Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare file ISO

di

Hai acquistato un hard disk portatile per archiviare in maniera più ordinata i dati che ora sono disseminati su decine di CD diversi? Ottima idea ma, fossi in te, non perderei tempo a fare copia-e-incolla dei file presenti sui dischetti: per trasferire i dati da un CD/DVD a un hard disk, è molto più comodo creare un’immagine ISO del dischetto e conservare solo quest’ultima.

Non sai di cosa sto parlando? Male. Le immagini ISO sono dei file che contengono tutti i dati presenti originariamente su supporti come CD o DVD mantenendone intatta la struttura. Utilizzandoli, potrai avere una copia di sicurezza dei i tuoi dischetti sulla stessa unità (in questo caso l’hard disk esterno) ma preservando l’ordine e la suddivisione originale dei file.

Comodo, vero? Allora non temporeggiare oltre e scopri subito come creare file ISO grazie alle indicazioni che sto per darti. Ah, quasi dimenticavo… dischi a parte, la stessa cosa può essere fatta anche con il contenuto delle chiavette USB e delle cartelle. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come creare file ISO da CD/DVD

Vorresti creare dei file ISO partendo dai tuoi CD o DVD ma non sai a quali risorse affidarti? Allora usa quelle che provvederò a segnalarti di seguito, attenendoti alle relative istruzioni d’impiego. Ti assicuro che è molto più semplice di quel che tu possa pensare.

CDBurnerXP (Windows)

Come creare ISO da DVD

Se vuoi creare un’immagine ISO dei tuoi CD o DVD senza inutili perdite di tempo, ti consiglio di provare CDBurnerXP: si tratta di un software di masterizzazione gratuito disponibile per i sistemi Windows che si può avviare senza effettuare installazioni e offre tante funzioni interessanti, prima tra tutte quella per trasferire il contenuto di un dischetto in un file ISO.

Se sei pronto a passare all’azione, scarica CDBurnerXP collegandoti al suo sito Internet ufficiale e cliccando prima sulla voce Più opzioni download e, successivamente, sul collegamento 64bit oppure su quello 32 bit (compatibile x64), a seconda della versione di Windows installata sul tuo PC, che trovi in corrispondenza della dicitura Versione Portable.

Al termine dello scaricamento, apri l’archivio ZIP appena ottenuto ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi. Avvia poi il file cdbxpp.exe, clicca sul bottone OK per confermare l’uso della lingua italiana e seleziona la voce Copia disco dalla finestra che si apre.

Inserisci, dunque, il CD/DVD di cui vuoi ottenere l’immagine ISO nel masterizzatore collegato al computer e apponi il segno di spunta accanto alle voci Ignora dati non leggibili e Disco fisso nella finestra di CDBurnerXP.

A questo punto, premi sul bottone […], seleziona la cartella in cui salvare l’immagine ISO del tuo CD/DVD, accertati che nel menu a tendina Tipo file sia impostata l’opzione ISO (altrimenti provvedi tu) e clicca sul pulsante Copia disco per avviare la creazione del file immagine. Ci vorranno pochi minuti. In caso di errori di lettura il file verrà creato ugualmente “saltando” i punti difettati.

ImgBurn (Windows)

Un altro strumento al quale puoi affidarti per creare file ISO è ImgBurn. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è un programma abbastanza famoso. Ad ogni modo, non c’è problema: rimediamo all’istante. ImgBurn è un programma freeware per soli sistemi operativi Windows che consente di effettuare svariate operazioni di copia e masterizzazione e che, tra le tante funzioni offerte, permette anche di creare immagini ISO partendo da CD e DVD.

Per scaricarlo sul tuo PC, recati sul sito Internet del programma, seleziona il collegamento Mirror x – Provided by MajorGeeks e, nella nuova pagina che ti viene mostrata, fai clic sulla dicitura Download@MajorGeeks. In seguito, recati su quest’altra pagina Web e scarica il file per la traduzione in italiano del programma (di default, l’interfaccia di ImgBurn è in inglese).

A questo punto, apri il file .exe ottenuto in precedenza e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sui pulsanti e Next. Apponi poi il segno di spunta sulla casella I accept the terms of the License Agreement, clicca ancora sul pulsante Next per quattro volte di fila e concludi il setup premendo sui pulsanti e Close.

Adesso, estrai il file italian.lng della traduzione dall’archivio ZIP che in precedenza avevi scaricato e spostalo nel percorso C:\Program Files\ImgBurn\Languages di Windows. Se ti viene chiesta conferma per completare l’operazione, fai clic sul pulsante Continua.

