Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire se un indirizzo e-mail esiste

di

Il fatto che tu abbia salvato nell’elenco contatti del tuo cellulare o del computer un dato indirizzo e-mail non significa necessariamente che questo esista davvero. Potresti infatti averlo appuntato in maniera errata oppure potrebbe non essere più disponibile. E allora? È possibile scoprire se un indirizzo e-mail esiste davvero? Beh, sicuramente se continui a guadarlo interrogandoti sulla cosa non otterrai alcun tipo di informazione. Devi passare dalle parole ai fatti! E subito, anche! Se mi dedichi dunque qualche minuto del tuo prezioso tempo posso spiegarti come riuscire nell’impresa o quanto meno come provarci.

Nelle righe successive andremo infatti a passare in rassegna alcuni servizi online utili allo scopo ed alcune pratiche ad hoc che hai dalla tua per riuscire a capire se un dato indirizzo di posta elettronica esiste davvero ed è potenzialmente impiegato da qualcuno oppure no. Tutte le soluzioni in questione sono completamente legali e non implicano in alcun modo la violazione della privacy altrui, sia ben chiaro. La cosa di cui però è bene che tu tenga conto è il fatto che purtroppo non si tratta di sistemi certi al 100%. Questo sta a significare che pur trovando delle corrispondenze non potrai avere la certezza più assoluta del fatto che quel dato indirizzo e-mail esista davvero oppure no a meno che, chiaramente, tu non decida di scrivergli ottenendo poi una risposta.

Ora però basta chiacchierare e mettiamoci all’opera. Posizionati dunque ben comodo dinanzi il tuo fido PC (oppure afferra il tuo smartphone o il tuo tablet, puoi fare tutto anche da li) e concentrati sulla lettura delle indicazioni che trovi proprio qui di seguito. Ti auguro vivamente di riuscire a capire se l’indirizzo di posta elettronica di tuo interesse è realmente esistente oppure no e che, ovviamente, tu possa anche ritenerti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Buona lettura e… buon lavoro!

Indice

Strumenti online per scoprire se un indirizzo e-mail esiste

Come anticipato in apertura, per scoprire se un indirizzo e-mail esiste o meno puoi affidarti ad alcuni servizi Web pensati in via specifica per verificare la validità degli account di posta elettronica. Chiaramente, tieni presente che servendotene non riuscirai a risalire a nome e cognome dell’effettivo proprietario dell’indirizzo di posta, ma ti verrà solo indicato se la mail digitata è realmente attiva e funzionante oppure no, senza neppure dove scrivere a quest’ultima e per di più in maniera completamente gratuita. Per ulteriori informazioni continua a leggere.

Verifica email

Come scoprire se un indirizzo e-mail esiste

Di servizi appartenenti alla categoria in oggetto ne esistono diversi. Io ho scelto di parlarti di Verifica email che a mio avviso è uno tra i migliori.

Per utilizzare il servizio, collegati alla home page dello stesso, clicca sul pulsante Verifica ora online e digita nell’apposito campo visualizzato al centro della pagina che è andata ad aprirsi l’indirizzo di posta elettronica di cui desideri verificare l’esistenza (es. nome.cognome@live.com o cognome.nome@hotmail.it). Pigia, poi, sul pulsante Invio sulla tastiera per avviare la procedura di verifica.

Se il risultato del test è positivo, ti verrà mostrato un riquadro di colore verde indicante il fatto che l’indirizzo e-mail da te digitato in precedenza è valido. Se invece il risultato del test effettuato risulta negativo, vedrai comparire sullo schermo un riquadro di colore rosso indicante il fatto che l’indirizzo di posta elettronica che hai inserito non è valido.

Servizi alternativi

Come scoprire se un indirizzo e-mail esiste

In alternativa a Verifica email di cui ti ho parlarti poc’anzi, puoi sfruttare altri servizi dal funzionamento più o meno simile a quest’ultimo. Quelli che trovi qui di seguito a parer mio rappresentano le migliori alternative della categoria. Dagli un sguardo.

  • Verify Email Address — servizio gratis utile allo scopo in oggetto. Una volta aperta la relativa pagina principale, basta inserire l’indirizzo di posta da verificare nell’apposito campo, fare clic su Verify Email Now e attendere il responso.
  • Smart-IP.net — sebbene il nome lasci intendere altro, anche questo è un servizio facente parte della categoria. Per usarlo, collegati alla relativa home page, digita l’indirizzo email da verificare nel campo di testo situato al centro dello schermo e poi fai clic sul bottone Check. Nella pagina che successivamente andrà ad aprirsi potrai conoscere il responso.
  • MailTester.com — l’interfaccia di questo servizio è decisamente bruttina, questo va detto, ma comunque funziona in maniera egregia. Per servirtene, collegati alla home page dello stesso, digita la mail di riferimento nel campo apposito e clicca sul pulsante Check address per conoscere il responso.
  • Free Email Verifier — un ulteriore sevizio simile a quelli di cui sopra. Per verificare la validità di un dato indirizzo di posta elettronica devi recarti nella home, digitare la mail da analizzare nell’apposito campo di testo, pigiare sul bottone Verify Email e attendere il risultato della verifica.

