Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire lo schermo del cellulare

di

Ad un primo colpo d'occhio non lo si direbbe ma scrutandolo in maniera un po' più accorta lo schermo del tuo telefonino è decisamente sporco, troppo sporco! La cosa, scusami se te lo dico, non mi sorprende affatto. No, non fraintendermi, non ti sto dando del poco accorto alla questione pulizie, sto semplicemente dicendo che è abbastanza naturale che con il passare del tempo e soprattutto con il continuo utilizzo lo schermo di uno smartphone possa riempirsi di ditate, polvere e impurità varie. Fortunatamente, però, c'è rimedio.

A questo proposito, se hai qualche minuto di tempo da dedicarmi e se la cosa ti interessa, posso spiegarti, per filo e per segno, come pulire lo schermo del cellulare, un'operazione questa che, al contrario delle apparenze e al di là di quel che tu possa pensare, è abbastanza semplice da effettuare. Per riuscirci, inoltre, non occorre munirsi di alcuna “strumentazione” particolare: dovrai reperire solo alcuni piccoli strumenti da acquistare online o nei supermercati più forniti.

Allora? Ti va di approfondire l'argomento? Sì? Molto bene! Suggerisco, dunque, di non dilungarci in ulteriori chiacchiere e di entrare immediatamente nel vivo della questione. Mettiti bello comodo, afferra il tuo smartphone e leggi le istruzioni sul da farsi che trovi proprio qui di seguito. Alla fine, vedrai, il display del tuo cellulare tornerà a essere splendente come quando appena comprato e tu potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come pulire lo schermo del telefono senza rovinarlo

Addentriamoci, quindi, nel cuore dell'articolo andando a vedere come pulire lo schermo del telefono senza rovinarlo. Ti spiegherò innanzitutto quali operazioni preliminari compiere per evitare di danneggiarne le componenti elettroniche, quali prodotti utilizzare per evitare danni al display e poi come eseguire effettivamente le operazioni di pulizia.

Operazioni preliminari

Come pulire lo schermo del cellulare

Prima di spiegarti in che modo devi procedere per riuscire a pulire lo schermo del tuo cellulare ci sono alcune operazioni preliminari che faresti bene a compiere. Quali sono? Te lo dico sùbito.

Innanzitutto, provvedi a scollegare dal tuo smartphone qualsiasi fonte di alimentazione esterna ed eventuali dispositivi e cavi collegati allo stesso. Successivamente, preoccupati di spegnere il cellulare pigiando e continuando a tenere premuto per qualche istante sull'apposito pulsante Power che solitamente presente sulla parte destra o sinistra della scocca oppure in alto (dipende dalla marca e dal modello del dispositivo) dando poi conferma dell'esecuzione dell'operazione facendo tap sull'apposita voce su schermo o trascinando nel verso giusto la relativa levetta (la cosa dipende sempre dalla marca e dal modello del cellulare). Maggiori info qui.

Una volta spento lo smartphone, procedi andando a rimuovere eventuali accessori applicati e/o collegati al dispositivo. Fai lo stesso con la cover (se ne usi una) e con la pellicola protettiva (sempre se la utilizzi e tenendo conto del fatto che una volta rimossa molo probabilmente dovrai sostituirla con una nuova di zecca in quanto nella maggior parte dei casi non si tratta di prodotti "riciclabili).

Occorrente

Foto panno in microfibra

Effettuati i passaggi di cui sopra, sempre prima di poter passare all'azione andando a pulire lo schermo del cellulare devi preoccuparti di procurarti il materiale necessario per affrontare l'operazione in questione. Come ti dicevo in apertura, si tratta di “cose” che puoi reperire senza particolari problemi neo negozi fisici o online, ad esempio su Amazon. Vediamo più in dettaglio di che si tratta.

Innanzitutto, procurati un panno in microfibra (come quelli che solitamente vengono usati per pulire le lenti degli occhiali), preferibilmente antistatico e che non lasci pelucchi qua e là sullo schermo del dispositivo. In alternativa, puoi impiegare un panno in pelle di daino o un panno in pelle di camoscio che son altrettanto morbidi e adatti allo scopo in oggetto.

Non utilizzare assolutamente panni abrasivi, asciugamani, salviette di carta, prodotti ad aria compressa e altre “diavolerie” simili poiché rischieresti solo di danneggiare il display del tuo cellulare andandolo a graffiare irrimediabilmente.

Solitamente non occorre nient'altro, l'uso di uno dei panni appena menzionati si rivela più che sufficiente. Solo nei casi di sporcizia particolarmente persistente è consigliabile ricorrere all'uso di un po' d'acqua per inumidire il panno. In alternativa o comunque nel caso in cui la sola acqua non dovesse portare i frutti sperati, puoi creare tu stesso una soluzione detergente casalinga costituita al al 50% da acqua distillata e al 50% da aceto bianco.

