Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per Blu Ray

di

Ti piacerebbe realizzare delle copie di backup dei tuoi Blu-Ray ma non sai in che modo riuscirci? Vorresti masterizzare dei film in Blu-Ray ma non hai la benché minima idea di quali software sfruttare per farlo? Non ti preoccupare, posso darti una mano io. Per tua fortuna, sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Nelle seguenti righe, infatti, andrò a indicarti tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per Blu Ray attualmente presenti su piazza.

Grazie ad essi, potrai masterizzare e rippare Blu-Ray (anche nel caso di quelli dotati di protezione anti-copia) e riprodurre tale tipologia di supporto sul tuo computer. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro della situazione piuttosto completo riguardo quali strumenti impiegare per lavorare con i Blu-Ray, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? grandioso. Prenditi qualche minuto libero solo per te, posizionati bello comodo e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso. Scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo della questione, andando a scoprire quali sono i migliori programmi per Blu Ray di cui puoi avvalerti, mi sembra doveroso fare una precisazione: per poter intervenire sui tuoi dischi hai necessariamente bisogno di un masterizzatore Blu-Ray.

Purtroppo la quasi totalità dei computer non integra un supporto di questo tipo, per cui, se questo è il tuo caso, devi procurartene uno esterno da collegare al PC o al Mac. Se vuoi qualche consiglio per orientarti nella scelta di quale modello di masterizzatore esterno comprare, puoi leggere la mia guida all’acquisto dedicata proprio a tale tipologia di prodotto.

Programmi per masterizzare Blu-Ray

Stai cercando dei programmi che ti consentano di masterizzare dei dischi Blu-Ray agendo da Windows oppure da macOS? Allora metti subito alla prova quelli che ho provveduto a segnalarti qui di seguito. Ce ne sono sia di gratuiti che a pagamento.

DVDFab Blu-ray Creator (Windows/macOS)

DVDFab Blu-ray Creator

Il primo tra i programmi per masterizzare Blu-Ray che voglio invitarti a prendere in considerazione è DVDFab Blu-ray Creator: si tratta di un software disponibile sia per Windows che per macOS che, come lascia intendere il nome stesso, consente di masterizzare su Blu-Ray ogni genere di file supportato ma anche di effettuare operazioni di copia, conversione e ripping semplicemente. Purtroppo non è gratis (costa 42,90$), ma lo si può usare in versione di prova gratuita funzionante per 30 giorni.

Per scaricare il programma sul tuo computer, recati sul relativo sito Internet, clicca sul logo del sistema operativo che stai usando e premi sul bottone Try It Free. A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto, clicca sul pulsante nella finestra che compare su schermo e poi sulla voce Installa. Completata la procedura di setup, fai clic sulla voce Avvia. Se nel fare ciò vedi comparire un avviso relativo al firewall di Windows, fai clic sul pulsante Consenti accesso.

Se, invece, stai usando macOS, apri il pacchetto .pgk ottenuto, clicca sul bottone Continua per tre volte di seguito nella finestra che si apre, premi sul bottone Accetta, su quello Installa, digita la password del tuo account utente su Mac e fai clic sul pulsante Installa software. Per concludere, premi sul bottone Chiudi e avvia il programma facendo clic sulla relativa icona che è stata aggiunta al Launchpad.

Adesso, a prescindere dal sistema operativo in uso, clicca sul pulsante per dare il via al periodo di prova del programma, inserisci il dischetto Blu-Ray da masterizzare nel lettore collegato al computer, clicca sulla voce Crea/Creator presente nella parte in alto della finestra di DVDFab Blu-ray Creator, seleziona poi il pulsante Crea Blu-ray/Create Blu-ray posta a sinistra e trascina i file che vuoi scrivere su disco nella parte centrale della schermata o, in alternativa, selezionali “a mano” facendo prima clic sul pulsante [+].

