Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare Movie Maker

di

Devi realizzare il montaggio di un video sul tuo computer ma, dal momento in cui sei pieno di impegni, non hai il tempo di utilizzare un software professionale per realizzare questo compito. Scommetto quindi che vorresti sapere come usare Movie Maker; hai sempre sottovalutato questo programma, ma ora farebbe proprio al caso tuo.

Se vuoi sapere come usare il noto software di montaggio, sappi che posso aiutarti, ma prima è necessario fare una piccola ma importante premessa. A partire dal 10 gennaio 2017, Microsoft ha smesso il supporto alla suite di programmi Windows Essentials 2012, all’interno della quale vi era anche Movie Maker. Con l’interruzione del supporto, non è più possibile scaricare Movie Maker dal sito ufficiale Microsoft; di conseguenza, in questa mia guida, ti spiegherò come scaricarlo da siti Web non ufficiali, nel caso in cui il programma non si trovi più installato sul tuo PC.

Non devi preoccuparti di eseguire quest’operazione, nel corso di questo tutorial ti spiegherò passo dopo passo come effettuarla. Prima di iniziare, ti faccio inoltre presente che, la maggior parte dei programmi presenti all’interno di Windows Essentials 2012 sono state rimpiazzati da altre applicazioni e funzionalità disponibili su sistemi Windows 8.1 o successivi. Purtroppo però, ma al momento in cui scrivo, non c’è un’applicazione ufficiale che ha rimpiazzato Movie Maker. Di conseguenza, come alternativa al download del software in questione da siti Internet non ufficiali, puoi utilizzare applicazioni simili presenti Store di Microsoft. Prova a dare un’occhiata al link che ti ho indicato, potrebbe essercene qualcuna che potrebbero fare al caso tuo. Fatte queste dovute premesse possiamo iniziare, ti auguro una buona lettura.

Indice:

Come scaricare e installare Movie Maker

Se hai quindi bisogno di scaricare Movie Maker sul tuo computer con una versione recente di Windows (Windows 7, Windows 8/8.1 oppure Windows 10) puoi scaricarlo da due siti Web: Cloud Mail o MajorGeeks.com. Mentre su Winaero potrai scaricare la versione di Movie Maker in lingua italiana, su MajorGeeks potrai scaricarlo soltanto in lingua in inglese.

Eccezioni indicate a parte, ti sconsiglio sempre di scaricare un software da fonti non ufficiali, in quanto il programma potrebbe essere stato alterato e non garantire più quelle condizioni di sicurezza che erano invece garantite dall’azienda sviluppatrice.

Dal sito Internet di Cloud Mail (che è completamente in lingua russa), fai clic sul pulsante in alto a sinistra con un simbolo di una freccia rivolta verso il basso. Metti il segno di spunta nella casella a fianco la dicitura in russo e fai clic sul pulsante azzurro per iniziare a scaricare Movie Maker in italiano.

In alternativa, fai clic sul link del sito MajorGeeks che ti ho fornito sopra e fai clic in corrispondenza della dicitura Download@MajorGeeks, così da far partire il download automatico del file d’installazione di Movie Maker. Da questo punto in avanti, le indicazioni di questa guida si baseranno sull’uso della versione in italiano, scaricabile tramite Winaero.com.

Avvia adesso il file d’installazione e fai clic sul pulsante Si. Ti sarà apparsa la schermata d’installazione del pacchetto di programmi Windows Essentials 2012, su cui dovrai fare una scelta tra due opzioni disponibili. Fai clic sulla voce Seleziona i programmi da installare e poi lascia il segno di spunta solo su Raccolta Foto e Movie Maker, mentre dovrai disattivare tutte le altre caselle relative a software che non dovrai installare. Fai quindi clic sul pulsante Installa e attendi la fine del processo di installazione. Se dovesse apparirti un messaggio che richiede l’installazione di funzionalità aggiuntive, come Net Framework 3.5, fai clic su Scarica e installa questa funzionalità.