Ti segnalo poi che in commercio esistono anche dei prodotti detergenti concepiti in maniera specifica per la pulizia di schermi e display (che però non vanno mai spruzzati direttamente sullo schermo del cellulare ma prima sul panno). Anche in tal caso, si tratta di articoli che puoi reperire senza troppi problemi e per di più a prezzi praticamente irrisori nei supermercati, nei negozi di elettronica e informatica ma anche online, ad esempio su Amazon.

Spray detergente naturale per schermo Ecomoist da 250 ml e set di pann...
Vedi offerta su Amazon
Screen Mom Schermo naturale Kit per la Pulizia 475ml Bottiglia Premium...
Vedi offerta su Amazon

I prodotti appena menzionati non sono però l'ideale nel caso degli smartphone dotati di schermo con rivestimento oleorepellente. Tale rivestimento si consuma con il passare del tempo e con il normale utilizzo. I prodotti di pulizia e i materiali abrasivi vanno a deteriorarlo ulteriormente e servendotene potresti quindi rischiare di graffiare il display.

In generale, cerca comunque di evitare qualsiasi tipo si sostanza che possa essere abrasiva (graffieresti irrimediabilmente il tuo schermo) e prodotti che contengono ammoniaca (è corrosiva e può rovinare il display del cellulare oltre che le parti adiacenti del dispositivo).

Ad ogni modo, in caso di dubbi, per evitare di utilizzare materiali per la pulizia non adatti, in particolare modo per quel che concerne l'uso dei detergenti, ti consiglio caldamente di consultare prima la pagina dedicata all'assistenza e/o alle info sulla pulizia del tuo smartphone che dovresti riuscire a trovare accedendo a sito Internet ufficiale del produttore di riferimento, magari cercala su Google usando termini come “pulizia schermo [marca e modello del cellulare]”.

Come si pulisce lo schermo del telefono

Come pulire lo schermo del cellulare

Veniamo ora al nocciolo dal questione e cerchiamo di capire, concretamene, quali passaggi occorre compiere per poter pulire lo schermo del cellulare.

Innanzitutto osserva in controluce il display. Se noti la presenza di granelli di polvere o quella di altri detriti rimuovili semplicemente soffiandoci sopra, in maniera delicata. Così facendo eviterai di danneggiare inutilmente il display durane l'operazione di sfregamento da effettuare con il panno.

Successivamente afferra il panno in microfibra (oppure quello in pelle di daino o in pelle di camoscio, dipende da cosa hai a tua disposizione) e passalo su tutto lo schermo, bordi compresi, effettuando movimenti delicati e circolari e senza esercitare eccessiva pressione. Se dopo una prima passata noti che sullo schermo sono ancora presenti tracce di polvere o di altra sporcizia, ripeti l'operazione di pulizia più di una volta.

Se lo sporco presente sullo schermo dello smartphone continua a permanere, puoi inumidire il panno in uso con un po' d'acqua e passarlo sul display così come visto poc'anzi. Qualora l'acqua non dovesse bastare, puoi avvalerti della soluzione “fai da te” di cui ti ho parlato nel passo precedente oppure di uno spray apposito per schermi e display (di cui ti ho sempre parlato qualche riga più). Anche nel caso delle soluzioni detergenti, sia quella “artigianale” che quelle pronte all'uso, devi prima inumidire il panno e poi passare quest'ultimo sul display in maniera delicata, eseguendo momenti circolari e senza fare particolare pressione.

Se vuoi un consigli, quando utilizzi il panno inumidito, cerca di evitare, per quanto possibile, di sfregare fotocamera frontale, sensori, altoparlante e tasto Home.

Se poi avevi inumidito il panno per pulire lo schermo, serviti del lato non bagnato dello stesso per asciugare il dispositivo effettuando sempre dei movimenti delicati e circolari e senza fare pressione dopodiché lascia il cellulare su una superficie piana e priva di impurità per qualche minuto in attesa che il display finisca di asciugarsi. Successivamente potrai ricominciare a utilizzare il tuo smartphone, ora più pulito che mai (almeno per quel che concerne lo schermo).

A pulizia terminata, ricordati anche di passare il panno usato per lo scopo in questione sotto l'acqua corrente tiepida e di lasciarlo asciugare per qualche ora. Così facendo, andrai a rimuovere i residui di sporcizia accumulati sul panno e qualora necessario potrai anche servirtene nuovamente in futuro.

Come ti avevo già detto e come hai avuto modo di notare tu stesso, pulire lo schermo del telefonino non è difficile, tutt'altro. Qualora però ritenessi di aver bisogno di maggiori spiegazioni sul da farsi e in particolare di consultare qualche tutorial in formato video, puoi fare un salto su YouTube. A questo proposito ti suggerisco però di non prendere in considerazione metodiche dubbie e senza fondamento che purtroppo vengono spesso proposte in rete e che qualora messe in pratica potrebbero danneggiare irrimediabilmente il tuo cellulare. Cerca dunque di evitare filmati di dubbia provenienza ed evita di sperimentare sulla tua pelle (anzi, sullo schermo del tuo telefono) pratiche discutibili. Poi non venirmi a dire che non ti avevo avvisato!

