Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori mini PC: guida all’acquisto

di

In questi ultimi tempi ricevo sempre più richieste relative all’acquisto di un nuovo mini PC e se anche tu sei alla ricerca di un personal computer di dimensioni ridotte ma non sai quale modello scegliere, niente paura: se vuoi, posso darti una mano io. Anni fa, i mini PC obbligavano a compromessi di diverso tipo, tuttavia oggi le cose sono cambiate ed è possibile acquistare computer veramente compatti a prezzi molto interessanti, spesso con una chiarissima vocazione multimediale.

Un mini PC può essere infatti un ottimo dispositivo per guardare film, grazie anche ai bassi consumi energetici rispetto a un grosso computer desktop tradizionale e, collegato a un TV oppure a un monitor e a un controller, può essere impiegato con videogiochi non troppo complessi sul piano grafico. Di norma ha dimensioni simili a quelle di un TV Box, ma grazie alla presenza di un sistema operativo più completo, come Windows o Linux, offre una versatilità enormemente maggiore. In breve, puoi fare tutto quello che di solito fai con un computer di dimensioni standard.

Per cui, al bando le ciance e procediamo! Oggi ti spiegherò non solo come orientarti nella scelta del tuo nuovo piccolo compagno di intrattenimento, ma anche e soprattutto ti suggerirò quali sono i migliori mini PC in base alle tue personali esigenze. Se non sei pratico con termini come processore o hard disk o non conosci acronimi come GPU o SSD, non preoccuparti: che sia per il tuo salotto o per la tua cameretta, qui troverai tutto quello di cui hai bisogno per comprare il tuo prossimo mini PC senza prendere cantonate!

Indice

Come scegliere un mini PC

Come puoi dedurre facilmente dal nome, un mini PC non è altro che un computer dalle dimensioni compatte, spesso con sistema operativo “desktop”, come Windows 10 o una qualche distribuzione di Linux. Di norma, ma non sempre, appare come una scatoletta delle dimensioni di un TV Box che presenta diverse porte lungo il case esterno, utili per interfacciarsi con altre periferiche di ogni tipo (pendrive USB, monitor, tastiere, mouse o impianti audio). Un mini PC può essere utilizzato per operazioni molto diverse.

Mini PC

Tipicamente i mini PC eccellono con le operazioni multimediali, come la riproduzione di video 4K o Full HD, in base alla potenza dell’hardware integrato, e vanno molto bene anche con i lavori di produttività o con la navigazione Web e la consultazione di email e altri contenuti online. Per via delle dimensioni compatte, però, componenti come processori e schede video non possono disporre di una grande potenza di calcolo: sono componenti che producono parecchio calore e nel form factor di un mini PC non c’è lo spazio per inserire sistemi di dissipazione avanzata. Alcuni sono addirittura fanless, quindi privi di ventole, e utilizzano hardware estremamente efficienti sul piano dei consumi energetici.

Per questo motivo, i mini PC – soprattutto quelli non di fascia alta – non sono adatti al gaming, ma se ti accontenti di qualche videogioco non di ultimissima generazione o di un browser game, o ancora di giochi dalla grafica poco complessa (come un MOBA o titoli alla Minecraft), possono darti qualche soddisfazione anche in questo ambito. Ma andiamo con ordine.

Nelle prossime righe, ti spiegherò cosa significano i termini che ti ho appena elencato e come individuare le qualità di un mini PC partendo dalla lista delle specifiche tecniche che i vari produttori rilasciano per i modelli immessi sul mercato.

Processore

Il processore, detto anche CPU (Central Processing Unit), è una delle componenti cardine di un mini PC, come avviene anche con i computer tradizionali e i computer portatili. Su questo tipo di prodotto troverai spesso processori prodotti da Intel, ma ci sono modelli che utilizzano anche processori AMD.

Mini PC

Per quanto riguarda i processori Intel, ne puoi trovare di tipi diversi, in base alla fascia di mercato. I modelli più economici possono utilizzare processori Intel Atom, Intel Celeron o Intel Pentium, mentre i modelli più avanzati i processori della famiglia Intel Core (suddivisi in Core i3, i5, i7 e, quasi mai su mini PC, Core i9). Per quel che concerne i processori AMD, quelli più frequenti sono quelli della Serie A e i processori AMD Ryzen, i primi più economici, i secondi analoghi agli Intel Core.

