Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire LCD TV

di

Sono passati già diversi mesi da quando hai letto la mia guida su come scegliere un televisore e da quando hai comperato la tua nuova TV ed è incredibile come sino a questo momento, pur guardando la televisione su base quotidiana, tu non abbia mai fatto caso a quanta polvere e impronte d’ogni sorta si siano accumulate sullo schermo LCD della stessa. Presa coscienza della cosa e timoroso di far danni hai dunque afferrato il tuo fido computer e sei andato alla ricerca di un qualche tutorial che spiegasse, per filo e per segno, come pulire LCD TV ed adesso… eccoti di nuovo qui! Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e ti piacerebbe quindi capire se puoi contare su di me per riuscire a pulire LCD TV? Beh, ma certo che si, non temere!

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti, passaggio dopo passaggio, tutto ciò che è possibile fare per pulire LCD TV senza compromettere il funzionamento dell’apparecchio ed al fine di fare in modo che quest’ultimo torni lindo e pinto così come un tempo, hai la mia parola.

Segui dunque le indicazioni che sto per fornirti ed in men che non si dica riuscirai a capire come fare per pulire LCD TV senza graffiarne la superficie e senza arrecare ulteriori eventuali danni. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che in caso di necessità sarai anche pronto a spiegare ai tuoi amici bisognosi di una dritta analoga come procedere. Pronto? Si? Molto bene, allora bando alle ciance e cominciamo!

Prima di spiegarti che cosa fare per pulire LCD TV è bene però chiarirci immediatamente su un punto. Per rimuovere ogni traccia di sporco dallo schermo LCD del tuo televisore non è necessario disporre di un’attrezzatura particolare o di chissà quali “stregonerie”. Sono infatti sufficienti alcuni semplici “strumenti” che di sicuro già possiedi o che, in caso contrario, puoi reperire senza problemi e a prezzi abbastanza contenuti in un qualsiasi negozio di elettronica, negli ipermercati o online, su siti come Amazon o eBay.

Tieni inoltre presente che essendo gli schermi LCD dei televisori molto delicati la pulizia degli stessi va effettuata con estrema cautela. Tradotto in altri termini, prendi coscienza del fatto che non si tratta di una “lastra di vetro” qualsiasi e che per riuscire nel tuo intendo non vanno utilizzati liquidi aggressivi e/o non va esercitata una pressione eccessiva durante la procedura di pulizia. Cerca quindi di essere quanto più possibile accorto e delicato nel mettere in pratica le indicazioni che sto per fornirti onde evitare che la tua TV subisca dei danni.

Verifica inoltre che sul manuale d’uso annesso alla confezione di vendita del televisore non siano indicati accorgimenti particolari da adottare per effettuare un’operazione di pulizia. Se non riesci più a trovare il libretto informativo cartaceo del televisore puoi provare a reperirne il formato digitale collegandoti direttamente al sito Internet del relativo produttore oppure effettuando una ricerca su Google, ad esempio digitando Marca e Modello TV manuale d’uso (al posto di Marca e Modello TV digita la marca e il modello del televisore in tuo possesso). Chiaramente qualora nel manuale d’uso venissero indicati accorgimenti specifici da adottare per pulire LCD TV attieniti scrupolosamente alle suddette indicazioni piuttosto che alle mie.

Screenshot ricerca Google

Fatte queste doverose precisazioni il primo passo che devi compiere per poter pulire LCD TV consiste, ovviamente, nello spegnere il televisore, sia per motivi di sicurezza (tutti gli apparecchi elettrici dovrebbero essere spenti durante la pulizia) sia perché con lo schermo spento è più facile notare eventuali residui di polvere o sporco. Afferra dunque il telecomando della TV e pigia sul pulsante per lo spegnimento (generalmente è un pulsante di colore rosso o arancione con su scritto OFF o Power). In alternativa premi l’apposito bottone per lo spegnimento presente sopra, sotto o di lato alla cornice dello schermo del televisore.

TV LCD

Successivamente procurati un panno in microfibra (come quello che solitamente viene impiegato per pulire le lenti degli occhiali), che non graffia lo schermo e che non lascia fastidiosi residui. Se non disponi di un panno in microfibra puoi usare una panno velina ultrasottile a patto che la superficie dello stesso sia liscia e morbida. Dopo aver recuperato il panno utilizzalo passandolo delicatamente lungo tutto il display in maniera delicata. Se dopo una prima passata notti ancora tracce di polvere o sporco sul tuo televisore ripeti l’operazione di pulizia più volte.

Foto panno in microfibra

Dopo la pulizia ricordati di sciacquare per bene il panno sotto un getto di acqua corrente tiepida dopodiché lascialo asciugare per qualche ora. In tal modo, dal panno viene rimossa ogni traccia di polvere e può eventualmente essere riutilizzato.

Generalmente l’esecuzione di questa semplice procedura è sufficiente per pulire LCD TV e l’uso di prodotti detergenti va dunque a rivelarsi superfluo. Tuttavia possono esserci casi in cui la sola pulizia con un panno va a rivelarsi poco efficace ed allora può essere opportuno ricorrere all’impiego di appositi prodotti detergenti in grado di rimuovere del tutto lo sporco. Qualora questa fosse la tua situazione mi raccomando, procurati ed utilizza solo e soltanto soluzioni adatte allo scopo.

Pulizia dello schermo (100ML) + Belle Microfibra Asciugamano (30x30CM)...
Amazon.it: 31,67 € 8,95 €Vedi offerta su Amazon
HQ CLP-008 Kit per Pulizia Schermi LCD
Amazon.it: 11,90 €Vedi offerta su Amazon

Tieni inoltre presente che nel caso in cui dovesse essere necessario ricorrere all’impiego di appositi prodotti detergenti per pulire LCD TV non dovrai mai spruzzare il liquido direttamente sullo schermo. Procedi quindi andando a spruzzare il detergente sul panno in tuo possesso o su quello fornito direttamente in dotazione e procedi poi andando ad effettuare la pulizia dello schermo.

In alternativa all’uso di appositi prodotti detergenti puoi provare a pulire LCD TV inumidendo il panno con una soluzione composta al 50% da acqua e al 50% da aceto bianco. Successivamente provvedi a passare il panno in maniera estremamente delicata nei punti dello schermo da trattare e poi asciugalo usando un lato non umido dello stesso panno.

Foto di acqua distillata

Un’ulteriore valida alternativa per pulire LCD TV consiste nell’inumidire il panno con un po’ di acqua distillata provvedendo poi a passarlo su tutta la superficie per rimuovere polvere e altre tracce di sporco. Anche in tal caso cerca di essere accorto durante l’operazione di pulizia e cerca di non danneggiare il televisore.