Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrare con iPhone

di

Ammettilo, hai comprato da poco il tuo primo iPhone e sei ben felice della scelta fatta ma, al momento, non ti è assolutamente chiaro come registrare con iPhone, sia che si tratti di audio sia che si tratti di video o conversazioni. Come dici? La situazione è esattamente questa e ti piacerebbe quindi ricevere qualche dritta utile per riuscire nel tuo intento? Sì? Beh, allora sono felice di comunicarti che puoi contare su di me! Nelle righe successive andrò infatti a illustrarti tutto ciò che è possibile fare per effettuare una o più registrazioni con il tuo dispositivo Apple.

Prima di indicarti quali operazioni bisogna compiere per registrare con iPhone mi sembra però doveroso fare chiarezza su di un punto. In base a quelle che sono le tue intenzioni e quindi a seconda del fatto che quel che tu desideri registrare sia un video, un memo vocale oppure una telefonata, la procedura da seguire è differente per ciascun caso. Ad ogni modo, non hai motivo di preoccuparti, non dovrai fare nulla di troppo complicato, ti do la mia parola.

Detto ciò, se sei dunque realmente interessato a scoprire come effettuare delle registrazioni con il tuo iPhone, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, prendere il tuo smartphone a marchio Apple e dedicarti alla lettura delle seguenti righe. Scommettiamo che, alla fine, sarai pronto ad affermare che in realtà era un vero e proprio gioco da ragazzi?

Indice

Come registrare video

Registrare un video iPhone

Se vuoi registrare un video con il tuo iPhone ma non hai la più pallida idea di come fare sappi che per riuscire nel tuo intento, ti basta ricorrere all’uso dell’app Fotocamera integrata in iOS. In poche parole, si tratta dell’app che Apple ha incluso in tutti i suoi iDevice grazie alla quale è possibile scattare foto e registrare video in modo molto semplice e veloce.

Per servirtene, provvedi innanzitutto ad avviare la suddetta app pigiando sulla sua icona presente in schermata Home (quella con lo sfondo grigio raffigurante una fotocamera).Poi, una volta avviata, effettua uno swipe sul display in modo da selezionare l’opzione Video, Slo-Mo o Time-Lapese a seconda del risultato finale che vuoi ottenere, quindi scegli (se possibile) se utilizzare la fotocamera frontale oppure quella posteriore pigiando sull’apposito bottone con le frecce e indica se desideri usare il flash oppure no (sempre se l’opzione è disponibile e, quando lo è, è rappresentata dall’icona di un fulmine posto in alto a sinistra).

Fai dunque partire la registrazione pigiando sul bottone circolare di colore rosso che sta in basso. Se lo ritieni opportuno, durante la fase di registrazione puoi anche zoomare ciò che stai inquadrano ponendo due dita sul display ed effettuando un movimento di apertura o di chiusura (pinch to zoom) a seconda se intendi ingrandire o rimpicciolire il soggetto del video. Se vuoi, durante la registrazione, puoi anche scattare delle foto pigiando sul pulsante circolare bianco in fondo a destra.

Potrai interrompere la registrazione facendo nuovamente tap sul pulsante circolare rosso. Per riprodurre il video registrato con iPhone dovrai poi accedere all’app Foto, fare tap sull’anteprima del filmato realizzato e pigiare sul bottone ▶ presente al centro dello schermo.

Volendo, puoi anche condividere il video registrato pigiando sull’apposito pulsante per la condivisione (quello con il quadrato e la freccia) e scegliendo una delle opzioni disponibili e/o modificarlo pigiando sulla voce Modifica, utilizzando poi gli strumenti visibili a schermo. Nel caso in cui, dopo aver provveduto a effettuare la registrazione, il video ottenuto non dovesse essere di tuo gradimento, ti basterà invece fare tap sull’icona a forma di cestino e selezionare la voce Elimina video per cancellarlo.

Qualità video iPhone

Ti segnalo infine che se vuoi puoi anche agire sulle impostazioni di iOS per regolare la qualità di registrazione dei filmati. Per fare ciò, recati in Impostazioni pigiando sulla relativa icona (quella a forma d’ingranaggio collocata in schermata Home), fai tap sulla voce Fotocamera e pigia, infine, sulla voce Registra video.

Fatto ciò, seleziona l’opzione che più preferisci tra quelle presenti in elenco. Tacendo tap, invece, sulla dicitura Registra slow motion puoi intervenire sulle impostazioni relative alle riprese nella suddetta modalità. Maggiori info qui.

