Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ridimensionare una foto con Paint

di

Nel mondo informatico, così come nella vita reale, bisogna sempre utilizzare degli strumenti adeguati alle operazioni che si vogliono compiere. Questo significa che per effettuare piccole attività di fotoritocco non bisogna per forza rivolgersi a Photoshop, anzi. Secondo un buon numero di persone, spesso è meglio utilizzare software più pratici, semplici e veloci.

Ad esempio, se hai bisogno semplicemente di ridimensionare delle immagini da pubblicare su Internet, non devi per forza correre a scaricare un programma di fotoritocco professionale: puoi sfruttare il comunissimo Paint, che è integrato in tutte le versioni di Windows e permette di allargare o rimpicciolire le foto digitali in maniera estremamente facile e veloce. Se non ci credi, segui le indicazioni che sto per darti e scopri come ridimensionare una foto con Paint su tutte le edizioni più diffuse del sistema operativo Microsoft.

Le indicazioni che ti fornirò nel corso di questo tutorial saranno valide sia per le versioni più recenti di Windows, ovvero Windows 11, Windows 10, Windows 8.x e Windows 7, che per quelle più datate, vale a dire Windows Vista e Windows XP. Trovi spiegato tutto qui sotto. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come ridimensionare una foto con Paint

Ridimensionare una foto con Paint è un gioco da ragazzi con qualsivoglia versione del sistema operativo per computer di Microsoft. Tuttavia, ci sono alcune differenze a seconda di quanto aggiornato è il tuo PC. Di seguito puoi trovare tutte le indicazioni del caso, dal più recente Windows 11 fino ad arrivare all’ormai particolarmente datato Windows XP.

Windows 11

Paint Windows 11

Windows 11 ha portato con sé anche un rinnovamento per quel che riguarda Paint. Infatti, lo stile grafico dell’iconico software di grafica incluso nel sistema operativo Microsoft è stato rinnovato rispetto alle precedenti iterazioni, motivo per cui mi appresto a spiegarti in dettaglio come utilizzarlo per lo scopo di questo tutorial.

Una volta avviato Paint (che trovi rapidamente nel menu Start), ti basta fare clic sull’opzione File, presente in alto a sinistra, e selezionare poi la voce Apri. Così facendo, avrai modo di aprire all’interno del programma l’immagine che hai intenzione di ridimensionare. Come puoi ben immaginare, il programma preinstallato sui PC Windows supporta tranquillamente un po’ tutti i principali formati di file grafici: da quelli PNG a quelli JPG, passando per quelli GIF e BMP.

Una volta importata l’immagine di tuo interesse, devi premere sul tasto Ridimensionamento, ossia l’icona dell’espansione dell’immagine. Per intenderci, si trova nella sezione Immagine: lo stile grafico e il posizionamento dell’icona sono cambiati rispetto alle precedenti versioni di Windows, ma non dovresti avere troppi problemi nel trovarla seguendo le indicazioni che ti ho appena fornito.

Per il resto, puoi scegliere se vuoi ridimensionare l’immagine in Percentuale oppure in Pixel, spuntando le apposite caselle. Fai la tua scelta, mantieni eventualmente spuntata anche la casella Mantieni proporzioni (a seconda delle tue esigenze) e digita i valori per quel che riguarda le opzioni Orizzontalmente e Verticalmente.

Come ridimensionare una foto con Paint su Windows 11

Una volta effettuate tutte le modifiche del caso, ti basta premere sul pulsante OK, presente in basso, per applicarle. Vedrai dunque, all’interno di Paint, un’anteprima dell’immagine ridimensionata.

Se il risultato è di tuo gradimento, ti basta semplicemente fare clic sull’icona del floppy disk presente in alto, in modo da salvare l’immagine sovrascrivendo quella originale. In alternativa, puoi passare per il percorso File > Salva con nome per salvare una copia del file nel formato che preferisci (da selezionare tramite l’apposito menu a tendina).

Windows 10/8.x/7

Paint Windows 10

Se vuoi imparare come ridimensionare una foto con Paint e utilizzi un computer equipaggiato con Windows 10, Windows 8.x o Windows 7, il primo passo che devi compiere è premere sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra), cercare Paint nel menu che si apre e selezionare sul il risultato più pertinente ricerca (l’icona della tavolozza con il pennello sopra).

Nella finestra che compare a schermo, seleziona dunque la voce Apri dal menu File (che fa capolino in alto a sinistra) e seleziona l’immagine che intendi ridimensionare. Sono supportati tutti i principali formati di file grafici, come ad esempio JPG, PNG, BMP e GIF.

In ogni caso, per proseguire ti basta fare clic sul pulsante Ridimensiona che si trova nella scheda Home di Paint (l’icona con i due quadrati collocata in alto a sinistra) e scegliere in che modo regolare la risoluzione della tua foto.

Puoi ridimensionare l’immagine specificando la percentuale di grandezza a cui ridurla o espanderla, oppure impostare delle dimensioni personalizzate in pixel. Nel primo caso, metti il segno di spunta accanto alla voce Percentuale, specifica le dimensioni che vuoi far assumere alla foto nel campo Orizzontalmente o Verticalmente e clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

Nel secondo caso, invece, apponi il segno di spunta accanto alla voce Pixel, digita le dimensioni che vuoi applicare all’immagine nei campi Orizzontalmente e Verticalmente e fai clic su OK, in modo da applicare le modifiche.

Come ridimensionare una foto con Paint su Windows 10

Per impostazione predefinita, Paint ridimensiona le foto mantenendo le loro proporzioni originali. Se vuoi disattivare questa funzione, togli il segno di spunta dalla voce Mantieni proporzioni e specifica le dimensioni a cui ridurre o espandere l’immagine. Facile, vero? Ti avevo detto che è un gioco da ragazzi.

