Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rintracciare un pacco GLS

di

Hai completato soltanto da pochi minuti l’acquisto di un oggetto su Internet ma ti senti già in ansia per le sorti del pacco da spedire che conterrà la merce? Beh, non hai proprio nulla di cui allarmarti! Se il negozio online o comunque sia il venditore ti ha comunicato il corriere a cui ha scelto di affidarsi ed il numero di tracking della spedizione puoi tenere tutta la situazione sotto controllo senza particolari difficoltà.

Come dici? Il corriere di riferimento è GLS? Beh, allora capiti a fagiolo, come si suol dire. Mi chiedi perché? Semplice: perché con questo mio tutorial di oggi intendevo giust’appunto indicarti come rintracciare un pacco GLS. Contento? Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero tutto per te, posizionati bello comodo dinanzi il tuo PC ed inizia immediatamente a concentrarti sulle istruzioni sul da farsi che trovi qui sotto.

Posso assicurarti che, al contrario delle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, si tratta di un vero e proprio gioco da ragazzi. Inoltre, ti anticipo subito che l’operazione è fattibile non soltanto via Web ma anche ricorrendo all’uso dell’app apposita per smartphone e tablet messa a disposizione dal famoso corriere o, in alternativa, a quello di applicazioni di terze parti altrettanto valide. Ora però basta chiacchiere e passiamo all’azione. Buona lettura!

Indice

Alcune info utili

Foto che mostra un pacco postale

Per poter rintracciare un pacco spedito tramite GLS (così come mediante qualsiasi altro corriere) è indispensabile, come anticipato in apertura, che tu disponga del relativo codice di spedizione, altrimenti noto come codice di tracking.

Nel caso specifico di GLS, per quel che concerne le spedizioni nazionali il codice in questione è composto da due lettere o una lettera ed un numero seguito da un massimo di 9 cifre (es. Y1 550012467). Per quanto riguarda invece le spedizioni internazionali, il codice per il tracking è costituito unicamente da 11 numeri (es. 53260112365).

Oltre che tramite il numero di tracking, le spedizioni con GLS (ma non solo) possono essere tracciate anche mediante l’ID Collo. Si tratta di un codice numerico posto sotto al codice a barre ID Collo, appunto. È costituito da una serie di zeri iniziali, da un insieme di numeri nella parte centrale e dalla sigla “GLS” alla fine (es. 0000 35638867 GLS). Per usarlo per il tracking di un pacco occorre però escludere la parte iniziale e quella finale lasciando quindi soltanto le cifre centrali (es. 35638867).

È altresì possibile tracciare un pacco GLS sfruttando il numero del documento di trasporto. Per impiegalo per lo scopo in questione occorre utilizzare il formato sigla sede, contratto e DdT (es. YW12349999999). Da notare che il numero di contratto deve sempre essere di 4 cifre. Nel caso in cui dovessero esserci meno cifre, occorre anteporre uno o più zeri (es. 0001).

Per quanto riguarda invece gli orari di consegna, le spedizioni standard vengono consegnate durante l’arco della giornata, indicativamente tra le ore 8.30 e le 18:30. Inoltre, se ad un primo tentativo di consegna della spedizione il destinatario è assente, GLS proverà a consegnare nuovamente il pacco il giorno lavorativo immediatamente successivo.

Rintracciare un pacco GLS da Web

Vuoi rintracciare un pacco spedito da GLS tramite Internet? In tal caso, tutto ciò che devi fare è sfruttare lo strumento apposito per il tracking messo a disposizione dalla stessa azienda.

In alternativa, potrai eventualmente affidarti all’uso di un servizio online di terze parti altrettanto valido. Per saperne di più continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Sito Internet di GLS

Come rintracciare un pacco GLS

Per poter rintracciare un pacco GLS tramite il sito Internet del famoso corriere, il primo fondamentale passaggio che devi compiere è quello di collegati alla sezione online di quest’ultimo dedicata alla ricerca delle spedizioni mediante il browser Web che di solito utilizzi per navigare in rete (es. Chrome) .

