Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire file BMP in JPG

di

Hai bisogno di "alleggerire" alcune immagini in formato BMP, in modo da poterle condividere più agevolmente online, ma non sai come fare? Beh, potresti trasformarle in dei file JPG, che sono più "leggeri" in cambio di una perdita qualitativa accettabile (a patto di non esagerare con il livello di compressione).

Ti assicuro che non ci vuole un esperto di grafica per riuscire in quest’intento: tutto quello che devi fare è rivolgerti a software per computer o servizi Web come quelli che sto per segnalarti e dargli "in pasto" le immagini su cui vuoi andare ad agire. Se necessario, puoi anche intervenire da smartphone e tablet, sfruttando delle app adibite allo scopo.

Il prezzo? Zero! Quelle di cui ti parlerò sono soluzioni completamente gratuite (o quantomeno gratuite di base), oltre che incredibilmente facili da usare. Allora, si può sapere che stai aspettando per scoprire come convertire i file BMP in JPG? Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto soltanto per te e comincia sùbito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di séguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto del risultato!

Indice

Come convertire file BMP in JPG su computer

Ti interessa capire come convertire i file BMP in JPG tramite appositi software per computer? Allora dovresti prendere in considerazione quelli per Windows, macOS e Linux che ho provveduto a indicarti ed esplicarti qui di séguito. Mettili sùbito alla prova!

XnView NP (Windows/macOS/Linux)

XnView NP

Il primo tra i programmi per convertire file BMP in JPG che, a parer mio, faresti bene a prendere in considerazione, è XnView NP: si tratta di un visualizzatore d’immagini in grado di leggere tutti i principali formati di file grafici e che comprende anche alcune funzioni utili per effettuare operazioni di image editing o conversione. È gratis (ma solo per scopi non commerciali) e si può usare sia su Windows che su macOS e Linux.

Per effettuare il download del programma sul tuo computer, recati sul relativo sito Internet, scorri verso il basso la pagina visualizzata e, a seconda della versione di Windows che stai usando, fai clic sul pulsante Zip Win 64bit oppure su quello Zip Win 32bit. Se, invece, stai usando un Mac, clicca sul bottone OSX DMG 64bit.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una posizione qualsiasi, apri il file .exe contenuto al suo interno e, nella finestra che compare sullo schermo, clicca sul pulsante Esegui. Se nel fare ciò ti viene mostrato un messaggio d’errore, fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Esegui come amministratore dal menu che si apre, in modo da avviare XnView NP con privilegi di amministratore.

Se stai impiegando macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di XnView NP nella cartella Applicazioni del computer, dopodiché fai clic destro su di essa, seleziona la voce Apri dal menu e clicca sul pulsante Apri, in modo tale da aprire il programma andando però ad aggirare le limitazioni che Apple impone nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Ora che, a prescindere dal sistema operativo utilizzato, visualizzi la finestra di XnView NP sullo schermo, se l’interfaccia del programma non risulta tradotta in italiano, clicca sul menu Tools (in alto), seleziona la voce Settings di XnView NP, poi la dicitura General dalla barra laterale di sinistra nell’ulteriore finestra visualizzata e imposta l’Italiano nel menu a tendina Language, dopodiché premi sul pulsante OK per due volte di fila e riavvia il programma.

A questo punto, clicca sul menu Strumenti (in alto), seleziona l’opzione Converti serie e, nell’ulteriore finestra che vedi comparire sullo schermo, recati nella scheda Origine (anche se dovrebbe essere quella selezionata per impostazione predefinita) e premi sul bottone Aggiungi file, per selezionare i file BMP relativamente ai quali desideri intervenire dal tuo computer. In alternativa, trascina le immagini da convertire direttamente nella finestra del programma.

Adesso, seleziona la scheda Destinazione e scegli l’opzione JPG – JPG/JFIF dal menu a tendina Formato. Se desideri regolare la qualità dei file di output, premi sul pulsante Impostazioni e intervieni sulle opzioni apposite, confermando le modifiche apportate mediante la pressione del bottone OK.

Successivamente, premi sul bottone […] che trovi in corrispondenza della voce Cartella, seleziona la posizione in cui vuoi salvare le immagini dopo la conversione e premi sul bottone Converti, in basso, così da dare il via alla procedura di conversione.

IrfanView (Windows)

IrfanView

Un altro strumento che voglio suggerirti di usare, in special modo se hai bisogno di convertire molte immagini contemporaneamente, è IrfanView: si tratta di un visualizzatore d’immagini che include anche una serie di utilissimi strumenti per convertire e rinominare le foto in serie. È gratis ed è solo per Windows.

Per scaricare IrfanView sul tuo PC, collegati alla pagina per il download del programma su FossHub e, a seconda della versione di Windows che stai usando, clicca sul collegamento IrfanView 64-bit Windows Installer oppure su quello IrfanView 32-bit Windows Installer.

Provvedi altresì a effettuare il download del file per tradurre l’interfaccia del programma, visitando l’apposita sezione del sito Internet di IrfanView e cliccando sul collegamento Installer che trovi accanto alla voce Italian.

