Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per creare video

di

Stai cercando un’applicazione che ti consenta di modificare i tuoi video direttamente sullo smartphone o sul tablet, meglio se gratis? Bene, sono lieto d’informarti che sei capitato al posto giusto e al momento giusto.

Nel tutorial di oggi, potrai fare la conoscenza di alcune delle migliori app per creare video, disponibili per i dispositivi mobili. Le soluzioni che ti suggerirò sono prevalentemente di carattere gratuito, alcune forse già le conosci, in quanto si tratta di trasposizioni per smartphone e tablet derivanti da software utilizzabili da desktop. A tal proposito, già che ci siamo, vorrei consigliarti anche qualche programma da adoperare su PC, nel caso in cui i tuoi dispositivi portatili non si rivelassero abbastanza potenti per supportare l’editing video. Come dici? In realtà vuoi solo creare un filmato unendo più foto insieme? Nessun problema, ho qualcosa da proporti anche per tale scopo.

A questo punto, ritagliati qualche minuto di tempo libero per leggere quanto ho da dirti: vedrai che troverai di sicuro la soluzione per creare video più adatta alle tue esigenze. Non mi resta che augurarti una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

App per creare video gratis: Android

Ti senti molto creativo e non vedi l’ora di editare le riprese che hai fatto con il tuo smartphone, o il tuo tablet, però non ti va proprio di spendere soldi per scaricare un’app: ebbene, sappi che ci sono diverse app per creare video gratis su Android potenti e di qualità. Voglio proprio suggerirtene qualcuna, dunque continua a leggere.

YouCut (Android)

App per creare video YouCut

La prima app che potrebbe fare al caso è YouCut, un editor per smartphone e tablet molto completo per essere gratuito (dovrai “sopportare” solo un po’ di pubblicità) e privo di loghi o filigrane in fase di salvataggio delle modifiche apportate al video.

YouCut, tra le sue funzioni, permette di tagliare e montare clip, anche nella loro parte centrale, consente di ridimensionare gli spezzoni in modo tale da adattarli alla visualizzazione sui social network (ad esempio Instagram), di applicare bordi e transizioni, compresi effetti musicali. A tal proposito, è possibile aggiungere musica in vari formati, sincronizzarla con le immagini o, addirittura, estrapolarla dal video stesso. Infine è anche possibile esportare i filmati, fino a una risoluzione di 1080p, o condividerli direttamente su diverse piattaforme.

Detto ciò, per iniziare a usare YouCut, scarica l’app per dispositivi Android da Play Store (o da uno store alternativo, se non hai i servizi di Google sul tuo dispositivo), quindi avviala.

Adesso, sfiora l’icona con la crocetta, collocata in alto a sinistra, per chiudere la schermata in cui ti viene proposto di aderire alla versione Pro di YouCut, con funzioni aggiuntive, al costo di 4,99€ al mese oppure 13,99€ una tantum.

A questo punto, tocca l’icona con il simbolo del + Aggiungi e scegli il pulsante Nuovo, quindi seleziona un video dalla galleria del tuo dispositivo.

Una volta importato il contenuto multimediale nell’app, utilizza il menu che vedi nella parte bassa del display per apportare le modifiche che desideri.

Ad esempio, l’icona Taglia ti permetterà di accorciare il filmato e, attraverso la voce Monta, nel suo sotto menu, potrai anche eliminare la parte centrale del video, oppure frazionarlo in due sezioni, selezionando la voce Dividere.

Fai tap sull’icona Musica per aggiungere al video una traccia sonora: l’opzione Raccomandato ti propone dei suggerimenti a tema, la voce La mia musica ti permetta di importare tracce presenti sul tuo dispositivo oppure di estrarre l’audio dal video, il menu Effetti raccoglie una galleria di rumori ed effetti audio vari, mentre la dicitura Recente consente di aggiungere le tue canzoni preferite.

L’opzione Filtri è ideale per aggiungere un tono visivo particolare al video, mentre la voce Regola ti permette di variare diversi parametri dell’immagine, come la Luminosità, il Contrasto, la Saturazione, ecc. Se i filtri sono, forse, più adatti alle foto, l’opzione Effetti è l’equivalente animato, più adatta ai filmati. E ancora, vuoi scrivere sopra il video? Usa la voce Testo, oppure applica delle emoticon, usando l’icona Sticker.

Il tasto Pip ti consente d’includere due registrazioni nel medesimo fotogramma, mentre l’opzione Velocità è quella che serve per rallentare o velocizzare la ripresa.

Usa la voce Sfondo per cambiare le proporzioni del frame del video, oppure il Colore di sfondo o lo Sfondo stesso, con un’immagine diversa.

Qualora volessi aggiungere un audio in presa diretta al filmato, fai tap sull’icona Registra e consenti a YouCut di accedere al microfono del tuo dispositivo. Se il volume è troppo alto o basso, regolalo per mezzo della voce Volume.

Le icone Ruota e Inverti fanno roteare e specchiare il filmato premendo, infine la voce Ritaglio serve per intervenire sull’aspetto di forma del file.