Una volta fatto ciò, compila il campo adiacente la voce Riferimento Spedizione * con il numero di tracking della tua spedizione ed assicurati che sulla destra risulti selezionata l’opzione Rif. Nazionale (se si tratta di una spedizione nazionale) oppure Rif. Internazionale (se si tratta di una spedizione internazionale).

Se invece che usare il numero di tracking vuoi sapere dove si trova il tuo pacco GLS mediante l’ID collo oppure il numero del documento di trasporto, digita il dato in questione nel campo sulla sinistra e seleziona l’opzione corrispondente sulla destra, rispettivamente: Rif. ID Collo e Rif. DDT.

Successivamente fai clic sul bottone Invia posto in basso e nella pagina che ti verrà poi mostrata potrai conoscere tutti i dettagli del caso relativi al tuo pacco (peso, sede mittente, sede destinatario ecc.) oltre che i vari stati della spedizione con accanto la data, l’ora e il luogo. È stato facile, vero?

Tieni comunque presente che se chi ha spedito la merce ha scelto di avvalersi del servizio di notifica tramite e-mail e/o SMS, prima della consegna riceverai anche un messaggio di posta elettronica e/o un SMS indicante la cosa (se hai fornito il tuo indirizzo e-mail ed il tuo numero di telefono, chiaramente).

Servizi online alternativi

Come rintracciare un pacco GLS

Come ti dicevo in apertura, per rintracciare un pacco GLS non devi necessariamente affidarti al tool online dedicato reso disponibile direttamente dal corriere. Puoi riuscire nel tuo intento anche rivolgendoti all’uso di servizi terzi. Qui di seguito ne trovi segnalati alcuni, quelli che a parer mio rappresentano i migliori della categoria.

Il loro funzionamento è bene o male analogo a quello del sito Internet di GLS. Basta digitare il numero di tracking nel campo apposito ed attendere qualche istante affinché la spedizione venga cercata ed individuata.

  • 17Track – Servizio Web che consente di tracciare le spedizioni di tutti i più famosi corrieri locali e non, semplicemente andando a digitare il relativo codice di tracking. È localizzato in italiano, è molto semplice da usare e non bisogna effettuare alcuna registrazione.
  • AfterShip – Altro servizio online appartenente alla categoria in oggetto. È davvero semplice da impiegare, gratuito, senza obbligo di registrazione e supposta più di 450 corrieri in tuto il mondo, incluso GLS, ovviamente.
  • Packagetrackr – Un ulteriore sito Internet dal funzionamento bene o male simile a quelli di cui sopra. Supporta tantissimi corrieri operativi in Italia ed all’estero, è gratis ed ha un’interfaccia utente abbastanza piacevole.

App per rintracciare un pacco GLS

Se non hai a portata di mano il computer, puoi rintracciare un pacco GLS in mobilità senza doverti per forza di cose affidare al sito Internet dell’azienda il cui impiego da smartphone e tablet può rivelarsi decisamente poco pratico.

In tal caso, tutto quello che devi fare è sfruttare l’app ufficiale per Android e iOS resa disponibile dal corriere oppure servirti di una delle varie applicazioni di terze parti adibite allo scopo. Trovi maggiori informazioni al riguardo qui di seguito.

App di GLS

Come rintracciare un pacco GLS

Per rintracciare un pacco GLS tramite l’app GLS Mobile, quella resa ufficialmente disponibile dal famoso corriere per Android e iOS, il primo passo che devi compiere è afferrare il tuo dispositivo, sbloccarlo, accedere alla schermata in cui ci sono le icone di tutte le applicazioni e scaricare la risorsa in questione tramite i link alla sezione dedicata sul Play Store (nel caso di Android) e su App Store (nel caso di iOS) che ti ho fornito poc’anzi.

Una volta completata la procedura di download e di installazione, avvia l’applicazione ed accetta i termini e le condizioni del servizio scorrendo fino in fondo la schermata visualizzata e facendo tap sul bottone Accetto.

Inserisci ora il numero di tracking nel campo che trovi su schermo ed indica, selezionando la relativa opzione più in basso, se si tratta di una spedizione nazionale oppure internazionale.

Se invece vuoi ricercare il tuo pacco tramite ID collo oppure mediante il numero di documento del trasporto, seleziona l’opzione apposita dalla parte in basso della schermata e digita il dato richiesto nel campo Inserisci numero spedizione che sta più in alto.

