Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori impostazioni FIFA

di

Passi spesso il tuo tempo libero giocando a FIFA, il titolo calcistico di Electronic Arts che ogni anno mantiene incollati miriadi di giocatori allo schermo, e ti diverti molto nello sfidare le altre persone appassionate come te. Tuttavia, ti sei reso conto di non aver mai dato un’occhiata approfondita alle opzioni del gioco e vorresti dunque imparare a padroneggiarle a dovere. Le cose stanno così, vero? Beh, allora sappi che sei proprio nel posto giusto!

In questa mia guida, infatti, analizzerò quelle che ritengo essere le migliori impostazioni per FIFA. In particolare, ti porterò alla scoperta delle opzioni che consentono di utilizzare al meglio il controller, nonché delle possibilità offerte dal gioco che spesso vengono sottovalutate dai giocatori meno esperti (ma che i pro player conoscono a menadito).

Che ne dici? Sei pronto per analizzare le impostazioni di FIFA e capire quali fanno maggiormente al caso tuo? Secondo me sì, quindi non perdiamo altro tempo e passiamo subito all’azione. Tutto quello che devi fare è seguire le rapide istruzioni che trovi qui sotto. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Skill FIFA

Prima di spiegarti nel dettaglio quali sono le migliori impostazioni per FIFA, ritengo possa interessarti conoscere un po’ di più l’argomento.

Ebbene, devi sapere che FIFA è un gioco che in superficie sembra apparentemente semplice da giocare. Tuttavia, pensaci bene: alla fine chiunque può prendere in mano un controller e fare una partita al calcistico di Electronic Arts. D’altronde, non è un caso che sulla copertina ci sia il bollino PEGI 3, che indica che il gioco è adatto dai 3 anni in su.

Nonostante questo, se sei un appassionato di questa serie, sai che ci sono dei giocatori che competono a livello globale, in grado di prendere parte a competizioni importanti. Per farti un esempio concreto, in Italia dal 2017 l’AS Roma ha un team ufficiale dedicato agli eSport, ovvero agli sport elettronici (e più precisamente a FIFA).

Insomma, si sta parlando di competizioni prese molto seriamente dai club calcistici reali, che stanno cercando di avvicinarsi sempre di più a questo mondo. In ogni caso, i giocatori delle squadre professionistiche di FIFA sono soliti modificare le impostazioni del gioco, pianificando al meglio la propria strategia per riuscire a vincere le partite.

Per questo motivo, imparare a gestire le varie opzioni offerte dal calcistico di Electronic Arts può consentirti di ottenere un certo vantaggio competitivo. L’obiettivo di questo mio tutorial è proprio quello di offrirti una panoramica completa sulle impostazioni di FIFA, fornendoti al contempo dei consigli utili per migliorare le tue prestazioni nel gioco.

Migliori impostazioni FIFA

Esistono due tipologie principali di impostazioni per FIFA: quelle relative al controller, che permettono di gestire al meglio la propria squadra, e quelle relative alle restanti componenti di gioco (ad esempio, la telecamera). Di seguito trovi tutte le indicazioni del caso.

Migliori impostazioni controller FIFA

Cambiare impostazioni comandi FIFA

Le opzioni che ogni aspirante giocatore professionista di FIFA dovrebbe conoscere sono sicuramente quelle relative al controller. Infatti, imparare a padroneggiare il metodo di input meglio degli avversari ti garantirà un vantaggio in più.

Quelle che mi appresto ad analizzare sono, dal mio punto di vista, le migliori impostazioni per FIFA 20. Prenderò questo capitolo come esempio pratico, ma in realtà il calcistico di Electronic Arts spesso mantiene le varie opzioni nel corso degli anni, quindi non dovresti avere alcun tipo di problema anche con altri capitoli della saga.

Una volta avviato FIFA, spostati dunque nella scheda PERSONALIZZA presente nella schermata principale del gioco, e recati nel percorso IMPOSTAZIONI > PERSONALIZZA COMANDI. Qui troverai molte impostazioni legate al controller, che potrai utilizzare per avere un vantaggio competitivo.