In breve, per capire quanto un processore è potente, puoi affidarti alle specifiche rilasciate dal produttore, come numero di core e frequenza operativa massima degli stessi. Tuttavia, questo spesso non basta, visto che le prestazioni di una CPU dipendono fortemente anche dall’architettura impiegata. Puoi consultare un sito di comparative hardware per avere un quadro più chiaro fra le differenze di prestazioni esistenti fra i vari processori presenti attualmente sul mercato.

La CPU è diversa dalla GPU (Graphics Processing Unit): quest’ultima è un processore specificamente progettato per compiere elaborazioni e calcoli grafici. Dalla GPU dipendono le prestazioni del computer con il “rendering” di scene tridimensionali, ma spesso sui mini PC sono integrate nel processore e quindi possono sfoderare prestazioni molto limitate.

Memorie

Ci sono due tipi di memorie all’interno di un mini PC, proprio come avviene su un computer tradizionale, entrambi importantissimi. La RAM può essere definita come la memoria a breve termine del computer, serve a immagazzinare tutti i dati in uso dalle applicazioni aperte fino allo spegnimento del computer o delle stesse applicazioni.

Mini PC

Più RAM è presente nel computer e più quest’ultimo sarà in grado di elaborare diverse informazioni contemporaneamente o gestire diversi programmi senza rallentamenti. Su un mini PC troviamo spesso le RAM di tipo SODIMM, con formato più piccolo rispetto alle DIMM tradizionali.

L’altro tipo di memoria è la memoria di archiviazione, o storage, che è quella permanente dove è installato il sistema operativo o dove puoi installare le applicazioni o salvare documenti e qualsiasi tipo di file. Ci sono diversi tipi di unità di archiviazione.

Mini PC

  • Hard disk – con dischi meccanici dalle prestazioni non proprio esaltanti, ma molto affidabili. Il termine può essere abbreviato con l’acronimo HDD.
  • SSD – acronimo di Solid State Disk. Utilizzano dei chip, proprio come le RAM, per immagazzinare i dati. Diversamente dalla memoria RAM, gli SSD non perdono i dati quando si spegne il computer. Hanno prestazioni molto elevate, e ancor più elevate quando usano l’interfaccia PCIe NVMe.
  • eMMC – alcuni mini PC utilizzano anche le memorie eMMC, acronimo di embedded Multimedia Card, anch’esse basate su chip di memoria ma con prestazioni a metà strada fra quelle degli hard-disk e quelle degli SSD.

Porte

Il case di un mini PC è spesso costellato da una serie di porte che permettono di collegare al sistema periferiche differenti. Le più diffuse sono le porte USB standard, che si suddividono in USB 2.0, USB 3.1 di diverse generazioni. Le porte USB 2.0 possono trasferire dati fino a un massimo di 480Mbit/s, mentre le USB 3.1 arrivano a 5Gbit/s o anche 10Gbit/s, in base alla versione.

Abbiamo poi anche le USB Type-C, ma con questo termine si indica esclusivamente il tipo di connettore. Quello standard viene chiamato USB Type-A, mentre quello di Tipo C indica un connettore più piccolo e reversibile. Le USB Type-C possono supportare lo standard Thunderbolt 3 e possono essere utilizzate anche per collegare monitor.

Le USB sono le fra le porte più importanti di un mini PC, ma non sono le uniche. Ci sono, infatti, anche le porte HDMI o DisplayPort con versioni differenti: queste porte, insieme alle porte VGA o alle porte DVI, possono essere utilizzate per collegare uno o più monitor in base alla quantità di porte e alla compatibilità della scheda video installata.

Controlla, inoltre, se è presente un card reader, ovvero un lettore di schede di memoria: può essere compatibile di solito con schede SD o microSD, le prime utilizzate soprattutto nelle fotocamere, le seconde negli smartphone o nelle action cam o ancora nelle dash cam.

