Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare immagine ISO

di

I file ISO sono degli archivi, o per meglio dire dei file immagine, che al loro interno custodiscono i dati presenti originariamente su un CD, un DVD o altri supporti di memoria. Vengono spesso utilizzati per finalità di backup (per conservare su un singolo drive le copie di backup di vari dischetti) oppure per distribuire facilmente una grossa mole di dati.

Creare immagine ISO non è difficile, anzi. Esistono dei programmi che permettono di compiere quest’operazione in maniera incredibilmente intuitiva e senza spendere nemmeno un centesimo. Non ci credi? Allora prenditi cinque minuti di tempo libero e prova a mettere in pratica le indicazioni che trovi qui sotto.

Sto per suggerirti i nomi di alcuni software che permettono di creare file ISO su Windows, macOS e Linux in maniera estremamente facile e veloce: individua quello più adatto alle tue esigenze e scopri come utilizzarlo leggendo il tutorial che segue. Scommetto che resterai stupito da quanto è semplice ottenere dei file immagine compatibili con tutti i sistemi operativi!

Indice

Come creare immagine ISO su Windows 10

Come creare immagine ISO

Se ti interessa capire come creare immagine ISO su Windows 10 e sulle versioni successive e precedenti del sistema operativo, ti consiglio vivamente di provare ImgBurn. Si tratta di un software gratuito molto semplice da usare, in grado di masterizzare e creare immagini ISO di CD, DVD, Blu-Ray e anche semplici cartelle in pochi clic. È compatibile con tutte le versioni di Windows più diffuse, dunque è ideale anche per creare immagine ISO su Windows 7.

Per scaricare ImgBurn sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma, clicca sulla voce Mirror x – Provided by MajorGeeks e su quella Download@MajorGeeks. Successivamente, collegati a quest’altra pagina e scarica il file della traduzione che permette di avere l’interfaccia del software in italiano anziché in inglese.

A download completato, apri il file .exe di ImgBurn e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic prima sul pulsante e poi su quello Next. Accetta, dunque, le condizioni d’uso del software, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of the License Agreement, e premi prima sul tasto Next (per quattro volte consecutive) e su quelli e Close per portare a termine il setup.

A questo punto, estrai il file italian.lng della traduzione dal pacchetto .zip che hai scaricato prima e copialo nella cartella Computer > C: > Program Files (x86) > ImgBurn > Languages. Se ti viene chiesta una conferma per completare l’operazione, acconsenti.

Bene. Ora non ti resta che inserire nel lettore CD/DVD collegato al computer il dischetto da cui vuoi creare immagine ISO, avviare ImgBurn tramite il relativo collegamento che è stato aggiunto al menu Start di Windows e selezionare la voce Crea l’immagine di un disco dalla finestra iniziale del software.

Nell’ulteriore schermata che ti viene mostrata, accertati che nel menu a tendina Origine sia selezionata l’unità CD/DVD/Blu-Ray in cui hai inserito il dischetto (altrimenti provvedi tu), clicca sull’icona della cartella gialla per scegliere il nome da assegnare al file ISO da creare e il percorso in cui salvarlo e avvia la creazione dell’immagine del dischetto premendo sull’icona grande con i due CD che si trova in basso a sinistra.

Se vuoi, puoi anche cambiare il tipo di file immagine da ottenere da ISO a BIN o IMG: basta cliccare sull’icona della cartella gialla e selezionare l’opzione desiderata dal menu a tendina Salva come.

Qualora il programma non dovesse soddisfarti o procedendo come ti ho appena indicato non riuscissi a creare un’immagine ISO, puoi anche valutare di creare immagine ISO da DVD con Nero. Nel caso in cui non lo sapessi, Nero è uno dei software commerciali più famosi al mondo per la masterizzazione su Windows, di cui ti ho parlato in maniera dettagliata nel mio tutorial ad esso dedicato.

Come creare immagine ISO su Mac

Come creare immagine ISO

Se, invece, possiedi un computer a marchio Apple e, dunque, vuoi scoprire come creare immagine ISO su Mac, ti comunico che puoi fare tutto adoperando Utility Disco, un’applicazione presente “di serie” su macOS che permette di gestire i dispositivi d’archiviazione connessi al computer sia internamente che esternamente e di effettuare operazioni di masterizzazione. Questo significa che non devi scaricare alcun programma aggiuntivo per riuscire nel tuo intento.

Quando sei pronto, inserisci quindi il dischetto da copiare nel Mac, avvia Utility Disco selezionando la relativa icona (quella con l’hard disk e lo stetoscopio) che trovi nella cartella Altro del Launchpad e seleziona l’icona del CD/DVD dalla barra laterale di sinistra (non quella del masterizzatore).

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai clic sulla voce File presente in alto a sinistra, seleziona la voci Nuova immagine dal menu che compare e poi quella Immagine da [nome dischetto].

