Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per tracciare pacchi

di

Preso dall'euforia di una ricca giornata di sconti, hai effettuato alcuni acquisti online e, finalmente, hai ricevuto un messaggio indicante l'avvenuta spedizione dei pacchi. Giacché vorresti trovarti a casa quando il corriere li consegnerà, hai cercato disperatamente un sito per verificare lo stato della spedizione ma, se stai leggendo questa mia guida, è perché probabilmente non sei ancora riuscito nel tuo intento.

Come dici? Ho indovinato? In tal caso, credo proprio di poterti essere d'aiuto: qui di seguito, infatti, avrò cura di elencarti una serie di siti per rintracciare pacchi provenienti dai più noti e utilizzati store online e affidati a corrieri nazionali e internazionali. Prima di procedere oltre, però, assicurati di avere a disposizione il numero di tracking del pacco, ossia il codice (numerico o alfanumerico) che dovrebbe esserti stato recapitato, tramite email o altro sistema di messaggistica, all'atto della spedizione della merce. Puoi usare siti di questo tipo da PC, smartphone o tablet, è indifferente.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull'argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai le idee ben chiare su quale possa essere il sito che fa più al tuo caso. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Siti per rintracciare pacchi dalla Cina

Iniziamo questa disamina scoprendo, insieme, quelli che sono i migliori metodi e siti Web per tracciare i pacchi provenienti dalla Cina e, in generale, le spedizioni internazionali.

Store online

Siti per rintracciare pacchi dalla Cina

In molti casi, le informazioni relative al tracking dei pacchi in transito si possono controllare direttamente dallo store online presso il quale si è effettuato l'acquisto: esse risiedono, in genere, all'interno di un'apposita sezione della propria area personale (solitamente denominata Ordini o Spedizioni) e possono essere visualizzate premendo un pulsante denominato Track, Traccia, Dettagli o simili.

Per farti un esempio, puoi rintracciare un pacco spedito da SHEIN recandoti in questa sezione del sito Web, inserendo le tue credenziali d'accesso (se necessario) e premendo sul pulsante Tracciamento dell'ordine, visibile in corrispondenza dell'ordine da monitorare; per avere ulteriori dettagli circa lo stato della spedizione, bisogna poi premere sul pulsante Inseguire, Seguire oppure Tracciare.

Un discorso simile vale anche per Aliexpress: dopo aver raggiunto la sezione del sito relativa agli ordini e inserito i propri dati d'accesso (se richiesti), bisogna individuare l'ordine da monitorare tra quelli spediti e premere sul pulsante Tracking/Traccia, posto in sua corrispondenza.

TrackingMore

Siti per tracciare pacchi

Se poi ti è stato inviato o segnalato soltanto il numero di tracking del pacco, ma non le informazioni circa il transito della merce, puoi impiegare un portale come TrackingMore, in grado di tracciare le spedizioni affidate a oltre 650 vettori di tutto il mondo.

Per servirtene, apri questa pagina Web, individua il campo Numero di tracciatura e digita, al suo interno, il codice di tracking in tuo possesso; successivamente, premi sul bottone Traccia e il gioco è fatto: nel giro di pochi secondi, dovresti visualizzare informazioni aggiuntive circa il collo in transito, tra cui il corriere che lo ha attualmente in carico, i suoi recapiti e gli step della spedizione già superati.

EBANX Track

Siti per rintracciare pacchi dalla Cina

Se poi alla ricerca di specifici siti per tracciare pacchi Aliexpress, oppure provenienti da altri siti cinesi come Wish, Banggood oppure Gearbest, puoi affidarti al servizio di tracciatura offerto da EBANX, il quale funziona in maniera piuttosto simile a quanto visto poco fa.

Dunque, tanto per cominciare, collegati alla pagina dedicata sul portale in questione, individua il campo di testo Enter your tracking number e digita, al suo interno, il codice di tracciamento in tuo possesso; successivamente, premi sul pulsante a forma di lente d'ingrandimento e attendi che, nella pagina successiva, compaiano tutte le informazioni circa il corriere che ha attualmente in carico il collo, lo stato attuale della spedizione e quelli precedenti.

Siti per rintracciare un pacco: corrieri e altri store

Siti per rintracciare un pacco: corrieri e altri store

Come dici? Non hai acquistato merce da un sito cinese, ma da un e-commerce operante in altre nazioni (Italia inclusa)? Non temere: se hai già ricevuto il numero di tracking della spedizione, puoi servirti del già citato TrackingMore, per ottenere tutte le informazioni del caso.

Tuttavia, se hai bisogno di ricevere informazioni per più pacchi, può tornarti utile un portale come 17Track: è un servizio Web, completamente tradotto in italiano, che consente di tracciare le spedizioni affidate ai più famosi vettori italiani e non. Particolare caratteristica di questo sito Web è quella di poter tracciare fino a 40 spedizioni contemporaneamente, a patto di possederne tutti i numeri di vettura.

Detto ciò, per usare 17Track, collegati al link che ti ho indicato poco fa e digita il numero di spedizione nel box situato al centro della pagina; se intendi monitorare più pacchi contemporaneamente, dopo aver inserito il primo codice, vai a capo (premendo il tasto Invio) e digita quello successivo su una nuova riga, continuando così fino a completamento dei numeri da tracciare.

Una volta inseriti tutti i numeri di tracking, premi sul pulsante Traccia e, se avevi scelto di tracciare più pacchi, scegli la prima delle spedizioni da monitorare tra quelle elencate nella pagina successiva. In men che non si dica, dovresti visualizzare lo stato in cui si trova il pacco, la data dell'ultimo aggiornamento di stato e il nome del corriere che lo ha in carico.

Se poi quest'ultima informazione è a te nota, ossia se conosci il vettore che sta gestendo il tuo pacco, puoi ottenere informazioni dettagliate circa lo stato della spedizione direttamente dal sito Web del corriere: è questo il caso di corrieri come SDA/Poste Italiane, BRT, DHL, GLS, UPS e FedEx, per farti alcuni esempi. Se necessiti di maggiori delucidazioni, puoi consultare le guide specifiche disponibili sul mio sito: come tracciare un pacco SDA, come tracciare un pacco Poste Italiane, come rintracciare un pacco DHL, come rintracciare un pacco GLS, come rintracciare un pacco UPS e come rintracciare una spedizione BRT.

Lo stesso discorso vale anche per gli e-commerce: quasi tutti gli store di comprovata affidabilità e serietà, come per esempio Amazon, eBay e Zalando, consentono di tracciare pacchi e spedizioni direttamente dalla propria area personale, accedendo alla sezione Ordini. Per approfondire l'argomento, ti invito a prendere visione dei miei tutorial su come tracciare un pacco Amazon, come tracciare un pacco eBay e come tracciare un pacco Zalando.

App per tracciare pacchi

App per tracciare pacchi

Come dici? Utilizzi prevalentemente lo smartphone oppure il tablet e, per questo motivo, ti farebbe comodo servirti di un'applicazione che possa tracciare i tuoi ordini e le tue spedizioni, in luogo di un sito?

In tal caso, puoi avvalerti di un'applicazione che consente di tracciare pacchi a prescindere dal corriere al quale sono stati affidati, come per esempio Deliveries Package Tracker per Android (Play Store/AppGallery), Parcel per iPhone e iPad, oppure dell'applicazione proprietaria riferita allo store dal quale hai effettuato l'acquisto (ad es. Amazon oppure Zalando). Per saperne di più, dà un'occhiata alla mia guida alle app per tracciare pacchi, dove trovi tutti i dettagli in merito alla questione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.