Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Come stabilizzare i video ed eliminare il tremolio

di

Durante il tuo ultimo viaggio, hai realizzato numerosi filmati con l’idea di montare un video della tua vacanza. Riguardando i filmati, però, ti sei accorto che sono presenti dei tremolii che rendono il video poco stabile e di scarsa qualità. Ho indovinato, vero? Allora non devi disperarti: puoi facilmente ridurre il tremolio e migliorare la qualità dei tuoi filmati. Come si fa? Te lo dico subito.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso spiegarti come stabilizzare i video ed eliminare il tremolio installando sul tuo computer alcuni programmi che ti permetteranno di ottenere ottimi risultati. Hai diverse soluzioni che puoi prendere in considerazione, dai software che permettono di stabilizzare i filmati dal PC alle app che permettono di ridurre il tremolio direttamente da smartphone e tablet. Interessante, vero? Allora non perdiamo altro tempo e mettiamoci subito all’opera!

Coraggio, mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi con attenzione i prossimi paragrafi. Scegli la soluzione che ritieni più adatta alle tue esigenze, prova a mettere in pratica le indicazioni che sto per darti e sono sicuro che riuscirai, in poco tempo, a stabilizzare i tuoi video e creare il filmato della tua vacanza. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Google Foto (Android)

Google Foto è il celebre servizio di Google che, oltre a proporsi come galleria di foto e video, permette anche di modificare immagini e filmati. Con la funzione Stabilizzazione, disponibile solo su dispositivi Android, è possibile ridurre il tremolio dei video e ottenere risultati di ottima qualità.

Per stabilizzare i video con Google Foto, avvia l’app che dovrebbe essere già installata di serie nel tuo smartphone o nel tuo tablet. Adesso, fai tap sul video che intendi modificare, pigia sull’icona della matita presente in basso per accedere alla sezione di modifica del filmato e premi sulla voce Stabilizza.

Attendi quindi che il processo di stabilizzazione sia concluso e, in automatico, potrai visualizzare il risultato finale con la possibilità di salvare il video sul tuo dispositivo. Purtroppo, però, non è possibile fare un confronto con il video originale e vedere le differenze. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come funziona Google Foto.

Emulsio (iOS)

Emulsio è la soluzione ideale per rimuovere automaticamente il tremolio dei video realizzati con iPhone e iPad. Permette di usare tecniche di stabilizzazione avanzate, regolare l’intensità dello stabilizzatore e di vedere il confronto del video prima e dopo l’elaborazione. Nella versione gratuita applica un watermark che è possibile rimuovere con l’acquisto della versione Pro Pack, al costo di 3,49 euro.

Dopo aver scaricato Emulsio dall’App Store, avvia quest’ultimo pigiando sulla sua icona (il simbolo ▶︎ rosso su sfondo bianco). Seleziona quindi il video da modificare per importarlo nell’area di lavoro dell’app, dopodiché fai tap sull’icona del cerchio diviso a metà per stabilizzare il filmato. Così facendo, visualizzerai una linea che divide in due il video: pigia sul pulsante ▶︎ per riprodurre il video e vedere le differenze tra il filmato originale e il filmato stabilizzato. Inoltre, puoi spostare il cursore presente a destra per aumentare o diminuire l’intensità di stabilizzazione.

Se il risultato finale è di tuo gradimento, fai tap sull’icona della freccia dentro un quadrato per esportare il video, attendine l’elaborazione, pigia sulla voce Salva video e il gioco è fatto.

Windows Movie Maker (Windows)

Windows Movie Moker è una delle migliori soluzioni per stabilizzare i video ed eliminare il tremolio su PC Windows. Il programma di video editing prodotto da Microsoft, permette di creare e modificare filmati, aggiungendo effetti, transizioni e migliorando la qualità dei video importati.

Windows Movie Maker è incluso nel pacchetto di applicazioni gratuite Windows Essentials, che ora è stato discontinuato. Se il software non è già presente sul tuo computer, per i download devi rivolgerti a siti terzi come il servizio di hosting Cloud Mail o MajorGeeks (solo in inglese). Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida su come scaricare Movie Maker.

