Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ripulire il PC senza formattare

di

Il tuo PC è sull’orlo del baratro. È diventato lento, non funziona quasi mai come dovrebbe e il suo hard disk è pieno fino all’inverosimile. Non penso di essere il primo a dirtelo, ma credo proprio abbia bisogno di una bella formattazione. Come dici? Al momento hai del lavoro importante da completare e non puoi assolutamente dedicarti alla messa in atto di un’operazione di questo tipo? Capisco, allora facciamo così: adesso ti suggerisco come ripulire il PC senza formattare usando appositi strumenti e seguendo delle semplici indicazioni così da rimetterlo in sesto per il tempo necessario a terminare il tuo lavoro.

Ah, ovviamente l’utilizzo delle risorse che trovi indicate qui sotto e la messa in pratica delle mie dritte non ti esonera dal non formattare più il PC. Volente o nolente è un’operazione che prima o poi va effettuata quando il computer comincia a fare le bizze. Le istruzioni che trovi in questo articolo servono solo a migliorare la situazione momentaneamente e a risolvere vari ed eventuali piccoli problemi. Quando poi avrai tempo dovrai dunque procedere con la formattazione, magari seguendo la mia guida su come formattare il PC.

Detto ciò, direi di non sprecare altri preziosi minuti e di iniziare immediatamente a darci da fare. Mettiti dunque ben comodo dinanzi il tuo computer ed inizia a concentrati sulla lettura di questa guida. Certo, il tuo PC non tornerà “lindo e pinto” così come appena comprato ma sicuramente tutti gli accorgimenti indicati qui di seguito potranno riuscire a fare la differenza. Allora? Sei pronto? Si? Fantastico! Iniziamo. Buona lettura!

Vai subito a ▶︎ Ripulire il PC dai virus | Ripulire il PC dai file inutiliUlteriori dritte | Ripulire il Mac

Ripulire il PC dai virus

Una guida su come ripulire il PC senza formattare non può che cominciare dalla sicurezza informatica. Se vuoi rimettere davvero in sesto il tuo computer, ti consiglio infatti di installare un buon antivirus, un buon software antimalware e fare una scansione del sistema con questi ultimi. Trovi maggiori dettagli qui di seguito.

Bitdefender Free

Come scaricare antivirus

Tra le soluzioni gratuite che offrono il migliori rapporto qualità/semplicità di utilizzo ti consiglio l’antivirus gratuito Bitdefender Free. È molto facile da usare e presenta anche una bella interfaccia utente. L’unica cosa di cui si deve tener conto è il fatto che per poter essere sfruttato è indispensabile creare un apposito account (anch’esso gratuito).

Per scaricare Bitdefender sul tuo PC, collegati al sito dell’antivirus e clicca sul bottone Scarica subito. A download completato, apri il file bitdefender_online.exe, clicca sul bottone  ed attendi che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del software.

Successivamente apri il pacchetto d’installazione denominato bitdefender_online.exe e clicca su . Aspetta che venga completata la procedura di download di tutti i componenti necessari all’installazione dell’antivurs e poi pigia sul pulsante Install. Aspetta che tutta la procedura di download del programma ed installazione dell’antivirus venga avviata e completata e poi clicca su Sign In to Bitdefender.

A questo punto, compila il modulo visualizzato nella finestra a schermo digitando il tuo nome, il tuo cognome, il tuo indirizzo di posta elettronica e la password che intendi associare all’account dopodiché clicca sul bottone Create account. In questo modo andrai a creare l’account per poter utilizzare l’antivirus.

Dopo qualche istante ti verrà finalmente mostrata la finestra principale del programma e potrai avviare immediata la prima scansione del sistema facendo clic sul pulsante System Scan. A scansione completata, ti verrà mostrato un report relativo a tutti i file analizzati, le eventuali minacce individuate e le azioni eventualmente intraprese.

