Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare video con foto e musica online

di

Sei appena tornato da una bellissima vacanza e vuoi fare morire d’invidia tutti i tuoi amici? Bene, allora quello che ti serve è uno strumento che ti permetta di creare un video con foto e musica online. Sì, dal Web, perché scommetto che hai voglia matta di creare un filmato fantastico con tutte le tue foto e, perché no, anche con una colonna sonora, ma non ti va di scaricare dei programmi sul tuo computer.

Ci ho preso, vero? Beh, lasciamelo dire, lo immaginavo. Ad ogni modo, non stare a preoccuparti, ciò che cerchi è assolutamente possibile e, nel corso di questo tutorial, ti spiegherò come fare. Vedrai che, con un po’ di pazienza e con tanta creatività, riuscirai a creare degli ottimi filmati.

Come dici? Non sei molto esperto nell’utilizzo del computer e hai paura di non riuscire nel tuo intento? Ma no, non dire così! Ho scritto questo tutorial proprio per parlarti di alcuni strumenti di facile utilizzo. Inoltre, nel corso di questa guida, ti spiegherò passo dopo passo come utilizzarli. Sei impaziente di saperne di più? Bene, allora mettiti seduto comodo perché sto per iniziare. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Adobe Spark (Online)

Adobe Spark

La prima soluzione per la realizzazione di video online con foto e musica è Adobe Spark. Non ne hai mai sentito parlare? Si tratta di uno tool online che funziona previa registrazione gratuita e che, grazie alla sua interfaccia semplice e minimale è anche semplicissimo da adoperare.

Come si usa? Tanto per cominciare, recati sulla sua pagina principale, clicca sul bottone Inizia subito, scegli come accedere (es. Continua con Google, Continua con Facebook, Continua con Apple, etc.) e segui le indicazioni che vedi a schermo per portare a termine la procedura di registrazione.

A login effettuato, assegna al progetto che stai avviando un titolo, servendoti dell’apposito campo di testo, clicca sul pulsante Avanti e scegli se partire da un modello oppure se iniziare da zero. Dopo aver visto il breve tutorial informativo che ti illustra il funzionamento di Adobe Spark, fai clic sul pulsante OK, in modo tale da chiuderlo e passare all’effettiva realizzazione del tuo progetto.

Come ti dicevo, l’interfaccia utente di Adobe Spark è alquanto semplice e “pulita”. Per aggiungere nuove slide al progetto, per esempio, fai clic sulla diapositiva con il pulsante (+) al centro. Per duplicare, eliminare diapositive o effettuare altre operazioni ancora, invece, fai clic sul bottone (…) che risulta collocato su ciascuna slide al passaggio del mouse e poi seleziona l’opzione di tuo interesse (es. Duplica, Elimina, etc.).

Per aggiungere una foto in una diapositiva, dopo aver selezionato quella di tuo interesse (in basso), fai clic sul pulsante (+) situato al centro della diapositiva (in alto) e seleziona la dicitura Foto nel menu che si è aperto. Non ti resta che selezionare la modalità con cui effettuare l’upload del contenuto: Carica la foto, per caricarla dal computer in uso; Trova foto gratuite, per trovarla dal database di Adobe; etc. Per aggiungere della musica, invece, fai clic sulla dicitura Musica situata in alto a destra e inserisci una traccia musicale dal database di Adobe o dal tuo PC mediante la funzione Aggiungi la mia musica.

Quando avrai ultimato il lavoro, fai clic sul bottone Anteprima posto nella parte superiore della pagina e, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, condividi o scarica il progetto, cliccando su uno dei bottoni appositi.

Magisto (Online)

Magisto

Un altro servizio online per realizzare filmati con foto e musica è Magisto. Questo servizio, disponibile anche come app sui dispositivi Android e iOS/iPadOS, è a pagamento (parte da 4,99 dollari/mese), ma è possibile creare un account con una versione di prova gratuita, così da poterne testare tutte le sue funzionalità.

Il primo passo da compiere per avvalertene è quello di raggiungere il sito Web ufficiale e di registrare un account per la versione di valutazione, tramite il pulsante Get Started. Dopodiché registrati con il tuo indirizzo email, il tuo account Google (Continue with Google) oppure con il tuo account Facebook (Continue with Facebook). Dopodiché indica l’uso che intendi fare del servizio (Personal, Business o Agency), clicca sul bottone Continue e, quindi, clicca sul pulsante Start the trial situato in corrispondenza di uno dei piani disponibili, indica un metodo di pagamento valido tramite il modulo apposito (se disattivi il rinnovo automatico prima che scada la trial, quindi prima di 7 giorni, non ti verrà addebitato nulla) e poi clicca sul bottone Pay Now.