Mini PC

I mini PC possono avere anche una porta Ethernet, specifica per la connessione a un router o a un altro sistema dotato della stessa porta. Le porte Fast Ethernet possono trasferire dati fino a 100Mbit/s, mentre le porte Gigabit Ethernet si possono spingere fino a 1000Mbit/s.

Connessioni wireless

Oltre alle connessioni fisiche, i mini PC supportano spesso dei protocolli per collegarsi senza fili ad altre periferiche o ad altri computer. Abbiamo diversi tipi di connessioni wireless. Fra i più popolari c’è il Wi-Fi, che è l’equivalente wireless della porta Ethernet, e serve a collegarsi alla rete generata da un access point o da un router wireless: le più recenti versioni si chiamano Wi-Fi 5 (o Wi-Fi 802.11ac) e Wi-Fi 6 (Wi-Fi 802.11ax), ma abbiamo anche il Wi-Fi 4 (Wi-Fi 802.11n) che è ancora molto diffuso sui mini PC più economici, sia single band che dual band (2.4GHz e 5GHz). All’aumentare della versione migliorano le caratteristiche nella gestione dei dati in trasferimento.

Per la connessione alle periferiche senza fili, invece, viene spesso utilizzato il Bluetooth, le cui ultime versioni sono la 4.x e la 5.0. Questo protocollo è utilissimo per interfacciarsi con tastiere, mouse, o anche dispositivi audio come cuffie o impianti stereo.

Sistema operativo

Il sistema operativo è la componente software più importante di un computer e vale lo stesso anche con i mini PC. Serve a gestire tutto l’hardware installato con dei programmi a basso livello chiamati driver, i quali a loro volta fanno dialogare le applicazioni utilizzate con le componenti installate nel mini PC. Sono tre i sistemi operativi più diffusi.

  • Windows 10 – è il più celebre, è sviluppato da Microsoft ed è quello maggiormente indicato se hai intenzione di utilizzare il tuo Mini PC per giocare o per compiere tutte le attività senza troppe distinzioni. Può accogliere applicazioni di ogni tipo e ce ne sono tantissime compatibili, sia gratis sia a pagamento.
  • macOS – è il sistema operativo di Apple ed è installato solo su Mac mini: è un OS chiuso con supporto delle applicazioni presenti su Mac App Store (ma non solo) ed è l’ideale se hai tanti dispositivi Apple nel tuo corredo tecnologico.
  • Linux– è di fatto un kernel presente su diverse distribuzioni (versioni distinte e separate) che vantano ognuna caratteristiche proprie. Lo puoi trovare sui computer più economici ma è potentissimo, anche se richiede una certa esperienza per poter essere utilizzato al meglio. Si basa su Linux anche ChromeOS, il sistema operativo desktop di Google.

Quale mini PC comprare

Ora che hai finalmente le idee più chiare sull’argomento, puoi scegliere quale dispositivo comprare tramite la lista che ti propongo qui di seguito, contenente tutti i migliori mini PC presenti in questo momento su piazza. Te li ho suddivisi in tre fasce di prezzo diverse: mini PC economici, di fascia media e, infine, quelli più costosi, appartenenti alla fascia alta del mercato.

Miglior mini PC economico (meno di 200 euro)

Beelink BT3PRO II

Beelink BT3PRO II

Nella fascia più bassa dei mini PC puoi trovare diversi marchi cinesi abbastanza affidabili. Uno di questi è Beelink, e uno dei prodotti più interessanti del brand è il BT3PRO II. Presenta dimensioni molto compatte e dispone di un processore Intel Atom x5-Z8350 da massimo 1,92 GHz, 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione, eventualmente espandibili usando una scheda SD con una capacità massima di 512 GB. Può collegarsi alle reti via Wi-Fi dual-band e via Ethernet e offre un’ampia disponibilità di porte, fra cui anche una VGA e una HDMI. Ha Windows 10 come sistema operativo preinstallato.