Installato il software, avvia il programma e fai clic sul tasto Accetto relativo al Contratto per i Servizi Microsoft.

Come creare una presentazione di foto con musica

Se il tuo obiettivo è quello di realizzare un semplice video con all’interno una presentazione di foto, con una base musicale che l’accompagna, allora posso spiegarti in poche semplice mosse come realizzarlo.

La prima cosa che dovrai fare, dopo l’apertura di Movie Maker, è fare clic sul pulsante Aggiungi video e foto (tab Home) che si trova in alto a sinistra. Potrai disporre le tue foto nella timeline in modo manuale o utilizzando uno dei temi disponibili all’interno di Movie Maker. Li trovi facendo clic su una delle vignette che troverai in corrispondenza della voce Temi filmato automatico, nella barra orizzontale in alto. Dopo che avrai fatto clic su uno dei temi disponibili, ti verrà richiesto di aggiungere la musica. Fai quindi clic sul pulsante Si e seleziona la traccia audio da utilizzare come sottofondo musicale alla tua presentazione.

Potrai modificare ogni singolo elemento che è stato aggiunto automaticamente con il tema, facendo clic sulle varie tab che vedi in alto: Strumenti video, Strumenti musica e Strumenti testo. Facendo clic sui vari elementi all’interno della timeline, potrai apportare le modifiche alle didascalie, alle animazioni e a qualsiasi altro elemento che avrai aggiunto.

Se invece vuoi creare la tua presentazione manualmente, allora dovrai semplicemente aggiungere tutte le immagini attraverso il tasto Aggiungi video e foto (tab Home). Successivamente dovrai inserire i vari effetti di transizione facendo clic sulle singole immagini nella timeline e selezionare gli effetti di animazione che troverai nella tab Animazioni, nella barra orizzontale in alto. Potrai impostarne la durata su ogni singolo effetto (pulsante Durata) o applicarla a tutti (pulsante Applica a tutti).

Per aggiungere della musica, fai clic sul pulsante Aggiungi musica (tab Home). Potrai apportare tutte le modifiche alla traccia audio da te inserita, facendo clic sulla tab Strumenti musica e impostando eventuali dissolvenze in entrata o uscita e il volume generale.

Come montare un video con Movie Maker

Montare un video con Movie Maker è davvero una procedura semplice, che ti illustrerò nei paragrafi successivi. Quello di cui voglio metterti al corrente è che, quando aggiungi un video in Movie Maker, non è detto che questo sia in un formato supportato (come ad esempio i file in formato MKV). Ogni qualvolta aggiungerai un video, Movie Maker ne farà una scansione (ti basta vedere la barra di caricamento in basso). Se al termine della quale vedrai un simbolo con un punto esclamativo giallo in prossimità dell’anteprima del file nella timeline, allora il file non è supportato.

Dopo questa piccola, ma doverosa, premessa, torniamo al nostro lavoro: montare un video con Movie Maker, magari anche con una base musicale in sottofondo. Per fare ciò, come prima cosa, fai clic sul pulsante Aggiungi video e foto e seleziona tutti i file che vuoi importare nel tuo progetto.

Potrai adesso decidere come procedere al montaggio del tuo video, magari tagliando i video in varie scene, alle quali applicherai degli effetti di animazione o transizione.

Per farlo, dovrai innanzitutto selezionare nella timeline il file video da modificare e fare clic sulla tab Strumenti video, che si trova nella barra orizzontale in alto. Adesso, dalla timeline, trascina la barretta nera di navigazione nella scena del video dove vuoi impostare il taglio. Fai clic quindi su Dividi per confermare il taglio del video.

Se invece vuoi ritagliare un video in uno più piccolo di lunghezza, fai clic su di esso dalla timeline e poi fai clic sulla tab Strumenti video. Adesso fai clic sul tasto Strumento di ritaglio e utilizza le due levette che trovi nell’anteprima di sinistra per impostare il punto di inizio e di fine della scena. Quando sei sicuro del tuo ritaglio, fai clic sul pulsante in alto Salva ritaglio.