A download ultimato, apri il primo file .exe ottenuto e clicca sul pulsante , nella finestra che sul desktop. Premi, quindi, sul pulsante Avanti per quattro volte consecutive e poi su quello Done. Adesso, chiudi la finestra del programma che intanto è comparsa sullo schermo e avvia il file .exe relativo alla traduzione dell’interfaccia. Clicca poi sui pulsanti , Install e OK e avvia nuovamente il software facendo doppio clic sul relativo collegamento aggiunto sul desktop.

Ora che visualizzi nuovamente la finestra di IrfanView sullo schermo, clicca sul pulsante con il cacciavite e la chiave inglese situato in alto a destra, seleziona la voce Language presente nella parte sinistra della nuova finestra che si apre, scegli l’Italiano dall’elenco a destra e clicca sul pulsante OK.

Successivamente, recati nel menu File (in alto a sinistra), clicca sulla voce Converti/Rinomina in serie presente in quest’ultimo e, nella finestra che si apre, assicurati che risulti selezionata l’opzione Converti in serie che si trova a sinistra (altrimenti provvedi tu). Dopodiché imposta la voce JPG nel menu a tendina Formato di destinazione e usa il riquadro in alto a destra per trovare le immagini da trattare.

Trascina, dunque, le icone dei file BMP da convertire nel riquadro che si trova in basso a destra, clicca sul bottone Sfoglia, in modo da selezionare la cartella in cui esportare le immagini, e premi Avvia azione in serie, per avviare il processo di conversione. Se prima vuoi regolare il livello di qualità dei file di output, clicca sul pulsante Opzioni e utilizza la barra di regolazione presente nella finestra che si apre per regolare le tue preferenze.

Anteprima (macOS)

Anteprima

Se stai utilizzando Mac e cerchi una soluzione per convertire i file BMP in JPG, la notizia migliore che posso darti è che si può fare tutto con Anteprima, il visualizzatore d’immagini e file PDF incluso "di serie" in macOS. In che modo? Te lo spiego sùbito.

Il primo passo che devi compiere è importare tutti i file BMP da trasformare in JPG all’interno di Anteprima. Ci sono due modi per farlo: il primo è selezionare le immagini tramite cmd+clic e aprirle tutte contemporaneamente facendo doppio clic su una qualsiasi di esse, mentre il secondo consiste nell’aprire una singola immagine, attivare la visualizzazione delle Miniature dal menu Vista del programma (in alto a sinistra) e trascinare nella barra laterale di sinistra tutte le foto da convertire.

Ad operazione completata, devi selezionare le miniature cliccando su una qualsiasi di esse e premendo la combinazione di tasti cmd+a sulla tastiera del Mac, dopodiché devi fare clic destro su una qualsiasi delle miniature e selezionare la voce Esporta come dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona poi la voce JPEG dal menu a tendina Formato (se non è visibile, clicca prima sul pulsante Opzioni), sposta l’indicatore posto sulla barra sotto la voce Qualità, per regolare la qualità dei file di output, scegli la posizione in cui esportare le immagini in formato JPG e clicca sul pulsante Scegli, per portare a termine il lavoro.

Convertire BMP in JPG online

Non vuoi o non puoi installare nuovi programmi sul tuo computer e ti piacerebbe sapere se esiste qualche strumento tramite il quale poter convertire i file BMP in JPG online? La risposta è affermativa. Qui di séguito, infatti, trovi segnalati quelli che ritengo essere i migliori strumenti parte della categoria: provali e non te ne pentirai!

CloudConvert

CloudConvert

Hai mai sentito parlare di CloudConvert? No? Nessun problema, ci penso io: si tratta di un servizio online utile per effettuare operazioni di conversione su immagini, video, file audio e varie tipologie di documenti. Consente di caricare file aventi il peso massimo di 1 GB ed è gratis. Sottoscrivendo uno dei piani a pagamento (con prezzi a partire da 8,54 euro/mese) è possibile aggirare il limite per l’upload e ottenere altri vantaggi. Da notare anche che tutti i file caricati sul servizio vengono rimossi nel giro di poche ore.

Per servirtene, recati sulla pagina di CloudConvert dedicata allo strumento per convertire i file BMP in JPG e trascina nella finestra del browser tutte le immagini sulle quali desideri andare ad agire. In alternativa, premi sul pulsante Select Files e seleziona "manualmente" le immagini dal computer. Se i file su cui vuoi andare ad agire si trovano online (es. su Dropbox o Google Drive), fai clic sul pulsante con la freccia, seleziona l’opzione che preferisci dal menu che si apre e caricarli da li.

In séguito, avvia la procedura di conversione, facendo clic sul pulsante Start Conversion posto in basso a destra. Completata la conversione, procedi pure con il download dei file finali, facendo clic sul bottone download che trovi accanto al nome di ciascuno di essi.

