Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Recupero dati hard disk

di

Può capitare a tutti di cancellare un file per sbaglio o ricordarsi di non aver salvato dei dati importanti solo dopo aver formattato il PC. Per fortuna, però, esistono delle applicazioni che consentono di limitare i danni e recuperare i file che non sono ancora stati sovrascritti sull’hard disk. E sai qual è la cosa più bella? Sono gratis.

Facciamo una cosa: prenditi qualche minuto di tempo libero e prova a seguire le indicazioni che sto per darti. O meglio, prova scaricare uno dei programmi per il recupero dati hard disk che trovi qui sotto e testane subito le capacità sul tuo computer. Non te ne pentirai!

La prima soluzione per il recupero dati hard disk che ti consiglio di provare si chiama Recuva, si tratta di un’applicazione completamente gratuita che consente di recuperare foto, documenti, video e tante altre tipologie di file cancellati accidentalmente o persi in seguito a crash, virus e altri problemi occorsi al computer.

Per scaricare Recuva sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul link Piriform.com collocato sotto la dicitura Recuva Free. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. rcsetup148.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su e poi su Next (dopo aver selezionato l’Italiano dal menu di selezione della lingua). Successivamente, fai click su Avanti, Installa e Fine per completare il processo d’installazione ed avviare Recuva.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Avanti e metti il segno di spunta accanto alla voce relativa alla tipologia di file che intendi recuperare: lascia la spunta su Tutti i file per visualizzare l’elenco completo dei file recuperabili sull’hard disk e fai click su Avanti per andare allo step successivo. Seleziona, a questo punto, la voce In una posizione specifica dalla schermata che si apre e imposta l’unità C: (o la lettera relativa al disco da cui intendi recuperare i file) nel campo sottostante.

Adesso, clicca su Avanti e poi su Avvia, attendi che venga visualizzata la lista dei file recuperabili e metti il segno di spunta accanto a quelli che intendi ripristinare. I file che si possono recuperare senza problemi sono quelli contraddistinti dal semaforino verde, gli altri sono parzialmente danneggiati (quelli con il semaforino giallo) o quasi irrecuperabili (quelli con il semaforino rosso). Clicca infine su Recupera, seleziona la cartella in cui salvarlo e il gioco è fatto.

hd1

Un’altra ottima soluzione per il recupero dati hard disk su Windows è Wise Data Recovery, che consente di ripristinare dati non solo dal disco locale ma anche da memory card, chiavette USB, player multimediali ed altri drive. Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al suo sito ufficiale e clicca prima sul pulsante Download now e poi su Direct download link (nella barra laterale di sinistra).

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (WDRSetup.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, e clicca prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish per concludere il setup.

Adesso, avvia Wise Data Recovery, seleziona il Disco locale dal menu a tendina collocato in alto a sinistra e clicca sul pulsante Scan per avviare la scansione dell’unità. A procedura ultimata, metti il segno di spunta accanto ai file che intendi recuperare e clicca sul pulsante Recover per scegliere la cartella in cui copiarli. Anche in questo software, i file sono contraddistinti da vari indicatori: il bollino verde indica i dati che si possono ripristinare senza problemi, quello giallo i file recuperabili ma probabilmente danneggiati mentre il bollino rosso segnala i file che non si possono recuperare (se non in minima parte).

hd2

Utilizzi un Mac? Nessun problema, anche per OS X esistono delle soluzioni per il recupero dati hard disk gratuite ed estremamente facili da usare. Una fra le più valide è Lazesoft Mac Data Recovery, che puoi scaricare collegandoti al suo sito Web ufficiale e cliccando su Free Download Now!. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (lazesoftmacdatarecovery.dmg) e trascina l’icona di Lazesoft Mac Data Recovery nella cartella Applicazioni di OS X per installare il software sul Mac.

Ad operazione completata, avvia Lazesoft Mac Data Recovery, digita la password del tuo account utente su OS X e clicca sul pulsante OK. Nella finestra che si apre, seleziona prima la voce File recovery e poi il disco fisso dal quale intendi recuperare i file cancellati (es. Macintosh HD). Successivamente, fai click su Finish e attendi che venga controllata l’unità selezionata.

Al termine della scansione, espandi la cartella Lost File Results (posizionata nella barra laterale di sinistra) e seleziona la tipologia di file che intendi ripristinare (es. docx per i documenti di Word, jpg per le foto, ecc.). Metti il segno di spunta accanto ai nomi dei file da ripristinare e clicca sul pulsante Save Files per scegliere la cartella in cui copiare gli elementi selezionati. Per maggiori info sul funzionamento del programma, consulta pure la mia guida su come recuperare file cancellati Mac.