Dalla tab Strumenti video potrai impostare anche il volume del video e impostare delle dissolvenze in entrata e in uscita, la velocità del video e anche stabilizzare l’immagine in caso di un video mosso girato con una videocamera non professionale. Tutte le animazioni e gli effetti video sono invece inseribili tramite la tab Animazione, mentre titoli, riconoscimenti e didascalie possono essere aggiunti dai corrispondenti pulsanti presenti nella tab Home.

Così come ti ho spiegato per le presentazioni di foto, per aggiungere una traccia musicale di accompagnamento al video, dovrai procedere tramite il pulsante Aggiungi musica ed impostarne le eventuali modifiche; fai quindi clic su di essa dalla timeline e infine fai clic sulla tab Strumenti musica.

Come aggiungere audio e video in tempo reale

Tra le più interessanti funzionalità di Movie Maker, ce ne sono due che possono essere davvero utili: l’utilizzo di video registrati in tempo reale dalla propria Webcam e la registrazione di una narrazione in tempo reale tramite il proprio microfono.

Queste due funzionalità possono rivelarsi utili. Come? Beh, facciamo un esempio: devi realizzare un video da condividere sulle varie piattaforme di social network: puoi farlo utilizzando la funzionalità Webcam per riprenderti in volto e la funzionalità di narrazione in tempo reale per realizzare la voce fuori campo.

Di conseguenza, per aggiungere un video registrandolo dalla tua Webcam, ti basterà raggiungere la tab Home e fare clic sul pulsante Video webcam. Così facendo, avrai aperto una nuova schermata con l’anteprima della tua Webcam, sulla quale dovrai fare clic sul pulsante Registra per avviare la registrazione del video in tempo reale. Una volta che avrai finito, premi su Interrompi per importare il video nella tua timeline e poter eventualmente applicare delle modifiche.

Se vuoi registrare una voce fuori campo che accompagni e descriva il video, dalla tab Home, fai clic su Registra narrazione per aprire una nuova schermata. Adesso, dalla timeline, sposta la barretta nera di navigazione nella scena dove vuoi iniziare la narrazione e premi sul pulsante Registra. Quando avrai finito, fai clic sul pulsante Interrompi, così da importare la traccia audio nel tuo progetto.

Come salvare un progetto ed esportarlo

Ci siamo quasi; adesso che hai creato il tuo video, applicando tutte le modifiche di cui avevi bisogno, hai paura di perdere tutto il lavoro, se il software dovesse improvvisamente chiudersi o il tuo computer dovesse spegnersi. Come fare? Sto per spiegarti come salvare il tuo progetto e come potrai riprenderlo in mano anche in un successivo momento.

Fai clic sulla tab File che si trova in alto a sinistra e scegli la voce Salva progetto con nome. Nella nuova finestra, scegli la cartella dove salvare il tuo progetto e fai clic sul pulsante Salva.

Se dovessi interrompere il tuo lavoro e riprenderlo in un altro momento, ti basterà aprire Movie Maker, selezionare la tab File e selezionare la voce Apri progetto oppure semplicemente fare doppio clic sinistro del mouse sul file del progetto salvato, per aprire automaticamente Movie Maker con le modifiche effettuate al momento del salvataggio del tuo progetto.

Mettiamo il caso che tu adesso abbia finito di lavorare sul tuo progetto e volessi esportare il video per poterlo condividere sui tuoi social network oppure semplicemente conservarlo sul tuo computer. Come fare? Trovi la risposta nelle righe che seguono.

Fai clic sulla tab File in alto a sinistra e seleziona la voce Salva filmato. Ti verranno proposte alcune impostazioni in base al dispositivo sul quale vorrai riprodurre il tuo video. Scegline una, seleziona la cartella dove vuoi salvare il file video e premi sul pulsante Salva. Attendi quindi il termine del salvataggio e fai clic su uno dei pulsanti che ti viene proposto: Riproduci, Apri cartella oppure Chiudi.