Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rimettere un reel nel feed

di

Ultimamente hai deciso di fare un pò di “pulizia” sui tuoi profili social rimuovendo alcuni contenuti che desideravi non fossero più visualizzati. Ben presto ti sei reso conto, però, di aver inavvertitamente cancellato dei reel (gli ormai celebri video brevi in stile TikTok che spopolano nelle bacheche di molti social network) che in realtà non ti sarebbe dispiaciuto conservare.

Voglio subito farti sapere che non c'è bisogno di preoccuparsi e che non tutto è perduto, anzi: gli sviluppatori di Instagram, ad esempio, hanno introdotto la possibilità di recuperare gli elementi cancellati e quindi, sostanzialmente, tornare sui propri passi, attraverso una funzionalità molto semplice e intuitiva nonché particolarmente apprezzata dai suoi utenti.

Se, dunque, vuoi saperne di più su come rimettere un reel nel feed, non devi far altro che metterti comodo, dedicare pochi minuti del tuo prezioso tempo alla lettura di questa guida, e seguire passo dopo passo i suggerimenti che troverai esposti nei prossimi paragrafi. Allora, sei pronto? Perfetto, in tal caso non mi resta che augurarti di ritrovare sani e salvi i tuoi amati reel!

Indice

Come rimettere un reel nel feed di Instagram

Come rimettere un reel nel feed

Se stai cercando di realizzare come rimettere un reel nel feed di Instagram, ho ottime notizie per te: il celebre social network del gruppo Meta, infatti, ha introdotto una particolare funzione che permette di consultare e recuperare le varie attività che si è scelto di eliminare. Lo strumento in questione, denominato Eliminati di recente, coinvolge, oltre a questi video brevi, anche post, storie, IGTV e messaggi Direct.

Come puoi facilmente immaginare, però, i vari elementi cancellati non vengono mantenuti in questo speciale archivio in eterno: per quanto riguarda i reel, è possibile disporre di un periodo di 30 giorni per visionare nuovamente i contenuti rimossi ed eventualmente reinserirli nel proprio profilo.

Per completezza di informazione desidero renderti noto che, per quel che concerne le storie, invece, il tempo limite messo a disposizione dal sistema per un eventuale “ripensamento” è ridotto a 24 ore. Superati i termini di cui sopra, i contenuti “scadono” e il sistema provvede a cancellarli definitivamente. Maggiori info qui.

Fatte queste opportune premesse, è venuto il momento di passare ai fatti: nei prossimi capitoli, quindi, ti mostrerò nel dettaglio qual è la corretta procedura da seguire per recuperare i reel che, inavvertitamente o meno, hai tolto dal tuo profilo.

Da smartphone e tablet

schermata ripristino reel da sezione eliminati di recente

Se intendi recuperare i tuoi reel dall'app Instagram installata sul tuo smartphone, avviala, premi sulla tua foto profilo o sull'icona dell'omino in basso a destra, quindi sfiora il simbolo ☰ e, dal menu che compare vai su La tua attività.

Una volta fatto ciò, scorri le opzioni presenti nella schermata successiva fino a individuare la voce Eliminati di recente e pigia su di essa: al suo interno troverai, come spiegato nel capitolo precedente, tutti contenuti che hai cancellato negli ultimi 30 giorni, a eccezione delle storie, che sono soggette a un tempo di archiviazione di 24 ore.

Arrivato a questo punto, non avrai difficoltà a realizzare come rimettere un reel nel feed di Instagram da app: ti basterà, infatti, premere sull'anteprima dell'elemento prescelto per avviarne la riproduzione, dopodiché dovrai pigiare sul simbolo de tre puntini verticali situato in basso a destra e selezionare la funzione Ripristina dal pannello che ti viene mostrato, confermando l'intenzione nella seguente notifica con un ulteriore tap sulla voce Ripristina.

inserimento codice di sicurezza per ripristino reel instagram

Il sistema, a questo punto, potrebbe richiedere di convalidare l'operazione inviando un codice per email o SMS a uno dei recapiti associati al tuo account: si tratta di una misura di sicurezza aggiuntiva atta a evitare azioni indesiderate in caso di accessi effettuati da terze parti non autorizzate.

Ora non ti rimane che tornare nel tuo profilo e premere il simbolo del ciak presente al centro della schermata per ritrovare il contenuto nuovamente al suo posto. Se non lo visualizzi immediatamente, effettua uno swipe dall'alto verso il basso per aggiornare la schermata. Non è stato poi così difficile, vero?

La cancellazione di un contenuto, come probabilmente avrai già notato, comporta l'eliminazione dello stesso sia dal feed che dalla sezione Elementi salvati. Tuttavia, posso consigliarti un'ottima soluzione per avere sempre a disposizione i tuoi reel: è possibile, infatti, scaricarli in locale sul tuo smartphone o sul PC tramite apposite app e/o servizi online. Se, a questo punto, vuoi saperne di più su come scaricare reels da Instagram, non mancare di dare un'occhiata alla mia guida dedicata.

Da PC

pc collegato al sito di Instagram

Stai provando a rimettere un reel nel feed di Instagram da PC, ma non riesci a individuare la stessa funzione presente su dispositivo mobile di cui ti ho parlato nel capitolo precedente?

Ebbene, devo informarti che purtroppo, nel momento in cui scrivo, tale strumento è effettivamente disponibile solo sulla versione per smartphone e tablet. Qualora dovessero esserci sviluppi positivi in questo senso, sarà mia cura provvedere all'aggiornamento della presente guida nel più breve tempo possibile!

Come rimettere un reel nel feed di Facebook

logo facebook

Se hai intenzione di realizzare come rimettere un reel nel feed di Facebook, l'interfaccia del celebre social network in questione al momento non presenta una funzionalità come quella messa a disposizione per gli utenti di Instagram, di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti.

L'unico consiglio che posso darti, dunque, è di procedere nuovamente alla pubblicazione del reel in questione caricandolo dalla galleria del tuo device.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.