Una delle possibilità più interessanti è l’aiuto nell’intercettazione dei passaggi: impostando quest’opzione su , il giocatore che stai controllando tenterà di intercettare in modo autonomo i passaggi della squadra avversaria quando questi avvengono nella sua area d’azione.

Apparentemente, impostare su No quest’opzione sembrerebbe avere poco senso. In realtà, i giocatori più esperti a volte preferiscono evitare il più possibile i movimenti autonomi della propria squadra, in quanto l’IA potrebbe sbagliare e lasciare scoperta la difesa.

Migliori impostazioni cross FIFA

Non manca, inoltre, la possibilità di attivare l’aiuto nei passaggi: selezionando l’opzione Assistito, il gioco comprenderà automaticamente dove stai passando la palla e cercherà di ridurre al minimo gli errori, “sistemando” anche la potenza (che deriva dal tempo di pressione del tasto preposto). Tuttavia, se giochi spesso a FIFA, sarà capitato anche a te di vedere che il pallone a volte non va dove vuoi.

Per questo motivo, i pro player sono soliti impostare quest’opzione su Manuale, in modo da decidere da soli la direzione e la potenza dei passaggi, o su Semi, che riduce gli errori in termini di potenza (durata di pressione del tasto) ma disattiva gli aiuti per la direzione.

Devi sapere che esistono delle opzioni simili anche per quanto riguarda tiro, cross e passaggi filtranti. Il discorso è sempre lo stesso: dovresti provare a utilizzare le modalità Semi o Manuale (in alcuni casi è disponibile solamente quest’ultima) e vedere come ti trovi.

Infine, altre impostazioni che ti consiglio di tenere d’occhio sono FIFA Trainer (è un tutorial in tempo reale utile per i giocatori meno esperti), Scatto analogico (se impostato su No, non dovrai più premere l’analogico per correre, ti basterà muovere la levetta) e Blocca ricevitore passaggi (se impostata su Presto, evita errori nei passaggi bloccando la possibilità di cambiare traiettoria all’ultimo momento).

Partita FIFA

Facendo un resoconto, dal mio punto di vista, dovresti provare a giocare con intercettazioni dei passaggi su No, aiuto in passaggi, tiri e cross e passaggi filtranti su Semi o Manuale. Imposterei poi FIFA Trainer su Nascondi (attivalo solo se hai appena iniziato a giocare), Scatto analogico su No e Blocca ricevitori passaggi su Presto. Ritengo che queste siano le migliori impostazioni per il controller per un giocatore che vuole diventare esperto.

Ovviamente, esistono anche le classiche opzioni legate ai preset di comandi. In ogni caso, lì molto probabilmente sai già dove puntare in base alle tue esigenze. Per me è molto difficile darti consigli in tal senso, dato che tutto dipende da come ti sei abituato nel corso degli anni.

Se sei interessato ad approfondire l’argomento, ti invito a consultare i consigli ufficiali di EA, che ti potrebbero tornare utili per migliorare le tue performance su FIFA. Inoltre, se sei solito giocare da console, potrebbe anche interessarti saperne di più sui pad disponibili sul mercato. A tal proposito, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida ai migliori controller per PS4.

Per il resto, ti ricordo che FIFA è un gioco in continua evoluzione, quindi gli sviluppatori potrebbero cambiare queste opzioni e potresti non trovarne più alcune. Tienine conto.

Migliori impostazioni di gioco FIFA

Migliori impostazioni di gioco FIFA

Come dici? Ti interesserebbe saperne di più in merito alle altre impostazioni offerte da FIFA, come ad esempio quelle relative alla telecamera? Nessun problema, ti fornisco subito qualche consiglio al riguardo.

Per accedere alle impostazioni che ti sto per illustrare, devi avviare FIFA, spostarti nella scheda PERSONALIZZA e selezionare l’opzione IMPOSTAZIONI. A questo punto, premi sul riquadro IMPOSTAZIONI DI GIOCO.

