Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come tagliare una foto con Mac

di

Hai bisogno di ritagliare alcune foto da postare sui tuoi profili social ma, essendo passato da poco tempo al mondo Mac, non hai la più pallida idea di quali programmi utilizzare a tale scopo? Non preoccuparti: se vuoi, sono qui proprio per darti una mano e aiutarti a portare a termine questa “impresa” tecnologica.

Se vuoi scoprire come tagliare una foto con Mac, non devi far altro che prenderti cinque minuti di tempo libero e continuare a leggere: qui sotto, infatti, trovi un elenco di soluzioni che possono fare sicuramente al caso tuo. Ti anticipo già che, per raggiungere il tuo scopo, potrai adoperare sia le applicazioni già incluse “di serie” in macOS che alcune risorse di terze parti, in base a quelle che sono le tue esigenze.

Come dici? Non vedi l’ora di saperne di più? Allora mettiamo sùbito da parte le chiacchiere e addentriamoci nel cuore del tutorial. Dai, mettiti bello comodo, concediti il tempo necessario per prendere dimestichezza con le varie soluzioni elencate di séguito e segui le mie indicazioni per tagliare le foto sul tuo fido Mac. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Programmi per tagliare foto con Mac

Iniziamo questa guida prendendo in considerazione alcuni programmi per tagliare foto con Mac. Come ti dicevo già nell’introduzione dell’articolo, ce ne sono anche alcuni preinstallati in macOS.

Foto

Funzione Ritaglia dell'applicazione Foto di macOS

La prima soluzione che ti consiglio di provare è Foto, l’applicazione predefinita per la gestione delle raccolte fotografiche preinstallata su tutti i computer e i dispositivi mobili di Apple. Integra vari strumenti di editing, compreso uno che permette di tagliare le foto in modo molto semplice.

Per avvalertene, avvia innanzitutto l’applicazione Foto, facendo clic sull’icona del fiore stilizzato presente sulla barra Dock o nel Launchpad. Dopodiché, seleziona la posizione in cui si trova la foto di tuo interesse (es. Foto, I miei album, etc.), agendo tramite la barra laterale di sinistra; individua lo scatto che intendi modificare e fai doppio clic sulla sua anteprima, in modo da aprirlo.

Una volta aperta la foto di tuo interesse, fai clic sul pulsante Modifica, posto nell’angolo in alto a destra della finestra, premi sul pulsante Ritaglia, collocato in alto, e serviti dei cursori che si trovano agli angoli dell’immagine, per ritagliare quest’ultima.

Agendo sulla barra laterale posta sulla destra, puoi anche selezionare un formato di ritaglio standard (es. 16:9, 4:3, etc.) ed eventualmente cliccare sul pulsante Automatico per eseguire un ritaglio automatico dell’immagine.

Quando sei pronto per farlo, fai clic sul pulsante giallo Fine, situato in alto a destra, in modo da salvare le modifiche fatte. In caso di ripensamenti, invece, clicca sul pulsante Reimposta, sulla destra, per annullare le modifiche apportate alla foto e ripristinare il suo aspetto originale.

Anteprima

Funzione Ritaglia di Anteprima

Anteprima, l’applicazione predefinita di macOS per aprire immagini e documenti in formato PDF, è un’altra soluzione sicuramente utile ai tuoi scopi, l’ideale se devi ritagliare una foto scaricata da Internet o copiata da un drive esterno (es. una chiavetta USB o una memory card).

Per avvalertene, devi innanzitutto aprire l’immagine da ritagliare. Se tramite doppio clic l’immagine non si apre automaticamente in Anteprima, fai clic destro sulla sua miniatura e seleziona le voci Apri con > Anteprima dal menu che si apre.

Dopo aver aperto l’immagine con Anteprima, tieni premuto il tasto sinistro del mouse (o del trackpad) e racchiudi in una selezione l’area della foto che intendi conservare. Una volta effettuata la selezione, recati nel menu Strumenti > Ritaglia di Anteprima (in alto) oppure premi la combinazione di tasti cmd+k sulla tastiera del Mac, per ritagliare l’immagine. Le modifiche verranno salvate automaticamente sul file originale, senza bisogno di ulteriori passaggi.

XnConvert

XnConvert

Hai bisogno di ritagliare più foto contemporaneamente? Allora non pensarci su due volte e scarica sul tuo Mac l’applicazione gratuita XnConvert, che permette di ritoccare le immagini in serie, applicando a esse una vasta gamma di modifiche ed effetti.