Adesso, avvia ImgBurn tramite il collegamento aggiunto sul desktop o dal menu Start, inserisci il CD/DVD di tuo interesse nel lettore collegato al computer e, nella finestra del software visualizzata su schermo, fai clic sul pulsante Crea l’immagine di un disco.

Seleziona poi l’unità relativa al tuo masterizzatore dal menu a tendina Origini situato in alto, indica il percorso in cui salvare il file ISO che verrà creato e il nome che vuoi assegnare a quest’ultimo previo clic sull’icona della cartella gialla (posta poco più in basso) e avvia la procedura per creare l’immagine ISO cliccando sul bottone con i due CD posto in basso a sinistra.

Utility Disco (macOS)

Programmi per estrarre file ISO

Utilizzi un Mac? In tal caso, per creare file ISO puoi affidarti a a Utility Disco, lo strumento per la gestione di dischi e partizioni incluso di default in tutte le versioni di macOS.

Per utilizzarlo, avvia quest’ultimo facendo clic sulla sua icona (quella con l’hard disk e lo stetoscopio) che trovi nella cartella Altro del Launchpad. In alternativa, puoi aprire Utility Disco dal percorso Applicazioni > Utility di macOS, mediante Spotlight oppure sfruttando Siri.

Una volta visualizzata la finestra di Utility Disco sulla scrivania, inserisci nel masterizzatore collegato al Mac il CD/DVD da cui vuoi ricavare l’immagine ISO, seleziona il nome di quest’ultimo nella barra laterale di sinistra della finestra del programma, clicca sulla voce File annessa alla barra dei menu (in alto a sinistra) e seleziona la dicitura Nuova immagine, dopodiché scegli l’opzione Immagine da “[nome disco]”.

Digita quindi il nome che vuoi assegnare al file ISO che stai per creare nel campo Salva col nome, specifica la posizione in cui vuoi salvare quest’ultimo usando il menu a tendina Situato in, scegli l’opzione master DVD/CD dal menu Formato, la voce nessuna dal menu Codifica e fai clic sul pulsante Salva.

Fatto ciò, verrà avviata la creazione del file immagine. Alla fine, però, ti ritroverai al cospetto di un file CDR che puoi trasformare facilmente in ISO impartendo un apposito comando da Terminale.

Per cui, apri quest’ultimo cliccando sulla sua icona (quella con la finestra nera e la riga di comando) presente nella cartella Altro del Launchpad, oppure richiamalo dal percorso Applicazioni > Utility di macOS, mediante Spotlight o tramite il Launchpad e, nella finestra che vedi comparire su schermo, digita il seguente comando.

sudo hdiutil makehybrid -iso -joliet -o [percorso ISO] [percorso CDR]

Provvedi a sostituire i valori [percorso ISO] e [percorso CDR] con, rispettivamente, il percorso completo del file ISO da creare e del file CDR di origine. Infine, schiaccia il tasto Invio sulla tastiera del Mac e digita la password del tuo account utente su macOS. Ecco fatto!

Burn (macOS)

Programmi per estrarre file ISO

Sempre se stai usando macOS, in alternativa a Utility Disco puoi rivolgerti a Burn per creare i tuoi file ISO: si tratta di un’applicazione gratuita che permette di effettuare ogni tipo di operazione di masterizzazione oltre che di assolvere allo scopo di questa guida. Purtroppo non viene aggiornata da un po’ di tempo, ma risulta essere perfettamente funzionante anche sulle più recenti versioni del sistema operativo di casa Apple.

Per effettuarne il download sul tuo Mac, visita il sito Internet del programma e seleziona il collegamento Download 64-bit version che si trova a destra. Completato il download, estrai l’archivio ZIP ottenuto e sposta l’icona di Burn nella cartella Applicazioni di macOS. Dopodiché fai clic destro su di essa, seleziona la voce Apri dal menu che compare e premi sul pulsante Apri nella finestra su schermo, in modo tale da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la schermata principale del software, inserisci nel masterizzatore collegato al tuo Mac il CD/DVD da cui vuoi ricavare il file ISO, seleziona la scheda Copia e fai clic sul pulsante Scan situato in basso a destra.

Infine, indica l’unità del tuo lettore CD/DVD dal menu a tendina dedicato e clicca sul bottone Salva. Il file ISO generato verrà salvato nella cartella Documenti > Masterizzazione temporanea del Mac.

