Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare un video

di

Vorresti realizzare un bel montaggio usando i video che hai girato la settimana scorsa, quando sei andato fuori città per assistere a un concerto o partecipare a un evento culturale? Hai scaricato sul PC alcuni video girati con lo smartphone, ma sono venuti storti e li vuoi “raddrizzare”? Non andare subito nel panico. Credimi, è molto più facile di quello che immagini.

Anche se non sei un esperto di video editing e non hai mai avuto a che fare con programmi pensati per questo scopo, puoi riuscire senza troppi problemi (e senza spendere un soldo) a realizzare montaggi di sicuro effetto e “sistemare” tutti i filmati con imperfezioni di vario genere. Basta usare i programmi giusti. Se vuoi sapere quali sono, continua a leggere e scopri come modificare un video utilizzandoli.

Se utilizzi Windows e vuoi imparare come modificare un video in maniera semplice e gratuita, la tua prima scelta non può che ricadere su Movie Maker. Si tratta di un’applicazione completa per l’editing video che supporta tutti i principali formati di file video (gli stessi supportati da Windows Media Player, per la precisione) e si presenta all’utente con un’interfaccia utente a schede – la stessa di Office – che lo rende intuitivo al massimo anche per gli utenti alle prime armi.

Può essere utilizzato per realizzare montaggi con video e foto attinti da varie fonti (PC, fotocamere, smartphone, ecc.), tagliare e unire filmati, applicare effetti speciali e molto altro ancora. Per avere le idee più chiare sulle potenzialità di questo software, ti consiglio vivamente di consultare alcune guide che gli ho dedicato in passato: come montare un video, come fare effetti speciali nei video e come doppiare un video con Movie Maker (per la quale, però, è necessaria la vecchia versione del programma).

Un’altra applicazione gratuita che ti consiglio caldamente se hai bisogno di modificare un video è Avidemux, che pur non essendo super-intuitiva come Movie Maker è compatibile con tutti i principali sistemi operativi (Windows, Mac OS X e Linux) e supporta una vastissima gamma di formati di file differenti. Utilizzandolo, puoi tagliare, unire, ridimensionare, ruotare e correggere le imperfezioni dei filmati digitali operando su una vasta gamma di parametri (colori, luminosità, ecc.).

Include moltissimi effetti speciali ed è anche in grado di operare in modalità direct stream copy, questo significa che se si effettuano modifiche minime ai video (es. taglio o unione) è possibile salvare il risultato finale senza codificare nuovamente l’intero filmato. Sono numerosi gli articoli in cui ti ho spiegato come sfruttare le potenzialità di Avidemux, fra questi ti segnalo quello su come editare un video e le guide relative a come migliorare la qualità di un video e girare un video. Ti assicuro che con un po’ di pratica e un pizzico di buona volontà riuscirai a padroneggiare molto in fretta questo software così versatile.

Sei solito condividere video su YouTube, Facebook ed altri social network? Allora potresti essere interessato a qualche soluzione per modificare video online senza scaricarli sul computer e affrontare inutili perdite di tempo. Mi riferisco allo stesso YouTube, che include tantissimi strumenti per il video editing dei filmati caricati sul proprio canale, e a WeVideo che consente di creare filmati personalizzati e modificare video direttamente dal browser.

Anche in questo caso, ho un paio di guide che fanno al caso tuo e che ti aiuteranno a prendere confidenza con le soluzioni appena menzionate. Mi riferisco più precisamente al mio articolo in cui ti ho spiegato come editare video su YouTube e alla guida dedicata a come tagliare un video online, in cui ho parlato dettagliatamente di WeVideo e delle sue funzioni di editing. Buon divertimento!