Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come eludere la password di Windows

di

Sei stanco di digitare la password di Windows ogni volta che accendi il PC? Hai dimenticato la password del tuo PC e sei disperato perché temi di perdere l’accesso tutti i tuoi dati? Tranquillo… non c’è bisogno di gettarsi nello sconforto, non ancora almeno! Seguendo le indicazioni che sto per darti, dovresti infatti riuscire ad eludere la password di Windows e a ripristinare l’accesso ai tuoi dati in maniera alquanto semplice. Inoltre, se lo vorrai, potrai fare in modo che il sistema non ti chieda più la password in fase d’accesso. Tutto in pochissimi clic.

Come facilmente intuibile, la procedura per eliminare la richiesta della password all’accensione del PC ha una percentuale di successo del 100% (in quanto richiede l’accesso preventivo a Windows, con la password giusta). Quella per bypassare una password dimenticata, invece, può avere un esito variabile, a seconda del sistema in uso e del tipo di account da “sbloccare” (se locale oppure online, cioè collegato a un account Microsoft).

Tutto chiaro? Bene, allora direi di mettere da parte le chiacchiere e di passare subito all’azione: prenditi cinque minuti di tempo libero, metti in atto le indicazioni che sto per darti e prova a sbloccare così l’accesso al tuo computer. Ci tengo a sottolineare TUO computer, in quanto l’accesso non autorizzato ad account altrui rappresenta una grave violazione della privacy e, in alcuni casi, perfino un reato. Io non mi assumo alcuna responsabilità al riguardo. Intesi? Perfetto, allora procediamo!

Indice

Eludere la richiesta di password di Windows

Come eludere la password di Windows

Cominciamo dalle cose più semplici, ossia da come eludere la richiesta della password all’avvio di Windows. Se sei stanco di digitare la password ogni volta che accendi il PC o lo risvegli dallo standby, puoi rimuovere la richiesta di autenticazione andando a modificare le impostazioni del sistema operativo.

Premi, quindi, la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del tuo PC, in modo da richiamare il pannello Esegui… di Windows, digita il comando netplwiz nella finestra che si apre e premi il tasto Invio. A questo punto, seleziona la scheda Utenti dalla finestra che viene visualizzata sullo schermo, seleziona il tuo account utente, togli il segno di spunta dalla voce Per utilizzare questo computer è necessario che l’utente immetta il nome e la password, clicca sui pulsanti Applica e OK e digita la password di accesso a Windows. Da questo momento in poi, non ti verrà più chiesta la password di accesso al sistema.

Quasi inutile dire che la procedura appena illustrata non è affatto consigliata, in quanto garantisce libero accesso al PC da parte di chiunque: pensaci bene prima di metterla in pratica e, in caso di ripensamenti, provvedi subito a reimpostare la richiesta della password in Windows. Per fare ciò, dai nuovamente il comando netplwiz nel pannello Esegui… e rimetti la spunta sulla voce Per utilizzare questo computer è necessario che l’utente immetta il nome e la password.

Recupero della password dell’account Microsoft

Recuperare password Microsoft

Hai perso la password di un account utente connesso a un account Microsoft su Windows 10 o Windows 8.x? In tal caso potresti riuscire a ripristinare l’accesso al sistema richiedendo il reset della password dell’account Microsoft.

Per compiere quest’operazione, clicca qui in modo da collegarti alla pagina d’accesso dell’account Microsoft, digita il tuo nome utente (cioè l’indirizzo email associato all’account) nell’apposito campo di testo e clicca prima sul pulsante Avanti e poi sulla voce Ho dimenticato la password che compare più in basso.

Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho dimenticato la password, fai clic su Avanti, digita il codice captcha che viene visualizzato in basso, premi Avanti e digita il codice di conferma che hai ricevuto via SMS, via email o che hai generato tramite la tua app per la generazione dei codici.

Per usare un’opzione di verifica diversa rispetto a quella predefinita, fai clic sulla voce Usa un’opzione di verifica diversa e scegli se ricevere un’email, un SMS o se generare un codice tramite app spuntando una delle apposite opzioni. Dopodiché, a seconda dell’opzione scelta, digita la parte finale del tuo numero di cellulare o la parte iniziale del tuo indirizzo email nel campo di testo che compare sullo schermo e clicca sul pulsante Invia codice per proseguire.

