Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come virtualizzare un PC

di

Sei solito installare ogni tipo di programma sul tuo PC, compresi quelli che non ti servono, e poi ti lamenti quando il sistema si inceppa o diventa lento. No, tranquillo, non sono qui per farti una ramanzina. Voglio semplicemente suggerirti un sistema per provare ogni tipo di software sul tuo PC senza intaccare minimamente il sistema su cui lavori quotidianamente. Impossibile? Evidentemente non hai mai sentito parlare di virtualizzazione e di programmi gratuiti come VMware Player.

Con VMware Player è possibile creare delle cosiddette macchine virtuali all’interno del PC, dei veri e propri computer all’interno del computer su cui installare un sistema operativo (es. Windows XP) e qualsiasi tipo di programma in maniera indipendente, completamente slegata dal sistema principale che rimane “pulito” e non si appesantisce con software che potrebbero rallentarlo o danneggiarlo.  Con la guida di oggi, ti spiegherò dunque come virtualizzare un PC e creare un sistema operativo parallelo su cui installare tutti i programmi che vuoi senza combinare guai. Cominciamo?

Il primo passo che devi compiere prima di imparare come virtualizzare un PC è collegarti alla pagina del sito FileHippo dedicata a VMware Player e cliccare sulla voce Download Latest Version (in alto a destra) per scaricare il programma sul tuo PC. Il peso del download è di oltre 100MB, quindi accertati di avere una connessione abbastanza veloce prima di avviare lo scaricamento.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (VMware-player-3.1.4-385536.exe) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante (se utilizzi Windows 7/Vista). Clicca quindi sul pulsante Next per cinque volte consecutive e completa il processo d’installazione di VMware Player facendo prima click su Continue e poi su Restart Now. Al termine della procedura, si riavvierà il PC.

Una volta riavviato il computer, apri VMware Player tramite la sua icona presente sul desktop e potrai iniziare a creare la tua macchina virtuale su cui fare tutti gli esperimenti informatici che vuoi. Nella finestra che si apre, accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Yes, I accept the terms in the license agreement, e clicca sul pulsante OK per accedere alla schermata principale di VMware Player. Ora, inserisci nel PC il disco d’installazione del sistema operativo che vuoi installare sulla tua macchina virtuale (nel nostro caso Windows XP) e clicca sulla voce Create a new Virtual Machine di VMware Player.

Nella finestra che si apre, accertati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Installer Disc e che l’unità selezionata nel menu a tendina sia quella del disco d’installazione di Windows e fai click sul pulsante Next. Digita quindi il codice seriale del sistema operativo nel campo Windows Product Key, inserisci nei rispettivi campi il nome utente e la password che vuoi usare nella macchina virtuale e clicca prima su Next per tre volte consecutive e poi su Finish per avviare la procedura per virtualizzare un PC con Windows XP. Se durante la creazione della virtual machine ti viene chiesto di installare dei componenti aggiuntivi per il programma, accetta cliccando su Download and Install.

Et voilà, nel giro di 15-30 minuti la tua nuova macchina virtuale sarà pronta per ospitare tutti i programmi che desideri senza “toccare” il sistema originale. Per avviarla, non devi far altro che aprire VMware Player tramite la sua icona presente sul desktop e fare doppio click sul nome della virtual machine (es. Windows XP). Hai visto? In una manciata di minuti hai scoperto anche come virtualizzare un PC.