Beelink BT3PRO II Mini PC, Mini Computer Desktop con HDMI e VGA, Proce...
Vedi offerta su Amazon

MINISFORUM Z83-F

MINISFORUM Z83-F

Il MINISFORUM Z83-F è un piccolo computer che appartiene anch’esso alla fascia bassa del mercato, ma è comunque in grado di garantire buone prestazioni. Implementa un processore Intel Atom x5-Z8350 da massimo 1,92 GHz, con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione su eMMC, eventualmente espandibile con una scheda SD avente una capienza massima di 128 GB. Supporta la connettività Ethernet e Wi-Fi, ha il Bluetooth e dispone anche di porte VGA, HDMI, USB 3.0 e ingresso jack per il collegamento delle cuffie. Il sistema operativo preinstallato è Windows 10.

ACEPC AK1

ACEPC AK1

L’ACEPC AK1 è un mini PC di dimensioni molto compatte dotato di processore Intel Celeron J3455 da massimo 2,33 GHz, 4GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione. Dispone inoltre di uno slot da 2,5″ per installare una unità di storage dedicata e anche di uno slot mSATA per un SSD aggiuntivo. Offre altresì Wi-Fi dual-band, porta Gigabit Ethernet, supporto al Bluetooth e può gestire anche flussi video 4K. Viene fornito con Windows 10 e può essere indubbiamente un’ottima soluzione per chi ha esigenze di base e vuole spendere meno di 200 euro.

ACEPC AK1 Mini PC,Windows 10(64 bit) Computer desktop Intel Celeron Ap...
Vedi offerta su Amazon

Jumper EZbox Z8

Jumper EZbox Z8

Appena sotto i 200 euro puoi trovare anche il Jumper EZbox Z8, un mini PC con processore Intel Apollo Lake N3350 e 4 GB di RAM. Dispone di una eMMC da 64 GB per l’archiviazione, che si possono eventualmente espandere usando una scheda microSD con capacità fino a 256 GB oppure tramite un disco esterno. Viene fornito con Windows 10, ha il Wi-Fi e il Bluetooth e dispone anche di una porta Gigabit Ethernet, di due porte USB e di un lettore di schede di memoria. Si possono collegare anche due monitor attraverso le porte HDMI e VGA.

ACEPC T6

ACEPC T6

L’ACEPC T6 è un computer di dimensioni minuscole, anche meno di un mini PC tradizionale. Di fatto è un “dongle”, una sorta di chiavetta che usa il connettore HDMI presente per collegarsi al monitor. Dispone di un processore Intel Atom x5-Z8350 con architettura Cherry Trail ed è disponibile in due configurazioni: con 4 GB di memoria RAM e 64 GB di spazio su eMMC oppure con 8 GB di RAM e 120 GB di spazio d’archiviazione. Ci sono anche il supporto al Wi-Fi e al Bluetooth e non manca la possibilità di gestire flussi video in 4K. Ha windows 10 preinstallato e nonostante le sue dimensioni incredibilmente ridotte, presenta due porte USB e un lettore di schede microSD.

ACEPC Fanless Mini PC, T6 Intel Atom Z8350 Computer Stick con Windows ...
Vedi offerta su Amazon
Mini PC Stick,8 GB RAM+120 GB ROM,Intel Atom Z8350,Windows 10 Pro 64 B...
Vedi offerta su Amazon

Miglior mini PC di fascia media (da 200 euro a 500 euro)

ACEPC AK3

ACEPC AK3

L’ACEPC AK3 è un mini PC che offre un processore quad-core Intel Celeron J4125 fino a 2,7 GHz, 8 GB di RAM e 128 GB di ROM. Eventualmente, è possibile espandere lo spazio d’archiviazione disponibile con una scheda microSD avente una capienza massima da 128 GB. Supporta anche l’aggiunta di un HDD oppure di un SSD SATA interno da 2,5 pollici fino a 2 TB. Ha Windows 10 preinstallato e presenta compatibilità con le reti Wi-Fi dual-band 2,4 GHz + 5,0 GHz e con il Bluetooth. Dispone poi di due porte USB 2.0 e due USB 3.0, una porta Gigabit Ethernet, due porte HDMI e una VGA, per collegare sino a tre display.