Malwarebytes Antimalware

Come eliminare malware

Per quanto l’antivirus possa essere utile nella stragrande maggioranza dei casi, purtroppo vi sono anche alcune minacce informatiche, come ad esempio gli spyware e i browser hijacker, che sfuggono a questi ultimi. È proprio questo il motivo per cui dovresti preoccuparti di installare anche un buon software antimalware e di tanto in tanto dovresti utilizzarlo per effettuare una scansione completa del PC

Tra i vari software antimalware disponibili sulla piazza io ti suggerisco di utilizzare Malwarebytes Antimalware. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare (strano, è molto famoso!), si tratta di un ottimo software a costoro che consente di spazzar via trojan, worm, rootkit, dialer, spyware e altri tipi di malware dal computer. Non si sovrappone all’antivirus in quanto non dispone di un modulo di controllo in tempo reale per cui può essere utilizzato senza problemi in simultanea a quest’ultimo.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a scaricare il programma sul tuo computer collegandoti al suo sito Internet ed aspettando che il download venga avviato e portato a termine in maniera automatica. Se questo non accade, pigia sul collegamento Fai clic qui.

In seguito, apri il pacchetto d’installazione denominato mb3-setup–x.x.x.exe e pigia in sequenza sui pulsanti OK e Avanti >. Accetta poi le condizioni d’uso del software apponendo un segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e concludi il setup cliccando su Avanti per cinque volte consecutive, su Installa e poi su Fine. Se presente, rimuovi anche il segno di spunta dall’opzione per provare Malwarebytes Pro gratis per 30 giorni.

Completata la procedura di installazione del programma ti ritroverai subito al cospetto dell’interfaccia principale di Malwarebytes Antimalware e verrà subito avviato il download da Internet del database per il riconoscimento delle minacce più aggiornato. Aspetta qualche istante affinché venga completata quest’operazione dopodiché effettua il tuo primo controllo del sistema cliccando sulla scheda Scansione, selezionando l’opzione Ricerca elementi nocivi e pigiando poi sul bottone Avvia scansione.

A scansione completata, nel caso in cui fossero state rilevate delle minacce la cosa ti verrà indicata chiaramente e ti basterà fare clic sull’apposito pulsante a schermo per eliminare tutte.

Ripulire il PC dai file inutili

Una volta messo a posto il “reparto” sicurezza, direi di ripulire il PC senza formattare nel verso senso della parola andando a cancellare tutti i dati inutili e superflui presenti sull’hard disk. Il compito sembra arduo, ma in realtà esistono programmi gratuiti che permettono di portare a termine la missione senza grosse difficoltà. Continua a leggere per saperne di più.

CCleaner

Come ripulire il PC da file inutili

Per quel che concerne il discorso rimozione “file spazzatura” ti suggerisco di rivolgerti a CCleaner. Trattasi di un programma che rivela utilissimo per cancellare i file inutili d’ogni sorta dall’hard disk del computer. È gratuito (ma eventualmente è disponibile anche in versione a pagamento con funzioni extra) ed è un vero e proprio must have.

Per utilizzare CCleaner, effettua innanzitutto il download del software sul tuo PC collegandoti al suo sito Internet e facendo clic sulla voce Piriform.com che trovi in corrispondenza della colonna Free. A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file ccsetupxx.exe appena ottenuto e, nella finestra che a ora ti viene mostrata, clicca sul pulsante . Imposta l’italiano nel menu per la scelta della lingua in alto a destra dopodiché clicca su Installa e su Avvia CCleaner.

A questo punto, vedrai apparire in maniera automatica la finestra del software sul desktop. Per avviare la procedura di individuazione e rimozione dei file spazzatura presenti sul disco fisso fai clic sulla scheda Pulizia, pigia poi sul pulsante Avvia pulizia e conferma l’esecuzione dell’operazione cliccando su OK.

Se lo preferisci, puoi anche fare clic su Analizza ed effettuare la sola analisi del disco e sapere quanto spazio potresti eventualmente recuperare rimuovendo i file inutili senza però eliminarli realmente.

Prima di effettuare la cancellazione dei file puoi altresì scegliere quali elementi cancellare e quali invece no selezionandoli o deselezionando dalla barra laterale di sinistra. Io ti consiglio però di lasciare tutto così com’è, specie se non sai bene dove andare a mettere le mani.

Se invece preferisci evitare che il software intervenga su un determinato browser eliminato la cronologia di navigazione, i dati di cache ecc., clicca sulla scheda Applicazioni che si trova sulla barra laterale a sinistra e rimuovi il segno di spunta dalle voci relative ai programmi per navigare in rete che è tua intenzione escludere dalla cosa.

