Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior case PC gaming: guida all’acquisto

di

Risparmiare sul case dopo aver speso fior di quattrini sull’hardware può non essere la cosa migliore da fare. I componenti elettronici di un personal computer producono calore soprattutto quando sono sotto sforzo, calore che deve essere dissipato e gestito dal sistema di ricircolo dell’aria del case. Il compito viene delegato al sistema di ventole integrate che, se non ben congegnato, può comportare spiacevoli situazioni che possono portare addirittura alla rottura dei componenti integrati. Proprio perché i videogiochi obbligano tutti i componenti ad uno stress elevato e continuato è necessario che un case PC gaming, cioè rivolto a computer che andranno utilizzati soprattutto con i videogiochi, debba avere caratteristiche ben precise.

In sostanza un case PC gaming può non essere molto differente da un case per PC tradizionale, tuttavia considerando che i videogiocatori hanno spesso un’età non troppo elevata ultimamente si trovano modelli con connotati estetici piuttosto esuberanti, che piacciono soprattutto agli utenti più giovani. I case PC da gioco sono spesso impreziositi da sistemi di illuminazione a LED che, grazie alle finestre in plexiglass dei pannelli laterali, offrono una visione continua piuttosto scenografica dei componenti interni del computer. In questo caso sono da considerare numerosi componenti aggiuntivi che vanno anche oltre la mera scelta del case, come tubi per i sistemi a liquido, coloranti, ventole con LED RGB integrati.

Ma non è solamente una questione estetica: un case PC gaming deve poter contenere al suo interno tutte le schede e le parti necessarie per far funzionare i videogiochi con buone performance e per lunghi periodi di tempo, senza comportare degradi nell’efficienza con il passare del tempo. Inoltre un buon case per computer da gioco può offrire anche elevati livelli di personalizzazione, consentendo al possessore di installare solo i moduli che servono. Ci sono modelli di case in cui si possono togliere delle parti che non servono per la struttura portante, in modo da offrire tutto lo spazio possibile per il sistema di ricircolo dell’aria favorendo così la durata nel tempo delle principali componenti integrate, come la CPU e la scheda video.

Indice

Case PC gaming, differenze fra modelli


Come avviene con i case tradizionali, anche i case PC gaming si suddividono in diverse categorie che si caratterizzano soprattutto per l’altezza e le dimensioni generali del case. Solitamente un case più ampio offre migliori possibilità di personalizzazione e maggiori capacità di espansione, ma ovviamente non tutti possono permettersi di posizionare un case full tower sotto o sopra la propria scrivania. Proprio per questo ci sono diverse soluzioni che hanno tutte un senso se riparametrate alle esigenze dei vari utenti. Se hai la possibilità di posizionare un case di grosse dimensioni, allora non farti troppi problemi e acquista il più grande che puoi. Diversamente ti consiglio di non scendere sotto i mid tower, che sono anche i modelli di case più diffusi e venduti. Un case mini tower è solitamente sconsigliato per un computer da gioco, soprattutto perché potrebbe non riuscire a gestire al meglio il calore prodotto dai componenti interni quando sotto sforzo, rischiando di danneggiare gli stessi. Se hai poco spazio e hai la necessità di acquistare un case di scarse dimensioni il consiglio è quello di prestare particolare attenzione al sistema di ventole e al ricircolo dell’aria, senza trascurare l’opzione di installare un kit per il raffreddamento a liquido, almeno per la CPU. In un PC gaming, infatti, non puoi scegliere componenti di basso livello visto che non riuscirebbero a far girare i giochi come meriterebbero.

Per un PC gaming ti consiglio principalmente tre categorie di case:

  • Mini tower: sono alti fino a 40 centimetri e, come ti scrivevo poco sopra, offrono lo spazio necessario per installare i componenti basilari. Spesso non c’è spazio ad esempio per una scheda audio aggiuntiva, e ti dovrai accontentare di quella integrata nella scheda madre che non è il massimo. Inoltre un case mini tower solitamente può accomodare solo uno scarso numero di hard-disk o SSD, costringendoti a centellinare i giochi installati sul tuo sistema. Te li consiglio solamente se hai la necessità di integrare un sistema da gioco nel minor spazio possibile.
  • Mid tower: in questo caso l’altezza può spaziare fra i 40 e i 46 centimetri ed è la tipologia di case più popolare. Le dimensioni sono solitamente quelle standard di un PC e al suo interno possono integrare sostanzialmente un buon numero di ventole e componenti di dimensioni standard. Costringono a qualche compromesso sui dischi o sulle possibilità di personalizzazione, ma generalmente sono più che sufficienti per le esigenze del giocatore medio. Rispetto ad un full tower richiedono inoltre un numero inferiore di ventole per poter essere raffreddati al meglio.
  • Full tower: i full tower sono i case più grandi e possono arrivare anche fino a ben 70 centimetri di altezza. Te li consiglio solamente se ti piace strafare, ma naturalmente andranno ad occupare tantissimo spazio. Hanno un gran numero di alloggiamenti per i dischi e offrono un colpo scenico non indifferente, ma davvero ti serve tutto questo spazio? Per un PC gaming come si deve sono sufficienti i più semplici mid-tower, dal momento che in genere possono accomodare qualsiasi tipologia di hardware senza alcun problema.