Come registrare lo schermo

Registrazione schermo iPhone

Se invece ti interessa capire come registrare lo schermo dell’iPhone, magari perché vuoi mostrare a un amico a distanza l’esecuzione di una determinata operazione o perché vuoi “riprendere” una delle tue sessioni di gioco, tutto ciò che devi fare altro non è che affidarti all’apposita funzione inclusa in iOS a partire dalla versione 11 della piattaforma.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a richiamare il Centro di Controllo effettuando uno swipe dello schermo dall’angolo destro verso il basso o dal basso verso l’alto (in base al modello di iPhone che possiedi), poi fai tap sul bottone con il simbolo REC (quello circolare con il pallino al centro).

Se non riesci a visualizzare il pulsante per avviare la registrazione nel control center molto probabilmente è perché devi ancora aggiungerlo. Per fare ciò, recati nella schermata Home, pigia sull’icona Impostazioni, poi sull’opzione Centro di Controllo e, successivamente, sulla voce Personalizza controlli. Dopodiché pigia sul pulsante

  • (simbolo più)
  • che trovi accanto alla dicitura Registrazione schermo.

    Dopo aver abilitato la funzione partirà un rapido conto alla rovescia, il bottone precedentemente pigiato diventerà colorato e la registrazione dello schermo del tuo iPhone verrà avviata.

    Esci quindi dal control center effettuando un ulteriore swipe (questa volta dal basso verso l’alto, o dall’alto verso il basso) ed esegui tutte le operazioni che intendi compiere durante la registrazione. Intanto, nella parte superiore dello schermo vedrai apparire un indicatore rosso che segnala, per l’appunto, il fatto che è in corso la registrazione di quel che accade sullo schermo del telefono.

    Quando poi lo riterrai opportuno potrai interrompere la registrazione pigiando sul sopracitato indicatore rosso e poi sul pulsante Interrompi. La registrazione dello schermo viene anche interrotta in automatico quando il display dell’iPhone si blocca. Maggiori info qui.

    Tutte le registrazioni effettuate verranno salvate negli album Recenti e Video dell’app Foto di iPhone, ai quali potrai eventualmente accedere subito pigiando sull’apposita notifica che vedrai comparire nella parte in alto del display a registrazione conclusa.

    Come registrare un memo vocale

    Registrazione memo vocale iPhone

    Se ti interessa capire come registrare con iPhone per quanto riguarda i memo vocali, puoi riuscire facilmente nel tuo intento ricorrendo all’uso dell’app Memo vocali, anch’essa disponibile “di serie” su iOS. Si tratta di un’app preinstallata su tutti i dispositivi Apple grazie alla quale è possibile effettuare registrazioni vocali in maniera semplice e veloce.

    Per cominciare a registrare un memo vocale con iPhone utilizzando l’app in questione la prima cosa che devi fare è dunque accedere alla home screen del tuo smartphone e pigiare sull’icona dell’app (è quella con lo sfondo nero raffigurante le frequenze della registrazione). Una volta visualizzata la schermata principale dell’app, pigia sul bottone rosso collocato al centro. Fatto ciò, verrà avviata la registrazione unitamente al timer indicante la durata del memo e vedrai scorrere la barra d’avanzamento sovrastante con annesse le frequenze vocali.

    Tieni presente che per effettuare la registrazione viene utilizzato il microfono dell’iPhone: per ottenere un risultato finale di buona qualità cerca quindi di tenere il dispositivo in modo che il microfono non venga coperto oppure tienilo per i lati.

    Per interrompere la registrazione dovrai pigiare nuovamente sul bottone al centro dello schermo. Se necessario, puoi anche riprendere la registrazione del memo vocale in un secondo momento semplicemente facendo tap sull’icona dei tre puntini in corrispondenza della stessa, selezionando la voce Modifica la registrazione, spostando poi il cursore sulla fine delle frequenze vocali e pigiando, in ultimo, sul pulsante Riprendi.

    A registrazione ultimata, pigia sulla voce Fine, digita il nome che intendi assegnare al memo premendo sulla scritta Nuovo memo e poi fai tap su Salva per effettuarne il salvataggio nella memoria del tuo dispositivo.

    In seguito, potrai ascoltare la registrazione effettuata pigiando sul nome del memo vocale di tuo interesse annesso all’elenco che ti viene mostrato e facendo poi tap sul bottone ▶. Qualora necessario, potrai poi condividere il file audio ottenuto pigiando prima sull’icona dei tre puntini e poi sull’opzione Condividi. Inoltre potrai modificarlo facendo tap sulla voce Modifica la registrazione (scegliendo quali parti eliminare o sostituire) oppure salvarlo nei preferiti, spostarlo in una cartella o salvarlo su File tramite le apposite opzioni.

    Se invece dopo aver effettuato la registrazione desideri eliminare il memo vocale ottenuto pigia nuovamente sul nome del file, fai tap sull’icona a forma di cestino presente sulla destra e premi su Elimina [Nome memo vocale].