Completata l’installazione di Windows Movie Maker, avvia il programma e fai clic sulla voce Aggiungi video e foto (in alto a sinistra) per importare il filmato da modificare. Per apportare le modifiche al video, seleziona l’opzione Strumenti video presente in alto e pigia sulla voce Modifica, dopodiché fai clic sul pulsante Stabilizzazione video e scegli una delle opzioni disponibili nel menu che compare.

Conclusa la modifica del filmato e ridotto il tremolio, fai clic sul pulsante Salva filmato presente in alto a destra e attendi l’elaborazione delle modifiche e del salvataggio. Per approfondire l’utilizzo del programma, puoi leggere la mia guida su come usare Movie Maker.

iMovie (Mac)

iMovie è la migliore soluzione da prendere in considerazione per stabilizzare i video su Mac. Il programma di video editing targato Apple è installato di serie su tutti i dispositivi del colosso di Cupertino ed è disponibile anche sotto forma di applicazione per iPhone/iPad (dove però non permette di ridurre il tremolio o di stabilizzare i video).

Per migliorare la qualità di un video presente sul tuo Mac, avvia dunque iMovie e fai clic sulle voci Crea nuovo e Filmato per avviare un nuovo progetto. Pigia poi sull’icona della freccia rivolta verso il basso presente in alto a sinistra, seleziona il filmato di tuo interesse e fai clic sulla voce Importa i selezionati per importare il video su iMovie.

Adesso, seleziona la voce I miei file multimediali, seleziona il video importato poc’anzi e pigia sul pulsante + per aggiungerlo all’area di lavoro, dopodiché seleziona il video e fai clic sul pulsante Stabilizzazione (l’icona della videocamera) collocata in alto a destra sopra il player. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto alla voce Stabilizza video mosso e visualizzerai la scritta Analizzo per individuare movimento dominante a indicare che la procedura è in corso.

Se lo desideri, puoi regolare la stabilizzazione applicata al filmato trascinando il cursore accanto alla voce Stabilizza video mosso. Pigia poi sul pulsante ▶︎ per riprodurre il filmato e vedere gli effetti della stabilizzazione. Se il risultato è di tuo gradimento, fai clic sul pulsante di una freccia dentro un quadrato (in alto a destra), seleziona la voce File e, nella nuova finestra aperta, pigia sui pulsanti Avanti e Salva per esportare il video. Per approfondire il funzionamento del software, puoi leggere la mia guida su come usare iMovie.

YouTube (Online)

Se la tua intenzione è stabilizzare un video da caricare su YouTube, devi sapere che puoi rimuovere il tremolio dei tuoi filmati direttamente sulla celebre piattaforma di proprietà di Google.

Per stabilizzare un video con questa soluzione, collegati alla pagina principale di YouTube e accedi al tuo account pigiando sul pulsante Accedi in alto a destra. Dopo aver effettuato l’accesso, fai clic sull’icona della freccia rivolta verso l’alto, pigia sulla voce Seleziona i file da caricare e seleziona il video di tuo interesse. Inseriscine quindi il titolo e la descrizione e attendi che il caricamento sia completato.

Adesso, pigia sulla tua foto in alto a destra e seleziona la voce Creator studio, dopodiché fai clic sull’opzione Gestione video presente nella barra laterale a sinistra per accedere alla lista dei video caricati sul tuo canale: scegli quello di tuo interesse, pigia sul pulsante Modifica e seleziona la scheda Miglioramenti collocata in alto. Per eliminare i movimenti a scatti del video, fai clic sul pulsante Stabilizza presente a destra e pigia per due volte consecutive sul pulsante Salva per rendere effettive le modifiche. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come funziona YouTube.

Come ben saprai, YouTube è disponibile anche sotto forma di applicazione per device Android e iOS: la funzione Stabilizza, però, è disponibile solo nella versione online.

Wondershare Filmora (Windows/Mac)

Tra i programmi che permettono di stabilizzare i video c’è anche Wondershare Filmora. È un software di montaggio video di semplice utilizzo che consente di applicare effetti, modificare foto, video e musica. È disponibile per PC Windows e Mac in una versione di prova gratuita, dopodiché ha un costo di 49 euro.

