinistra), fai clic destro su di essi e seleziona le voci Aggiungi alla playlist > Nome playlist dal menu che si apre. Maggiori info qui.

Se, invece, vuoi scaricare una playlist o un album offline (solo Spotify Premium), puoi selezionare quest’ultimo e attivare la relativa levetta. Maggiori info qui.

Come usare Spotify Web

Spotify Web

Non ti va di installare il client ufficiale di Spotify sul tuo PC? Beh, in tal caso puoi usare Spotify Web: basta disporre di un browser compatibile (es. Google Chrome) e il gioco è fatto.

Tutto ciò che devi fare per avvalerti del servizio, infatti, è recarti su questa pagina, cliccare sul pulsante Iscriviti o Accedi e seguire le indicazioni che compaiono a schermo per registrarti su Spotify, oppure accedere al tuo account (se ne hai già uno).

Il funzionamento della versione Web di Spotify non si discosta molto da quella dell’applicazione per Windows e macOS, per cui puoi rifarti alle indicazioni che ti ho dato nel capitolo precedente per avvalertene.

Come scaricare e usare Spotify su altri dispositivi

TV

Ti segnalo che è possibile scaricare e usare Spotify su altri dispositivi, quali Chromecast (tutti i modelli), alcune console per videogiochi (come PS4), Apple TV, Fire TV Stick e persino alcuni sistemi audio e Smart TV (come nel caso dello speaker Sonos Play 1 e Smart TV Samsung).

Per maggiori informazioni a questo riguardo, ti consiglio la lettura delle mie guide su come collegare Spotify alla TV, come collegare Spotify alla PS4 e su come collegare Spotify ad Alexa.