Regola, se vuoi, le impostazioni relativa alla masterizzazione del disco, facendo clic sul pulsante con la chiave inglese che trovi accanto al titolo del file da scrivere, crea un menu per il dischetto premendo sul bottone con i due quadrati adiacente, dopodiché dai il via alla procedura di masterizzazione premendo sul bottone Avvia/Start situato in basso a destra.

BurnAware Free (Windows)

BurnAware Free

BurnAware Free è un eccellente programma di masterizzazione gratuito che consente di creare CD, DVD e Blu-Ray di dati, DVD video, CD audio e immagini ISO, inoltre consente di masterizzare file ISO già esistenti e di scrivere/cancellare dati dai supporti riscrivibili. La sua interfaccia utente è semplice e chiara ed è tradotta completamente in italiano. È disponibile anche in due versioni a pagamento (con prezzi a partire da 19,95$) che offrono funzioni extra, come la duplicazione diretta dei CD/DVD/Blu-Ray, il ripping dei CD audio e la masterizzazione di immagini ISO su più drive contemporaneamente.

Per scaricare il programma sul tuo PC, recati sul suo sito Internet e clicca sul pulsante Download che trovi in corrispondenza della dicitura BurnAware Free. A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca sul pulsante nella finestra che si apre sullo schermo. Successivamente, fai clic sui pulsanti OK e Avanti, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora sul bottone Avanti per quattro volte di fila, poi su quello Installa e, per concludere, sul pulsante Fine. Se durante il setup ti viene proposto di installare programmi extra, declina pure l’invito in quanto non utili per il funzionamento di BurnAware.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, inserisci nel masterizzatore collegato al tuo computer il dischetto Blu-Ray che vuoi masterizzare e scegli l’operazione che intendi intraprendere. Per la precisione, cliccando sull’icona Crea disco dati puoi creare un dischetto contenente dati vari, cliccando su quella con su scritto BDMV/AVCHD puoi creare un dischetto multimediale in formato BDMV o AVCHD, mentre facendo clic su Masterizza file ISO puoi, appunto, masterizzare un’immagine ISO su disco.

Nel primo e nel secondo caso, trascina poi i file che vuoi scrivere su disco nella finestra del programma e fai clic sul pulsante Masterizza (in alto a sinistra) per dare il via alla procedura di scrittura del disco. Per quanto riguarda, invece, la masterizzazione dei file ISO, clicca sul bottone Sfoglia, seleziona il file da scrivere su disco e clicca sul pulsante Masterizza, sempre collocato in alto a sinistra, per procedere.

Programmi per rippare Blu-Ray

Stai cercando dei programmi grazie ai quali poter rippare i tuoi Blu-Ray? In tal caso, prova subito quelli per Windows e macOS che trovi elencati nelle righe successive.

HandBrake (Windows/macOS/Linux)

HandBrake

La prima risorsa utile a rippare Blu-Ray di cui voglio parlarti è HandBrake: si tratta di un’applicazione gratuita per Windows, macOS e Linux che consente di convertire in maniera estremamente facile e veloce DVD e Blu-Ray in file video MP4 e MKV. Include tantissime funzioni e tante opzioni utili per lo scopo in questione.

Per effettuarne il download sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sulla voce Download (64 bit) collocata sotto la bandierina di Windows, oppure su quella Download (Intel 64bit) collocata sotto la dicitura Mac OS, a seconda del sistema operativo che stai usando. Se il download del file non parte da solo, clicca sul collegamento presente accanto alla voce File Name nella pagina che si apre.

A download completato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e fai clic sul pulsante . Dopodiché premi sui bottoni Next (per due volte), Install e Finish. Dopodiché avvia il programma facendo doppio clic sul collegamento apposito che è stato aggiunto sul desktop.