    Come registrare una telefonata

    Justrec app iPhone

    Partendo dal presupposto che su iPhone è disponibile il sopracitato strumento Memo vocali che permette di effettuare delle registrazioni vocali ma che non può essere utilizzato quando si sta facendo una chiamata, per registrare con iPhone andando ad agire sulle telefonate devi necessariamente ricorrere all’uso di apposite app di terze parti.

    Di app di questo tipo ne esistono molteplici ma poche funzionano realmente. Per questo, io ti suggerisco di usare Call Recorder privo di annunci/JustREC: si tratta di un’app per iOS che consente realmente di registrare le telefonate con iPhone e che ha il vantaggio di essere davvero molto semplice da utilizzare. È disponibile in due differenti versioni: una gratuita, con forti limitazioni, e una a pagamento che, al prezzo di 5,49 euro/settimana, consente di usufruire di tutte le funzionalità; è possibile provarla, inoltre, utilizzando i tre giorni di prova gratuita. La scelta di quale delle due versioni dell’app utilizzare spetta però a te, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze.

    Prima di iniziare, però, una precisazione importante: in Italia è legale registrare le chiamate, anche all’insaputa dell’interlocutore (anche se sarebbe corretto avvisare), è invece vietato divulgare pubblicamente le registrazioni. Io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che potresti fare di questi strumenti, chiaro?

    Per scoprire come registrare con iPhone di nascosto utilizzando JustREC la prima cosa che devi fare è dunque quella di eseguire la procedura di download e di installazione dell’app. Per fare ciò, accedi alla schermata Home del del tuo iPhone, pigia sull’icona dell’ App Store, fai tap sulla scheda Cerca posta nella parte in basso a destra della schermata visualizzata, quindi pigia sul campo di ricerca collocato in alto, digita “justrec” e premi sul pulsante blu Cerca annesso alla tastiera a schermo. Premi poi sul primo risultato, per visualizzare la sezione di App Store e le specifiche dell’app. Se stai leggendo questa guida direttamente dal tuo iPhone puoi abbreviare l’esecuzione dei passaggi appena indicati usando il link che ti ho fornito.

    In qualsiasi caso, pigia sul pulsante Ottieni e conferma la tua volontà di scaricare l’applicazione tramite Face ID, Touch ID o codice. Successivamente recati nella schermata Home del tuo iPhone e pigia sulla nuova icona comparsa. Attendi quindi che l’app si apra e, una volta visualizzata la relativa schermata, fai tap su Continua fino alla fine delle schermate di spiegazione del servizio (per 6 volte consecutive).

    Poi, quindi richiesto, crea il tuo account digitando il tuo numero di telefono nell’apposita sezione visualizzata, premi il pulsante Avanti e attendi la ricezione dell’SMS contente il codice di verifica. Una volta ricevuto il codice tramite messaggio di testo inseriscilo nell’apposito campo visualizzato, premi il tasto Continua e attendi che l’account venga creato e confermato.

    Scegli poi se permettere all’app di inviarti notifiche e procedi selezionando un numero di servizio dall’elenco dei paesi e dei numeri che ti vengono mostrati a schermo. Inoltre, se lo desideri, puoi provare la versione a pagamento dell’app selezionando il tipo di fatturazione (settimanale o annuale, quest’ultima a circa 65 euro/anno) per poi procedere con la prova gratuita di tre giorni per sfruttarne tutte le funzioni. Ricordati poi di andare a disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento (qualora non volessi pagare) andando nel menu Impostazioni > [tuo nome] > Abbonamenti di iOS. Maggiori info qui.

    Ora che la configurazione dell’app è terminata puoi procedere registrando la tua prima chiamata. Effettua normalmente una telefonata mediante l’app Telefono, poi fai tap sull’app icona di JustREC e, nella scheda Chiamata, premi sul pulsante rosso Registra chiamata, poi sul tasto Ricordo, quindi sul numero di servizio e, una volta avviata anche la chiamata di servizio, sul pulsante Unisci presente su schermo e rappresentato dall’icona di due frecce. Una volta conclusa la telefonata interrompi semplicemente la comunicazione, per concludere e salvare automaticamente la registrazione all’interno dell’app.

    Per poter ascoltare la telefonata che hai registrato dovrai poi fare tap sulla scheda Libreria presente nella schermata principale di JustREC e dovrai pigiare poi sul relativo file audio che ti viene mostrato. Tramite la scheda Voce, dopo aver dato il permesso al microfono di essere utilizzato dall’app per registrare, potrai anche creare e salvare dei memo vocali.

    Nel caso in cui l’app in questione non dovesse fare al caso tuo, e stessi cercando qualche altra soluzione, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sulle app per registrare le chiamate con iPhone dove ne troverai di ulteriori utili allo scopo.

    Salvatore Aranzulla

    Autore

    Salvatore Aranzulla

    Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.