Come creare file ISO da USB

Come ti dicevo a inizio guida, è possibile creare file ISO anche partendo dal contenuto di una chiavetta USB. Se la cosa ti interessa, qui sotto trovi indicato di quali strumenti puoi avvalerti per riuscirci e come fare per utilizzarli.

ImgBurn (Windows)

Come creare file ISO

Per creare file ISO da USB su Windows puoi avvalerti di ImgBurn, il programma di cui ti ho parlato nel capitolo a inizio articolo. Per sfruttarlo per lo scopo in oggetto, avvia il programma, collega al computer la pendrive relativamente alla quale desideri intervenire e, nella finestra del programma che intanto è comparsa su schermo, seleziona l’opzione Crea una nuova immagine.

A questo punto, trascina nella finestra di ImgBurn l’icona della pendrive che trovi nella barra laterale di Esplora File di Windows (puoi accedervi pigiando sull’icona della cartella gialla sulla taskbar), indica la posizione in cui vuoi salvare il file ISO da generare, cliccando sull’icona con la cartella gialla e la lente di ingrandimento che trovi in corrispondenza del campo Destinazione, e premi sul pulsante con la cartella e il dischetto situato in basso, per avviare la procedura.

Se compare un avviso relativo al fatto che non hai specificato l’etichetta per il volume, clicca sul bottone per permettere a ImgBurn di crearlo in automatico e attendi che la procedura venga portata a termine. Premi poi sul pulsante OK e il gioco è fatto.

Utility Disco (macOS)

Come creare file ISO

Anche su macOS puoi creare dei file ISO partendo dalle pendrive che colleghi al computer sfruttando una risorsa di cui ti ho già parlato: Utility Disco, il tool incluso “di serie” nel sistema operativo Apple descritto nel passo presente nella prima parte di questa guida.

Per servirtene per lo scopo in oggetto, avvia Utility Disco, collega al Mac la chiavetta da cui vuoi ricavare l’immagine ISO, seleziona il nome della periferica nella barra laterale di sinistra della finestra del programma, clicca sulla voce File annessa alla barra dei menu (in alto a sinistra) e seleziona le opzioni Nuova immagine Immagine da “[nome disco]”.

A questo punto, i passaggi che devi compiere per portare a termine la procedura sono praticamente gli stessi che ti ho già indicato nelle righe precedenti, per quanto riguarda CD e DVD.

Come creare file ISO da cartella

Per concludere, desidero spiegarti come creare file ISO partendo da una cartella. Per riuscirci, usa gli strumenti che provvederà a segnalarti qui sotto e attieniti alle relative istruzioni d’impiego.

ImgBurn (Windows)

Come creare file ISO

Per quel che concerne i sistemi operativi Windows, puoi rivolgerti al già menzionato ImgBurn. Per servirtene a tal scopo, avvia il software, seleziona l’opzione Crea una nuova immagine nella finestra del programma e trascina sopra quest’ultima la cartella che vuoi trasformare in ISO.

Specifica, ora, la posizione sul tuo computer in cui vuoi salvare il file ISO che stai per generare, facendo clic sull’icona con la cartella gialla e la lente di ingrandimento che trovi in corrispondenza del campo Destinazione, e premi sul pulsante con la cartella e il dischetto (situato in basso) per avviare la procedura.

Utility Disco (macOS)

Come creare file ISO

Su macOS, invece, per creare un file ISO partendo da una cartella, puoi sfruttare una funzione inclusa in Utility Disco, lo strumento predefinito di tutti i Mac che ti ho già descritto nel capitolo a inizio articolo. Per cui, in tal caso, quello che devi fare è avviare Utility Disco, selezionare la voce voce File annessa nella parte in alto a sinistra della barra dei menu, scegliere l’opzione Nuova immagine e, in seguito, quella Immagine da cartella.

Seleziona, poi, la cartella di tuo interesse mediante la finestra del Finder che si è aperta e prosegui in maniera analoga a come ti ho indicato nelle righe precedenti per quel che concerne la creazione dei file ISO partendo da CD e DVD: i passaggi da compiere sono gli stessi.

Come utilizzare i file ISO

Come creare file ISO

Una volta creati i file immagine in formato ISO, potresti chiederti come accedere al loro contenuto e come riversarli all’occorrenza su nuovi dischetti : niente di più facile, credimi.

Per quel che concerne la sola apertura, puoi attenerti alle indicazioni che ti ho fornito nel mio tutorial su come aprire file ISO. Per quanto riguarda la masterizzazione, invece, trovi tutte le istruzioni sul da farsi nel mio tutorial su come masterizzare file ISO.