Se stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di HandBrake dalla finestra che si apre alla cartella Applicazioni di macOS. In seguito, fai clic destro su di essa, seleziona la voce Apri dal menu che compare e clicca sul pulsante Apri nella finestra che si apre, in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Adesso, inserisci nel masterizzatore collegato al computer il Blu-Ray che vuoi rippare e seleziona il disco dalla finestra del programma che nel frattempo è comparsa sulla scrivania. A questo punto, clicca sul bottone Presets situato sta in alto a destra e seleziona il profilo di conversione che preferisci tra quelli in elenco. In alternativa, puoi scegliere il tipo di dispositivo su cui intendi riprodurre il file video ottenuto dal Blu-Ray a copia avvenuta.

Serviti poi del menu a tendina Title, situato a sinistra, per selezionare il capitolo del dischetto da rippare, indica la posizione di output facendo clic sul pulsante Browse posto in basso e premi sul bottone Start econde/Start collocato in alto a sinistra per avviare la procedura.

Se vuoi, inoltre, prima di rippare il disco puoi anche personalizzare altre proprietà del video finale, come ad esempio le tracce audio e i sottotitoli da includere. Per riuscirci, non devi far altro che intervenire sulle impostazioni che trovi nelle schede Summary, Dimensions, Filters, Video, Audio, Subtitles e Chapters presenti nella parte centrale della finestra di HandBrake.

MakeMKV (Windows/macOS)

MakeMKV

Come il nome suggerisce subito agli utenti un po’ più esperti, MakeMKV è un’applicazione per Windows e macOS che permette di rippare Blu-Ray e DVD trasformandoli in video MKV in formato compresso. In questo modo, è possibile creare delle copie di sicurezza dei propri film preferiti e di archiviare su hard disk o DVD film in alta definizione con una perdita qualitativa minima. Supporta tutte le principali tecnologie anti-copia, consentendo di copiare anche i Blu-Ray e i DVD protetti. È a pagamento (costa poco più di 60 euro), ma si può scaricare e usare in una versione di prova gratuita che scade in una data precisa (si tratta di una beta).

Per effettuarne il download sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e fai clic sul collegamento MakeMKV 1.14.3 for Windows (se stai usando Windows) oppure su quello MakeMKV x.xx.x for Mac OS X (se stai usando macOS).

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e fai clic sul pulsante nella finestra che compare sullo schermo. Successivamente, premi sul bottone OK e su quello Avanti. Spunta poi la casella collocata accanto alla voce Accetto le condizioni di licenza, clicca sul bottone Avanti per altre due volte, su quello con su scritto Installa e, per concludere, premi su AvantiChiudi. Avvia quindi il programma facendo doppio clic sul collegamento che è stato aggiunto sul desktop.

Se, invece, stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e, nella finestra che compare sulla scrivania, fai clic sul bottone Agree. In seguito, sposta l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu che compare, in modo tale da aprire il software andando ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Adesso, a prescindere dal sistema operativo in uso, inserisci nel masterizzatore collegato al computer il Blu-Ray che è tua intenzione rippare e seleziona quest’ultimo dal menu a tendina Sorgente, nella finestra principale di MakeMKV che intanto si è aperta sullo schermo. Dopodiché clicca sul pulsante con il dischetto e l’hard disk che si trova in basso e seleziona le parti del dischetto che è tua intenzione copiare, apponendo un segno di spunta accanto agli elementi di tuo interesse nell’elenco sulla sinistra.

Specifica, poi, in quale posizione del computer vuoi salvare il file finale, facendo clic sul bottone con la cartella e la telecamera posto in corrispondenza della sezione Cartella di destinazione e, per concludere, clicca sul pulsante con l’hard disk e la freccia che si trova a destra. Attendi che il tuo file (o i tuoi file) MKV venga elaborato e il gioco è fatto.

DVDFab Blu-ray Creator (Windows/macOS)

DVDFab Blu-ray Creator

Anche DVDFab Blu-ray Creator, il programma di cui ti ho parlato nelle righe precedenti in merito alla masterizzazione dei Blu-Ray, può essere usato per rippare i dischetti in tuo possesso, compresi quelli con protezione anti-copia. Per riuscirci, provvedi in primo luogo a selezionare la scheda Rippa/Ripper presente nella parte in alto della finestra del programma e a indicare il formato di output dal menu che compare.