In questa schermata troverai diverse opzioni interessanti, dalla durata della partita al livello di difficoltà, passando per la velocità di gioco e per il tipo di pallone. Dal mio punto di vista, FIFA si gioca già molto bene con tutte queste opzioni lasciate di default (magari cambiando solamente la difficoltà e alzandola per avere un maggiore livello di sfida), in quanto non ritengo che garantiscano chissà quale vantaggio competitivo.

Tuttavia, ci sono delle impostazioni che potrebbe interessarti modificare, ad esempio quelle della visuale di gioco. Spostandoti nella seconda scheda di questo menu, accederai a tutte le opzioni dedicate alla visuale: qui, se giochi spesso online, ti consiglio di provare a impostare Visuale multigiocatore su Tribuna stampa e Visuale Portiere su Professionista.

Cambiare visuale di gioco FIFA

In questo modo, avrai la possibilità di vedere le partite dall’alto, ma quando utilizzerai il portiere entrerai in una visuale in prima persona molto più coinvolgente. Per quanto riguarda le schede successive legate alle impostazioni di gioco, potresti provare a disabilitare Infortuni, Fuorigioco e Cartellini. In questo modo, potrai giocare in modo più “casual”, ad esempio contro un amico.

Infine, potresti voler abilitare il fallo di mano, che solitamente non è attivo di default, e incrementare al massimo le impostazioni relative a velocità scatto, accelerazione, velocità tiri e quant’altro (magari portando a 0 le opzioni Errore tiri ed Errore passaggi). In questo caso, si tratta più di opzioni pensate per divertirsi e non tanto per migliorare, ma potrebbero interessarti lo stesso.

Migliori impostazioni FIFA Mobile

Migliori impostazioni FIFA Mobile

FIFA Mobile (conosciuto anche come FIFA Calcio), disponibile per Android (sul Play Store di Google e store alternativi) e per iPhone/iPad, si può descrivere come un titolo più “casual” rispetto a FIFA per console e PC, quindi anche le impostazioni disponibili sono più limitate.

Tuttavia, questo non significa che non ci siano delle opzioni interessanti da analizzare. Infatti, premendo sull’icona dell’ingranaggio presente in basso a sinistra nella schermata principale è possibile accedere a delle impostazioni che potrebbero aiutarti durante le partite.

In particolare, facendo tap sul pulsante MODIFICA, a fianco della scritta PREFERENZE, si può accedere a svariate opzioni di gioco che potrebbero facilitarti di molto il compito. Ad esempio, puoi scegliere di far effettuare automaticamente al gioco il cambio di giocatore.

Impostazioni di gioco FIFA

Non solo: è addirittura possibile attivare l’opzione PASSAGGIO E TIRO AUTOMATICI. Grazie a quest’ultima, potrai prenderti una pausa da FIFA (tenendo aperta l’app) e la tua squadra continuerà a giocare da sola grazie all’intelligenza artificiale. Gli sviluppatori sanno bene che durante il giorno può accadere di tutto mentre sei in mobilità: quest’opzione ti consente di non abbandonare per forza le partite quando hai un contrattempo.

È inoltre possibile, per gli utenti più esperti, attivare, ad esempio, i pulsanti di tiro, passaggio e passaggio filtrante. Grazie a questi ultimi, potrai effettuare le azioni di gioco in modo più preciso, ma tutto dipende dalla tua abilità.

Per il resto, se vuoi un consiglio, ti invito a provare ad attivare la modalità Radar, che ti farà vedere nella parte bassa dello schermo la visuale dall’alto del match (ad esempio nella modalità Tour Mondiale).

Opzioni grafiche FIFA Mobile

Per quanto riguarda le opzioni grafiche, in questo caso tutto quello che devi fare è premere sull’icona dell’ingranaggio presente nella schermata principale del gioco, fare tap sul pulsante MODIFICA presente a fianco della scritta GRAFICA e selezionare il preset consigliato dal gioco (es. Alto). In questo modo, sarai sicuro di avere la migliore esperienza possibile.

Perfetto, adesso conosci un po’ tutte le impostazioni disponibili su FIFA. Visto che sei un appassionato del calcistico di Electronic Arts, ti consiglio di consultare anche la pagina del mio sito dedicata a FIFA, dove potresti trovare parecchi tutorial interessanti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.