Se vuoi evitare di dover scaricare una alla volta le varie immagini JPG restituite, prima di avviare la procedura di conversione, puoi scegliere di effettuare un unico download sotto forma di archivio compresso, cliccando sul pulsante archive che trovi a destra e specificando il formato di tuo interesse dal menu che compare.

Sempre prima di avviare la conversione, se necessario, puoi regolare la qualità delle immagini finali e intervenire su altri parametri a esse relativi: per riuscirci, premi sul pulsante con la chiave inglese posto vicino al nome di ciascun file e serviti delle opzioni disponibili.

Convertio

Convertio

In alternativa al servizio online di cui ti ho già parlato, puoi valutare l’utilizzo di Convertio: si tratta di un’altra ottima soluzione Web gratuita per effettuare operazioni di conversione delle immagini (e non solo). Funziona da qualsiasi browser e sistema operativo, ha un’interfaccia semplice e intuitiva e consente di caricare file aventi una dimensione massima di 100 MB. È gratis ma, sottoscrivendo un abbonamento con prezzi a partire da 9,99 dollari, è possibile ottenere funzioni extra, come ad esempio la possibilità di caricare file più pesanti.

Per usare Convertio, recati sul sito Internet del servizio e clicca sul pulsante Da un computer, per selezionare i file BMP che vuoi convertire in JPG dal tuo PC. In alternativa, trascina le immagini direttamente nella finestra del browser. Se le immagini di tuo interesse si trovano online, puoi selezionare l’icona di Dropbox o quella di Google Drive per caricarle da uno dei servizi di cloud storage appena menzionati, oppure puoi fare clic sull’icona della catena per caricare un file dal Web fornendo il relativo URL.

In séguito, premi sul bottone Converti, situato in basso, e aspetta che i file vengano prima caricati sui server del servizio e poi convertiti. A procedura ultimata, fai clic sul pulsante Scarica che trovi in corrispondenza del nome di ciascuna immagine, per salvare queste ultime sul tuo computer. In alternativa, puoi salvare i file sul tuo account Dropbox oppure su Google Drive, facendo clic sui relativi pulsanti collocati in fondo alla pagina prima di dare il via alla procedura di conversione.

Come convertire file BMP in JPG su smartphone e tablet

Per concludere, desidero segnalarti alcune app di cui puoi avvalerti per convertire i file BMP in JPG agendo da smartphone e tablet.

Image Converter (Android)

Image Converter

Se quello che stai usando è uno smartphone Android, ti consiglio di mettere alla prova Image Converter: si tratta di un’applicazione che, come lascia intendere il nome stesso, consente di convertire le immagini da e verso tutti quelli che sono i più diffusi formati, anche in batch. È gratis, ma offre acquisti in-app (al costo di 0,99 euro) per rimuovere gli annunci pubblicitari.

Per scaricare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se necessario, autorizza il download premendo sul bottone Accetto. In séguito, avvia l’app premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la sua icona presente nel drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, fai tap sulla voce Select images to Convert e concedi a quest’ultima i permessi necessari per accedere ai tuoi file sul dispositivo, dopodiché seleziona le immagini in formato BMP relativamente alle quali ti interessa andare ad agire e fai tap sulla voce Done, per confermare la scelta.

A questo punto, seleziona l’opzione JPG dalla parte in basso del display (anche se dovrebbe essere quella selezionata per impostazione predefinita), regola la qualità usando l’apposita barra, posta in corrispondenza della dicitura Quality, e premi sul pulsante Convert. A procedura ultimata, fai tap sull’icona della condivisione (quella con i tre puntini collegati) che trovi sopra ciascuna immagine e scegli l’app tramite cui salvare o condividere i file.

Il Convertitore di Immagini (iOS)

Il Convertitore di Immagini

Se quello che stai usando è un iPhone oppure un iPad, puoi affidarti all’applicazione Il Convertitore di Immagini: si tratta di un’app gratuita, dotata di una bella interfaccia utente e molto semplice da usare, che consente di trasformare i file BMP in JPG e di intervenire su vari altri formati. Da notare che le immagini sono elaborate sui server dell’azienda ma, a conversione ultimata, vengono sùbito rimosse da questi ultimi. Altra cosa da considerare è che, per intervenire sui file aventi un peso superiore ai 5 MB, bisogna sbloccare la sua versione Premium (al costo di 5,49 euro una tantum).

Per scaricare l’applicazione sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni/Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o mediante password dell’ID Apple. In séguito, avvia l’applicazione premendo sul bottone Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona comparsa in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale de Il Convertitore di Immagini, seleziona la posizione in cui si trova l’immagine sulla quale t’interessa intervenire (da un’altra app, dal computer o dall’app File), premendo sul pulsante corrispondente, e seleziona il file.

Infine, seleziona l’opzione JPG Image (.jpg) dal menu a tendina A e fai tap sul pulsante Converti, situato in basso. Completata la procedura di conversione, indica la posizione in cui salvare il file ottenuto, premendo sul bottone Apri in, oppure fai tap sul pulsante Condividi per selezionare un’applicazione esterna in cui aprirlo.