Come scegliere un case PC gaming


Oltre ad aver fatto tutte le considerazioni sulle dimensioni del case, è assolutamente indispensabile valutare un semplice fattore: la scheda madre, o motherboard per dirla all’inglese. Non tutte le schede madri sono compatibili con tutti i case, questo è ovvio, e il supporto di un modello dipende solitamente dalle dimensioni dei due prodotti, ma non solo. Ogni tipologia di scheda madre ha una disposizione ben precisa dei fori per le viti, e questi fori devono ovviamente combaciare con lo schema dei piedini presenti nel case. Proprio per questo sono stati creati degli standard per le varie schede madri e ce ne sono davvero parecchi. Per il tuo computer da gioco, e quindi per il tuo case PC gaming, ti consiglio di valutare i seguenti formati:

  • Mini-ITX: è uno dei formati di schede madri più piccoli e possono essere integrati in moltissime tipologie di case, dalle più piccole micro-tower alle più grandi full tower. Non ti consiglio le schede madri Mini-ITX per un sistema da gioco perché solitamente sono molto poco versatili e poco capaci. Lo standard Mini-ITX impone dimensioni pari a 17×17 centimetri per la scheda madre, e tratta modelli pensati soprattutto per il massimo risparmio energetico.
  • Micro-ATX: micro-ATX è un formato di scheda madre a metà strada fra il Mini-ITX e l’ATX tradizionale, che è il più utilizzato. La grandezza delle schede madri Micro-ATX è di massimo 24 x 24 centimetri. Ci sono modelli di schede madri Micro-ATX pensate per il videogiocatore, quindi con caratteristiche specifiche per ottenere le migliori prestazioni e i migliori risultati anche con computer potenti, anche se la scelta tipo del gamer hardcore è la scheda madre ATX.
  • ATX: è in assoluto lo standard di schede madri più diffuso e il più scelto fra gli utenti PC gaming, che puntano quindi ai videogiochi. Le sue dimensioni sono di circa 30 x 24 centimetri, e offrono il miglior risultato per quanto riguarda la compatibilità e la versatilità di utilizzo. Ci sono diverse tipologie di schede madri ATX, che partono da modelli molto economici (che costano anche meno rispetto a diverse schede madri Mini-ITX perché richiedono un lavoro di miniaturizzazione inferiore), fino a modelli molto costosi. Se compatibili con il tuo case, ti consiglio una scheda madre ATX.

Sulla lista delle caratteristiche tecniche di ogni case è sempre riportata la compatibilità con le schede madri. Ci sono molte altre tipologie di case, ma le tre che ti ho elencato sono le più diffuse per quanto riguarda il mercato consumer, quello di massa. Controlla sempre che il tuo nuovo case sia compatibile con la tua scheda madre, altrimenti non potrai installarla!

Raffreddamento e ricircolo dell’aria


Il raffreddamento e il ricircolo dell’aria sono le parti più importanti nella scelta di un case PC gaming dal momento che riguardano principalmente l’aspetto funzionale. Un case ben raffreddato consentirà ai componenti integrati di resistere per un periodo di tempo più lungo e nei case per PC da gioco sono spesso già integrati tutti gli accorgimenti necessari per avere ottimi risultati. Ad occuparsi del raffreddamento e del ricircolo dell’aria ci sono le ventole, che sono in genere installate nella parte frontale (in immissione), o in quella posteriore (in estrazione). L’aria deve seguire un flusso lineare e non inframezzato da troppi ostacoli, quindi non ha senso mettere tutte le ventole in immissione o in estrazione, visto che così provocherai solo turbinii inutili all’interno del case. Alcuni modelli di case hanno ventole anche nelle parti superiori, inferiori, o anche nei pannelli laterali, e nulla ti toglie di aggiungerne altre se i componenti del tuo PC diventano troppo caldi. Ma non dimenticarti di seguire il flusso lineare dell’aria, altrimenti peggiorerai solamente la situazione.