Per scaricare XnConvert sul tuo Mac, collegati al sito ufficiale del programma, scorri la pagina verso il basso e clicca sul pulsante Mac DMG 64bit. A download completato, apri il pacchetto .dmg che hai ottenuto e trascina XnConvert nella cartella Applicazioni del computer.

Successivamente, nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro sull’icona di XnConvert e premi su Apri per due volte consecutive, in modo da “bypassare” le restrizioni imposte da Apple verso i software provenienti da fonti non certificate (operazione necessaria soltanto al primo avvio del).

A questo punto, per ritagliare le tue foto con XnConvert, non devi far altro che selezionare la scheda Origine nella finestra principale dell’applicazione, trascinare queste ultime nella stessa e selezionare la cartella in cui salvare le immagini ritagliate, cliccando sul pulsante (…) che si trova all’interno della scheda Destinazione.

Dopodiché, recati nella sezione Azioni di XnConvert, clicca sul pulsante Aggiungi azione, in alto a sinistra, e seleziona le voci Immagine > Ritaglia dal menu che compare. Compila, poi, il modulo che ti viene proposto, specificando le dimensioni in cui desideri ritagliare le foto, e clicca sul pulsante Converti, per completare l’operazione.

Le foto modificate verranno salvate automaticamente nella posizione che hai scelto in precedenza. Comodo, vero?

Come ritagliare una foto rotonda su Mac

Anteprima

Hai la necessità di ritagliare una foto rotonda su Mac? Allora sappi che puoi riuscire nel tuo intento con il già citato Anteprima. Tutto ciò che devi fare, infatti, è selezionare la porzione di foto che vuoi mantenere, adoperando lo strumento di selezione ellittica, e poi rimuovere lo sfondo in eccesso.

Apri, dunque, la foto che intendi ritagliare circolarmente in Anteprima (facendo doppio clic su di essa o facendoci clic destro sopra e selezionando le voci Apri con > Anteprima dal menu contestuale). Dopodiché, clicca sull’icona della matita posta in alto, premi sul pulsante (⌵) collocato accanto all’icona del quadrato tratteggiato e seleziona lo strumento Seleziona ellittica dal menu che compare.

A questo punto, disegna il cerchio sulla porzione di foto che hai intenzione di mantenere, avendo cura di tenere premuto il tasto Shift sulla tastiera (per disegnare un cerchio perfetto), clicca sul pulsante Ritaglia (in alto a destra) e, nel riquadro che si apre, fai clic sul pulsante Converti, in modo da consentire la conversione dell’immagine nel formato PNG (utile per la creazione dello sfondo trasparente).

Le modifiche saranno salvate in modo automatico sul file originale.

Anteprima

Volendo, puoi ritagliare foto rotonde su Mac anche sfruttando dei software di terze parti, come Photoshop e GIMP. Se vuoi approfondire la cosa, ti consiglio di dare un’occhiata alla lettura della guida dedicata a come tagliare una foto a cerchio.

Come ritagliare sagoma foto su Mac

Hai la necessità ritagliare la sagoma di una foto su Mac e, quindi, di scontornare uno o più soggetti presenti in essa? Lascia che ti spieghi come riuscirci sfruttando alcune applicazioni adatte allo scopo.

Anteprima

Sagoma ricavata con Anteprima

La prima soluzione che ti invito a provare è Anteprima, di cui ti ho già ampiamente parlato in alcuni dei capitoli precedenti del tutorial. Grazie alla funzione Laccio smart di cui è dotata, essa permette infatti di scontornare i soggetti di una foto in modo alquanto semplice.

Per procedere in tal senso, apri innanzitutto la foto che desideri modificare in Anteprima, dopodiché fai clic sull’icona della matita posta in alto a destra, quindi sul pulsante (⌵) posto accanto al simbolo del quadrato tratteggiato e, nel menu che si apre, seleziona la voce Laccio smart.

A questo punto, passa con il cursore del mouse sul perimetro della foto, in modo da evidenziarlo con una linea rossa, cercando di essere il più preciso e accurato possibile (da questo dipenderà il risultato finale che riuscirai a ottenere).

Laccio Smart di Anteprima

Ad operazione completata, fai clic sul pulsante Ritaglia, collocato in alto a destra, e conferma la conversione dell’immagine nel formato PNG, utile a mantenere la trasparenza dello sfondo.