Ulteriori soluzioni

Spokeo

Per scoprire se un indirizzo e-mail esiste ci si può affidare anche a degli ulteriori servizi Web pensati in via specifica per scoprire informazioni sulle persone cercando tra i dettagli resi pubblici in Rete da questi ultimi. Uno dei migliori sulla piazza è Spokeo. Nel caso non ne avessi sentito parlare prima d’ora, è un servizio online gratuito e alquanto semplice da usare che permette di individuare le informazioni pubbliche che gli utenti hanno lasciato sui social network (e non solo).

Dal momento che l’algoritmo di questa piattaforma vaglia più di 120 piattaforme, se l’indirizzo email di tuo interesse è tra le informazioni pubbliche di uno di questi profili, può darsi che tu riesca a verificare l’identità della persona a cui appartiene l’indirizzo.

Per utilizzare il servizio, recati sulla sua pagina principale, fai clic sulla scheda Social, digita l’indirizzo email che desideri verificare nel campo di testo Enter an Email Address e poi clicca sul pulsante verde SEARCH. Ora, attendi che la procedura venga completata e, se Spokeo sarà riuscito a risalire all’identità della persona a cui appartiene l’indirizzo email che hai fornito prima, dovresti vedere la sua foto profilo nella parte superiore della pagina (sempre che l’abbia impostata su uno dei suoi account social), dopo la voce We Found Several Matches For [indirizzo email che hai cercato].

Per risalire al nome e cognome della persona individuata, pigia sul bottone Unlock full results: nella pagina che si apre, dovresti vedere “in chiaro” il suo nominativo. Per visualizzare altre informazioni correlate alla persona che hai trovato, invece, dovrai procedere alla sottoscrizione di uno dei piani d’abbonamento Premium di Spokeo, a partire da 7,95 dollari/mese.

Se vuoi ulteriori delucidazioni su come sapere a chi appartiene un indirizzo email, consulta pure la guida che ti ho appena linkato. Sono certo che anche questa lettura ti sarà utile.

Verificare se un indirizzo e-mail esiste provando varie combinazioni

Come scoprire se un indirizzo e-mail esiste

Per concludere, desidero segnalarti una pratica che sebbene un tantino più scomoda rispetto all’uso dei servizi di cui sopra, oltre che decisamene più laboriosa e dispendiosa in termini di tempo, può comunque esserti d’aiuto per permetterti di scoprire se un indirizzo email esiste davvero. Quello che voglio suggerirti di fare è provare ad individuare l’indirizzo di posta elettronica di una data persona provando una serie di possibili combinazioni tenendo conto di quelle che sono le possibilità per la registrazione di un account email con i più comuni servizi adibiti allo scopo.

Una volta trovato un probabile indirizzo email, potrai poi provare a scrivere al presunto “intestatario” dello stesso, spiegando le tue ragioni e magari mettendo anche in chiaro il fatto che sei risalito a quel dato indirizzo per esclusione ed effettuando questo o quell’altro test. Se ricevi risposta e soprattutto se a risponderti è la persona con la quale intendevi metterti in contatto allora non ci sono più dubbi: hai fatto bingo, come si suol dire! Vediamo però più in dettaglio in che modo procedere per quelli che sono i principali servizi di Webmail sulla piazza.

Gmail

Se ti interessa scoprire se un indirizzo email Gmail esiste, puoi attenerti al seguente schema, tenendo però presente il fatto che gli account di posta Gmail non comprendono eventuali punti presenti nella parte iniziale. Di conseguenza, per risparmiare tempo prezioso ti coniglio vivamente di escludere questo tipo di punteggiatura dalle tue prove.

  • nomecognome@gmail.com
  • cognomenome@gmail.com
  • nome_cognome@gmail.com
  • cognome_nome@gmail.cm
  • nomecognomeannodinascita@gmail.com
  • nomecognome_annodinascita@gmail.com
  • cognomenomeannodinascita@gmail.com
  • cognomenome_annodinascita@gmail.com
  • nickname@gmail.com
  • nicknameannodinascita@gmail.com
  • nickname_annodinascita@gmail.com

Outlook.com, Live e Hotmail

Se, invece, vuoi scoprire se un indirizzo email Outlook.com oppure Live/Hotmail esiste, lo schema al quale puoi attenerti è quello che trovi qui sotto. In questo caso specifico tieni però ben a mente il fatto che sino a qualche tempo fa la registrazione sui servizi Windows Live di Microsoft prevedeva l’assegnazione automatica di un indirizzo di posta elettronica in base al nome e al cognome dell’utente di riferimento. Solo successivamente la cosa è stata modificata.

  • nome.cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome.nome@outlook.com (oppure .it)
  • nome_cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome_nome@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname@outlook.com (oppure .it)
  • nickname.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nicknameannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nome.cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome.nome@live.com (oppure .it)
  • nome_cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome_cognome@hotmail.it (oppure .com)
  • cognome.nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome.cognome@hotmail.it (oppure .com)

Altri servizi di Webmail

Se poi l’indirizzo email di cui desideri sincerarti dell’esistenza non rientra tra i servizi di cui sopra, lo schema al quale puoi provare ad attenerti è quello che trovi qui sotto. In questo caso specifico, ti consiglio di sostituire al termine “servizio” presente dopo la chiocciola (@) il nome del provider di posta elettronica di riferimento.

  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname@servizio.it (oppure .com)
  • nickname.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nicknameannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname_annodinascita@servizio.it (oppure .com)