ACEPC GK3V Mini PC, 8GB RAM 128GB M.2 SSD Intel Celeron J4125 Micro De...
Vedi offerta su Amazon

Intel Nuc Kit NUC8I3BEH

Intel Nuc Kit NUC8I3BEH

L’Intel Nuc Kit NUC8I3BEH è un computer di piccole dimensioni che viene fornito con una CPU Intel Core i3 8109u da 3 GHz massimo, abbastanza potente. Va però completato con RAM (massimo 32 GB di tipo DDR3) e unità SSD (avente una capacità di archiviazione massima pari a 256 GB): puoi consultare le mie guide all’acquisto sulle migliori RAM e sui migliori SSD per acquistare le componenti del sottosistema memoria più affini alle tue esigenze. Per il resto, supporta il Wi-Fi, la connessione Ethernet e ha il Bluetooth. Inoltre, non mancano porte USB, Thunderbolt e HDMI, un lettore di schede SD e l’ingresso per il jack audio.

Intel Nuc Kit nuc8i3beh – Schede Madre (28 W, 32 GB, 38,4 GB/s, 32768 ...
Vedi offerta su Amazon

MINISFORUM U700

MINISFORUM U700

Il MINISFORUM U700 è un mini PC con processore Intel Core i5-5257U fino a 3,1 GHz, 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione su SSD. Viene venduto con Windows 10, ha l’antenna per il Wi-Fi incorporata, una porta Ethernet di tipo Gigabit per la connessione fisica alla rete e supporta il Bluetooth 5.0. Ci sono poi tre porte USB, un ingresso HDMI, una DisplayPort e una porta USB Type-C. Non mancano il jack audio da 3,5 mm e il lettore di schede SD.

Mini PC RAM da 8 GB aggiornabile SSD da 256 GB Processore Intel Core i...
Vedi offerta su Amazon

MSI Cubi N8

MSI Cubi N8

Un altro mini PC da prendere in seria considerazione è il modello MSI Cubi N8. Si tratta di un computer con Windows 10 preinstallato, dotato di processore Intel Gemini Lake con 8 GB di RAM DDR4 e 256 GB di spazio di archiviazione SSD. Supporta la connettività Wi-Fi, ha il Bluetooth e fra le porte presenti abbiamo quattro USB 3.0, una HDMI, una RJ45 e un jack per le cuffie.

Mini Pc, Cpu Intel N 4000 fino a 2.6 GHz M.Fanless Design, Ram 8Gb ddr...
Vedi offerta su Amazon

Beelink U57

Beelink U57

Il Beelink U57 è un computer dalle dimensioni estremamente compatte che vanta un processore Intel Core i5-5257U fino a 3,1 GHz, abbinato a 8 GB di RAM e un SSD da 128 GB oppure da 256 GB, a seconda della configurazione scelta. Può riprodurre video in 4K e viene proposto con supporto al Wi-Fi dual-band e con la possibilità di connettersi alla rete via cavo Ethernet Gigabit. Supporta anche il Bluetooth 4.0 e abbiamo altresì la possibilità di estendere la memoria via scheda SD, via slot M.2 2280 e con una unità aggiuntiva da 2,5″. Fra le porte ci sono una USB Type-C, due USB-A e due HDMI. Ha preinstallato Windows 10.

Beelink U57 Mini PC Intel Core i5-5257U Processore Windows 10, Mini Co...
Vedi offerta su Amazon

Miglior mini PC di fascia alta (più di 500 euro)

MINISFORUM DeskMini DMAF5

MINISFORUM DeskMini DMAF5 

Il MINISFORUM DeskMini DMAF5 è un computer dalle dimensioni compatte che intende offrire prestazioni elevate all’interno del minor volume possibile. Il processore è un AMD RYZEN 5 3550H, c’è la scheda grafica dedicata Radeon Vega 8 e il comparto di memorie è basato su 16 GB di RAM e su un’unità SSD PCle da 512 GB. Viene venduto con Windows 10 e dispone di porte USB-A e USB Type-C, DisplayPort e HDMI, per collegare fino a un massimo di tre monitor in Ultra HD. C’è anche il jack audio da 3,5 mm e ci sono le porte Gigabit Ethernet. Supporta altresì la connettività Wi-Fi e quella Bluetooth.