Eusing Free Registry Cleaner

Come aprire registro di sistema

A questo punto, credo sia proprio arrivato il momento di occuparsi dello stato di salute del registro di sistema. A lungo andare, il registro di Windows può infatti riempirsi di chiavi obsolete lasciate da programmi non più presenti sul PC e tende a frammentarsi, riducendo le prestazioni generali del computer. Anche in questo caso, c’è un programma gratuito che fa tutto in maniera automatica. Si tratta di Eusing Free Registry Cleaner.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a collegarti al sito Internet del programma dopodiché pigia sulla voce Download Site1 e poi su quella Download Eusing Free Registry Cleaner. A scaricamento completato, apri il file EFRCSetup.exe appena ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata, pigia prima su Next per quattro volte di fila e poi su Finish per terminare la procedura di setup ed avviare il software.

Nella finestra a questo punto ti viene mostrata sul desktop, fai clic sul pulsante Skip e seleziona la voce Italian dal menu Language in modo tale da tradurre Eusing Free Registry Cleaner in italiano.

Effettua poi una scansione del registro facendo clic sulla voce Analizza registro in alto a sinistra. Ad operazione completata, fai clic sulla voce Ripara registro per eliminare le voci ormai inutili che affollano il registro di sistema.

Ulteriori dritte

Come ripulire il PC da file inutili

Oltre all’uso di un buon software antivirus e di un valido antimalware e unitamente alla messa in pratica di tutti gli accorgimenti di cui sopra per liberare spazio su disco, correggere gli errori del registro di sistema e via discorrendo, ci sono altre piccole dritte che ritengo sia il caso di elencarti e che possono senz’altro aiutarti nell’andare a ripulire il PC senza formattare. Le trovi indicate qui di seguito, nulla di complicato, sta’ tranquillo.

  • Disinstallare i software non più utili – Sicuramente sul tuo computer ci saranno un mucchio di programmi che in passato avevi installato ma che ora non ti occorrono più. Vista la situazione, perché non li rimuovi? Guadagnerai spazio su disco ed alleggerirai Windows. Per riuscirci, cerca il Pannello di controllo tramite il menu Start, pigia su Disinstalla un programma, clicca sull’icona del software da rimuovere e poi pigia sul bottone Disinstalla/Cambia.
  • Eliminare i file molto pesanti – Anche eliminare i file particolarmente pensati salvati sull’hard disk può contribuire a far “rinsavire” il tuo PC. Per individuare facilmente quelli che sono i file più ingombranti puoi rivolgerti al software gratuito WinDirStat che analizza il disco del computer e ne mostra una rappresentazione grafica.
  • Deframmenta l’hard disk – Si tratta di un’operazione che dovrebbe essere eseguita in maniera automatica da Windows. Ad ogni modo, puoi verificarne la configurazione cercando l’utility di deframmentazione dischi nel menu Start e facendo poi clic sul pulsante Configura pianificazione nella finestra che ti viene mostrata.
  • Utilizzare programmi leggeri – Sebbene non sia una cosa prettamente collegata al ripulire il PC senza formattare, se il tuo computer non è particolarmente performante ti suggerisco di evitare l’uso di software eccessivamente pesanti. Non ti sto dicendo di non usarli ma magari di rimpiazzarli con delle alternative più snelle. Per fare qualche esempio, puoi usare Google Chrome al posto di Microsoft Edge come browser e IrfanView in sostituzione del visualizzatore di immagini di Windows.

Ripulire il Mac

Programmi per pulire Mac

Sebbene i Mac siano molto meno soggetti ad “intasamenti” vari derivanti dall’installazione di troppi programmi, attacchi di malware, hard disk saturo e via discorrendo, sono comunque dei computer ed in quanto tali necessitano di alcune accortezze. Se vuoi, puoi approfondire la questione leggendo la mia guida su come velocizzare Mac ed i miei articoli sui programmi per ottimizzare Mac e programmi per pulire Mac.

Per quanto concerne invece la questione sicurezza, i virus per Mac esistono, anche se il grado di diffusione è nettamente inferiore rispetto a quello riguardante l’universo Windows. Per apprendimenti e per scoprire come preservare il tuo computer Apple da eventuali minacce informatiche, ti invito a leggere la mia guida dedicata, appunto, agli antivirus Mac.