Per scaricare Wondershare Filmora sul tuo computer, collegati al sito del programma, apponi il segno di spunta accanto a una delle opzioni tra Windows e macOS e fai clic sul pulsante Free trial. Completato il download, se hai un PC Windows fai doppio clic sul file filmora.exe e pigia sul pulsante Esegui per avviare l’installazione. Nella nuova finestra aperta, fai clic sul pulsante OK per confermare la scelta della lingua italiana, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho letto e accetto l’accordo e pigia sul pulsante Avanti per due volte consecutive.

Se, invece, hai un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato e trascina l’icona di Wondershare Filmora nella cartella Applicazione di macOS. Apri quindi la cartella Applicazioni e fai doppio clic sull’icona del programma per avviarlo.

Aperto il programma, pigia sull’icona del + collocato in alto e seleziona il filmato da importare in Wondershare Filmora, dopodiché fai clic con il tasto destro sul video da modificare e seleziona la voce Stabilizzazione video dal menu che compare. Nella nuova finestra aperta, indica la cartella nella quale salvare il video modificato tramite il menu a tendina presente sotto la voce Salva il video stabilizzato su, pigia poi sul pulsante Stabilizza e attendi che la procedura di analisi del filmato sia completata.

Conclusa l’analisi delle vibrazioni del video, puoi visualizzare il filmato prima e dopo la correzione: se il risultato finale è di tuo gradimento, fai clic sul pulsante Applicare, attendi qualche istante e il video modificato sarà disponibile nella cartella indicata in precedenza.

Altre soluzioni per stabilizzare i video

Se i programmi e i servizi proposti in precedenza non hanno soddisfatto completamente le tue esigenze e vuoi conoscere altre soluzioni per stabilizzare i video, dai un’occhiata alla lista che segue, che comprende sia programmi per computer che app per smartphone e tablet.

  • Movavi Video Editor (Windows/Mac): un programma di editing video che, tramite la funzione di stabilizzazione integrata, permette di ridurre il tremolio dei filmati. È disponibile gratuitamente per 7 giorni, dopodiché ha un costo a partire da 29,95 euro.
  • VirtualDub (Windows): è un software gratuito che, tramite l’aggiunta del plugin Deshaker, permette di ridurre il tremolio dei video con ottimi risultati. Inoltre, propone funzionalità avanzate per gli utenti più esigenti.
  • Adobe Premiere Pro (Windows/Mac): è uno dei più celebri programmi per creare e modificare video, l’ideale per chi vuole una soluzione più professionale. Fa parte della suite di Adobe Creative Cloud‎ e, tra le sue numerose funzionalità, offre anche quella per stabilizzare i video e ridurne il tremolio. Dopo una prova gratuita di 7 giorni, ha un costo a partire da 24,39 euro/mese.
  • Sony VEGAS (Windows): è un programma per il montaggio video destinato ai PC Windows. Tra le sue numerose funzionalità, permette di ridurre il tremolio e stabilizzare i video. È disponibile a pagamento, ma permette una trial gratuita di 30 giorni. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come scaricare Sony VEGAS Pro.
  • AVS Video Editor (Windows): software per il montaggio video che consente di apportare modifiche ai video importati nell’area di lavoro. Tramite la funzione Stabilizza video, consente di migliorare la qualità dei filmati con tremolio. Ha un costo a partire da 49 euro, ma è possibile provarlo attivando una trial gratuita.
  • Horizon Camera (Android/iOS): applicazione per realizzare video sempre in orizzontale, a prescindere dall’impugnatura del dispositivo. La stabilizzazione è automatica grazie all’uso di sensori che rendono la ripresa stabile e livellata. È gratuita.
  • Hyperlapse (iOS): è l’applicazione di Instagram per realizzare video in time-lapse. Usando la stabilizzazione interna, permette di creare video elaborati e di ottima qualità. È gratuita e disponibile solo per iPhone/iPad.