Dissipazione a liquido o ad aria


Il sistema di dissipazione a liquido o ad aria non è direttamente collegato al case, ma è comunque collegato alla scelta del modello che vuoi comprare. Questo perché è il case che deve accomodare, mediante gli alloggiamenti presenti o lo spazio a disposizione, il dissipatore della CPU o eventuali pompe e radiatori di un sistema di raffreddamento a liquido. Se vuoi un kit all-in-one per il raffreddamento a liquido, o un kit custom che vuoi costruire pezzo per pezzo, dovrai necessariamente verificare se nel case c’è lo spazio soprattutto per il radiatore, che può raggiungere anche dimensioni di 140 x 280 millimetri, o lunghezze pari a 360 millimetri. La caratteristica è in genere spiegata all’interno della lista delle caratteristiche tecniche del case, e deve combaciare con le specifiche del radiatore.

Stesso discorso nel caso di un dissipatore per CPU particolarmente voluminoso: nel caso dei modelli a torre tutto quello che dovrai verificare è l’altezza e se il dato rientra nelle limitazioni presenti all’interno delle caratteristiche tecniche dichiarate dal produttore per il proprio case PC da gioco.

Quale case comprare

Considerate tutte le premesse che abbiamo effettuato fino ad ora, scegliere il case PC gaming fatto apposta per te dovrebbe ormai essere un’operazione da ragazzi.

Miglior case PC gaming economico (meno di 50€)

CiT F3 con LED e strisce verdi


Chi ha detto che un case PC gaming debba costare un occhio della testa? Il modello CiT F3 offre tutto quello di cui hai bisogno e anche una struttura esteriore in acciaio a griglia per aumentare il flusso d’aria. Integra porte USB 3.0 e 2.0, tutte posizionate comodamente sulla parte superiore per un più facile raggiungimento in ogni momento, e anche una comoda gestione per i cavi interni. Il tutto contornato da un sistema di illuminazione per le ventole (una già presente con diametro da 120mm) e le strisce offerte in dotazione di colore verde.

CiT - Alloggiamento per PC Gaming Midi F3, colore: nero, 12 cm, ventol...
Amazon.it: 40,87 €Compra ora

Itek Ninja ITCGSA02


Itek è un brand ben noto fra i produttori di case a buon mercato, e il modello Itek Ninja ITGCSA02 si rivolge proprio ai giocatori. Supporta un numero molto corposo di formati di schede madri, come le Micro-ATX e le ATX, e dispone di due ventole offerte in dotazione da 120mm di diametro (una con LED verdi) installate sulle parti frontale e posteriore. Non offre grandi capacità di personalizzazione interna, tuttavia c’è spazio per qualsiasi tipo di componente. Integra porte USB 3.0 e 2.0 (tre in totale) e la possibilità di installare numerosi componenti senza l’ausilio del cacciavite.

Itek ITGCSA02 Cassa per PC da Gaming, Nero
Amazon.it: 36,99 €Compra ora

Thermaltake Versa H23


Fra i produttori più importanti in ambito case non possiamo dimenticarci di Thermaltake, che offre modelli che partono dalla fascia bassa fino ad arrivare a quella più elevata del mercato. Thermaltake Versa H23 è piuttosto economico, ma si rivolge comunque agli esigenti gamer. Dischi meccanici, SSD e drive ottici si installano senza cacciaviti, e in più troviamo già preinstallata una ventola da 120 millimetri. Nel case ne puoi installare anche altre due, sempre da 120 millimetri, con gli alloggiamenti che sono protetti da filtri anti-polvere nella parte anteriore e sotto l’alimentatore.

Thermaltake Versa H23, Case da Gaming per PC, Nero
Amazon.it: 39,90 € 33,22 €Compra ora

Miglior case PC gaming di fascia media (meno di 100€)

CiT G Force


CiT G Force è un modello di case PC gaming molto particolare, con un’estetica aggressiva e con un evidente e poco discreto sistema a LED. Le ventole installate sulla parte anteriore utilizzano un sistema a 15 LED di chiaro impatto scenico che risulta ancora più evidente grazie ai pannelli semi trasparenti dislocati lungo le varie superfici del case. Ampia anche la disponibilità di porte USB (tre, di cui una USB 3.0), e ci sono anche un card reader e un gruppo di controllo apposito per le ventole. Internamente non mancano le soluzioni tipiche di case per PC di più alto livello.