Per iniziare a creare il tuo filmato, clicca sul bottone Start creating, presente nel riquadro di conferma dell’attivazione della trial e, nella nuova pagina apertasi, clicca sul bottone Add Media e inserisci le foto con cui realizzare il video: fai clic sul pulsante Upload per caricarle dal computer e/o caricale da Google Foto (Google Photos) oppure dal database del servizio (Stocks). Una volta caricate le foto di tuo interesse (devono essere almeno 5), importale nel progetto cliccando sul bottone Add (in basso a destra).

Adesso è il momento di creare effettivamente il video con Magisto. Fai clic sul pulsante Next situato in alto destra, seleziona uno degli stili tra quelli proposti, clicca nuovamente sul bottone Next (in alto a destra) e poi aggiungi la musica di tuo interesse, selezionando i brani presenti nel servizio oppure effettuando l’upload della tua musica.

In conclusione, clicca sul bottone Preview, dai un nome al video, clicca sul pulsante Save, attendi che il filmato venga elaborato e, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai di nuovo clic sul bottone Save (altrimenti clicca sul pulsante Edit e apporta le correzioni necessarie) e poi seleziona una delle opzioni di salvataggio o condivisione tra quelle disponibili.

Nel caso tu voglia disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento, recati su questa pagina, accedi (se necessario) al tuo account, fornisci nell’apposito campo di testo le ultime 4 cifre della carta di credito usata per il pagamento, fai clic sul pulsante Non sono un robot e, dopo aver superato la verifica della sicurezza, clicca sul bottone Cancel my subscription.

Kizoa (Online)

Kizoa

Kizoa è un altro strumento online per la realizzazione di video presentazioni. Come per tutti i servizi di cui ti ho parlato fin adesso, anche Kizoa richiede la registrazione di un account gratuito. Ti segnalo, però, che la versione free permette di realizzare filmati lunghi non più di 1 minuto a 720p. Per abbattere questi e altri limiti, bisogna acquistare una delle licenze disponibili, a partire da 29,90 euro.

Per servirtene, recati sulla pagina principale di Kizoa, fai clic sul pulsante Registrati (in alto a destra, compila i campi di testo richiesti, inserendo la tua email e una password di tua fantasia. Spunta poi la casella in basso per l’accettazione delle condizioni di servizio e fai clic sul pulsante Iscriviti gratis!. Ricordati, poi, di convalidare l’account cliccando sul link che ti è stato inviato all’indirizzo email usato per la registrazione.

Verrai, quindi, immediatamente indirizzato al pannello di editor e composizione di un video. Non appena entrato, potrai scegliere di personalizzare un modello preesistente tra quelli messi a disposizione da Kizoa (Modelli Kizoa) oppure decidere di creare liberamente il tuo progetto, partendo da zero (Creazione libera). Se dovessi scegliere quest’ultima modalità, dovrai selezionare anche le proporzioni del video e se in formato paesaggio, quadrato o ritratto.

Selezionare un progetto a partire da un modello preesistente, invece, ti permetterà di realizzare un video in una modalità guidata, che ti indicherà passo passo tutti i procedimenti da seguire per realizzare il tuo video. Potrai infatti selezionare fin dall’inizio una traccia musicale dal database o dal tuo computer e importare tutte le foto da inserire nel tuo progetto. Verrà quindi realizzato automaticamente il video e potrai alla fine scaricarlo o condividerlo sui tuoi social network.

Nella modalità Creazione libera, invece, dovrai aggiungere manualmente tutte le foto alla timeline, impostando i vari effetti, transizioni e animazioni al tuo progetto. Potrai anche aggiungere testi e musiche. Tutte queste funzionalità sono presenti nelle tab che troverai nella barra degli strumenti in alto.

Potrai poi vedere un’anteprima del tuo progetto, facendo clic sul pulsante in basso a destra Provare. Se sarai soddisfatto, allora potrai fare clic sul tasto Salvare oppure potrai condividerlo direttamente sui social network.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.