DILC Nuc Platinum

DILC Nuc Platinum

Il DILC Nuc Platinum è un mini PC con hardware di livello alto. Infatti, abbiamo un processore esa-core Intel Core i7-10710U 1.1 fino a 4,7 GHz e un comparto memorie basato su 16 GB di RAM e SSD da 480 GB. Diverse le soluzioni di connettività: varie porte USB-A, una porta Ethernet, una porta HDMI, una porta USB Type-C e una porta audio da 3,5 mm. Abbiamo poi anche il supporto a Wi-Fi e Bluetooth, mentre Windows 10 Pro è offerto preinstallato e con licenza.

Mini Pc i7 DILC Nuc Platinum Intel 10th gen i7-10710U 4.70 ghz Ram 16g...
Vedi offerta su Amazon

Beelink GTR

Beelink GTR

Il Beelink GTR è un ottimo mini PC con un processore quad-core AMD Ryzen 5-3550H, con 8 GB di RAM e uno storage da 1 TB. C’è anche la scheda video dedicata Radeon Vega 8. Ci sono poi il modulo per il Wi-Fi e quello per il Bluetooth, ben sei porte porte USB 3.0, una porta USB Type-C, due porte HDMI e il jack audio 3,5 mm. Dispone altresì di due porte Gigabit Ethernet, di due microfoni integrati e c’è pure il lettore di impronte digitali da usare all’avvio del sistema operativo. Viene venduto con Windows 10 Pro preinstallato.

Beelink GTR Mini PC with 8G DDR4 256G SSD 1TB HDD Win 10 Pro AMD Ryzen...
Vedi offerta su Amazon

WEIDIAN Mini PC

WEIDIAN Mini PC

Se vuoi una soluzione di fascia alta concepita principalmente per il gaming, ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione questo mini PC a marchio WEIDIAN. Ha Windows 10 Pro a 64-bit, monta un processore Intel i9-8950H, c’è la scheda video dedicata NVIDIA GeForce GTX 1650 e dispone di 64 GB di memoria RAM e di 1 TB di spazio d’archiviazione su SSD. È messo abbastanza bene anche sul fronte connettività e porte disponibili: ha l’antenna Wi-Fi integrata, il modulo Bluetooth, svariate porte USB, una porta HDMI, una porta DisplayPort, una porta Gigabit Ethernet e non manca il jack audio da 3,5 mm. Inoltre, sulla scocca sono presenti dei LED decorativi che si accendono quando il computer è alimentato.

Apple Mac mini

Apple Mac mini

L’Apple Mac mini è il mini PC Apple, e viene fornito con il sistema operativo macOS. È l’unico, di fatto, in questa categoria, ed è un computer molto particolare. Il modello di più recente commercializzazione viene proposto con processore Apple M1, un octa-core con microarchitettura proprietaria che offre prestazioni elevate consumando pochissimo (è il modello che consiglio maggiormente, in termini di rapporto potenza-prezzo, a patto che non si debba lavorare con Windows, che non è ancora compatibile, o con altre applicazioni non ancora ottimizzate per i processori ARM), ma è ancora disponibile anche la variante con processori Intel di ottava generazione. Fra le dotazioni di memoria abbiamo da 8 a 64GB di RAM (fino a 16GB sul modello M1) e da 256 GB a 2 TB di spazio di archiviazione su SSD, e c’è la possibilità di gestire un massimo di due monitor ad alta risoluzione. Il design è pulitissimo e di estrema qualità, mentre fra le porte abbiamo due Thunderbolt, una porta HDMI 2.0, due USB-A e un jack audio da 3,5 mm per cuffie. Non manca una porta Ethernet di tipo Gigabit. Il Mac mini supporta inoltre la connettività Wi-Fi e il Bluetooth 5.0 e misura 3,6 x 19,7 x 19,7 cm per un peso di 1,2 Kg.

2020 Apple Mac mini con Chip Apple M1 (8GB RAM, 256GB SSD)
Vedi offerta su Amazon
2020 Apple Mac mini con Chip Apple M1 (8GB RAM, 512GB SSD)
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.