Inserisci poi il dischetto da rippare nel masterizzatore collegato al computer, clicca sul pulsante Avvia/Start situato in basso a destra e attendi che la procedura venga portata a termine. Più facile di così?

Programmi per decriptare Blu-Ray

Vorresti salvare sul tuo computer dei dischi con protezione al seguito ma non sai come aggirare quest’ultima? In tal caso, non posso far altro se non suggerirti di mettere alla prova i programmi per decriptare Blu-Ray che ho provveduto a segnalarti qui di seguito.

DVDFab Passkey for DVD (Windows)

Programmi per decriptare DVD

Tra i programmi per decriptare Blu Ray, DVDFab Passkey for DVD è senza alcun dubbio uno tra i migliori. È solo per Windows e, a discapito del nome, consente di intervenire sia sui DVD che sui Blu-Ray. Agisce come un driver andando a sbloccare i dischetti in tempo reale. È a pagamento (costa 44,90$), ma è disponibile in una versione di prova gratuita funzionante per 30 giorni.

Per scaricare il programma, recati sul suo sito Internet e clicca sul pulsante Try It Free. A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata su schermo, clicca sul pulsante . In seguito, premi sui pulsanti Installa e Avvia.

Adesso, inserisci nel masterizzatore collegato al computer il Blu-Ray protetto relativamente al quale ti interessa andare ad agire e aspetta che il software lo rilevi. Successivamente, fai clic destro sull’icona di DVDFab Passkey for DVD che si trova accanto all’orologio di Windows e seleziona, dal menu che si apre, l’opzione Rippa nel disco fisso o, se vuoi ottenere un file immagine, quella Rippa in un file immagine.

Nella finestra che compare, clicca sul pulsante […], per selezionare la posizione sul tuo computer in cui salvare la copia del dischetto, e fai clic sul bottone Rippa, per dare il via alla procedura.

AnyDVD (Windows)

Programmi per decriptare DVD

Un altro ottimo programma su cui puoi fare affidamento è AnyDVD. Agisce anch’esso come un driver in tempo reale andando a rimuovere all’istante le protezioni applicate a DVD e Blu-Ray. Funziona con tutti i masterizzatori e supporta tutti i principali sistemi anti-copia. È solo per Windows ed è a pagamento (la versione in abbonamento presenta un prezzo pari a 59 euro/anno, mentre quella “a vita” costa 109 euro), ma è disponibile in versione di prova gratuita funzionante per 20 giorni.

Per effettuarne il download, recati sul sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Download che si trova a sinistra. Nella nuova pagina che si apre, clicca ancora sul bottone Download posto nell’elenco al centro, accanto al nome del software.

Completato il download, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, fai clic sui bottoni e Accetto. In seguito, premi sui pulsanti Avanti, Installa, e Chiudi. Infine, clicca sul bottone e aspetta che il computer venga riavviato.

Al successivo accesso a Windows, clicca sul pulsante Richiesta prova e sui bottoni e OK presenti nella finestra del programma, così da avviare il periodo di prova. Aspetta poi la comparsa della finestra principale di AnyDVD e clicca sul pulsante e su quello OK.

Inserisci, dunque, il disco Blu-Ray relativamente al quale desideri intervenire nel masterizzatore collegato al computer, fai clic destro sull’icona di AnyDVD posta nell’area di notifica e scegli l’opzione Decripta il disco nel disco fisso dal menu che compare.

Nella nuova finestra che si apre, clicca sull’icona a forma di cartella per indicare la posizione sul tuo PC in cui copiare il contenuto del dischetto e avvia la procedura premendo sul bottone Copia disco.

Programmi per leggere Blu-Ray sul PC

Per concludere, voglio segnalarti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per leggere i Blu-Ray sul PC. Provali subito, sono sicuro che sapranno soddisfarti.