CiT G Force - Alloggiamento per PC da gioco, con ventola a 15 LED blu ...
Amazon.it: 59,43 €Compra ora

Rosewill Z Viper


L’aspetto di Rosewill Z Viper è più sobrio rispetto ad altri case per PC da gioco, ma questo non significa che sia meno curato, anzi. Offre quattro porte USB (di cui due USB 3.0) e supporta schede video estremamente lunghe (massimo 423 millimetri). Al suo interno troverai ben quattro ventole preinstallate per un supporto di un totale di sei ventole. Lungo gran parte della superficie interna è stata posizionata una griglia forata in acciaio che consente un migliore flusso per l’aria, con il pannello delle porte che è installato lungo la parte superiore per un più facile raggiungimento.

Rosewill Z Viper ATX Gaming Case Mid Tower per PC
Amazon.it: 109,99 €Compra ora

Corsair Carbide Spec-Alpha


Il modello Corsair Carbide Spec-Alpha è fra i più apprezzati fra quelli specifici per i giocatori. Si caratterizza per un aspetto particolare, pur restando un case non eccessivo dal punto di vista estetico. Può accogliere schede video lunghe fino ad un massimo di 380 millimetri e un numero molto corposo di unità di archiviazione fra dischi fissi da 3,5 pollici e unità a stato solido da 2,5 pollici. Al suo interno può accogliere un massimo di sei ventole (tutte da 120 millimetri) e radiatori da 240 millimetri di lunghezza per kit di raffreddamento a liquido.

Corsair CC-9011084-WW Carbide Spec-Alpha Case da Gaming, Mid-Tower ATX...
Amazon.it: 149,63 € 82,26 €Compra ora

Miglior case PC gaming di fascia alta (più di 100€)

AeroCool StrikeX-Air


Se vuoi un sistema aperto e particolarmente scenografico, allora ti consiglio il modello AeroCool StrikeX-Air, un case per PC tradizionale che si presta anche per l’uso per un PC da gioco. È chiaro che su un sistema di questo tipo dovrai prestare particolare attenzione non tanto alla lista di compatibilità dei vari prodotti (che è comunque importante) ma all’aspetto estetico di tutti i componenti che andrai ad integrare nel PC. Il sistema offre moduli per l’installazione e lo smontaggio rapido, compatibilità con diversi tipi di schede madri, fori per la gestione dei cavi e per il raffreddamento ad acqua.

AeroCool StrikeX-Air Case per PC, Nero
Amazon.it: 120,71 €Compra ora

NXZT CA-N450W-W1


Più tradizionale, ma non meno bello, il modello di case per PC gaming NXZT CA-N450W-W1, proposto in colore bianco e con un sistema di illuminazione a LED molto particolare che si spinge fino alla parte inferiore del case. Si tratta di un case per utenti che apprezzano il bel design ma è anche particolarmente capace e versatile per quanto riguarda le funzionalità. Può integrare fino a due ventole da 140 millimetri solo nella parte frontale, o tre da 120 millimetri, per un totale di ben cinque ventole per un ricircolo dell’aria straordinario. Il case supporta inoltre numerose tipologie di schede madri, incluse quelle più diffuse.

NZXT CA-N450W-W1 Cassa per PC da Gaming, Multicolore
Amazon.it: 143,91 €Compra ora

Cooler Master MasterCase Maker 5T


Se hai parecchi soldi da destinare al tuo case PC gaming, allora il modello Cooler Master MasterCase Maker 5T può essere un’ottima soluzione. Soprattutto se ti piace armeggiare spesso con le componenti interne del PC, i case della famiglia MasterCase possono fare al caso tuo. Grazie alla struttura interna ed esterna modulare sono infatti ampiamente personalizzabili: potrai scegliere in altre parole quali alloggiamenti dei dischi mantenere, quali pannelli utilizzare per i due lati o per la parte superiore, se scegliere pannelli con finestre in plexiglass o meno, e molto altro.

Cooler Master MasterCase Maker 5t MCZ-C5M2T-RW5N Midi-Tower Nero, Ross...
Amazon.it: 239,00 €Compra ora

Cortek Galaxy


Costa in effetti parecchio, ma Cortek Galaxy è la dimostrazione pratica del fatto che un utente appassionato può spingersi veramente ogni oltre limite. È il case per l’utente che vuole assolutamente distinguersi dalla massa con una soluzione ai limiti dell’assurdo. Il case utilizza accorgimenti esclusivi come vernici gommate, base slitta estremamente resistente e materiali ricercati come acciaio e alluminio. Il peso complessivo è di ben 25 chilogrammi, con il modelo che riesce ad integrare fino ad un massimo di 10 ventole e due raffreddamenti a liquido da 360 mm.

RGDIGITAL - CASE GAMING PROFESSIONALE ATX CORTEK GALAXY EATX2.0 USB 3....
Amazon.it: 478,99 €Compra ora