Se sfiori il simbolo del + Aggiungi, collocato in basso a destra, potrai unire un nuovo clip e, premendo sul simbolo dell’interconnessione tra i filmati aggiunti, potrai scegliere una transizione animata tra di essi.

Quando sei soddisfatto, premi il tasto Salva, quindi utilizza i cursori nel menu a tendina che si aprirà per decidere la Risoluzione, la Frequenza dei fotogrammi (ti consiglio di mantenerti, tra i 30 fps e i 24 fps) e la Qualità del video. Fatto ciò, sfiora ancora il pulsante Salva, chiudi gli annunci pubblicitari e, se vuoi, decidi di condividere il contenuto con i tuoi amici o sui social network.

Ti ricordo che, ogni volta che dovrai chiudere l’app durante l’elaborazione delle modifiche, il lavoro non andrà perso, ma salvato in Bozze: alla nuova apertura dell’applicazione potrai trovare la voce nella schermata iniziale.

Altre app per creare video gratis su Android

App per creare video KineMaster

Non sei soddisfatto della soluzione che ti ho appena descritto? Nessun problema: ecco per te una lista di altre app per creare video gratis su Android.

  • KineMaster — si tratta di un’app assai completa che permette di ritagliare video, creare dei montaggi e utilizzare dei modelli preimpostati. L’applicazione è gratuita (c’è anche una versione Pro a pagamento) e imprime il suo logo sui video.
  • PowerDirector — è un’app gratuita in grado di supportare anche filmati con risoluzione 4K, legata al un noto software per la post produzione professionale CyberLink.
  • GlitchCam — in questo caso, siamo di fronte a un’app dallo spirito creativo, perfetta per applicare effetti visivi surreali, disponibile gratis e a pagamento, per sbloccare funzioni avanzate: per saperne di più, leggi la mia guida su come fare foto Aesthetic.
  • Video.Guru — app gratuita che permette di migliorare foto e video, creare collage e aggiungere musica alle immagini.

App per creare video gratis: iPhone

Usi un iPhone (o anche un iPad) e vorresti migliorare le tue capacità nell’editing dei filmati, che registri con i tuoi dispositivi, ma in maniera economica: posso suggerirti alcune app per creare video gratis su iPhone. Continua a leggere se vuoi sapere di quali sono.

iMovie (iOS/iPadOS)

App per creare video iMovie

Con ogni probabilità, la migliore soluzione per gli utenti dei dispositivi con il marchio della mela morsicata, che vogliono editare filmati, è iMovie, cioè la versione app del noto programma desktop prodotto da Apple per la modifica dei video.

L’interfaccia di iMovie è abbastanza intuitiva e include tutte le funzioni che si potrebbero desiderare da un editor video per dispositivi portatili. Puoi usarla per montare i tuoi video liberamente, oppure per realizzare dei “trailer” con effetti speciali e musiche di sottofondo, partendo dai modelli preimpostati disponibili.

L’app iMovie è preinstallata sui device Apple; se rimossa è comunque scaricabile gratuitamente da App Store: per il suo download, collegati al link che ti ho appena fornito, premi sul pulsante Ottieni e verifica il tuo account (se richiesto).

Una volta avviata l’app, usa la voce Crea progetto, dopodiché decidi se scegliere l’opzione Filmato, che ti consente di partire da zero, oppure l’opzione Trailer, se vuoi utilizzare un modello predefinito.

Ciò fatto, puoi sfiorare l’icona del + Aggiungi per caricare clip, foto e audio nella cosiddetta Timeline di iMovie, altrimenti serviti della voce Scatta per avviare una ripresa in diretta. Se lo desideri, potrai anche selezionare i tuoi contenuti da caricare dal tuo account iCloud, scegliendo la voce iCloud Drive.

A questo punto, sfiora l’icona con la rotella dell’ingranaggio: qui troverai un menu che ti permetterà di aggiungere un filtro al video, applicare un tema con tanto di musica e dissolvenze, usare l’icona delle forbici per tagliare o dividere il filmato, oppure il simbolo dell’orologio per variarne la velocità e così via.

Alla fine, quando sei soddisfatto del risultato, puoi scegliere di guardare il video, magari ripensarci e cancellarlo oppure salvarlo per mezzo dell’icona Esporta: utilizza il menu a tendina per decidere la destinazione del file.

Per maggiori dettagli sull’utilizzo di iMovie, sia in versione app che software e sulle possibilità di editing che ti offre, leggi le mie guide su come usare iMovie e su come editare un video con iMovie.

Altre app per creare video gratis su iPhone

App per creare video Quik

Forse conosci già la soluzione che ti ho proposto poc’anzi, quindi vorresti anche sapere quali sono altre app per creare video gratis su iPhone: eccoti accontentato.

  • Quik — si tratta di un app sviluppata dal famoso marchio di action camera GoPro che promette gratuitamente risultati cinematografici con pochi e semplici strumenti di editing video.
  • Clips — è un’app gratis sviluppata da Apple stessa, ideale per applicare effetti divertenti ai filmati. Supporta il formato ProRes.
  • InShot — si tratta di un editor video gratuito con funzionalità professionali, privo di watermark, che consente di modificare clip, applicare transizioni, filtri, adesivi, ecc.
  • Splice — app che premendo permette di ottenere risultati di alto livello, in modo gratuito, così come sovrapporre clip, apportare tagli e aggiungere effetti di transizione.