VLC (Windows/macOS/Linux)

VLC

VLC è un rinomato player multimediale gratuito e open source compatibile con Windows, macOS e Linux capace di riprodurre praticamente ogni genere di file video e audio, senza dover installare codec extra. Purtroppo non permette di riprodurre in maniera nativa i Blu-Ray protetti ma, mettendo in pratica un apposito trucchetto, la cosa diventa fattibile.

Ciò detto, per effettuare il download di VLC sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Scarica VLC. A download completato, se stai usando Windows apri il file .exe appena ottenuto e clicca sul pulsante , nella finestra che compare sul desktop. Successivamente, premi sui bottoni OK e Avanti (per tre volte di fila) e su quelli Installa e Chiudi, per concludere il setup.

Se, invece, stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di VLC nella cartella Applicazioni del Mac. Successivamente, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu contestuale, dopodiché clicca sul bottone Apri, in modo tale da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

A questo punto, inserisci nel lettore collegato al computer il Blu-Ray da riprodurre. Successivamente, se hai bisogno di riprodurre dischi protetti, visita questa pagina Web e clicca sul collegamento VLC 64 bit on Windows: put that file in your VLC directory (se stai usando Windows a 64 bit), su quello VLC 32 bit on Windows: put that file in your VLC directory (se stai usando Windows a 32 bit) oppure su quello Mac OS X: put that file in /usr/local/lib/ directory (se stai usando macOS). In seguito, fai inoltre clic sul collegamento get the file posto sotto la voce Key Databse.

A download ultimato, su Windows recati nella cartella C:\Users\nomeutente\AppData (se non riesci a visualizzarla, abilita la visualizzazione dei file nascosti seguendo le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia guida sull’argomento), crea una nuova cartella denominata aacs e trascinaci all’interno il file KEYDB.cfg ottenuto in precedenza. In seguito, recati nella cartella C:\Program Files\VideoLAN\VLC, trascinaci all’interno il file libaacs.dll che avevi scaricato e clicca sul bottone Continua per confermare l’operazione.

Successivamente, clicca sul menu Media posto nella parte in alto a sinistra della finestra di VLC, seleziona la voce Apri disco, seleziona l’opzione Blu-ray dalla finestra che si apre, premi sul bottone Sfoglia per seleziona il dischetto e fai clic sul pulsante Riproduci per poterlo guardare.

Su macOS, invece, recati nella posizione /Library/Preferences/, crea una nuova cartella denominata aacs e trascinaci all’interno il file KEYDB.cfg che avevi scaricato, dopodiché recati nella posizione ~/lib e trascinaci all’interno il file libaacs.dylib ottenuto precedentemente.

Adesso, clicca sul menu File di VLC (si trova nella parte in alto a sinistra della barra degli strumenti), poi sulla voce Apri disco, seleziona il dischetto dalla finestra che compare e premi sul pulsante Apri.

Blu-ray Player (Windows/macOS)

Blu-ray Player

Blu-ray Player è un ottimo software commerciale (costa 48,82€), fruibile però in una versione di prova gratuita funzionante per 30 giorni, che consente di riprodurre film in Blu-Ray, compresi quelli in 3D, oltre che qualsiasi altro tipo di di contenuto multimediale. È abbastanza semplice da usare, piuttosto veloce e anche sufficientemente intuitivo.

Per effettuarne il download sul tuo computer, visita il sito Internet del programma e clicca sul bottone Download Trial posto accanto al logo del sistema operativo in uso sul tuo computer.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto, clicca sul pulsante nella finestra che si apre sul desktop e poi sui bottoni OK, Next (per quattro volte consecutive), Install e Finish.

Se, invece, stai usando macOS, apri il file .dmg ottenuto e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, fai clic destro su di essa e scegli la voce Apri dal menu che compare, in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

A questo punto, inserisci nel lettore collegato al Mac il disco Blu-Ray che vuoi riprodurre, chiudi la finestra relativa all’acquisto del programma per attivare la versione di prova dello stesso, clicca sul bottone Open Disc, seleziona il dischetto e attendi che la riproduzione venga avviata. Più facile di così?