Una volta portata a termine la procedura tramite la quale pulire lo schermo del cellulare, ti suggerisco, per cercare di tenere il dispositivo il più a lungo possibile pulito, di procurarti (qualora non lo avessi già fatto e soprattutto nel caso in cui non lo avessi mai fatto!) una pellicola protettiva apposita da applicare sul display. Ce ne son di diversi tipi: opache, lucide, in vetro temprato, etc. Scegli quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e ponila sullo schermo seguendo le relative istruzioni.

Come pulire lo schermo del cellulare

In accoppiata alla pellicola, ti consiglio anche di usare una cover protettiva per il dispositivo in grado di proteggere anche i bordi e che può votarti di andare incontro a graffi e abrasioni varie sullo schermo oltre che sullo smartphone in generale. Al solo fine di proteggere il display possono rivelarsi utili anche i sacchetti porta cellulare (un tempo molto in voga, ora un po' meno) in cui puoi inserire il dispositivo nella sua interezza ed evitare che polvere, briciole e altro possano sporcare il telefono.

Puoi reperire il tutto nei negozi di telefonia e/o specializzati nella vendita di accessori per cellulari, nei negozi di elettronica e informatica e, anche in tal caso, in Rete, come ad esempio su Amazon.

Come disinfettare lo schermo del cellulare

Occorrente per igienizzare il telefono

Sei giunto su questo articolo con l'obiettivo di disinfettare lo schermo del cellulare? Se hai risposto affermativamente a questa domanda, il tuo intento va ben oltre la semplice pulizia: oltre a rimuovere lo sporco, evidentemente desideri anche eliminare germi, batteri, virus, etc., che potrebbero risiedere sullo schermo del tuo cellulare.

Per riuscirci, anche in questo caso ti consiglio di effettuare le operazioni preliminari indicate nella sezione dedicata alla pulizia dello smartphone e di aggiungere all'occorrente necessario anche una salvietta a base di alcool isopropilico al 70%.

Per disinfettare il tuo cellulare, infatti, devi eseguire innanzitutto le operazioni di pulizia che ti ho descritto poc'anzi. Successivamente, dovrai andare a pulire lo schermo del cellulare con l'alcool (non l'alcol “normale”, che rovinerebbe il display, ma quello di cui è imbevuta la salvietta. Estrai, dunque, la salvietta alcolica dalla sua confezione e passala molto delicatamente su tutto lo schermo.

Belkin Salviette per Pulizia Schermo, Confezione da 200 Unità, Salviet...
Vedi offerta su Amazon

Una volta che avrai completato l'operazione di disinfezione tramite la salvietta a base di alcool, asciuga lo schermo con un panno in microfibra oppure con uno in pelle di daino o camoscio e il gioco è fatto.

Se, oltre a rimuovere germi e agenti patogeni vari dallo schermo vuoi agire su tutto il device, potresti trovare pratico l'utilizzo di uno sterilizzatore UV che, tramite i raggi ultravioletti, inattivano questi microrganismi mediante un processo fisico che ne blocca la riproduzione.

Sul mercato se ne trovano di vari tipi e hanno prezzi a partire da poche decine di euro. Oltre a disinfettare gli smartphone, sono perfetti per compiere questa operazione con altri gadget tech, come cuffie, smartwatch, smartband, etc., nonché con oggetti d'uso quotidiano, quali chiavi, portafogli, occhiali, braccialetti, orologi, etc.

Solitamente funzionano così: si apre il coperchio dello sterilizzatore, si ripone l'oggetto da disinfettare tramite i raggi UV al suo interno (nel tuo caso il cellulare) e poi si fa partire la sterilizzazione premendo il pulsante di avvio del processo. Dopo qualche minuto un indicatore di stato segnala la buona riuscita dell'operazione cambiando la luce (es. da arancione a verde).

Se vuoi informazioni ancora più approfondite su come disinfettare il telefonino, sai già cosa devi fare: leggere l'approfondimento che ti ho linkato e che trovi sul mio sito.

Come pulire lo schermo del telefono con il dentifricio

come togliere graffi dal cellulare

Se stai leggendo questa parte del tutorial, forse avrai ricevuto qualche consiglio da conoscenti o amici circa il pulire lo schermo del telefono con il dentifricio, magari per rimuovere anche qualche micro-graffio presente sul display o sulla pellicola protettiva applicata ad esso.

Beh, per quanto mi riguarda ti sconsiglio di ricorrere a questo genere di procedure a dir poco amatoriali. Per quale motivo? Nella migliore della ipotesi non otterrai alcun reale beneficio (al massimo riuscirai a far profumare lo schermo del cellulare con un sentore di fluoro); nella peggiore delle ipotesi potresti in qualche modo opacizzare il display e rovinarlo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.