Per salvare il risultato finale sovrascrivendo l’immagine di origine, fai clic sull’icona del floppy disk che si trova in alto a sinistra. Se invece vuoi salvare l’immagine come un nuovo file, ti basta premere sul pulsante File collocato in alto a sinistra e selezionare la voce Salva con nome dal menu che compare a schermo.

Windows XP/Vista

Paint Windows XP

Per ridimensionare foto con Paint su Windows XP o Windows Vista, innanzitutto devi avviare il programma, seguendo il percorso Start > Tutti i programmi > Accessori e selezionare la voce Apri dal menu File, presente in alto a sinistra nella finestra che compare a schermo, per aprire l’immagine di tuo interesse.

A questo punto, hai due opzioni a tua disposizione: se vuoi ridurre o aumentare la percentuale di grandezza dell’immagine, seleziona la voce Allunga/Inclina dal menu Immagine, digita le dimensioni che vuoi far assumere alla foto nei campi Orizzontalmente e Verticalmente e fai clic su OK per salvare le modifiche.

Se, invece, preferisci specificare delle misure precise da applicare all’immagine, seleziona la voce Attributi dal menu Immagine. Nella finestra che compare a schermo, metti il segno di spunta accanto alla voce Pixel, cm o Pollici (a seconda dell’unità di misura che preferisci adoperare), digita le dimensioni che vuoi far assumere alla foto nei campi Larghezza e Altezza e fai clic su OK per applicare i cambiamenti.

Come ridimensionare una foto con Paint su Windows XP

Un altro modo, più rapido ma poco preciso, per ridimensionare le foto in Paint è selezionarle premendo la combinazione di tasti Ctrl+A/Ctrl+5 sulla tastiera e utilizzare il mouse per ridurre o aumentare le dimensioni dell’immagine.

Al termine dell’operazione, per salvare le foto modificate con Paint non devi far altro che selezionare la voce Salva con nome dal menu File (oppure Salva se vuoi sovrascrivere l’immagine originale con quella ridimensionata).

Perfetto, ora sei a conoscenza delle procedure legate a come ridimensionare un’immagine con Paint relativamente a un po’ tutte le versioni di Windows. In ogni caso, se vuoi approfondire ulteriormente l’argomento, potresti voler dare un’occhiata alla mia guida su come usare Paint.

Come ridimensionare una foto con Paint 3D

Paint 3D

Come dici? Stai provando a utilizzare Paint 3D, ma non hai ben capito come ridimensionare le tue foto? Nessun problema, ti spiego sùbito come fare!

Ebbene, Paint 3D è un programma preinstallato su Windows che però differisce dal Paint classico. Si tratta infatti della versione dello storico programma di fotoritocco dedicata alla realizzazione di modelli 3D. Insomma, in genere chi usa questo programma vuole ridimensionare oggetti in tre dimensioni, quindi non si tratta esattamente della soluzione migliore per le foto. Tuttavia, in alcuni casi potrebbe tornare utile gestire il tutto con Paint 3D, quindi mi appresto a spiegarti come fare.

Se sei sempre stato abituato a usare il “comune” Paint, potresti avere qualche dubbio su come fare. Tuttavia, in realtà si tratta di un’operazione particolarmente semplice. Infatti, per ridimensionare una foto basta recarsi nel percorso Menu > Apri > Sfoglia file, selezionare l’immagine di proprio interesse, premere sull’opzione Area di disegno presente in alto e trascinare gli appositi riquadri bianchi posti ai lati, per regolare le dimensioni.

In alternativa, ti basta semplicemente digitare Larghezza e Altezza negli appositi spazi presenti sulla destra, scegliendo se bloccare le proporzioni o meno. Puoi inoltre scegliere anche se puntare sui Pixel oppure sulla Percentuale per il ridimensionamento.

Tieni bene a mente che in ogni caso così facendo stai ridimensionando l’area di disegno, che però di default è associata anche al ridimensionamento dell’immagine. Insomma, non dovresti avere particolari problemi nel raggiungere il tuo obiettivo.

Come ridimensionare immagine Paint 3D

Per il resto, nel caso tu abbia scelto di ridimensionare un oggetto 3D, una volta importato quest’ultimo, ti basterà premere su di esso, fare clic sul pulsante Visualizzazione 3D presente in alto e trascinare i riquadri bianchi. Puoi inoltre spostare la visuale tramite il pulsante destro del mouse (tenendolo premuto e muovendo il mouse), in modo da dare un’occhiata all’oggetto da tutte le angolature.

Insomma, non si tratta in ogni caso di nulla di complesso e alla fine ti basterà seguire il percorso Menu > Salva (per sovrascrivere il file originale) o Menu > Salva con nome per salvare il risultato come un nuovo file.

Per il resto, se sei interessato alla questione, potrebbe interessarti fare riferimento anche alla mia guida su come usare Paint 3D, in cui sono sceso nel dettaglio di diverse altre funzionalità.

Altri programmi per ridimensionare foto

Altri programmi per ridimensionare foto

Hai provato le soluzioni indicate in questa guida ma non ti soddisfano? Non preoccuparti, là fuori esistono ovviamente parecchi altri programmi pensati per ridimensionare foto.

In questo contesto, non posso che rimandarti alla mia guida relativa ai migliori programmi per ridimensionare foto. Infatti, in quest’ultima ho approfondito diverse soluzioni interessanti, sia per Windows che per macOS.

Insomma, le alternative a Paint non mancano di certo e ti consiglio anche di consultare, oltre alla succitata guida, anche il mio tutorial “generale” su come ridimensionare un’immagine. Potresti sicuramente trovare pane per i tuoi denti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.