Per concludere, immetti il codice che hai ricevuto via email, via SMS o che hai generato tramite app, pigia su Avanti e, se hai attivato la verifica in due passaggi sul tuo account, ripeti l’operazione. Inserisci, dunque, la nuova password che vuoi usare per accedere al tuo account Microsoft nei campi Nuova password e Conferma la password e dai conferma pigiando sul pulsante Avanti.

Missione compiuta! Adesso dovresti riuscire ad accedere al tuo PC con Windows 10 o Windows 8.x usando la nuova password che hai impostato per l’account Microsoft.

Programmi per bypassare la password di Windows

Se sul tuo PC utilizzi un account di Windows offline e non ricordi la password per accedere a quest’ultimo, puoi provare a risolvere il problema usando uno dei programmi elencati di seguito: si tratta di software che, una volta eseguiti da chiavetta USB o da CD/DVD, permettono di sbloccare gli account di Windows e accedere a questi ultimi senza digitare alcuna password. Non assicurano sempre il 100% di successo, ma in molte situazioni riescono a raggiungere il loro scopo: provali e scopri se fanno al caso tuo.

KON-BOOT

KON-BOOT

KON-BOOT è una delle soluzioni più avanzate per bypassare la password di Windows, difatti non è disponibile gratuitamente e per scaricarla occorre sborsare cifre a partire da 27$ (per la licenza home). Assicura lo sblocco degli account offline su tutte le versioni di Windows e degli account online su Windows 8.x. Su Windows 10, invece, lo sblocco degli account online è supportato solo in maniera sperimentale e, per giunta, solo nella versione commerciale del software (che costa di più). Altra cosa importante da sottolineare è che i file cifrati con BitLocker non vengono decodificati, che quindi restano inaccessibili.

Per acquistare, e poi scaricare, la versione più recente di KON-BOOT, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sulla voce KON-BOOT WIN presente in alto e poi sul bottone BUY NOW collocato al centro della pagina. Prima di avviare il download del software, disattiva l’antivirus o questo ti impedirà di scaricarlo (e in seguito di utilizzarlo).

Download KON-BOOT

A scaricamento completato, collega al computer la chiavetta USB su cui intendi copiare KON-BOOT (la chiavetta non dev’essere molto capiente, ma dovrà essere formattata, quindi non deve contenere file importanti), apri l’archivio che contiene il programma ed estraine il contenuto in una cartella di tua scelta, dopodiché avvia l’eseguibile KonBootInstaller.exe e rispondi e OK agli avvisi che compaiono sullo schermo.

Nella finestra che si apre, usa il menu a tendina Available USB drives per selezionare l’unità della chiavetta USB, clicca sul pulsante Install to USB stick (with UEFI support), poi su  e attendi qualche secondo affinché KON-BOOT venga copiato sulla pen drive.

KON-BOOT

Se l’utility integrata in KON-BOOT non ti permette di copiare i file del programma sulla chiavetta USB a causa di qualche errore, prova a utilizzare YUMI: un software gratuito e portatile (quindi che non richiede installazioni per poter essere utilizzato) che permette di creare chiavette USB auto-avvianti con uno o più sistemi operativi al loro interno.

Per copiare KON-BOOT sulla tua pen drive con YUMI, avvia il programma in questione e fai clic sul pulsante Next. Utilizza, quindi, il menu a tendina Step 1 per selezionare l’unità della chiavetta USB, il menu a tendina Step 2 per selezionare l’opzione Kon-Boot Purchased e il pulsante Browse per selezionare l’immagine ISO di KON-BOOT. Per selezionare l’immagine ISO, devi navigare nella cartella kon-bootCD, digitare il nome kon-bootCD.iso nel campo Nome file e selezionare il nome del file dai suggerimenti automatici che compaiono durante la digitazione. A questo punto, clicca sui pulsanti Create, attendi che la copia dei file venga portata a termine e chiudi la finestra del programma cliccando sugli appositi bottoni.

Yumi

Una volta ottenuta la tua chiavetta auto-avviante con KON-BOOT, devi copiare alcuni file al suo interno. Entrando più nel dettaglio, devi copiare il file konbootFLOPPY > konbootFLOPPY.img dalla cartella di download di KON-BOOT alla cartella multiboot > kon-bootCD della chiavetta USB e la cartella EFI che si trova nella cartella kon-bootUSB di KON-BOOT nella directory principale della pen drive.

