Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come verificare indirizzo email

di

È possibile verificare un indirizzo di posta elettronica in modo tale da riuscire ad appurare che questo venga effettivamente utilizzato da una data persona? La risposta, mi spiace deluderti, ma è no. O meglio, non in maniera diretta. Per fortuna, infatti, la privacy degli utenti viene sempre tutelata ed i loro indirizzi email non possono essere “spifferati” in rete senza esplicito coseno. Questo però non toglie il fatto che con un po’ di fortuna ed un pizzico di buona volontà sia comunque possibile provare (e, perché no, anche riuscire) a rintracciarli. Mi chiedi in che modo? Beh, leggi questa mia guida su come verificare indirizzo email ed in men che non si dica lo scoprirai.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti alcuni utili sistemi che puoi provare a mettere in pratica per cercare di verificare indirizzo email. Tutte le soluzioni in questione sono completamente legali e non implicano in alcun modo la violazione della privacy altrui.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Corri a leggere le indicazioni che trovi qui di seguito e vedrai che alla fine non solo riuscirai a schiarirti le idee su come verificare indirizzo email ma, in caso di necessità, sarai anche pronto ben felice di consigliare tutti i tuoi amici bisognosi di ricevere qualche dritta analoga. Are you ready?

Risalire all’indirizzo email

Come verificare indirizzo email

Il primo passo che devi compiere per riuscire a verificare indirizzo email di una persona consiste, in soldoni, nell’andare per logica e per tentativi in modo tale da cercare di risalire al presunto account di posta elettronica di uno specifico utente.

Se ti interessa individuare l’indirizzo email di una persona che sai avere un account di posta elettronica Gmail, puoi dunque attenerti allo schema che trovi qui sotto. Tieni però presente che gli indirizzi di posta Gmail non comprendono eventuali punti presenti nella parte iniziale dello stesso e che quindi fare delle “prove” includendo anche tale tipo di punteggiatura non ha senso.

  • nomecognome@gmail.com
  • cognomenome@gmail.com
  • nome_cognome@gmail.com
  • cognome_nome@gmail.cm
  • nomecognomeannodinascita@gmail.com
  • nomecognome_annodinascita@gmail.com
  • cognomenomeannodinascita@gmail.com
  • cognomenome_annodinascita@gmail.com
  • nickname@gmail.com
  • nicknameannodinascita@gmail.com
  • nickname_annodinascita@gmail.com

Se invece vuoi provare ad individuare l’indirizzo di posta elettronica di una persona che sai che utilizza Outlook.com o che comunque è in possesso di un account Live/Hotmail di Microsoft, attieniti al seguente schema. Tieni però conto del fatto che sino a qualche tempo fa la registrazione sui servizi Windows Live dell’azienda di Redmond prevedeva l’assegnazione automatica di un indirizzo di posta elettronica in base al nome e al cognome dell’utente di riferimento. Con l’introduzione degli indirizzi Outlook.com e Outlook.it la politica di assegnazione dei nomi è cambiata ma ciò non toglie che tu possa provare anche con quelli.

  • nome.cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome.nome@outlook.com (oppure .it)
  • nome_cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome_nome@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname@outlook.com (oppure .it)
  • nickname.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nicknameannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nome.cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome.nome@live.com (oppure .it)
  • nome_cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome_cognome@hotmail.it (oppure .com)
  • cognome.nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome.cognome@hotmail.it (oppure .com)

Vuoi provare ad individuare l’indirizzo di posta elettronica di una persona che sai avere un account email con Yahoo? Allora attieniti allo schema che trovi proprio qui di seguito.

  • nome.cognome@yahoo.com
  • cognome.nome@yahoo.com
  • nome_cognome@yahoo.com
  • cognome_nome@yahoo.com
  • nomecognomeannodinascita@yahoo.com
  • nomecognome.annodinascita@yahoo.com
  • nomecognome_annodinascita@yahoo.com
  • cognomenomeannodinascita@yahoo.com
  • cognomenome_annodinascita@yahoo.com
  • nickname@yahoo.com
  • nickname.annodinascita@yahoo.com
  • nicknameannodinascita@yahoo.com
  • nickname_annodinascita@yahoo.com

Nello sfortunato caso in cui tutti i tentativi già messi in atto si fossero rivelati inefficaci o qualora tu stessi cercando di risalire all’indirizzo di posta elettronica di una data persona facente capo ad un servizio diverso da quelli già indicato, puoi provare a seguire quest’altro schema. Ricordati però di sostituire al termine servizio che trovi dopo la chiocciola (@) il nome del provider di posta elettronica che pensi possa usare la persona con la quale vorresti metterti in contatto.

  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname@servizio.it (oppure .com)
  • nickname.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nicknameannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname_annodinascita@servizio.it (oppure .com)

Appurare l’esistenza dell’indirizzo email

Come scoprire email di una persona

Una volta individuato il presunto account di posta elettronica della persona con cui desideri metterti in contatto, puoi finalmente procedere andando a verificarne l’effettiva esistenza. Per dare ciò, puoi rivolgerti all’apposito servizio online Verifica Email.

Si tratta di un sito Web che, così come suggerisce lo stesso nome, consente di verificare la validità degli indirizzi di posta elettronica. Ovviamente tieni presente che non ti verrà mostrato nome e cognome dell’effettivo proprietario dell’indirizzo di posta digitato ma ti verrà indicato solo e soltanto se la mail inserita è realmente esistente ed attiva oppure no.

Collegati dunque alla pagina Web principale di Verifica Email tramite il link che ti ho fornito poc’anzi dopodiché digita nell’apposito campo visualizzato al centro della pagina Web che è andata ad aprirsi l’indirizzo di posta elettronica di cuoi vuoi verificare l’esistenza (es. nome.cognome@live.com o cognome.nome@hotmail.it). In seguito, pigia sul pulsate Invio sulla tastiera per avviare la procedura verifica.

Se il risultato del test è positivo, ti verrà mostrato un riquadro di colore verde indicante il fatto che l’indirizzo di posta elettronica da te precedentemente digitato è valido. Se invece il risultato del test effettuato mediante il sito Internet Verifica Email risulta negativo, ti verrà mostrato a schermo un riquadro di colore rosso indicante il fatto che l’indirizzo di posta elettronica da te precedentemente digitato non è valido.

Se la mail che hai digitato risulta essere valida, puoi subito provare a verificare indirizzo email inviando un messaggio di posta allo stesso, indicando chi sei e precisando il fatto che potresti anche aver sbagliato destinatario. Successivamente attendi una risposta che possa confermare o smentire le tue ricerche.

Tieni comunque presente che quello in questione non è l’unico servizio online che permette di verificare indirizzo email. In alternativa, puoi infatti appellarti a Verify Email AddressFree Email Verifier o, ancora, Verifica se un indirizzo email esiste. In tutti i casi, il funzionamento è pressoché analogo a quello di Verifica Email e dal responso puoi provare a dedurre se un indirizzo email esiste realmente ed anche se un dominio è valido ma non è chiaro se può riceve posta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.