Le modifiche saranno salvate in modo automatico sul file originale.

Photoshop

Sagoma ricavata da Photoshop

Sul tuo Mac hai installato Photoshop? Beh, in tal caso, puoi avvalerti di alcuni dei molteplici tool integrati nel celeberrimo programma di fotoritocco di casa Adobe per ricavare una sagoma da un’immagine.

Per entrare più nel merito, dopo aver scaricato Photoshop e aver importato in esso la foto di tuo interesse, attiva la modalità Maschera veloce, cliccando sul simbolo del rettangolo con il cerchio situato nell’angolo in basso a destra della finestra, seleziona il colore nero nella tavolozza dei colori e poi colora gli elementi che hai intenzione di conservare (quindi i soggetti), mediante lo strumento Pennello.

Disattiva, dunque, la modalità Maschera veloce facendo di nuovo clic sul simbolo del rettangolo con il cerchio situato in basso a destra, seleziona uno strumento di Selezione dalla barra degli strumenti situata sulla sinistra, fai clic destro sulla selezione appena eseguita e clicca sulla voce Seleziona inverso dal menu contestuale.

Potrebbe essere utile, poi, ammorbidire la selezione, cliccando sul pulsante Migliora bordi, e usare le barre di regolazione per perfezionare il lavoro fatto. Ricordati, infine, di salvare l’immagine di output nel formato PNG o GIF, per preservare la trasparenza dello sfondo.

Per informazioni più dettagliate su come scontornare con Photoshop, leggi pure la guida che ho dedicato all’argomento.

GIMP

Scontornare con GIMP

Se preferisci ricorrere a GIMP, la migliore alternativa free e open source a Photoshop, sappi che anche questo noto software di fotoritocco permette di ritagliare la sagoma delle foto su Mac in maniera molto semplice.

Dopo aver scaricato il programma e aver importato in esso la foto di tuo interesse, seleziona la voce Commuta maschera veloce dal menu Seleziona, in alto.

A questo punto, richiama lo Strumento tracciati, cliccando sull’icona della penna stilografica posta sulla toolbar che si trova a sinistra, e ricalca i bordi del soggetto che vuoi scontornare dalla foto (cercando di essere il più preciso possibile): per portare a termine quest’operazione, non devi far altro che cliccare i bordi di tutto il soggetto distanziando di poco le varie ancore di collegamento.

Perfeziona poi, se necessario, la selezione delle parti più curve dell’immagine, spostando le linee di collegamento, e poi disabilita la maschera veloce, selezionando nuovamente la voce Commuta maschera veloce dal menu Seleziona di GIMP.

Adesso, fai clic sulla voce Dal tracciato presente nel menu Seleziona, clicca sulla voce Inverti presente nel menu Seleziona e premi il tasto Canc/Backspace sulla tastiera, per eliminare la porzione di foto che hai deciso di rimuovere.

Ricordati, poi, di esportare la foto nel formato PNG o GIF, qualora tu voglia preservarne lo sfondo trasparente, e il gioco è fatto. Per ulteriori informazioni su come scontornare con GIMP, consulta la guida che ti ho appena linkato.

Come ritagliare foto schermo su Mac

Ritagliare istantanea schermo Mac

Concludiamo questo tutorial vedendo come ritagliare gli screenshot su Mac. Per prima cosa, devi dunque realizzare l’istantanea dello schermo: se vuoi catturare l’intero schermo, devi premere semplicemente la combinazione di tasti cmd+shift+3; se vuoi catturare solo una porzione di schermo, invece, devi premere i tasti cmd+shift+4, dopodiché devi tenere premuto il tasto sinistro del mouse ed evidenziare l’area di tuo interesse.

Per ritagliare la foto fatta allo schermo, clicca poi sulla miniatura dello screenshot che compare in basso a destra e si apriranno così gli strumenti di modifica “al volo” inclusi in macOS (da macOS Mojave in poi).

Nella finestra che si è aperta, clicca dunque sull’icona del ritaglio (quella raffigurante il rettangolo), serviti degli indicatori comparsi a schermo per definire l’area dell’immagine che vuoi mantenere e quella che intendi rimuovere e poi clicca sul pulsante Ritaglia, situato in alto a destra.

Per concludere, clicca sul pulsante Fine, situato in alto a destra, e lo screenshot modificato verrò salvato nella posizione predefinita in cui vengono salvate tutte le catture dello schermo (es. la Scrivania).