Fatto ciò, puoi effettuare il boot dalla chiavetta e attendere che compaia la schermata di benvenuto di KON-BOOT (una schermata nera con la scritta Kon-Boot for Windows in alto). Una volta visualizzata la schermata in questione, premi un tasto qualsiasi sulla tastiera del PC, attendi l’avvio di Windows ed effettua l’accesso all’account di cui avevi dimenticato le credenziali lasciando in bianco il campo relativo alla password. Et voilà! Adesso sei entrato nuovamente nel tuo account e puoi impostare una nuova password d’accesso a quest’ultimo.

Se utilizzi un PC recente equipaggiato con il sistema UEFI anziché con il classico BIOS, per effettuare il boot dalla chiavetta di KON-BOOT devi prima accedere alle impostazioni dell’UEFI e disattivare la funzione Secure Boot (quella che impedisce di effettuare il boot da sistemi sprovvisti di firma digitale). Per accedere al menu di configurazione dell’UEFI da Windows 10, clicca sul pulsante Start e seleziona l’icona dell’ingranaggio che si trova sulla sinistra nel menu che viene visualizzato sullo schermo.

Dopodiché vai su Aggiornamento e sicurezza > Ripristino e clicca sul pulsante Riavvia ora relativo alle opzioni di Avvio avanzato. Successivamente, seleziona le voci Risoluzione dei problemi, Opzioni avanzate e Impostazioni firmware UEFI e fai clic sul pulsante Riavvia. Una volta entrato nel menu dell’UEFI, seleziona la scheda Security, poi la voce Secure Boot menu e imposta l’opzione Secure boot su Disabled. Fatto ciò, imposta l’unità USB come unità di boot primaria andando nella scheda Boot e il gioco è fatto. Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial su come entrare nel BIOS/UEFI in cui ti ho spiegato come accedere al menu di configurazione dell’UEFI e come regolare le impostazioni relative al Secure Boot e ai dispositivi di avvio.

Offline NT Password & Registry Editor

Offline NT Password & Registry Editor

Se non vuoi spendere soldi per bypassare la password di Windows e utilizzi una versione datata del sistema operativo Microsoft, ad esempio Windows 7, puoi rivolgerti a Offline NT Password & Registry Editor: un altro programma da avviare tramite CD, DVD o chiavetta USB che consente di rimuovere la password di accesso a Windows, fino alla versione 7 del sistema redmondiano.

Per scaricare Offline NT Password & Registry Editor, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sul primo link che trovi sotto la voce Download, ad esempio cd140201.zip, se desideri copiare il software su un CD o un DVD. Se invece desideri copiare il programma su una chiavetta USB, clicca sul secondo link, ad esempio usb140201.zip .

A download completato, apri l’archivio zip che contiene Offline NT Password & Registry Editor, estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e procedi come segue.

  • Se hai scaricato la versione di Offline NT Password & Registry Editor da copiare su CD o DVD, avvia il tuo software di masterizzazione preferito (io ti consiglio ImgBurn), apri il file ISO cd140201.iso in esso e masterizzalo su un dischetto vuoto. Se non sai come fare, aiutati con le indicazioni contenute nel mio tutorial su come masterizzare file ISO.
  • Se hai scaricato la versione di Offline NT Password & Registry Editor da copiare su chiavetta USB, scarica uno dei programmi che ti ho consigliato nel mio tutorial su come creare dispositivi USB bootabili (es. Rufus) e dà loro “in pasto” l’immagine del software. In alternativa, apri il Prompt dei comandi come amministratore ed esegui il comando X:syslinux.exe -ma X:, dove al posto di X: devi mettere la lettera dell’unità della chiavetta USB.

Ad operazione completata, effettua il boot dal dischetto o dalla pen drive che hai ottenuto, premi il tasto Invio e, quando Offline NT Password & Registry Editor ti chiede qual è la partizione in cui è installato Windows, digita 1 e dai Invio per due volte di seguito.

Fatto ciò, digita nuovamente 1 e dai Invio per scegliere l’opzione di reset della password, ripeti l’operazione e digita il nome dell’account che vuoi sbloccare (tutti gli account dovrebbero essere elencati sullo schermo). Per finire, premi Invio, digita 1, dai nuovamente Invio per resettare la password di Windows ed esci da Offline NT Password & Registry Editor dando i seguenti comandi: !qyn ed exit.

Al nuovo accesso a Windows, non dovrebbe esserti più chiesta la password per entrare nel sistema. Se qualche passaggio non ti è chiaro, prova a dare un’occhiata al mio tutorial specifico su come bypassare la password di Windows 7.