A questo punto, dovrebbe essersi aperta la finestra di dialogo per la creazione del file immagine. Per ottenere un’immagine in formato standard, seleziona la dicitura Master DVD/CD dal menu Formato e quella nessuna dal menu Crittografia. Scegli il percorso in cui salvare il file immagine tramite il menu a tendina Situato in, digita il nome che vuoi assegnargli nel campo Salva col nome e clicca sul bottone Salva per avviare il processo di creazione dell’immagine. Potrebbe esserti chiesto di inserire anche la password del tuo account utente su macOS.

Ad operazione completata, tieni presente che quello che otterrai sarà in realtà un file immagine in formato CDR. Puoi però trasformarlo in ISO, aprendo il Terminale di macOS e impartendo il seguente comando seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera del Mac: sudo hdiutil makehybrid -iso -joliet -o [percorso ISO] [percorso CDR] (al posto dei valori [percorso ISO] e [percorso CDR] devi inserire il percorso completo del file ISO da creare e del file CDR di origine). Per completare l’operazione ti verrà chiesto di digitare la password del tuo account utente su macOS.

Se vuoi fare prima, puoi anche digitare il seguente comando: sudo hdiutil makehybrid -iso -joliet -o. Successivamente, devi trascinare per due volte il file CDR nel Terminale, in modo da copiare automaticamente il suo percorso in quest’ultimo (ovviamente nel primo percorso dovrai cambiare l’estensione da cdr a iso).

Qualora non riuscissi a creare un file immagine con Utility Disco o comunque in alternativa alla soluzione già proposta, puoi affidarti a Burn, un software di masterizzazione gratuito per macOS che permette, tra le altre cose, di creare file immagine di CD, DVD e Blu-Ray in maniera facile e veloce e di cui ti ho parlato in dettaglio nella mia rassegna dedicata ai programmi per masterizzare gratis.

Come creare immagine ISO su Ubuntu

Come creare immagine ISO

Vediamo, adesso, come creare immagine ISO su Ubuntu, che è una tra le distribuzioni Linux maggiormente diffuse. In tal caso, puoi affidarti a Brasero, un ottimo software di masterizzazione gratuito, molto semplice da usare e tramite il quale si possono creare CD e DVD e anche file immagine.

Per installare Brasero sul tuo computer, apri l’Ubuntu Software Centre facendo clic sulla relativa icona (quella con il sacchetto della spesa arancione) che trovi nella barra laterale di sinistra, digita “brasero” nell’apposita barra di ricerca presente in cima alla finestra che ti viene mostrata e procedi all’installazione del software cliccando sul pulsante Installa collocato accanto al suo nome. Per completare l’operazione, dovrai digitare la password di amministrazione di Ubuntu.

Ad installazione completata, avvia Brasero selezionando la sua icona (quella con il dischetto) che è stata aggiunta al Launchpad e, nella finestra che ti viene mostrata, clicca sul pulsante Copia disco. Successivamente, seleziona il disco da capire dal menu a tendina Scegliere il disco da copiare, imposta l’opzione File immagine dal menu a tendina Selezionare un disco su cui scrivere e fai clic sul pulsante Proprietà.

A questo punto, seleziona la voce Immagine ISO9660 dal menu a tendina Tipo immagine disco presente in fondo alla finestra che si è aperta, scegli la cartella in cui salvare il file immagine, assegna un nome a quest’ultimo e clicca sul bottone Salva.

In conclusione, fai clic sul tasto Crea immagine per avviare la copia dei dati nel file ISO. Se ti viene chiesta la conferma per cambiare l’estensione del file immagine, acconsenti.

Come creare immagine ISO da cartella

Cartella

Se, invece, il tuo intento è quello di creare immagine ISO da cartella, ti informo che puoi riuscirci sia su Windows che su macOS usando gli strumenti che ti ho già segnalato. In che modo? Te lo spiego subito, è un gioco da ragazzi.

Se stai usando Windows, scarica e installa ImgBurn come ti ho spiegato nel passo presente a inizio guida, dopodiché seleziona l’opzione Crea una nuova immagine nella finestra principale del programma e trascina sopra quest’ultima la cartella che vuoi trasformare in ISO.

Successivamente, fai clic sull’icona con la cartella gialla e la lente d’ingrandimento che trovi in corrispondenza del campo Destinazione e indica la posizione sul tuo computer in cui vuoi salvare il file ISO che stai per creare, quindi premi sul pulsante con la cartella e il dischetto per avviare la procedura.

Se stai usando macOS, invece, avvia Utility Disco come ti ho spiegato nel passo a inizio tutorial, dopodiché devi selezionare la voce voce File presente in alto a sinistra, scegliere l’opzione Nuova immagine dal menu che si apre e, in seguito, quella Immagine da cartella.

Seleziona, dunque, la cartella di tuo interesse mediante la finestra del Finder che si è aperta, la voce Master DVD/CD dal menu Formato e quella nessuna dal menu Crittografia, indica il percorso in cui salvare il file e il nome che vuoi assegnargli e clicca sul bottone Salva.

Come creare immagine ISO su USB

Creare ISO

Come dici? La tua intenzione è creare immagine ISO su USB anziché estrapolarne una da un CD o DVD? In questo caso, non posso che rimandarti all’utilizzo di software appositi come Rufus o UNetbootin, di cui ti ho parlato nella mia guida su come masterizzare ISO su USB.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.