Successivamente fai tap sul bottone Cerca ed attendi qualche istante affinché la tua spedizione venga individuata dall’app. Nella schermata che in seguito ti verrà mostrata potrai scoprire lo stato della spedizione, dove si trova attualmente il tuo pacco e vari altri dettagli (es. la data di partenza, il numero di colli, il peso ecc.). Premendo invece sul pulsante Mostra la sede di destinazione puoi conoscere la sede della destinazione, appunto, ed ottenerne i recapiti.

Se hai più spedizioni da tenere sotto controllo, puoi monitorarle tutte in simultanea pigiando di volta in vola sul pulsante con le tre linee in orizzontale in alto a sinistra, selezionando la voce Track & Trace dal menu che si apre e ripetendo da capo la procedura di cui sopra.

Tutte le spedizioni che hai registrato nell’app risultano poi accessibili “al volo” selezionando la dicitura Le mie spedizioni annessa al menu che puoi richiamare facendo tap sul summenzionato pulsante con le tre linee in orizzontale.

Anche in tal caso, sappi che se chi ha spedito la merce ha scelto di avvalersi del servizio di notifica tramite e-mail e/o SMS, prima della consegna riceverai anche un messaggio di posta elettronica e/o un SMS indicante la cosa (sempre se hai fornito il tuo indirizzo e-mail ed il tuo numero di telefono).

App alternative

L’uso dell’app resa ufficialmente disponibile da GLS non ti ha convinto e stai cercando delle alternative per tenere sotto controllo lo stato di avanzamento della tua spedizione? Allora rivolgiti alle applicazioni di terze parti, sempre disponibili sia per Android che per iOS, che ho provveduto ad indicare qui di seguito.

Per usarle, ti basta digitare nel campo apposito l’identificativo della spedizione e nel giro di pochi istanti potrai ottenere le informazioni di cui hai bisogno. Più facile di così?

  • iTracking Lite (Android/iOS) – Famosa app made in Italy che permette di tracciare le spedizioni di vari corrieri locali e non. È gratis ma è eventualmente disponibile in una versione a pagamento senza le pubblicità e che aggiunge il supporto a un maggior numero di corrieri.
  • Deliveries Package Tracker (Android) – Ottima applicazione per il tracking dei pacchi dispone solo per Android. Supporta tantissimi corrieri di tutto il mondo ed include tante funzioni avanzate, come la scansione di QR code e codici a barre. È gratis.
  • Parcel (iOS) – Altra famosa applicazione appartenente alla categoria grazie alla quale è possibile tracciare le spedizioni di tutti i principali corrieri nazionali e internazionali e di ricevere notifiche relative a queste ultime. È gratis ma offre acquisti in-app per sbloccare funzioni extra.

In caso di dubbi o problemi

Come rintracciare un pacco GLS

Pur avendo seguito per filo e per segno le mie istruzioni su come rintracciare un pacco GLS non sei ancora riuscito nell’impresa? Hai qualche dubbio in merito al funzionamento del servizio offerto dal corriere e vorresti sapere come ottenere le info di cui hai bisogno? Beh, date le circostanze non posso far altro se non invitarti a contattare il relativo servizio clienti che, ne sono certo, saprà offrirti tutto il supporto di cui hai bisogno.

Puoi metterti in contatto con il servizio clienti di GLS tramite telefono, effettuando una chiamata al numero 02 98 03 55 56. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e si tratta di un sistema automatico.

Puoi altresì metterti in contatto con il customer care di GLS tramite e-mail. Per riuscirci, visita la pagina Web apposita presente sul sito Internet del corriere e compila il modulo che ti viene proposto con i dati e le informazioni richieste (nome, cognome, oggetto del messaggio ecc.).

Successivamente clicca sul bottone Invia che sta in basso per inoltrare la tua richiesta. Una volta fatto ciò, nel giro di breve tempo dovresti ricevere una risposta, considerando che il customer service centralizzato è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00.

Ti suggerisco inoltre di dare uno sguardo alla pagina relativa alle FAQ in cui sono presenti numerose domande con risposta già pronta che magari possono esserti d’aiuto.