Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare il Mobile Code

di

Devi eseguire un'operazione tramite il tuo home banking ma ti sei reso conto di non ricordare il Mobile Code richiesto per autorizzare alcune operazioni? Non disperare: può succedere a tutti di avere un vuoto di memoria o di dimenticare informazioni indispensabili per entrare nel propri profili online o autorizzare questa o l'altra operazione.

Per fortuna, così come accade per le password di accesso ai vari servizi online, esistono delle procedure per aiutare gli utenti a ottenere nuovamente tali credenziali. Di cosa si tratta? Se mi dedichi qualche minuto, lo scoprirai.

Nelle righe che seguono trovi spiegato per filo e per segno come recuperare il Mobile Code della tua banca e usarlo per sfruttare nuovamente appieno l'home banking. Non temere, non si tratta di una procedura poi così complessa (a patto, ovviamente, di essere il legittimo proprietario del conto!). Buona lettura e in bocca al lupo per tutto.

Indice

Come recuperare il Mobile Code UniCredit

unicredit

Se sei cliente UniCredit, saprai sicuramente che questa banca utilizza il Mobile Code come password univoca per generare le password dispositive da Mobile Token e confermare le disposizioni dall'app (si distingue dal PIN, di 8 cifre, che invece è il codice di accesso al Servizio di Banca Multicanale).

In genere il Mobile Code — che è composto da 6-10 cifre — si sceglie in fase di attivazione dell'app per Android e iOS), ma in caso di necessità lo si può recuperare. Vediamo insieme come.

Per prima cosa, devi collegarti dunque all'area clienti di UniCredit, inserire Codice di Adesione e PIN. Una volta nella Home del tuo conto, fai clic sull'icona del tuo profilo che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre.

Da qui, fai clic sulla scheda Sicurezza che si trova in alto. Ora, per creare un nuovo Mobile Code devi premere sul pulsante Crea che trovi nella sezione Mobile app. Premendo il pulsante in questione si apre una schermata che ricapitola i dati principali necessari per l'operazione, ovvero il numero di telefono e l'indirizzo email associato.

Nel caso ancora non l'avessi fatto, dovrai prima verificare sia l'indirizzo email che il numero di telefono (o uno dei due se l'altro è già verificato). Per farlo, premi la voce Verifica e inserisci il codice che ti verrà inviato dalla banca all'indirizzo email o al numero in questione.

Quando hai finito, premi il pulsante Continua, poi inserisci i numeri della carta che ti vengono richiesti nella nuova pagina apertasi e premi nuovamente il pulsante Continua. Una volta finito, ti verrà inviato un SMS con il nuovo codice mobile da utilizzare per accedere.

Se vuoi cambiare il codice già esistente, dalla finestra Sicurezza già usata per questa procedura, trovi la voce Mobile Code affiancata dal pulsante Cambia. Premendolo dovrai prima inserire il codice attuale e poi quello nuovo che andrà a sostituire quello obsoleto.

Per quanto riguarda la procedura per recuperare Mobile Code UniCredit da app, questo non è possibile. Se, infatti, ti stai chiedendo come recuperare il vecchio Mobile Code UniCredit, devi sapere che essendo un codice di sicurezza, se l'hai dimenticato e non l'hai segnato da nessuna parte o memorizzato in un'app per le password, allora è perso per sempre e ne occorre uno nuovo (da generare seguendo la procedura appena indicata).

Quello che puoi fare da app è cambiare il Mobile Code attuale, andando sulla tua icona del profilo, quindi nel menu Impostazioni > Sicurezza > Cambia Mobile Code e seguendo le indicazioni su schermo. Maggiori info qui.

Come recuperare il Mobile Code Fineco

fineco

Anche Fineco ha il suo sistema d'identificazione forte via mobile, richiesto per confermare le operazioni e non per accedere all'app (disponibile per Android e iOS/iPadOS).

Per questa ragione, in caso l'avessi dimenticato potrai sempre ottenerne uno nuovo entrando direttamente nell'app di Fineco. Dalla Home vai sull'opzione Gestione conto e poi su Mobile Code. Da questa sezione potrai andare a modificare e gestire ogni aspetto di questo servizio. Maggiori info qui.

Come recuperare il Mobile Code di altre banche

intesa

Ogni banca ha un sistema diverso di identificazione e di gestione dei codici necessari per accedere all'home banking e autorizzare le varie operazioni. Pertanto, visto che il Mobile Code propriamente detto riguarda solo UniCredit e Fineco, per altri istituti dovrai consultare i rispettivi siti ufficiali e approfondire su questi ultimi le modalità per ottenere l'accesso al tuo home banking (o autorizzare le varie operazioni).

Intesa Sanpaolo, ad esempio, ha un sistema leggermente differente rispetto a quelli visti in precedenza, in quanto si tratta di un servizio associato chiamato O-Key Smart. La sua attivazione o eventuali modifiche si fanno attraverso l'app (disponibile per Android e iOS). Maggiori info qui.

Anche con la digital banking di Monte dei Paschi di Siena possono avvenire diversi inconvenienti, a partire dallo smarrimento del codice utente, passando per la password fino ad arrivare a un errato riconoscimento dei dati biometrici. Per il codice utente e la password, puoi recuperarli durante l'accesso all'area riservata, sia da Web che da app (disponibile per Android e iOS/iPadOS) scegliendo le voci Recupera codice utente o Recupera password. Maggiori info qui.

Mediolanum, infine, ha due distinti codici di sicurezza: uno per entrare nella propria banca online (anche via app) e un secondo per approvare le transazioni. Entrambi possono essere modificati dalla sezione Sicurezza della banca online oppure, nel caso fossero smarriti, puoi recuperarli tramite sito Internet bmedonline.it o via app (disponibile per Android e iOS), a patto di aver autenticato i tuoi contatti. Altrimenti puoi chiamare la banca via telefono. Maggiori info qui.

Per il resto, poiché mi sarebbe impossibile fare una guida valida per tutte le banche disponibili in Italia, ti consiglio di fare una ricerca su Google e consultare le documentazioni ufficiali dei vari istituti che troverai online.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.