App per creare video gratis: PC

Ti sei reso conto che il tuo smartphone, o il tuo tablet, fai fatica a modificare i filmati, dunque hai deciso di agire da desktop: non voglio farti mancare qualche suggerimento di app per creare video gratis su PC.

DaVinci Resolve (Windows/macOS/Linux)

App per creare video DaVinci Resolve

Il software migliore che posso consigliarti per creare e modificare video dal tuo PC è DaVinci Resolve. Le funzioni del programma multi-piattaforma, disponibile anche in versione gratuita, sono molto avanzate: quindi, se da un lato ti permette di ottenere eccellenti risultati professionali, dall’altro il suo utilizzo prevede un po’ di esperienza. Per scoprire come scaricare DaVinci Resolve e come installarlo, leggi il mio tutorial sul tema.

Una volta scaricato e installato il programma sul tuo PC, aprilo e, dalla schermata Projects, clicca sulla voce Untitled Projects, per creare un nuovo progetto. Dalla schermata che si aprirà, seleziona la voce Media per selezionare file multimediali e clip da trascinare nella Timeline, posta nella parte bassa dello schermo.

Quando il video sarà importato correttamente, avrai la possibilità di intervenire su di esso, modificandolo con una vasta gamma di strumenti. Per tutti i dettagli del caso, ti rimando alla lettura della mia guida su come usare DaVinci Resolve.

Altre applicazioni per creare video gratis su PC

App per creare video Wondershare Filmora

Trovi che il programma già proposto non si adatti del tutto alle tue esigenze, oppure vuoi semplicemente conoscere altre applicazioni per creare video su PC: molto bene, ecco quelle che ho da proporti.

  • Avidemux (Windows/macOS/Linux) — è uno dei più semplici e pratici software gratuiti per l'elaborazione di filmati, da scaricare su PC: leggi la mia guida su come usare Avidemux per maggiori dettagli.
  • Wondershare Filmora (Windows/macOS) — ancora un programma da scaricare gratis, che offre un’interfaccia semplice da usare e anche tanti campioni audio royalty free da utilizzare nei progetti.
  • Lightworks (Windows/macOS/Linux) — è un software gratuito con funzioni di editing video professionali, da prendere in considerazione se si ha un po’ di dimestichezza con la materia.
  • Shotcut (Windows/macOS/Linux) — si tratta di una soluzione open source ricca di funzioni e in grado di supportare anche file in alta risoluzione, come filmati girati in 4K.

Se vuoi una panoramica ancora più ampia, leggi anche la mia guida ai programmi per montare video gratis.

App per creare video con foto

App per creare video Canva

Ciò che desideri fare, più che dedicarti alla post produzione di video veri è propri, è creare dei montaggi con una serie di foto che hai scattato: dunque, quello ti serve, sono delle app per creare video con foto.

  • Galleria di Android — se hai uno smartphone o un tablet Android, l’app per creare video con foto gratis più semplice da utilizzare è proprio quella della Galleria, già presente di fabbrica sul dispositivo. Aprila e sfiora la voce Highlight: il sistema creerà in automatico delle slide con le tue foto, suddividendole per tematiche. Fai tap sull’icona dei tre puntini verticali per condividere i video così ottenuti.
  • Foto di iOS — anche Apple mette a disposizione dei suoi utenti la possibilità di ricavare dei video slideshow con le foto della sezione Ricordi. Dall’app Foto raggiungi la sezione Per te e poi fai tap sulla voce Mostra tutto: le sequenze saranno riprodotte automaticamente oppure potrai scegliere tu come organizzarle, quindi puoi anche salvarle.
  • Magisto (Android/iOS/iPadOS) — è un’app gratuita che permette di realizzare delle sequenze con le foto presenti sui propri dispositivi, perfette anche per essere condivise sui social network.
  • Foto di Windows — se hai un PC con sistema operativo Windows 10, il modo più economico e rapido per creare video con foto sta proprio nell’utilizzare l’applicazione proprietaria Foto.
  • Foto di macOS — anche chi usa un computer Mac può sfruttare l’applicazione Foto, integrata al sistema, oltre a iMovie, nella sua versione desktop. Quest’ultima funziona in modo molto simile a come descritto nel capitolo precedente, in riferimento all’app per dispositivi mobili.
  • Canva (Online/Android/iOS/iPadOS) — se non vuoi scaricare nessun programma su PC, puoi servirti di questo editor Web, molto famoso e ben fatto, ottimo per creare slideshow e video con foto gratuitamente (sono disponibili anche piani a pagamento) adatti soprattutto alla condivisone sui social network. Per saperne di più, leggi la mia guida su come usare Canva per Instagram.

Se vuoi conoscere ancora altre soluzioni, leggi la mia guida su come creare video con foto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.